Jump to content

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 01/26/2019 in all areas

  1. Vi presento la mia Moc a tema Leonardo da Vinci, pesentata per la prima volta al BiFF 2018 di Firenze, un tema a me particolarmente caro, in quanto io vivo proprio a Vinci, città natale di Leonardo e un omaggio al il mio famoso concittadino nell'anno in cui si celebra il 500entenario dalla morte. L'dea era quella di ricostruire un laboratorio di Leonardo, e lo spunto è preso da un quadro in cui si raffigurava l'arrivo di Leonardo a Milano e venivano mostrate alcune sue opere (macchine, quadri e studi sul volo e sull'anatomia) come se fosse un vero e proprio curriculum. Ho voluto anche inserire il momento in cui veniva dipinta la Monna Lisa, con tanto di modella.... Al Piano interrato ho inserito un laboratorio di anatomia ed uno di falegnameria.
  2. Il Chiosco del caffè Il caffè è probabilmente la bevanda più bevuta al mondo, con un consumo annuo di più di 400 miliardi di tazzine. Io sono un gran bevitore di caffè: moka e espresso a "leva" sono i miei preferiti. Era quindi scontato che costruissi qualcosa a tema. Ecco qui il mio nuovissimo chiosco del caffè in stile retrò. Non manca niente: dai tavolini sul terrazzo alle insegne in stile "googie", dagli interni super dettagliati al pick-up vintage che trasporta i sacchi di caffè verde. Dategli un occhio e scoprite tutti i dettagli del "Coffee Stand" Qui sotto il retro del chiosco Gli interni con molti dettagli Altre foto e info sul mio FLICKR Buona serata e alla prossima MOC!
  3. Ciao a tutti, ho realizzato un isolato micropolis che esporró a Genova, rappresentazione di un impianto chimico, spero vi piaccia!
  4. LT12V

    Vagoni FS

    Buongiorno a tutti, è un po' che non pubblico nuovi treni sul forum, perchè mi riprometto sempre di farlo a fine collezzione (ormai prossima al termine ...così almeno mi piace ripetermi ) , ma questi due vagoni così semplici ma così iconici non potevo non mostrarli a tutti gli appassionati di materiali rotabili italiani. Si tratta delle carrozze UIC di prima e seconda classe delle FS nel classico color rosso "fegato" ed il vagone letto, che da piccolo mi faceva sognare con il suo colore blu notte (ricordo anche le bellissime riproduzioni della Rivarossi) Ora posso finalmente abbinare alla Caimano l'intero treno...
  5. Don't mess with Eleven! Tra pochi mesi partirà la terza stagione della serie TV Stranger Things e nell'attesa mi sono divertito a ricostruire una delle location più iconiche della seconda serie: la baracca dello Sceriffo Hopper. La baracca, usata per nascondere Eleven, ricercata dal "cattivo" Dr. Martin Brenner a capo degli Hawkins Laboratory, era di proprietà del nonno dello sceriffo. Da notare anche lo Chevrolet Blazer in una bellissima colorazione, perfetta per la palette dei colori LEGO: tan + dark tan. Ecco qualche foto: Qualche mese fa avevo realizzato una delle scene più famose delle prima serie, il "flip" del furgone sulle teste dei 4 protagonisti in bici. Un caro saluto e alla prossima MOC!
  6. Visto l'esito "bulgaro" del sondaggio, le richieste ricevute scritte e di persona ai membri dello staff, nonchè i messaggi in questo post; abbiamo deciso di raccogliere la sfida ed organizzare "ItLUG Lecco 2019". L'evento è già stato approvato dal consiglio direttivo, che ringrazio, nel verbale del 3/2: Stiamo preparando il sito e i form di iscrizione, contiamo di essere pronti nel giro di qualche giorno aprendo anche la sezione sul forum e le iscrizioni.
