Jump to content

Classifica


Contenuti popolari

Mostro i contenuti con la maggior reputazione dal 18/08/2019 in tutte le aree

  1. GianCann

    La fuga...

    Ebbene sì, ogni tanto costruisco qualcosa anch'io Nulla di ché, sia chiaro.... Questa volta ho realizzato un piccolo scenario (3x2 baseplate 32x32) che ho intitolato "La fuga". Ho ripreso un'idea che già avevo abbozzato nel diorama City comunitario realizzato a Lucca Comics 2015: una scenetta dove un T-Rex correva dietro ad alcune "minifigure pollo". Questa volta ho provato a creare un'ambientazione selvaggia, ricca di vegetazione, nel quale contestualizzare gli attori di questa scenetta. Per essere una cosa che m'è venuta in mente di realizzare soloo ieri sera, sono abbastanza soddisfatto del risultato finale Oggi e domani, infatti, io ed altri AFOL toscani siamo al TuscanyHall, per il Festival del Buon Sollazzo (evento dedicato ai giochi in legno) con lo scopo di promuovere BiFF2019. Per l'occasione, quindi, ho voluto creare (all'ultimo minuto) qualcosa di nuovo e questo è ciò che ne è uscito fuori: Ho fatto diverse foto, che trovate qui, più che altro per capire la resa della vegetazione e per fare qualche scatto "carino". Gli alberi, chiaramente, li avevo già pronti da tempo... si è trattato solo di realizzare il sentiero (con plate e wedge plate reddish brown/dark tan) e fare la vegetazione del "sottobosco". Quest'ultima l'ho fatta proprio stamani, sul tavolo espositivo A fine di questa micro-esposizione smonterò il tutto e, forse, la costruirò da zero con qualche novità per BiFF2019. Sicuramente, se dovessi decidere di rifarla, rialzerò tutto di un brick.
  2. GianCann

    Luca Di Lazzaro

    È passato un anno dalla tragica quanto prematura scomparsa di Luca. Voglio ricordare Luca, e la sua particolare maestria nel costruire con i mattoncini LEGO, con la foto di una delle sue tante opere.
  3. gmoltra

    Box Ferrari

    Buonasera a tutti, dopo mesi di lettura provo a mostravi il progetto al quale sto lavorando. Sono un appassionato, oltre che di LEGO, di formula 1 e il progetto che ho in mente è quello di realizzare un paddock il più realistico possibile. Ho iniziato prendendo pezzi da qualche set speed champions per il box Ferrari. Continuerò poi con un piano superiore con l’hospitaity e qualche tribuna. Quanto realizzato fino ad ora è modulare, in modo da poter poi attaccare altri box per altre scuderie. Cosa ne pensate? grazie per la vostra attenzione e per i vostri consigli!
  4. Dopo il manifesto della scorsa edizione, dove su un grande campo rosso era raffigurato un unico grande mattoncino 2x4 bianco, non è stato immediato trovare una buona idea per proseguire lo ‘standard’ della grafica di BiFF e, prima di arrivare alla versione finale, sono decine le bozze e le idee che abbiamo scartato. Alcune di queste, a mio avviso, erano anche molto belle oltre che buone. La semplicità, lo stile minimale, oltre che una cifra stilistica è anche una scelta dettata dalla volontà e dalla necessità di avere un riferimento immediato nel momento che il manifesto viene ‘visualizzato’, che sia per in auto per le strade della Toscana o in uno dei tanti ‘feed’ che tutti i giorni ‘scorriamo’ sui nostri smartphone. Una delle idee, in standby da una bozza dello scorso anno, era quella di non fare un solo manifesto, ma di farne diversi, almeno tre. Da un un punto di vista puramente pratico sarebbe stato forse più giusto farne quattro dato che spesso i manifesti vengono affissi a gruppi di due o quattro, ma essendo tre il numero perfetto, oltre che il numero di edizioni di BiFF ci è sembrata una scelta giusta. Naturalmente la decisione è stata anche in parte obbligata vista la scelta di usare i tre set in edizione limitata prodotti da LEGO nel 2018 in collaborazione con Walmart per festeggiare i 60 anni del mattoncino LEGO. Dal singolo mattoncino, simbolo di tutto, siamo quindi passati alle semplici, ma assolutamente affascinanti, costruzioni degli anni ’60 (beh, ispirate) per cercare poi di attirare la curiosità del pubblico nel claim “Questo era un set* LEGO® degli anni ‘60. Vieni a #BiFF e scopri cos’è possibile costruire oggi!”. L’asterisco rimanda ad una nota a lato del manifesto dato che il messaggio è, in parte, falso. Su uno sfondo bianco/rosso tagliato in diagonale, fanno bella mostra di sé i nostri tre protagnosti: una casa, un mulino e un autocarro che, per pura coincidenza, sono interamente (o quasi) costruiti in rosso, bianco e nero ovvero i colori di ToscanaBricks. Per concludere, seguendo una ‘tradizione’ iniziata con il precedente manifesto, anche quest’anno abbiamo voluto omaggiare alcuni degli anniversari LEGO a noi più cari. Siete in grado di riconoscerli tutti?
  5. Secondo me, visto la precisone e l'ordine della tua LEGO Room, dovresti provare questo tipo di contenitore davvero a buon mercato e con due vantaggi non indifferenti: il tappo colorato e la possibilità di vedere comunque il contenuto. L'unica cosa è che potresti avere problemi con la polvere...
  6. Apriamo la nuova stagione con una MOC mai e mai vista nel suo genere, almeno da parte mia. Una novità assoluta, complimenti all'AFOL Greco George Panteleon per l'originalità.
  7. Dogghi

