Questo week-end a Firenze: Bricks in Florence Festival 2019

Questo fine settimana (9-10 Novembre) ItLUG® e ToscanaBricks – Il LEGO® Users Group della Toscana, in collaborazione con Tuscany Hall – Teatro di Firenze, tornano a Firenze la terza edizione di Bricks in Florence Festival, evento dedicato agli appassionati dei mattoncini LEGO di tutte le età.

Bricks in Florence Festival torna nel panorama culturale fiorentino per proporre due giorni (ed una preapertura durante il montaggio per un piccolo numero di visitatori) all’insegna dei mattoncii LEGO. Decine di AFOL (Adult Fan of LEGO), provenienti da tutta l’Italia e dall’estero, metteranno in mostra le loro creazioni personali, molte delle quali inedite, e saranno a disposizione del pubblico per parlare di tecniche costruttive, dare informazioni e svelare i segreti delle proprie opere.

I visitatori, oltre ad ammirare l’esposizione di opere originali e le mostre fotografiche, potranno partecipare ad attività e workshop. Immancabile la Galleria per Giovani Costruttori che permetterà a 50 bambini di esporre le loro creazioni accanto alle opere degli AFOL. La grande area di gioco libero, con decine di chili di mattoncini LEGO, permetterà a tutti i visitatori di dar spazio alla fantasia e i negozi presenti soddisferanno le esigenze di tutti i visitatori. Partecipa nuovamente all’evento anche Fairy Bricks: grazie al sostegno del pubblico potremo tornare nuovamente a donare scatole LEGO nei reparti di pediatria degli ospedali.

Infine, nel contesto di Bricks in Florence Festival, i soci ItLUG potranno festeggiare nuovamente, dopo l’appuntamento in giugno alla LEGO House di Billund, i 20 anni dell’associazione.

Il Tuscany Hall (precedentemente ObiHall) è a soli 5 minuti di macchina dall’uscita Firenze Sud dell’autostrada A1. In alternativa, per chi si muove in treno, la Linea 14 ATAF dalla stazione di Santa Maria Novella porta proprio nei pressi del teatro. Il calendario completo delle attività in programma, i dettagli sui prezzi dei biglietti e gli orari di apertura sono disponibili sulla pagina dell’evento.

Nuovo consiglio direttivo per ItLUG

Ieri, oltre ad aver festeggiato i 20 anni dalla nascita di ItLUG (di cui parleremo in seguito), abbiamo anche chiuso le votazioni dell’assemblea dei soci 2019, in cui, tra le varie cose, si è rinnovato il consiglio direttivo dell’associazione per i prossimi 3 anni.

Per la prima volta nella storia dell’associazione abbiamo utilizzato un sistema di voto online chiamato ELIGO che ha funzionato molto bene e ha dato un inaspettato risultato molto alto come percentuale di votanti.

Il nuovo direttivo è così composto:

  • Marco CHIAPPA – Presidente
  • Irene GOIA – Tesoriera
  • Fabio MAIORANA – Vice presidente
  • Jody PADULANO
  • Omar ROTTOLI
  • Francesco SPREAFICO – Segretario
  • Massimiliano VALENTINI

Ringraziando il consiglio direttivo uscente, auguriamo buon lavoro al nuovo! Nei prossimi giorni, durante la prima riunione, verranno scelti presidente, vicepresidente, tesoriere e segretario. EDIT: I ruoli sono stati scelti, modificata la lista.

ItLUG @Robotex2018 di Tallin

[Riceviamo dal nostro socio Valter Padovan (@Valter1966) il resoconto sulla manifestazione/competizione robotica “Robotex 2018” di Talinn in Estonia.. ItLUG si congratula con le famiglie Padovan, Caruso, Mantione, Marzaro per i risultati ottenuti nelle competizioni robotiche. Abbiamo già parlato dei successi del Team ItLUG in precedenti articoli: Robotchallenge 2015Robotchallenge 2016Robotex2016, Robotex2017 e International Robotic Tournament 2018]

