Norton74

Socio ItLUG
  • Numero messaggi

    174
  • Registrato

  • Ultima visita

  • Vittorie

    3

L'ultima volta ha vinto il Norton74

Norton74 ha il contenuto con più Mi Piace!

Su Norton74

  • Rango
    Giovane Costruttore
  • Compleanno 04/05/1974

Informazioni Personali

  • Regione
    Lombardia
  • Provincia
    Milano
  • Città
    Lombardia Milano
  • Altre informazioni personali
    Custom LEGO builder | Classic motor enthusiast | Classic bicycle rider | Old school toy fan

Profilo AFOL

  • Temi Preferiti
    Model Team
  • Nickname BrickLink
    Norton74

Visitatori Recenti del Profilo

123 lo hanno visualizzato
  1. Bella iniziativa, grazie a @GianCann e a tutto lo staff che collabora con lui per far funzionare al meglio ITLUG e il relativo Forum (e so che è un lavorone). Per me la sezione "Le nostre MOC" è molto importante indipendentemente dal riscontro che ne ho in termini di "mi piace", commenti o altro. E' l'unico posto in rete in cui racconto la storia dei miei lavori in italiano e rappresenta un vero e proprio diario della mia vita da AFOL/builder. Mi capita ogni tanto di rileggere i miei post dall'inizio e i commenti degli altri AFOL e torno indietro nel tempo a quando ho costruito quella tal MOC, il perché l'ho costruita, ricordarmi che andata su TBB o BrickNerd etc... ed è sempre un bel ricordo. E' un po' come staccare dai problemi quotidiani (che non mancano mai e sono sempre troppi...) e pensare a qualcosa di piacevole. Mi scuso se non partecipo molto alle altre discussioni, cercherò di impegnarmi di più In bocca al lupo a tutti!
  2. Con un po' di ritardo presento una piccola vignetta che ho realizzato in occasione del 202° anniversario della battaglia di Waterloo, quella che segnò la disfatta definitiva di Napoleone e del suo esercito. Ho immaginato che la Grande Armée fosse stata bloccata sulla strada per Waterloo da lavori stradali e quindi probabilmente la battaglia si sarebbe svolta con un po' di ritardo o forse non si sarebbe combattuta, o magari si sarebbe svolta in una città differente...nessuno sa cosa sarebbe successo e se la storia del nostro continente sarebbe stata diversa rispetto a come è andata nella realtà... Un caro saluto a tutti e alla prossima MOC!
  3. Grazie @Canio troppo gentile Grazie Gianluca, effettivamente il portellone non è per le astronavi ma è un passaggio verso altre sezioni della stazione. Grazie per il suggerimento
  4. Con un'ampia flotta di Intercettori lunari e mezzi blindati, l'agenzia segreta S.H.A.D.O. non può fare a meno di avere un'officina di riparazione degna di questo nome. Ed eccola qua, completa di tutto e capace di rimettere in sesto tutta la flotta. Non perdetevi anche i mezzi di servizio presenti nel diorama! Il saldatore qua sotto è uno dei dettagli che preferisco... Qui su flickr. Un caro saluto e alla prossima MOC!
  5. S.H.A.D.O. Interceptor Qualche settimana fa ho presentato lo S.H.A.D.O. mobile, il cingolato utilizzato dai membri della S.H.A.D.O. nella serie televisiva inglese UFO andata in onda negli anni settanta. Oggi vi presento un altro mezzo che puntualmente appariva nelle puntate della serie TV UFO: l'Interceptor. Questa piccola astronave è dotata di un singolo missile nucleare posizionato anteriormente. Il missile è anche la parte più distintiva della navicella che la rende inconfondibile (e forse un po' tozza). Gli Interceptor volavano in formazione di tre e decollavano dalla base lunare della S.H.A.D.O. (che era un'agenzia segreta con l'obiettivo di distruggere una razza aliena che attaccava la terra). Ecco la mia versione in LEGO: Alzando la parte superiore si accede al posto di comando e al motore jet. Il posteriore con il reattore ben in vista. Spero vi piaccia. Qui su flickr. Un caro saluto e alla prossima MOC!
  6. Grazie
  7. Grazie @Wolfolo Appena ho un attimo la presento anche qui sul forum, ciao!
  8. Un dragster è nella mia wishlist, prima o poi...
  9. Benvenuto nella grande famiglia Itlug Grazie per i complimenti che contraccambio per la tua passione per i motori e per il bel motore che hai ancora in garage, non venderlo, mettici qualcosa attorno
  10. Grazie Fabio Allora, il trucco c'è e...si vede... Inizialmente pensavo di realizzare solo gli interni ma poi ho voluto completare la MOC anche con gli esterni. Quindi dopo aver terminato e fotografato l'interno ho realizzato gli esterni su una baseplate tenendo conto delle misure dei muri perimetrali già esistenti. Ho "staccato" quindi le due pareti dell'officina e le ho posizionate sulla baseplate. Avendo preso le misure erano quasi perfetti (se non ricordo male ho dovuto fare delle piccole modifiche). Attualmente esiste l'edificio come lo vedi nell'ultima foto (compreso di tetto) e spero di non doverlo cannibalizzare per altre future MOC. Se guardi attentamente ci sono altre "incongruenze" tra il primo garage interno e l'edificio completo...spot the difference
  11. Grazie mille @WBIRILLO
  12. MOONEYES HEADQUARTERS Ecco il mio ultimo lavoro, la riproduzione del quartier generale di MOONEYES Speed Shop che è probabilmente il marchio più iconico nel mondo dei ricambi e accessori per Hot Rod e simili. I due occhietti su sfondo giallo non sono molto conosciuti in Italia ma in America invece rappresentano l’essenza stessa della Custom Culture. MOONEYES è stata fondata nel ‘62 da Dean Moon e col passare del tempo è divenuta il riferimento per gli Hot Rodder di tutto il mondo. La mia MOC riprende gli interni e gli esterni dell’edificio storico che ospita MOONEYES a Sante Fe Springs in California. Qui sotto la vista degli esterni. Sulla destra ho ricreato un angolo con i materiali di scarto dell'officina. Qui sotto gli interni del garage con tutte le attrezzature necessarie a rimettere in sesto Hot Rod e pick-up... Qui sotto una vista d'insieme dall'alto. Trovate altre foto e maggiori informazioni sul mio flickr Un caro saluto e alla prossima MOC!
  13. Con un po' di pazienza ho lavorato su una foto del mio SHADO mobile e ho inserito le "specifiche tecniche". Ecco il risultato.
  14. Molto belli, complimenti Max ???
  15. The BAT ROD Un paio di settimane fa ho avuto la fortuna di partecipare alla "prima" di The Batman Movie con alcuni soci di ItLUG (che ringrazio per l'opportunità). All'ingresso le hostess consegnavano agli spettatori una polybag del supereroe. Con la minifigure di Batman in mano ho pensato di costruire qualcosa a tema che richiamasse i miei lavori più apprezzati. Perché non costruire allora un Hot Rod classico per il paladino di Gotham? Ecco il risultato. Qui su flickr. Un caro saluto e alla prossima MOC!