  7. Dalle ore 00.01 del 1° aprile inizierà il nuovo anno sociale ItLUG 2019/2020 (dal 1° aprile 2019 al 31 marzo 2020) e sarà quindi possibile procedere con il rinnovo della propria iscrizione già in corso, ovvero sottoscrivere una nuova iscrizione per chi, ad oggi, non è ancora socio. ATTENZIONE: NON INVIATE PAGAMENTI PRIMA DELLE ORE 00.01 DEL 1° APRILE!!! Per effettuare il rinnovo è possibile procedere inviando semplicemente l'importo di euro 20,00 tramite PayPal ( paypal.me/itlug/20 ) oppure tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate: Beneficiario: ASSOCIAZIONE CULTURALE DI PROMOZIONE SOCIALE “ITALIAN LEGO(R) USERS GROUP” IBAN: IT73F0521603218000000005570 Avendo cura di specificare, in entrambi i casi, come causale, nome e cognome del socio e relativo numero di tessera (se non lo ricordate e non avete la tessera a portata di mano, consultata il portale 'Anagrafica soci'). I rinnovi potranno essere effettuati entro il 31° luglio 2019. Dopo tale data, i soci che non avranno ottemperato al versamento della quota, verranno disattivati dai servizi riservati esclusivamente ai soci in regola. Per i rinnovanti e i nuovi soci, sono previsti i seguenti gadget 2019/2020: - n.1 brick doppio 1x8 con logo ItLUG - n.1 Minifigure ItLUG nuova versione (sia maschile, che femminile) Chi intendesse associarsi per la priva volta all'Associazione Culturale di Promozione Sociale ItLUG - Italian LEGO Users Group, è invitato a prendere visione dello statuto e dei regolamenti e, successivamente, procedere all'invio della propria domanda per la richiesta di iscrizione, secondo le modalità specificate in questa pagina. Ci auguriamo un rinnovo da parte dei soci già iscritti: anche se non si è "soci attivi" sotto il profilo della partecipazione ad eventi/attività sociali, o nella costruzione di MOC o nella partecipazione alle discussioni sul forum, il vostro contributo (inteso meramente con "versamento della quota sociale") è di fondamentale supporto all'intera attività sociale organizzata da ItLUG. Se siete appassionati del mondo LEGO e apprezzate tutto ciò che la nostra associazione porta avanti nel segno dello statuto e, in particolar modo, nella finalità associativa di "promuovere la passione per le costruzioni LEGO..." non indugiate a restare, o diventare per chi ancora non lo fosse, Socio ItLUG. E non dimenticate che il consiglio direttivo è sempre a disposizione per qualsiasi necessità/proposta/chiarimento!
  8. E alla fine, all'improvviso, ecco che arriva anche il mio commento finale al primo ItLUG LEG GODT Award: meglio tardi che mai (spero) L'idea di realizzare un 'campionato' di contest l'ho avuto in testa per molto tempo, forse addirittura da prima della mia candidatura al CD di ItLUG e quando l'ho proposto al consiglio direttivo è stato subito accolto positivamente da tutti i membri: grazie! L'andamento dell'ILGA è stato abbastanza altalenante durante l'intero ciclo di sfide (soprattutto verso la fine), ma l'entusiasmo, in alcuni casi eccezionale, dimostrato dai soci che hanno partecipato a tutti o quasi i contest è la cosa che più mi ha colpito e quindi, con questa premessa, non posso che decretare il successo di questa iniziativa. Naturalmente non posso nascondere un goccia di delusione per la poca attenzione rivolta da tutti gli utenti del forum alle varie fasi di votazione dato che il numero di utenti attivi sul forum è decisamente più alto della media di 30 voti per sondaggio in prima votazione e di 21 in seconda (nel caso di uno o più spareggi). La mia speranza per il futuro ILGA, se ci sarà, è quella di avere un feedback maggiore da parte di tutti gli utenti sia in fase di votazione che di discussione. Ovviamente mi sarebbe piaciuta