    [moc] Micro Kyoto

    Buonasera a tutti, di rientro alle vacanze ho deciso subito di mettermi all'opera avendo preso spunto dalla settimana in Giappone Ho ricreato alcune delle più famose attrazioni di Kyoto in una specie di panorama quadrato. Il progetto, come per altri in precedenza, è anche su LEGO Ideas se vi piace e vi va di supportarmi e condividerlo in giro https://ideas.LEGO.com/projects/300d3139-3b0a-4664-986a-b270a6572e51 Fatemi sapere cosa ne pensate
  8. A una settimana dall'evento abbiamo ormai svelato tutte le novità di questa nuova edizione del BRICK GENERATION DAYS: Su tutte, il laboratorio di Robotica educativa organizzato in collaborazione dell'Associazione calabrese Codegree, che vanta fra i cui docenti e presente anche a Santa Maria del Cedro, Remo Scavello, Campione del Mondo di Robotica all'edizione 2014, tenutasi in Brasile. L' Associazione offrirà un corso di 3h all'interno del quale verranno fornite ai ragazzi le basi del coding, fino ad arrivare alla programmazione dei kit LEGO Mindstorms e il rilascio di un attestato di partecipazione. Proporremo sfide 1 contro 1 di Sumo Robotico, sempre con veicoli LEGO Mindstorms. Offriremo a visitatori ed espositori la possibilità, grazie all'area battezzata "BGD Reading Corner" curata da @Canio di poter sfogliare e consultare alcuni fra i più belli e importanti libri a tema LEGO, sia italiani che stranieri e imparare nuove e particolari tecniche costruttive o anche solo ammirare opere realizzate da alcuni dei più grandi designer e builder. Proporremo anche noi un Quiz a premi, riservato esclusivamente agli espositori, per testare le conoscenze di ognuno e capire fin dove si spinge la propria passione per LEGO. Abbiamo raggiunto un record per quanto riguardo la presenza di espositori!! Avremo espositori provenienti da 10 Regioni italiane differenti e come già detto espositori da Serbia e Romani, per un totale di 41 (!!!) partecipanti in totale!!! Oltre il doppio di quelli presenti lo scorso anno!! E questo ci rende particolarmente orgogliosi!! L'interesse verso la manifestazione è alto e noi, come sempre, cercheremo di rendere coinvolgente questa due giorni e dai toni "familiari e rilassati". Zero stress!!! (...speriamo!! ) Seguiteci sulla pagina Facebook (www.facebook.com/brickgenerationdays) e Instagram (www.instagram.com/brickgenerationdays) dell'evento per essere aggiornati in tempo reale su ciò che avverrà il 7 e 8 settembre. e...IN BOCCA AL LUPO A NOI!!!
  9. Aggiungo che avevamo visto una presentazione con Matthew Shifrin (la persona non vedente da cui sostanzialmente nasce tutto) di questo progetto agli RLFM Days qualche mese fa, ma naturalmente c'era un embargo. Ora è tutto sul sito, ed è davvero un'iniziativa fantastica!
  10. Mario Kart racer microscale (BrickinNick, fonte Facebook)
  11. Ho da poco pubblicato la release 1.2, che sarà disponibile a breve su Google Play Store (chi ha già la versione precedente, ed ha configurato l'installazione automatica degli aggiornamenti, se la ritroverà aggiornata appena il team di Google l'avrà approvata). A parte una sostanziosa rivisitazione del codice che caratterizza ogni release, per facilitare la manutenzione ed ottimizzare il funzionamento, questa versione introduce due nuove funzionalità specificatamente pensate per chi deve far viaggiare treni "pesanti". È infatti ora possibile configurare l'attivazione di due motori sullo stesso hub (immaginate una loco con uno smart hub e due motori treno), così come "unire" due hub insieme come se fossero un unico hub (un hub+motore sulla loco di testa ed un hub+motore sulla loco di coda). Ogni hub può essere configurato per pilotate i motori nella stessa direzione, oppure per pilotarli in direzione opposte. Quando i due Hub 1 & 2 (Verde e Rosso) sono "uniti" per funzionare all'unisono, le singole configurazioni vengono mantenute ed utilizzate per pilotare i motori. Ho anche migliorato alcuni aspetti dell'interfaccia utente, ma c'è sicuramente molto altro da fare I prossimi miglioramenti riguarderanno il sequencer e la gestione degli avvisi dello stato della batteria.