Il Team ItLUG ha partecipato al “Robotex International 2018” che si è svolto a Tallinn, in Estonia, dal 30 Novembre al 2 Dicembre 2018. La manifestazione ha visto la partecipazione di 2406 concorrenti da 46 paesi (record di paesi rappresentati) in 26 diverse competizioni ed ha inoltre stabilito, con oltre 20000 visitatori, un nuovo record di presenze. Il Team “Senior”, composto dai membri delle famiglie Caruso, Mantione e Padovan, è stato affiancato dall’ItLUG Robotics Junior Team, grazie alla presenza di Chiara, della famiglia Marzaro, che ha partecipato alle competizioni dedicate ai ragazzi e agli studenti fino a 13 anni di età. Fiammanti maglie azzurre per i nostri ragazzi e fucsia per le nostre ragazze: ben 35 i nostri robot, che hanno gareggiato in 9 diverse competizioni, ottenendo risultati incredibili, con un notevole miglioramento in termini di “performance”.

L’ItLUG Robotics Team conquista per il terzo anno consecutivo il primo posto assoluto nel medagliere con tre medaglie d’oro, una medaglia d’argento e tre medaglie di bronzo conquistate nelle competizioni:

  • Robot costruiti esclusivamente con mattoncini LEGO: LEGO® Line Following 14y & older, LEGO® Sumo 14y & older LEGO®  Sumo 13y & younger
  • Robot non in mattoncini LEGO: MicroSumo, Makeblock Line Following (non LEGO®).

Per i risultati completi potete consultare “Risultati Robotex International 2018”.

LEGO Line Following 14y & older (51 robot iscritti, podio ITALIANO)

Non potendo più utilizzare il mattoncino RCX, vietato dal regolamento, l’impegno per preparare questa competizione è stato veramente notevole. La competizione è stata dominata dai nostri LineFollower che si sono confermati i più veloci al mondo, con un vantaggio di 6 secondi sul quarto classificato, nonostante un percorso molto tortuoso con curve a 90° e zig-zag. Il prossimo anno cercheremo di partecipare anche alla categoria 13y & younger con il Robotics Junior Team.

  • 1° Classificato: Mirtillo (EV3) – Italia – ItLUG Robotics Team (12,969 s)
  • 2° Classificato: Becco (NXT) – Italia – ItLUG Robotics Team (13,255 s)
  • 3° Classificato: Barbetta (NXT) – Italia – ItLUG Robotics Team (13,766 s)

LEGO Sumo 14y & older (74 robot iscritti, medaglia d’oro)

Degli 8 robot iscritti, 5 passano alla fase finale (Goldrake, Shiba, Kalebo, Jarty2.1 e YkArY), che risulta molto serrata, con alcuni dei nostri robot costretti a combattere tra di loro. YkArY non perde nessuno scontro e si aggiudica un meritato primo posto. A rendere incredibile il risultato è il fatto che per 3 anni consecutivi lo stesso robot (nel 2017 il suo nome era Ziky) è salito sul gradino più alto del podio.

  • 1° Classificato: IkArY – Italia – ItLUG Robotics Team
  • 2° Classificato: LAOURIS 3 – Cipro – LAOURIS
  • 3° Classificato: Madea – Estonia – Madea

LEGO Sumo 13y & younger (97 robot iscritti, medaglia d’oro)

In questa competizione dedicata a studenti e ragazzi fino a 13 anni, l’ItLUG Robotics JUNIOR Team si presenta con 3 robot, portando alla fase finale Wiky2.0. La competizione è veramente dura, con molti robot che ricordano molto alcuni dei nostri, ma alla fine la nostra Chiara conquista meritatamente la medaglia d’oro.

  • 1° Classificato: Wiky2.0 – Italia – ItLUG Robotics Junior Team 
  • 2° Classificato: Stepsel – Estonia – Relee
  • 3° Classificato: Kustutaja – Estonia – Asasdfadföl

Makeblock Line Following (75 robot iscritti, medaglia di bronzo)

Il nostro Team si è presentato come detentore del titolo, ma non è riuscito a replicare il successo dello scorso anno, conquistando però il gradino più basso del podio. I nostri 5 robot iscritti alla competizione si sono comportati molto bene; il poco tempo a disposizione per la messa a punto, a causa delle concomitanza con le altre competizioni, ci ha penalizzato. Ci rifaremo il prossimo anno!!