avere anche più partecipazione da parte dei soci, ma sono assolutamente conscio che già a cose normali si ha mediamente poco tempo per poter costruire, figuriamoci per costruire qualcosa entro una certa data e su un tema scelto dal sottoscritto! Detto questo, ringrazio Matteo per le belle parole qui sopra, per l'evidente entusiasmo e, sopratutto, per aver colto alla perfezione lo spirito dell'iniziativa. Ringrazio ovviamente tutti i soci che hanno partecipato a uno o più contest (sperando di non aver dimenticato nessuno): @babystuta @dabol_t @Dario3643 @dark.collector @Fanfaro @Gozer @ilcarota @Iry @kriminal @Marco Me @matteog87 @mikemelz @OMY @pivan @sdrnet @Teazza @the_vince82 @vedosololeg0 Ringrazio anche il CD per aver supportato questa mia idea e per aver votato positivamente ad ogni mia richiesta di supporto (talvolta anche economica) per i premi messi in palio in ogni contest: ILGA Contest 1: Un Edificio Modulare x ItLUG 1°: LEGO Creator Expert 10260: Downtown Diner. 2°: LEGO Creator 31065: Casa di Città. 3°: una busta piccola di sfuso. ILGA Contest 2: Building Bigger Thinking 1°: LEGO Building Bigger Thinking 10405: Missione su Marte. 2°: LEGO Building Bigger Thinking 10403: Un Mondo di Divertimento. 3°: LEGO Building Bigger Thinking 10401: Un Arcobaleno di Divertimento. ILGA Contest 3: Un BrickHeadz x ItLUG II 1°: LEGO BrickHeadz 41597: Selfie BrickHeadz + LEGO BrickHeadz 41598: The Flash™ + LEGO BrickHeadz 41599: Wonder Woman™. 2°: LEGO BrickHeadz 41597: Selfie BrickHeadz. 3°: LEGO BrickHeadz 41600: Aquaman™. ILGA Contest 4: Una Skyline x ItLUG 1°: LEGO Architecture 21039: Shanghai. 2°: LEGO Architecture 21032: Sydney. 3°: una busta piccola di sfuso. ILGA Contest 5: Un Diorama x ItLUG 1°: LEGO Ideas 21310: Vecchio negozio dei pescatori. 2°: sei buste piccole di sfuso. 3°: tre buste piccole di sfuso. ILGA Contest 6: Una Vacanza Estiva x ItLUG 1°: tre buste piccole di sfuso. 2°: due buste piccole di sfuso 3°: una busta piccola di sfuso. ILGA Contest 7: Un Mio Hobby x ItLUG 1°: tre buste piccole di sfuso. 2°: due buste piccole di sfuso 3°: una busta piccola di sfuso. ILGA Contest 8: Una Scultura x ItLUG 1°: LEGO Classic 10717: Mattoncini, mattoncini, mattoncini 2°: LEGO Classic 10712: Mattoncini e ingranaggi 3°: LEGO Classic 1070X: Scatola della Creatività [colore] (a scelta tra 10706, 10707, 10708 o 10709) ILGA Contest 9: Un Parchetto x ItLUG 1°: LEGO City 60202: People Pack - Avventure all'aria aperta + LEGO Classic 10700: Base verde + LEGO Xtra 40310: Accessori botanici + LEGO Xtra 40311: Semafori + LEGO Xtra 40312: Lampioni + LEGO Xtra 40313: Biciclette. 2°: LEGO Classic 10700: Base verde + LEGO Xtra 40310: Accessori botanici + LEGO Xtra 40311: Semafori + LEGO Xtra 40312: Lampioni + LEGO Xtra 40313: Biciclette 3°: LEGO Xtra a scelta tra LEGO Xtra 40310: Accessori botanici, LEGO Xtra40311: Semafori, LEGO Xtra 40312: Lampioni o LEGO Xtra 40313: Biciclette. ILGA Contest 10: Una Vignetta x i Soci ItLUG 1°: LEGO Brickheadz 40274: Sig. e Sig.ra Babbo Natale. 2°: LEGO 40256: Schiaccianoci LEGO®. 3°: LEGO Minifigures 5005156: Omino pan di zenzero. Premio finale ItLUG LEG GODT Award 2018 4002017: The Nutcracker (Esclusiva dipendenti LEGO natale 2017) Oltre ai premi qui elencati sono anche stati realizzati i tile 2x4 di partecipazione per tutti i partecipanti dei primi quattro contest. Per i successivi sei contest i tile saranno stampati a breve (ho appena ordinato i pezzi ) e spediti o consegnati appena possibile! Questo però non è solo un tardivo post di conclusione e ringraziamenti al primo ItLUG LEG GODT Award, ma anche un post per annunciare la nuova edizione dell'ItLUG LEG GODT Award in partenza... oggi! Buon divertimento e... giocate bene!
