Vai al contenuto

Laz

Consiglio Direttivo
  • Numero messaggi

    1605
  • Registrato

  • Ultima visita

  • Vittorie

    87

L'ultima volta ha vinto il Laz

Laz ha il contenuto con più Mi Piace!

Su Laz

  • Rango
    Ambassador di ItLUG
  • Compleanno 29/07/1975

Informazioni Personali

  • Nome
    Francesco
  • Regione
    Lombardia
  • Provincia
    Lecco
  • Città
    Lombardia, Lecco

Profilo AFOL

  • Temi Preferiti
    City, Castle, Architecture
  • Set Preferito
    375
  • Temi Collezionati
    Architecture
    Castle
    City
    Creator
    Creator Expert
    Dimensions
    Ideas
    Ghostbusters
  • Nickname BrickLink
    Laz75
  • Nickname BrickSet
    Laz

Visitatori Recenti del Profilo

251 lo hanno visualizzato
  1. Novità 2017

    Perché su Facebook non l'hanno messo nella versione italiana della pagina. Purtroppo i contenuti sono diversi e di default la pagina che gli utenti vedono è quella della loro lingua e non quella in inglese. Su Twitter però (dove non esiste questa distinzione) c'è.
  2. LEGO House microscale

    Certo, già in programma con tutto il resto... dopo le vacanze Comunque userò l'hose anch'io, giusto, non l'avevo usato all'nizio perché nel contest degli skyline non era permesso. Ma poi non era permesso nemmeno usare pezzi Modulex!
  3. LEGO House microscale

    Non l'ho fissato per ora, fa parte delle cose da sistemare! In realtà in un prototipo ero riuscito, sotto al brick Modulex 2x4 ci sono alcuni 1x1 centrali che poi sotto avevo bloccato con un 1x2... ma qui nella fretta non sono riuscito a farlo. I mattoncini Modulex non sono per niente compatibili, anche se qualcuno qualche trucco l'ha trovato...
  4. LEGO House microscale

    Come promesso, ho espanso la LEGO House dallo skyline di Billund. E' la scala più piccola in cui sono riuscito a realizzarla... un po' troppo colorata se la si guarda dal terreno, ma più o meno corretta se la si guarda dal cielo. C'è ancora qualche dettaglio da sistemare, ma lo farò ormai dopo le ferie.
  5. Novità 2017

    In realtà io avevo cercato di spiegare perché ritengo sia proprio l'opposto (Non l'esatto opposto, naturalmente, è giusto che ogni azienda debba vendere, se no come va avanti? Ma che la cosa sia stata fatta nel modo più corretto possibile.) Ma alla fine sono punti di vista... e stiamo uscendo dal tema, questa certo non è una "novità 2017"!
  6. Novità 2017

    E' un discorso delicato, LEGO ha provato tante volte a cercare di raggiungere di più le bambine che non compravano i loro prodotti tanto quanto i bambini (i genitori, in realtà, ovviamente). Negli anni 60 era emerso questo problema e iniziarono a studiarci (perché uno dei 10 punti di GKC era che il gioco LEGO dovesse essere sia per bambini che per bambine). I set Homemaker degli anni 70 sono stati probabilmente il primo risultato. Poi i gioielli Scala (okay, questi dimentichiamoceli... bei tile però), poi Belville, di nuovo Scala... Con le Friends hanno finalmente fatto centro e l'hanno fatto nel modo giusto: questi set non necessariamente sono i tipici stereotipi che relegano la "donna in cucina", anzi... e spesso sono set molto più belli di quelli generici (o, se vogliamo, destinati più ai maschietti) della linea City. Quindi erano sicuramente belle le vecchie pubblicità in cui anche le bambine costruivano di tutto con i set base, ma se poi le mamme alle loro figlie non li comprano serve a poco... Alla fine ho visto tante bambine alle esposizioni che si sono avvicinate al gioco LEGO grazie alle Friends. Per cui chi sono io per criticare, se funziona e tutto sommato non perpetua stupidi stereotipi? A dire il vero qualche set Friends me lo son comprato pure io...
  7. Test brick Bayer

    Ottimo grazie! Ho in preparazione proprio ora (spronato dall'entusiasmo dovuto a quello marbled che mi è appena arrivato) uno o più post sul mio blog su questo argomento, con più dettagli... Presto probabilmente inizierò a mettere anche qui i contenuti del mio blog. Non l'ho mai fatto per non farmi pubblicità, ma tenendo conto che io dal blog non ci guadagno nulla e che non postando qui "impoverisco" (nel senso che non lo arricchisco) involontariamente il forum... forse tanto vale postarli e amen.
  8. Test brick Bayer

