Blocks #1

Blocks #1Qualche mese fa, era uscita (nel Regno Unito) una nuova rivista chiamata Blocks. Era un numero unico, non si sapeva se avrebbe avuto un seguito o meno, ma era molto bella. Quel numero deve aver avuto un ottimo successo, perché poco dopo è stato annunciato che Blocks sarebbe diventata una testata mensile a grande diffusione (sempre in UK). Non è una cosa da poco, di testate dedicate al mondo LEGO ce ne sono diverse, ma nessuna mensile e nessuna a grande diffusione.

Ammetto che ero un po’ scettico e ho esitato prima di abbonarmi (e investire 88 sterline senza garanzie). Però nel corso dei mesi sono stati annunciati collaboratori sempre più affidabili e, come ciliegina sulla torta, un paio di settimane fa hanno iniziato a dare in omaggio una minifig custom a chi si abbonava all’ultimo momento (per la frustrazione di chi se era già abbonato prima!). Così ho ceduto e un paio di giorni fa mi sono arrivati sia il numero uno (quello di giugno è ora considerato una specie di numero zero), sia la minifig in omaggio.

E devo dire che, almeno relativamente a questo primo numero, ne è valsa decisamente la pena. 114 pagine dense di contenuti realmente interessanti per noi AFOL, ma forse anche (almeno alcuni) per chi AFOL non è del tutto. E questa potrebbe essere la chiave per sopravvivere nel lungo periodo. Vedremo!

Intanto ecco un breve riassunto degli ottimi contenuti del numero:

  • Le ultime notizie del mese di Huw Millington (sì, quello di Brickset);
  • Recensione della Tumbler di Batman, di Mark Guest;
  • LEGO Ideas, di Huw Millington;
  • Minifig fisiche e online, di Adam White;
  • MOC: Zulu, di Paul Derrick;
  • Eventi: YorBrix 2014, di Mark Guest;
  • I segreti dietro la campagna pubblicitaria dell’Exo Suit, di Tim Johnson (sì, quello di New Elementary), con istruzioni per creare il fucile dell’Exo Suit;
  • Confronto dei vari Star Destroyer, di Chris Pearce;
  • Recensioni di: Ultra Agents, Mini Cooper, Turtle Lair Invasion, il nuovo treno passeggeri e l’Architecture Studio.
  • Affari sotto le 40 sterline;
  • Estratto dal volume Extreme Bricks di Sarah Herman relativo alla riproduzione di Hogwarts di Alice Finch;
  • Recensioni dei volumi: Architecture, Brick City, LEGO Chima Character Encyclopedia e LEGO – The Dark Side;
  • Presentazione dei Mixel (prima parte);
    Minifig custom

    La minifig custom regalata agli abbonati dell’ultim’ora.

  • MOC: Operation Clean Up, di Iain Scott;
  • Come integrare i diorami city, prima parte, di Mark Guest;
  • Progetto: ricreare Arkham Asylum, prima parte, di Chris Pearce;
  • La sfida dei sessanta minuti: padre contro figlio;
  • L’angolo delle minifig custom, di Mark Guest;
  • Uno sguardo al passato: il set 6067 “Guarded Inn”, di Chris Pearce;
  • Vecchi set di dinosauri, in attesa di quelli nuovi, di Dave Watford;
  • Web profile: Brothers Brick;
  • Tecniche di costruzione: SNOT, di Tim Johnson.

E questo e quanto… direi che non è poco! Se riusciranno a mantenere questo livello mensilmente wow, tanto di cappello a Mark Guest e a tutti gli altri coinvolti.

Per abbonarsi basta andare sul loro sito ufficiale e sborsare 83,88 sterline. In alternativa si può comprare il singolo numero a 9,99 sterline (ma non conviene, ovviamente).

Il numero zero è ancora disponibile in edizione da collezionista a 10,99 mentre la minifig omaggio sembrerebbe essere esaurita!

PS: Ovviamente la rivista è in lingua inglese.

Qualche immagine di esempio (dal Flickr di Brickset):

Questo week-end a Bovolone

Bovolone 2014Riceviamo da CLV!

“CLV Bovolone”- Presso Centro sportivo Crosare a Bovolone (VR) in via Ca Persa n.1.

A/4 Uscita VR SUD/ tangeziale sud direzione Rovigo/Legnago poi tangenziale 434 direzione Rovigo uscita Bovolone.

L’evento si svolgerà il 25 e il 26 ottobre 2014.

  • Gli orari della sabato saranno dalle 10:00 alle 19:00, la domenica invece saranno dalle 10:00 alle 18:00.
    Per il montaggio saremo lì dal venerdì (24/10) in tarda mattinata!

  • Il gruppo sportivo Crosare penserà al ristoro degli espositori per tutto l’arco della manifestazione; inoltre sarà presente il bar e un piccolo negozietto LEGO.

Lo spazio espositivo è gia chiuso a 22 espositori in quanto ha già raggiunto il limite massimo di capienza per il piccolo centro;

Vi aspettiamo comunque numerosi anche per una visita o un saluto!

Consultate anche la nostra pagina dedicata all’evento!