  12. Uno dei pezzi più comuni in assoluto con prezzi che solitamente si aggirano a 1 o 2 centesimi l'uno... Sto parlando del plate round, che si trova a migliaia in tutti i negozi BrickLink. C'è un caso rarissimo... in sand green. Viene mediamente venduto intorno ai 2 euro e se ne trovano molto pochi!
  13. Quando l'anno scorso alla fine del BGD 2018 ho detto a @MastroMarco che volevo aiutarlo seriamente l'ho fatto perché vedevo in lui una certa stanchezza e notavo che non si godeva l'evento come avrebbe dovuto, ho cercato quindi quest'anno di liberarlo di alcuni problemi e allo stesso tempo gli ho sottoposto alcune idee per rendere questa edizione migliore della precedente. Beh posso dire che la fatica sia fisica che mentale non è stata poca, ma quando fai le cose per passione tutto passa e, passata la stanchezza iniziale, si può già pensare al futuro. Inutile ripetere i ringraziamenti a tutti i soci già espressi da Marcello (che ovviamente condivido), ci tenevo solamente a ringraziare proprio lui, @MastroMarco per esser riuscito a fare l'impossibile da tre anni a questa parte! A presto
  14. Nella futura review, lo chalet di @sdrnet dovrà vedersela con i Queen È il primo 10K della prossima rosa...
  15. È la stessa osservazione che feci allo sviluppatore del progetto. L'utilità per un AFOL è relativa, a meno che l'AFOL necessiti di inventariare il proprio magazzino o alimentare il proprio negozio Bricklink (utile, in questo caso, per riconoscere velocemente la miriade di pezzi stampati, come slope, torsi, legs, tile...). Come ho già anticipato, la GETCOO è già in contatto con alcune piattaforme di vendita (Bricklink inclusa) e non è escluso che possa essere integrato ufficialmente. Appena arriverà il prototipo, capiremo meglio quale sarà il suo reale potenziale.
  16. Nel proseguire la sperimentazione con il sistema Powered Up, finchè LEGO non deciderà di rilasciare ulteriori informazioni/documentazioni, bisogna lavorare di 'reverse engineering'. Pertanto, dato che l'unico sensore "intelligente" è quello del Boost, ho deciso di aprirne uno, per analizzare l'elettronica e riuscire a capire se c'è modo di creare un sensore 'custom'. Nella documentazione del protocollo LPW, infatti, c'è una comando 'WriteDirect' che permette di inviare byte direttamente all'hardware connesso ad una delle due porte. Questo significa che (al 90%) c'è un comunicazione seriale che avviene tramite i pin 5-6 del connettore PU. Nei prossimi giorni proverò a fare qualche test con un adattatore seriale, benché dubito di riuscire a far nulla di buono, perchè c'è sicuramente un meccanismo di identificazione di un dispositivo dotato di seriale e un conseguente protocollo di handshaking... Nel frattempo, allego alcune immagini per i più curiosi:
  17. Ciao Ragazzi!! Io sono Davide, per tutti Zeta!! Amante del Technic!! Colleziono i set Technic ormai dal lontano 1977. Da qualche anno costruisco le mie MOC auto italiane. Questo weekend trascorso a Lecco mi è piaciuto tantissimo, ho incontrato tanta gente nuova, e incontrato amici vecchi e nuovi!! Arrivederci a presto ItLUG Lecco.....
  18. Greenlamia