    Si potrebbe aprire un intero forum sull'argomento, volendo Innanzitutto sì, i mattoncini di test più vecchi (non questi) avevano le lettere A, B, C e D su alcuni stud ed erano i test fatti dalla Bayer con diversi "clutch power"... alla fine si scelse il C che sostanzialmente ha ancora il clutch power di oggi (più o meno). Pare che semplicemente la Bayer a Natale li regalasse ai figli dei dipendenti, almeno all'inizio (!). I mattoncini più comuni (C, anche successivi perché hanno comunque continuato a farli nel corso degli anni) si trovano a buon prezzo un po' ovunque... soprattutto i Bayer. Per i BASF (o i Grangemouth) i prezzi salgono subito! Questi G sono chiaramente molto recenti, si vede anche dal supporto sotto. Se vuoi scambiare i doppioni (o venderli) io ci sono! Domanda però... sai per certo che questi vengono dalla Bayer di Filago? Periodo? Grazie!
  9. Il set 308, la caserma dei pompieri

    Sicuro, niente di male! Semplicemente finché alle cose non ci si pensa... non ci si pensa. Poi è facile pensarci con il senno del poi.
  10. Non giudicare i trend LEGO dai commenti di due persone. La risposta a chi ti "critica" queste cose è "perché volevo farlo così, STACCE". C'è spazio per i modelli più realistici come per quelli più di fantasia, ora come allora. Anche una volta c'erano modelli poco giocabili e modelli più giocabili. C'è stata persino una linea "architecture" negli anni 60, pensata per gli adulti. Allora era stata un fallimento, ma ora invece no... ma questo non vuol dire che "ora LEGO sia solo quello". LEGO ha sempre cercato di coprire tutte le esigenze. Ovviamente cambiando nel tempo (vi immaginate cosa sarebbe successo se nel 1978 ci fosse stato internet? "Oh mio Dio, LEGO è snaturata, cosa sono questi schifosi omini gialli?!!"), ma restando sempre fedele a quello che è, o quantomeno cercando di farlo. Detto questo... ma una foto del grattacielo?
  11. 1958

    In quest'altro topic (del forum di Brickset, questa volta), a circa metà pagina, Gary ha messo altre immagini, ma niente di italiano. E nemmeno nel capitolo dedicato della sua guida non c'è niente (magari nella prossima versione... che sarà - - cartacea...)
  12. 1958

    Ora mi sa che pretendi troppo! Di negozi italiani non ricordo di averne visti...
  13. 1958

    @AirMauro, intendi delle scatolette supplementari? C'è questa (da EuroBricks, di Gary Istok, come sempre) Ma ero certo di averne vista anche una migliore... ora la cerco. EDIT: Trovata, era l'immagine di un display, non effettivamente in negozio, ma per i negozi (naturalmente sempre da Gary Istok).
  14. Billund Skyline

    Ho fatto, molto velocemente, questa piccola MOC, per il contest di Rebrick sulle skyline. Per il gusto di partecipare più che altro, visto che come città Billund non si presta molto allo sviluppo verticale che uno skyline presupporrebbe. E soprattutto perché c'erano già delle opere spettacolari, in concorso. Ma mi è sembrata comunque una bella idea da fare. La Lion House e LEGOLAND non sono niente di che, ma la LEGO House mi sembra venuta benino. Credo che ne farò una versione a parte e in cima ci metterò un 2x4 Modulex (cosa che non si poteva fare nel contest), più realistico. PS: Il tile di LEGOLAND dovrebbe stare uno stud più in su, l'ho attaccato male, ma ormai avevavmo fatto le foto... (foto per cui ringrazio @ilcarota e la sua lightbox!)
  15. Il set 308, la caserma dei pompieri

    In realtà la storia della LEGO di quegli anni è "avvolta nel mistero" (o meglio, ha molti buchi) per il semplice fatto che allora a nessuno sarebbe mai venuto in mente che a qualcuno in futuro sarebbe potuto importare qualcosa. Quindi non c'era nessuno che prendesse nota delle cose, nessuno che le studiasse e le archiviasse per i posteri... siamo a conoscenza semplicemente delle cose che si possono dedurre retroattivamente consultando quanto c'è di stampato e parlando con chi all'epoca c'era (cosa comunque mai affidabile al 100% perchè i ricordi, si sa, sono quello che sono). E questo fino al 1980, quando in LEGO si sono rendono conto e nasce la sezione "LEGO Historical Collection" (oggi LEGO Idea House), proprio con questo scopo. Questa comunque non è una caratteristica LEGO, vale per tutto quello che una volta veniva considerato di poca importanza, ma che con il tempo ha assunto anche una rilevanza storica (due esempi che conosco: fumetti Disney e Doctor Who; una volta si buttava via tutto).
×