  • 1° Classificato: Mustikamoos – Estonia – Mustikamoos
  • 2° Classificato: GirlPower – Estonia – GirlPower
  • 3° Classificato: Dani – Italia – ItLUG Robotics Team

MicroSumo (18 robot iscritti, medaglia di bronzo)

Il Team cerca la rivincita, dopo essersi piazzato al 2° e 3° posto lo scorso anno, ma anche quest’anno a salire sul gradino più alto del podio è il fortissimo Team Polacco “KONAR”. Bassotto riesce a passare alla fase finale e conquista il 3° posto, confermandosi un “MicroSumo di altissimo spessore”: al suo attivo, ha una medaglia d’oro, una d’argento e due medaglie di bronzo nel periodo 2016-2018.

  • 1° Classificato: Grafi – Polonia – Team KoNaR
  • 2° Classificato: Kabi – Polonia – Team KoNaR
  • 3° Classificato: Bassotto – Italia – ItLUG Robotics Team

Altre competizioni

Per la cronaca riportiamo anche le altre competizioni alle quali abbiamo partecipato:

  • LEGO Sumo 3 kg (passaggio alla fase finale e 6° posto)
  • MiniSumo (3° e 4° nei rispettivi gironi di qualificazione)
  • LineFollowing (6°, 8° e 10° posto)
  • Girls Firefigther 13y & younger (6° posto)

Per i più curiosi sono disponibili anche i video delle delle nostre avventure robotiche sul mio canale Youtube e tante altre curiosità sulla nostra pagina Facebook.
La prossima avventura? Per ora ci gustiamo i risultati del Robotex International 2018.. ma a breve valuteremo come partecipare ad altre competizioni robotiche nel 2019. Vi anticipiamo che ci saremo per organizzare il Torneo di Sumo Robotico a ItLUG Lecco 2019.

ItLUG Robotics Team (& Junior):  Chiara, Michele, Samuele, Massimiliano, Mario, Renato e Valter

Ciao, Luca

La scorsa settimana ci ha lasciati una grande persona; socio ItLUG, co-admin di AFDL, AFOL, grandissimo costruttore, ma soprattutto un amico: Luca Di Lazzaro.

Luca era amato in tutta la comunità italiana (e non solo, tanti sono stati i messaggi di cordoglio dall’estero) di AFOL, anche perché pur essendo un bravissimo costruttore era anche una persona umilissima che si faceva sempre in quattro per aiutare il prossimo.

Luca si era affacciato nel mondo AFOL qualche anno fa, con la sua prima MOC… la piazza San Giacomo di Udine. Prima MOC e già un capolavoro che l’ha subito catapultato tra i costruttori più bravi.

Luca lascia due figli… per aiutarli, dopo la perdita del padre, è stata aperta una raccolta fondi su PayPal. Vi invitiamo a partecipare a questa raccolta. I soldi raccolti verranno poi messi su un libretto di risparmio intestati ai figli. Se volete donare qualcosa andate sulla Moneybox di PayPal creata a questo scopo.

25725674464_d5d1d887dd_o

Una delle sue opere più recenti e più apprezzate (e la mia preferita) è “A Little Corner of Italy” a cui stava lavorando in questi ultimi giorni a una nuova espansione (se andate sul suo account Flickr e guardate le ultime foto, la troverete).

Complete moc 'a little corner of Italy "

Lasciatemi aggiungere una nota personale. Lo scorso marzo siamo andati insieme in Croazia, a un evento internazionale, una tre giorni in cui abbiamo condiviso furgone e albergo io, lui e Dario; in quell’occasione ho avuto modo di conoscerlo come persona e non solo di sfuggita e di corsa come purtroppo succede la maggior parte delle volte. Nella tragedia, sono grato di avere avuto questa possibilità.

Il funerale avrà luogo nel suo paese (Remanzacco, Udine) domani alle 15:00 nella chiesa di San Giovanni battista – via Roma 1.

Ciao, Luca.