    Studio

    Perdonate il ritardo, ho controllato le impostazioni e se non erro oltre a usare dimensioni più contenute (1920x1080 per esempio anziché 4096x2304) se non è proprio necessario, nell'opzione photoreal c'è la possibilità di far effettuare il rendering alla cpu (nel mio caso era l'opzione attivata di default) o alla gpu, quindi alla scheda grafica. Nel mio caso scegliendo la seconda opzione i tempi si sono ridotti e non si è più piantato.
  19. Sì, certo, c'è un punto di vista non suffragato da dati reali e uno sì, ma certo.
  20. Altri esempi di pezzi glitterati... Da un recente set di Harry Potter.
  21. Grazie a te @MastroMarcoche ogni anno ci credi e riproponi con grande caparbietà l'evento, da quest'anno hai anche la spalla di @Canio(che non vedo l'ora di riabbracciare ) su cui appoggiarti.
  22. Pix

    Promozione eventi

    "Business or not to business"...questo è il problema. Durante una discussione privata con @AirMauro sono arrivato alla conclusione: La massificazione degli eventi da parte nostra, ha portato a diminuire il nostro potere verso TLG. Mi spiego: ad oggi giorno il supporto Eventi in confronto a quello di 15anni fa, fa letteralmente ridere. Al mio primo evento in assoluto (di testimoni ahimé qui ne sono rimasti pochi) mi ricordo scatoloni pieni, ma pieni di roba. Ora ci sono troppi eventi, e questo ha portato a ridurre sia il supporto che il nostro potere di richiesta. Non fi fai più l’evento? Pace, tanto una settimana dopo ce ne sono altri due attorno a te. Ultima cosa, sulla LAN di TLG è uscito questo messaggio ultimamente: The Warehouse - Once an element is created, regardless of what production plant it is produced it, it is shipped to the warehouse in Kladno The warehouse in Kladno takes care of most loose elements orders for the whole LEGO company. -Their activity needs to be organized based on hours of capacity to process, produce, and pack the orders. -Each month, AFOL orders take around 24% of the warehouse´s capacity. -There is a need to forecast in advance how many orders might arrive in a year to book the capacity at the warehouse, however, the capacity is limited. - When an order is placed in the LEGO system, it takes several business days to know if any element cannot be delivered, if elements are on stock or if they need to be produced Alla faccia di quelli che NON contano.
  23. Il glitterato esiste (o esisteva) nei colori LEGO e a giuidicare dai render in alta risoluzione non sono sticker.
  24. @Fabbbbbricks potresti mettere il banner in alto per la votazione, come per le scorse, se no poi si perde il post. Grazie!
  25. 1 point
    Fabbbbbricks

    Bricks in Florence Festival 2019

    Dopo il grande successo delle prime due edizione, torna Brick in Florence Festival, l’evento dedicato agli appassionati dei mattoncini LEGO®, adattato per tutte le età! Organizzato da ToscanaBricks – Il LEGO® Users Group della Toscana in collaborazione con Tuscany Hall – Teatro di Firenze e ItLUG – Italian LEGO® Users Group, l’evento porterà a Firenze una varietà di opere realizzate dai migliori 'master builder' italiani, oltre quelle di ospiti stranieri. Bricks in Florence Festival torna nel panorama culturale fiorentino per proporre due giorni all’insegna del mattoncino LEGO. Decine di AFOL (Adult Fan of LEGO), provenienti da tutta l’Italia e dall’estero, metteranno in mostra le loro creazioni personali, molte delle quali inedite, e saranno a disposizione del pubblico per parlare di tecniche costruttive, dare informazioni e svelare i segreti delle proprie opere. Oltre all’esposizione di opere originali, i visitatori potranno approfondire la storia del marchio LEGO, conoscere altri appassionati, acquistare set e prodotti fuori catalogo ed introvabili, e molto altro ancora. La grande area di gioco libero, con oltre 150 kg di mattoncini LEGO, permetterà a chiunque di dar spazio alla fantasia e i negozi presenti soddisferanno le esigenze di tutti i visitatori dove potrete trovare set classici, set fuori catalogo e vintage, singoli elementi sfusi, minifigure, abbigliamento e libri specializzati. Venite a trovarci a #BiFF2019: rivolgiti al desk informativo #ItLUG / #ToscanaBricks per ricevere informazioni relative alle attività organizzate dalla nostra associazione e sui prossimi eventi in calendario: magari, ad una prossima esposizione potresti essere “dall’altra parte del tavolo” ad esporre al pubblico le tue opere!
  26. Ritorna l evento più atteso dell anno. Il 16/09 tornano al Lidl le magiche cassettiere!
  27. ravescat

