f_random

Socio ItLUG
  • Numero messaggi

    104
  • Registrato

  • Ultima visita

Su f_random

  • Rango
    Giovane Costruttore
  • Compleanno 20/07/1970

Informazioni Personali

  • Nome
    Domenico
  • Regione
    Lazio
  • Provincia
    Roma
  • Città
    Roma

Profilo AFOL

  • Temi Preferiti
    Techinc, City, Classic space
  • Temi Collezionati
    Technic
  • Nickname BrickLink
    dgripley
  1. Per quanti come me non l'avessero vista prima d'ora: una macchina per realizzare aerei di carta e ... lanciarli! Forse è ancora più bello il "behind the scene"
  2. Grazie mille Gianluca! Certamente l'esperienza di inserimenti con il LEGO non è affatto terminata, ho in cantiere uno sviluppo per il quale sono già in possesso del materiale e di cui posso farti vedere una anteprima (vedi allegato)
  3. Vi segnalo uno dei migliori articoli usciti sulla serie analizzata dal punto di vista di un AFoL https://brickpixels.net/2016/11/10/life-sized-LEGO-models-take-over-rome-in-surreal-photos/ Con l'occasione, per quelli interessati, comunico la prosecuzione del progetto questa volta senza LEGO https://www.behance.net/gallery/49948531/Urban-family-farm-City-playground-ch-2 Per evitare di andare Off-Topic, i commenti inerenti questo nuovo progetto inviatemeli con PM o sulla piattaforma Behance
  4. Come non riconoscerci?? Il primo a sinistra è Marco Berti, il padrone di casa: eravamo a Crema (?) nell'ottobre del 2000 nel suo negozio/laboratorio. Dietro Ernesto: in blu Sergio Lorenzetti di Torino e in bianco Carlo Ottolina, dietro di loro Fabio Sali (se ricordo bene) Il fatto che siano passati 17 anni si evince anche dai premi messi in palio nella gara robotica. http://i1255.photobucket.com/albums/hh630/dngripley/PA010458_zpsiymwqegg.jpg[/img] Non è sfuggita la presenza di Poldo (Gianluca Morelli), che in quell'occasione ci ha regalato delle notevoli perle. http://i1255.photobucket.com/albums/hh630/dngripley/PA010438_zpsrci1b4n6.jpg[/img] http://i1255.photobucket.com/albums/hh630/dngripley/PA010448_zpsl8tqvtgl.jpg[/img]
  5. Grandissimo!
  6. Non so se sono ancora in tempo per fornirti i miei suggerimenti. Possedere l'8480 è cosa buona e giusta, come secondo set di primo acchito ti consiglierei l'8880 (l'ultima supercar fatta di LEGO vero) o l'ottimo 8868 ma dato che dovrà essere in qualche modo rappresentativo della storia technic mi permetto di suggerirti uno dei primissimi a tre cifre ed in particolare il bulldozer 856: - primo set technic con i cingoli - la scatola, ti auguro di trovarla, ancora con il vassoio in polistirolo rivestito in cartoncino colorato - ha delle sfiziose soluzioni tecniche per il movimento della benna anteriore senza sistema pneumatico - set alternativi molto belli Visto che cerchi anche i set Basic aggiungo 733 735 con Light & Sound System 744
  7. Uscito dalla dark age mi sono reso conto che nel frattempo erano stati stampati svariati pezzi technic: da integralista quale ero, rimasi molto deluso dallo scoprire che i pistoni technic erano diventati cilindrici! La filosofia LEGO che mi ha conquistato, che ormai ritengo sparita, è magistralmente riassunta nella pagina introduttiva del libro idea 8888: Ormai sia i Technic che gli altri temi hanno decisamente sconfinato nel modellismo, perdendo il valore aggiunto della modularità LEGO.
  8. Eh sì, avete letto bene, l'8110 non è il primo Unimog Technic della LEGO, il primo venne prodotto nel 1982 con l'avvento dei connettori dentati con il codice 8848 chiamato Unimog nel catalogo italiano. Sono particolarmente affezionato a questo set in quanto da adolescente l'ho sempre desiderato ma mai posseduto, in compenso però ha segnato la mia definitiva uscita dalla dark age il 22 dicembre 1999 come testimoniato da questo post su lugnet: lo pagai ben 60.000 lire nuovo! A parte l'affetto devo dire che è veramente un bel set, semplice, solido, compatto ma con interessanti meccanismi tecnici, in più i Technic brick rossi sono bellissimi; ammetto di essere rimasto un po' deluso dall'assenza delle "4 ruote motrici" sbandierate nella descrizione del catalogo Durante le vacanze di Natale ho approfittato per montare finalmente il "nuovo" Unimog e metterlo a confronto col suo antenato: due "giocattoli" completamente diversi con filosofie decisamente distanti. Per far scoprire, e spero apprezzare, questo set alle nuove leve ho dedicato un album su Flickr L'unico appunto che mi sento di fare a questo set è il modello alternativo: tra i più brutti in assoluto!
  9. Che amarcord!! Ho colto l'occasione per scorrere alcuni post su Lugnet della fine del secolo scorso, quando i prezzi dei set erano in Lire e quando poteva succedere di entrare in un negozio e uscirne con 4 (quattro) #8868!! Auguri a tutti i soci vecchi e nuovi!!!! e sempre un sentito ringraziamento a Mario Ferrari, inutile dire che senza di lui non ci sarebbe stata ItLUG
  10. Mi arriva adesso questa immagine pubblicitaria da Ginevra, sicuramente una coincidenza, però... 😊
  11. Eccone un altro http://www.archipanic.com/outside-legoland/ Ha un taglio prettamente architettonico
  12. Itlug anche su quattroruote. Buona domenica! http://www.quattroruote.it/news/curiosita/2016/11/11/lego_outside_legoland_auto_di_mattoncini_nel_traffico_cittadino.html
  13. Grazie mille! I giovani d'oggi non potrebbero capire il fascino della 8860!
  14. C'è qualcuno tra di noi che potrebbe darmi consigli su come gestire le varie agenzie di stampa che mi stanno contattando? Soprattutto estere!
  15. Ho portato ItLUG su Wired Italia!! ;D http://www.wired.it/lifestyle/design/2016/11/08/veicoli-lego-roma/ appena pubblicato