ItLUG @all’International Robotic Tournament 2018 di Rybnik

[Riceviamo dal nostro socio Valter Padovan (@Valter1966) il resoconto sulla manifestazione/competizione robotica “International Robotic Tournament 2018” in Polonia. ItLUG si congratula con la famiglia Padovan, Caruso e Mantione per i risultati ottenuti nelle competizioni robotiche. Abbiamo già parlato dei successi del Team ItLUG in precedenti articoli: Robotchallenge 2015Robotchallenge 2016Robotex2016 e Robotex2017]

Il team ItLUG è stato ufficialmente invitato dagli organizzatori dell’International Robotic Tourmanent che si è svolto a Rybnik in Polonia il 17 marzo 2018. Il Team, ancora una volta al completo (famiglie Padovan, Caruso e Mantione) si è ripresentato con l’italianissima maglia azzurra, portando 35 robot in 11 diverse competizioni.  Il Team ItLUG Robotics ha conquistato, oltre a una menzione speciale per il miglior Coach, il primo posto assoluto con tre medaglie d’oro, due medaglie d’argento e 6 medaglie di bronzo, conquistate nelle categorie:

  • LineFollower for LEGO®, MiniSumo for LEGO®, Sumo for LEGO® e RoboDrageRace for LEGO® (robot costruiti esclusivamente con pezzi LEGO®)
  • MicroSumo, NanoSumo e RoboDrageRace (non LEGO®).

I risultati completi della competizione si possono trovare a questo link: “Rybnik 2018“.

LineFollower for LEGO® (47 robots iscritti, podio italiano)

I nostri LineFollower, completamente realizzati con i mattoncini LEGO, hanno confermato di essere i più veloci al mondo ottenendo i tre migliori tempi sia nelle qualifiche che nella finale. Non sono mancate le difficoltà, dovute principalmente ad un campo di gara con colori invertiti (riga bianca su sfondo nero), superate brillantemente grazie al lavoro di squadra.

  • 1° Classificato: Seb – Italia – ItLUG Robotics Team
  • 2° Classificato: Nando – Italia – ItLUG Robotics Team
  • 3° Classificato: Kimi – Italia – ItLUG Robotics Team 

MiniSumo for LEGO® (56 robots iscritti, medaglia d’oro)

Questa è la nostra categoria preferita in quanto le nostre avventure robotiche partirono proprio da robot di questo tipo (15 x 15 cm, 1 kg) costruiti appositamente per ItLUG Ballabio 2012. Tre dei nostri robot si comportano egregiamente nelle eliminatorie e passano alle finali: ShudoPL, XL4 e EL3. Il livello della fase finale è molto alto, ma nonostante ciò, la nostra punta di diamante ShudoPL, raggiunge la finalissima senza mai perdere un incontro e ottiene la medaglia d’oro battendo la squadra della Repubblica Ceca, che si aggiudica anche il terzo posto. Shudo è veramente un robot eccezionale che dal 2015 sta costantemente raggiungendo risultati che hanno dell’incredibile.

  • 1° Classificato: Shudo – Italia – ItLUG Robotics Team
  • 2° Classificato: Vytos – Czech Republic – Team JedoBoti
  • 3° Classificato: MightyUrban – Czech Republic – Team Šempa

Sumo for LEGO®  (60 robots iscritti, medaglia di bronzo)

Per noi è stata la prima volta in una competizione con robot LEGO® di dimensione 20 x 20 cm, peso massimo di 2 kg e con campo di gara di diametro 154 cm. E’ stata una vera sfida: in poche settimane abbiamo costruito e programmato ben 4 robot di queste dimensioni. Fuso e Ziky2.0 passano alla fase finale, mentre lo sfortunatissimo XL8 che vince il girone eliminatorio a pari merito con altri 2 robot, viene eliminato per un cavillo del regolamento che considera il peso in caso di parità. Il Team non si perde d’animo e con Ziky2.0 raggiunge prima le semifinali e poi un meritatissimo terzo posto.

  • 1° Classificato: Dixer – Poland – Dixer Team
  • 2° Classificato: Zorgon – Poland – MFTeam
  • 3° Classificato: Ziky2.0 – Italia – ItLUG Robotics Team

RoboDrageRace for LEGO® (40 robots iscritti, medaglia di bronzo)

Anche questa competizione, che vede i robot impegnati in una gara di velocità (Dragster) su un percorso rettilineo di 12 m è stata una prima assoluta per il nostro Team. I nostri robot si sono comportati molto bene, con Nico arrivato quinto e Arrow che ha avuto un guasto meccanico mentre stava registrando un ottimo tempo. Meglio di loro ha fatto però Power Station che dopo alcune difficoltà nella calibrazione ha piazzato il terzo tempo, a soli 4 centesimi dalla medaglia d’argento.