    Studio

    Fatto un altro piccolo test con più bricks, giusto per sfizio. 40 bricks tra mattoni sloppini e plates, ho voluto aggiungere 3 bricks con decals customs. Ho fatto un errore sul taglio dell'immagine per "incollarla" sui 3 bricks ma funziona tutto. Ho dovuto avviare il pc 2 volte perchè il rendering me lo chiudeva così ti ho fatto uno screenshoot del mio studio
  28. Ma non esiste comunque, per un oggetto che utilizzerò si e no 4/5 volte al mese, devo pagarlo in abbonamento? Dai @GianCann...esistono anche gli "aggiornamenti" in locale. Suvvia...a questo punto non so nemmeno se un AFOL possessore di un negozio di BL lo possa/voglia acquistare.
  29. Ad ogni modo andiamo fuori tema. Quello che ha chiesto l'utente può essere fatto in bricklink, col sistema che ho indicato io :)
  30. Sotto questo aspetto (ma anche su altri) fanno davvero ridere. L'hanno tenuto chiuso, riaperto con mille problemi (tra tutti non riuscivi a concludere l'ordine) e ora richiuso. Bah...
  31. Era del 22 giugno che non effettuavo un ordine sul LEGO Shop. Ho infatti deciso di non acquistare più tramite questo canale se non per cose che non trovo, a minor prezzo, su altri canali. I componenti Powered Up (solo sensori e motori, nello specifico), ad oggi, sono più convenienti sullo S@H che non su Bricklink. Ho quindi avuto l'occasione per provare il nuovo sistema di "fidelizzazione" basato sui punti VIP. Non ho avuto alcun problema a sfruttare 1500 dei miei 1980 punti disponibili, "acquistando" 2 buoni sconti da 5 euro, al valore di 750 punti ognuno, ottenendo una riduzione di 10 euro (sconto che, nel riepilogo dell'ordine ricevuti via email, non è riportato). Quindi, confermo che è possibile acquistare più buoni contemporaneamente e usarli nello stesso ordine d'acquisto. Trovo comunque l'uso dei punti macchinoso rispetto al passato, se usati come sconto sul nuovo acquisto. La traduzione italiana delle pagine è fatta sicuramente con Google Translate. Sia chiaro: sono un frequente utilizzatore di Google Traslate... ma io sono GianCann, non sono una multinazionale che potrebbe permettersi di pagare il @Laz di turno (e scegliere Laz, sia chiaro, sarebbe come scegliere il meglio del meglio dei traduttori) e fargli revisionare i testi localizzati. Perché leggere cose tipo "Ora hai riscattato per questo premio!" o "Aggiungi gli articoli del negozio LEGO che stai acquistando alla tua borsa", non è che sia proprio bellissimissimo... Ah, @Laz... bisognerebbe anche fargli presente che PayPal non è una modalità di pagamento disponibile sulla versione italiana S@H, e che quindi non andrebbe suggerita nelle istruzioni...
  32. Dico la mia sulla questione prezzo. 699,99 € sono TANTISSIMI ma lo sono per ME, e, sicuramente, anche per Pix e Sandro...:-) La questione é: e per LEGO? Ribadendo che é una azienda e non una ONLUS, considerando che il suo scopo é di massimizzare il fatturato (o no?), LEGO fa benissimo ad uscire ad un prezzo cosí alto: al massimo, se si accorge che ne vende meno del previsto, piazza un bel 20% online e punti doppi e fa fuori l´eccedenza (vedasi quanto fatto con il mega set statua della libertá in Italia). Tanto, visto che un set di partenza lo avevano (costi di sviluppo minori) e visto quanto poco valga il discorso tanti pezzi = alto costo (altrimenti Lepin & Co., anche se la differenza di qualitá c´é ancora, come farebbero?), anche intorno ai 450÷500 € di grasso ne cola ancora parecchio.... Nel frattempo peró, tutti i fanatici della penultima ora (= gente che si é appassionata di SW/LEGO negli ultimi 15 anni , diciamo) , si saranno accaparrati il set a prezzo pieno (). Poi bisogna considerare anche che questo set andrá su altri canali e che, se si é un po´avveduti, é quasi difficile pagarlo 699,99 €. E in questi canali LEGO ci "perde" (notare le "") rispetto ad una vendita diretta online... Domanda per chi é uscito dalla Dark Age prima del 2002 (anno di uscita del predecessore del 75252): al tempo i set si trovavano scontati o i prezzi erano piú rigidi? Il 10030, se non sbaglio, era uscito a 249,99 € (!!?!): era andato poi in sconto?
  33. Stamani ho ricevuto l'informazione richiesta, ma mi è stato chiesto di non diffonderla finché non verrà rilasciato l'aggiornamento della documentazione (entro un paio di settimane). Mi ha fatto piacere scoprire che il significato di quello specifico bit è proprio quello che avevo ipotizzato. Nel frattempo, ho smontato un motore XL Technic: ero troppo curioso di scoprire come fosse implementato il posizionamento assoluto. È stato interessante scoprire che viene utilizzato un chip sensore magnetico lineare con rilevazione della posizione assoluta (la sigla sul chip non permette di identificarlo con precisione) che al 99% comunica tramite protocollo SPI con il secondo chip (un micro) che a sua volta comunica via seriale con l'Hub. Vi anticipo qualche di foto di dettaglio del sensore, rimandando ulteriori dettagli all'articolo dedicato ai motori di prossima pubblicazione.
  34. Ti faremo pubblicità al Brick Generation Days
  35. Laz

