50 Years of Play

2015-04-06 10.49.57Al Model Expo di Verona sono stato così fortunato da trovare in vendita a pochi euro su una bancarella il libro in lingua inglese 50 Years of Play, di Willy Horn Hansen.

Si tratta di un volume dedicato interamente alla storia LEGO®; pubblicato nell’agosto 1982 dalla stessa LEGO il volume cartonato di 130 pagine era stato realizzato per festeggiare i 50 anni dalla nascita dell’azienda (1932, anche se il nome arrivò solo due anni dopo) e rimane, ancora oggi, la fonte migliore e più dettagliata per chi si interessa della storia LEGO.

La descrizione ufficiale:

Questo libro racconta i 50 anni della LEGO decade per decade.
Ogni sezione inizia con un passaggio di o su un danese che era bambino durante quella particolare decade. A questo segue un’occhiata al mondo nel quale l’azienda operava in quel periodo… e si conclude con una descrizione relativamente dettagliata della vita all’interno e attorno all’azienda.
Mettere insieme un’immagine esaustiva della LEGO sarebbe stato possibile solo se tutti i dipendenti e gli amici della “famiglia” LEGO in Danimarca e all’estero – ognuno dei quali ha avuto una parte nello sviluppo e nella promozione del successo dell’azienda – avesse potuto fornire un contributo scritto a questo libro.
Chiaramente – e sfortunatamente – questo non è stato possibile
Gli storici futuri, comunque, riusciranno sicuramente a trovare in questa nuova risorsa altri punti di vista e informazioni sui primi 50 anni dell’azienda.

L’unico “difetto” del libro infatti risulta quello di essere realizzato dalla LEGO stessa e quindi non va a toccare quegli eventuali temi delicati che sicuramente in una storia lunga 50 anni hanno avuto il loro peso. Ma l’essere realizzato internamente porta ad avere un enorme vantaggio rispetto agli esterni, avendo accesso a dati e informazioni che da fuori non sarebbero state disponibili.

Il volume tocca quindi tutti i punti più importanti della storia della LEGO, partendo dall’infanzia di Ole Kirk Kristiansen e passando dalla sua prima attività come falegname, dall’incendio del 1924 e dalla conseguente costruzione della nuova casa/officina (ancora esistente), dal passaggio ai giocattoli in legno, dal secondo incendio del 1942, dalla gestione del figlio Godtfred, dal passaggio alla plastica, dalla nascita dei primi mattoncini (vuoti sotto), dalla nascita del LEGO System seguita dal nuovo mattoncino come lo conosciamo oggi (1958), dal terzo incendio del 1960 in seguito al quale termina la produzione di giocattoli in legno, dall’espansione in Europa e nel mondo, dall’aeroporto di Billund, da LEGOLAND Billund (1968), dai DUPLO (1969), dall'”arrivo” di Kjeld Kirk Kristiansen e della divisione del LEGO System in diversi temi, dalle maxifig e minifig e da molto, molto altro. Fermandosi ovviamente al 1982.

Oggi abbiamo altre fonti di storia LEGO disponibili:

Ma tutte derivano principalmente da questo libro, tranne forse la guida di Gary Istok che va a pescare anche da altre fonti.

Il prezzo del volume su Amazon.com non è propriamente dei più amichevoli… consiglio di tenere d’occhio eBay, piuttosto.

Se ne avete l’occasione, compratelo assolutamente, è un pezzo di storia LEGO fondamentale.

(Il libro non va confuso con 50 Years of the LEGO Brick, uscito nel 2008 per i cinquant’anni del mattoncino LEGO così come lo conosciamo oggi.)

Rispondi