  • 1° Classificato: ATM-3-18 – Poland – Team ATM (3.77 s e 3.18 m/s)
  • 2° Classificato: Beast – Poland – Team RzIT (3.99 s e 3.01 m/s)
  • 3° Classificato: Power Station – Italia – ItLUG Robotics Team (4.03 s e 2.98 m/s) 

 

MicroSumo (19 robots iscritti, medaglia d’oro e di bronzo)

Competizione di altissimo livello con il fortissimo Team polacco “Konar”, detentore del titolo conquistato al Robotex 2017. Quattro dei nostri robot (Waky, Bassotto, Zaku2.0 e Slopy4), superano con qualche difficoltà le eliminatorie, ma poi in finale danno il meglio e ottengono un fantastico primo e terzo posto. Clamorosamente il Team favorito non sale sul podio, che vede sul secondo gradino un altro robot polacco. Degne di nota le “performance dell’ultimo nato” Waky che alla sua prima esperienza internazionale ha battuto l’agguerrita concorrenza e di Bassotto che ha centrato il terzo podio consecutivo.

  • 1° Classificato: Waky – Italia – ItLUG Robotics Team
  • 2° Classificato: Iryd – Poland – Team Atech
  • 3° Classificato: Bassotto – Italia – ItLUG Robotics Team

NanoSumo (12 robots iscritti, medaglia d’argento e di bronzo)

Il nostro team, vincitore al Robotex 2017, cerca di ripetersi portando l’intera squadra di 5 robot. Gli incontri di qualificazione sono molto serrati, con robot di altissimo livello, e Team “storici” già incontrati diverse volte durante le varie competizioni in Europa. Nonostante ciò i nostri NanoRobot Tixie2.4 e RedSun approdano alle semifinali e si incontrano tra loro: ha la meglio Tixie2.4 che inizia a scaldare i nano-muscoli per la finalissima. Nella gara per il terzo posto RedSun batte Puga, salendo meritatamente sul gradino più basso del podio. In finale Tixie2.4 incontra il fortissimo robot Rubin del Team polacco Atech, vincendo.

  • 1° Classificato: Rubin – Poland – Team Atech
  • 2° Classificato: Tixie2.4 – Italia – ItLUG Robotics Team
  • 3° Classificato: RedSun – Italia – ItLUG Robotics Team

RoboDrageRace (40 robots iscritti, medaglia di bronzo)

Con le stesso format della gara dedicata ai robot LEGO®, i robot elettronici devono percorrere i 12 metri nel miglior tempo possibile. I nostri robot impegnati nella gara sono due: DragTRE che si piazza quinto (2,29 s e 5,24 m/s) e CityDragster (soli 80 grammi di peso, batteria esclusa) che dopo un’eccezionale tempo in qualifica (a soli 3 centesimi dal robot migliore), non riesce a ripetersi in finale, ma conquista comunque il terzo posto. La vittoria va al Team HBFS dei nostri amici rumeni che dà il meglio nelle gare di velocità e LineFollower.

  • 1° Classificato: HBFS – Romania – Team HBFS (1.74 s e 6.90 m/s)
  • 2° Classificato: dotBOT – Poland – Team KNEiT (1.74 s e 6.90 m/s)
  • 3° Classificato: CityDragster – Italia – ItLUG Robotics Team (1.83 s e 6,56 m/s)

La prossima sfida?

La prossima sfida ci attende al Robotex International 2018 in Estonia a fine novembre. Il format sarà un pochino diverso e le competizioni LEGO® saranno dedicate a ragazzi tra i 13 e i 18 anni: aspettiamo tutti gli interessati ad aggiungersi al Team ItLUG sul forum! I più curiosi possono trovare i video delle nostre avventure robotiche sul nostro canale YouTube.

ItLUG Robotics Team:  Michele, Luca, Samuele, Emanuela, Massimiliano, Mario e Valter (Mr. Padovani)