    HispaBrick Magazine

    Online il numero 33: https://www.hispabrickmagazine.com/downloads/
  36. Aggiungo un'altra osservazione: Se il loro progetto rimane così senza nessuna implementazione per il sorting, non so quanto possa essere utile al mondo AFOL, quando fai una MOC quel pezzo anche se non sai che codice abbia, tu lo usi perché in quel momento è il migliore, ti appaga, rende meglio, ecc, quindi del codice te ne fai ben poco. Serve sì solo se lo devi ricomprare ma non sai il codice, ma quante volte succede questo? Ha più senso per il lato BRICKLINKer, dove uno deve caricare il pezzo nel suo stock per poi rivenderlo. Seppur quest'ultima fetta sia molto importante per il mondo AFOL, i rivenditori sono molto meno rispetto agli AFOL che costruiscono MOC. Boh, non so, forse lo prenderei lo stesso, ma solo per sfizio, per utilità nel mio caso serve a ben poco. Poi ovvio @GianCann, se sei in procinto di aprire un negozio BL, questo ti sarà molto utile...
  37. Svelato anche il numero 84:
  38. In realtà non mi ha detto nulla di interessante o che già non sapessi. Sono io che gli ho evidenziato un problema in fase di upgrade del firmware che ho già riscontrato su 3 Hub (complessivamente ne ho 9) e che io sono riuscito a bypassare avendo, fortunatamente, più hub "vergini" da aggiornare. Approfondiranno la mia segnalazione... Per il resto, spero di riuscire ad entrare tra i beta tester delle nuove versioni del firmware e dell'App. Nel frattempo ho "esploso" l'Apk dell'App LEGO ed ho trovato i binari delle varie release del firmware: La cosa interessante è la dimensione: poco più di 70Kb. A questi, se non ho interpretato male quel poco di documentazione del protocollo LPW rilasciato a dicembre da LEGO, vanno aggiunti quelli dello stack radio. In ogni caso, avanzano comunque "parecchi" Kb a disposizione per salvare nella memoria del dispositivo alcune sequenze di comandi definite dall'utente. Il pulsante verde, in base allo stato del dispositivo e al modo/volte che viene premuti, può essere benissimo utilizzato per far entrare lo smart hub in modalità "autonoma" e lanciare l'esecuzione dei comandi precaricati. Questo permetterebbe di usare lo smart hub senza necessità di uno smartphone o del suo controller manuale (il PU Remote). Chiaramente, più di semplici sequenze temporali e/o controllate dallo stato di un sensore di colore/distanza non si può fare... Per cose più articolate, sarà necessario comunque un "Gestore" esterno che sia in grado di pilotare più hub parallelamente. La mia App PU Trains già implementa una funzionalità di sequencer multi-hub ed ho pensato che vale la pena estrapolare questa funzionalità in un'App separata e più specifica, nell'attesa di una futura versione dell'App ufficiale che implementi il multi-hub. Preparate i vostri hub, motori e sensori per provarla a breve
  39. Che video fantastico. Passione pura. La cosa bella era l'integrazione dei sistemi per cui arrivavi a fare una città, uno scalo ferroviario. Oggi LEGO ha prodotti che durano di meno e prospettive diverse. Eppure secondo me poster così catturerebbero tanta attenzione anche oggi:
  40. Beh onestamente il dato di per se non ci dice nulla, nel senso che producendo set più importanti e costosi, ci sono più pezzi. Sarebbe stato più interessante analizzare nel confronto a distanza di un decennio con l'altro se e come i pezzi variano a parità per dire di camion dei pompieri e se e quali pezzi sono coinvolti. Se per dire anziché un 1x3 hanno usato tre 1x1 o se invece la costruzione è più complessa e necessita più pezzi. Dal mio punto di vista, l'analisi fatta sottolinea un dato conosciuto, e cioè che con lo svilupparsi del fenomeno AFOL prima in USA, ed EUROPA del NORD, la domanda per set più complessi si è fatta sempre più vivace, e LEGO pur con un certo ritardo, si sta orientando sempre di più anche verso il mercato AFOLS con prodotti dedicati.
  41. Damiano

