ItLUG @Robotchallenge2015 di Vienna

[Riceviamo dal nostro socio Valter Padovan (@Valter1966) il resoconto sulla manifestazione/competizione robotica “Robotchallenge 2015” di Vienna. ItLUG si congratula con le famiglie Padovan e Cadei per gli stupefacenti risultati ottenuti nelle competizioni robotiche, frutto di una passione ed un impegno fuori dal comune.]

Anche quest’anno ItLUG ha partecipato alla manifestazione/competizione robotica a livello internazionale “Robotchallenge” che si è svolta a Vienna (11-12 Aprile 2015). Il team ItLUG, composto dalle famiglie Padovan e Cadei, ha ottenuto un risultato eccezionale, bissando i successi dello scorso anno e riuscendo a conquistare complessivamente due medaglie d’oro, due d’argento, una di bronzo e regalando anche un podio tutto italiano nella competizione LEGO® Sumo. Le medaglie sono state conquistate nelle uniche due competizioni, delle 15 competizioni in totale, riservate ai robot costruiti esclusivamente con mattoncini LEGO® (delle vere e proprie MOC con intelligenza artificiale) e nella categoria Nano Sumo. Come si vede dai risultati della competizione l’Italia è seconda solo al Messico che era però presente con circa 100 robot e 10 team.

 Line Follower LEGO (49 robot iscritti, medaglia d’oro)

La giornata di domenica inizia brillantemente per il team ItLUG che al termine delle qualificazioni ha i due migliori tempi sul giro e porta in finale anche un terzo robot segui-linea con il 5° tempo. Un percorso non perfettamente “in regola” non permette a molti robot di esprimere tutto il loro potenziale, falsando in parte l’esito della competizione ed obbligando i team partecipanti a modificare “in corsa” i software dei loro robot.

La fase finale ad eliminazione diretta conferma le buone performance del nostro robot TruffleDogONE (“Cane da Tartufo UNO”) che ottiene, nonostante la rimonta dello squadrone cinese, il miglior tempo (13,34 s). Il vecchio RCX di TruffleDogONE si è dimostrato insuperabile e ancora competitivo con i più recenti NXT ed EV3 ed ha permesso al team di bissare il successo dello scorso anno.

  • 1° Classificato: TruffleDogONE – Italia – Famiglia Padovan, Team ItLUG (13,34 s)
  • 2° Classificato: ZMN EDU 1 – Cina (14,09 s)
  • 3° Classificato: ZMN EDU 2 – Cina (14,35 s)
  • 4° Classificato: TruffleDogTWO – Italia – Famiglia Padovan, Team ItLUG
Podio Line Follower

Podio Line Follower

LEGO Sumo (81 robot iscritti, podio tutto italiano)

Il team ItLUG si presenta con 7 robot, tra i quali la nuova versione di Pantera, vincitore della scorsa edizione (Robotchallenge 2014). I gironi di qualificazione impegnano il team fino a metà pomeriggio, ma la percezione di avere una buona squadra è confermata dal passaggio alla fase finale di tutti i robot, che dominano tre gironi eliminatori e si piazzano brillantemente negli altri.

Il tabellone della fase finale non è molto favorevole alla squadra italiana. Lo spirito di squadra, la giusta strategia e piccoli accorgimenti tecnici permettono al team ItLUG di superare le difficoltà. Gli scontri di finale confermano il potenziale dei nostri robot che vincono contro tutti gli avversari e permettono a Pantera Return di aggiudicarsi il 3° posto.

La finalissima tra Podgy_TWO FOG è anticipata dal plateale posizionamento sui robot della bandiera italiana, sotto gli occhi meravigliati degli spettatori. Il primo round è vinto da Podgy_TWO, il secondo da FOG: il terzo round viene vinto da Podgy_TWO che conquista così la medaglia d’oro tra gli applausi del pubblico.

Finale LEGO® Sumo

Finale LEGO® Sumo

  •  1° Classificato: Podgy_TWO – Italia – Famiglia Padovan, Team ItLUG
  • 2° Classificato: FOG – Italia – Famiglia Cadei, Team ItLUG
  • 3° Classificato: Pantera Return – Italia, Famiglia Cadei, Team ItLUG
  • 4° Classificato: BoBot – Slovacchia
Podio LEGO® Sumo (tutto italiano)

Podio LEGO® Sumo (tutto italiano)

Sul podio tutto il team ItLUG non ha resistito ed ha cantato l’inno italiano a squarciagola. Anche gli organizzatori non hanno potuto che congratularsi con noi, pubblicando sul sito Facebook della manifestazione una pagina di riconoscimento. Altre foto sono visionabili qui.

Nano Sumo (24 robot iscritti, medaglia d’argento)

Nonostante non si tratti di una competizione tra robot costruiti con mattoncini LEGO®, merita sicuramente una menzione il risultato del Nano Sumo Robot Tixie2.0 che, con una perfetta strategia, riesce a raggiungere la finalissima, per poi cedere soltanto al team messicano.

Con una dimensione di 25x25x25 mm e un peso massimo di 25 g, i Nano Sumo sono i robot più piccoli presenti alla manifestazione: nonostante le loro ridotte dimensioni hanno tutte le caratteristiche dei loro fratelli maggiori nonché particolari obblighi (come la partenza radiocomandata dai giudici). Una vera sfida!

  • 1° Classificato: El Bueno -Messico
  • 2° Classificato: Tixie2.0 – Italia – Famiglia Padovan, Team ItLUG
  • 3° Classificato: George – Repubblica Ceca
  • 4° Classificato: Fred – Repubblica Ceca
Nano Sumo

Nano Sumo

Verso la prossima edizione…

Ancora una volta un’esperienza incredibile e molto emozionante, con tutto il team ItLUG impegnato nelle varie competizione, a fare le file per le qualifiche, a fotografare, a filmare o “solamente” a fare il tifo. Il confronto con gli altri team e l’ambiente multiculturale con tantissimi ragazzi di scuole e università di tutto il mondo lascerà un ricordo indelebile, soprattutto ai nostri ragazzi.

Avendo due titoli da difendere faremo il possibile per partecipare alla prossima edizione… magari con qualche altro “nuovo” membro di ItLUG.

3 thoughts on “ItLUG @Robotchallenge2015 di Vienna

Rispondi