    Luca Di Lazzaro

    Un piccolo aggiornamento dato anche al vostro Ambassador, finalmente ENTRAMBE le madri hanno risposto alle lettere del nostro avvocato e hanno provveduto a comunicare l'IBAN per la donazione. Ogni bambino riceverà la somma di € 1380,00 circa (indico la somma con qualche spicciolo per difetto, e contabili verranno messe a disposizione di chi le vorrà ricevere). La causale sarà: Dagli Amici AFOL di papà per via dei tempi tecnici, ci vorrà ancora qualche giorno. a cose fatte faremo una comunicazione a tutti gli ambassador via LAN con copia delle contabili così che possano documentare ai propri iscritti buona giornata a tutti
  42. A me piace molto questo. Lo trovo originale, e il rimorchiatore lo trovo molto AFOL-Design.
  43. Biffuz

    GBC Akiyuki

    No ragazzi, il GBC non funziona così. Deve essere sempre acceso in bella mostra per il pubblico, che attira come le mosche il miele. Bisogna farlo funzionante, punto. Ormai abbiamo capito che basta fare moduli ben piazzati, con ceste di ingresso abbastanza lunghe e profonde, meccanismi non troppo complicati ed evitare sforzi. Ma se la gente insiste a fare moduli pericolanti con ceste profonde 1 plate, decine di brick che sfregano l'uno contro l'altro e meccanismi che sforzano i motori, non posso farci nulla. A Vigodarzere, con i moduli miei, di Mario (con qualche modifica che mi sono permesso di apportare di recente) e di Rudy me ne stavo perlopiù seduto al computer mentre il GBC andava da sé. I pezzi che si consumano sono inevitabili, ma stiamo parlando di pochi pezzi da qualche centesimo l'uno (e anche i motori, visto quanto ci costano al bulk... e dopo anni di GBC ne è morto solo uno). Inoltre credo che comincerò a barare... con un po' di grasso da modellismo
  44. Che sarà mai? nuovo Tema? Ennesimo nuovo gioco-digitale? chissà...al via il toto scommesse...
  45. Sì, @Pix ho provato a dare un'occhiata ieri e non ne ho visto nemmeno uno purtroppo.
  46. Nonostante avessero raggiunto i 10.000 voti, ben due progetti sono stati "cancellati" dalla prossima fase di review. Il Japanese Tea Garden e il Gravity Falls Mistery Shack Questo il comunicato "ufficiale" per il pubblico:
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
×
×
  • Crea nuovo...