  9. Dall'inizio del mese di marzo sono oltre 250 gli utenti univoci *registrati* che hanno eseguito almeno un accesso al forum. Di questi, ben 75 nelle ultime 14 ore. Nonostante i social (con la loro semplicità ed immediatezza), questi numeri sono comunque molto buoni. Tra questi, quelli che effettivamente partecipano attivamente alle discussioni sono percentualmente pochi (ma così è anche sui gruppi Facebook, e persino con una percentuale di partecipazione inferiore, visti il numero di iscritti di qualche gruppo e i nomi di chi effettivamente scrive periodicamente). Tutto sommato, il forum di ItLUG continua ad essere frequentato, nonostante i "Social".
  10. ItLUG Lecco 2019 - 3/4 Agosto:
  11. Apro questo nuovo topic per introdurvi ad un progetto che abbiamo iniziato a sviluppare unitamente a @Valter1966 e @pivan e al quale ci piacerebbe coinvolgere altri AFOL di ItLUG e non solo. Penso ad esempio a persone come @alf, @fonderiadigitale, @bricksnspace ma sono sicuro che tra noi ci sono molti altri che potrebbero essere interessati ad avere una parte attiva nel progetto, ognuno con le proprie competenze, idee ed esperienze. Scopo del progetto è quello di colmare una lacuna di LEGO in tema di 'automazione/programmazione' di un diorama/circuito ferroviario. Nonostante il neonato Powered Up abbia introdotto il protocollo Bluetooth (che elimina una parte dei problemi del precedente sistema IR), non è in grado di soddisfare le esigenze di noi AFOL che vogliamo rendere più dinamici i nostri circuiti ferroviari. Sia chiaro: il nostro progetto non è certo una novità nel panorama AFOL. Sono stati moltissimi coloro che negli anni si sono ingegnati nell'automatizzare i diorami, soprattutto grazie alla facilità di programmazione offerta dalle ben note schede Arduino, ma ancora prima con gli RCX/NXT. La caratteristica principale del nostro progetto è la comunicazione Wireless tra i singoli elementi del sistema, rendendo più semplice implementare l'automazione anche su circuiti di grandi dimensioni senza la necessità di dover passare metri e metri di cavi per collegare sensori ed attuatori alla 'Control Unit' (capire meglio più avanti cos'è...) A questa caratteristica, si aggiunge lo sviluppo di componenti elettronici specifici, a basso impatto visivo, integrabili con i normali elementi LEGO. Ovviamente, per quanto cercheremo di sviluppare una cosa molto semplice da realizzare sul piano pratico (documentando passo per passo), non potrà comunque essere paragonato alla semplicità di accendere due dispositivi e fare il pairing tra loro (come il Powered Up, per intenderci...). Del resto, o ci si accontenta di usare un telecomando per fare andare un treno avanti/indietro regolandone la velocità, oppure ci si ingegna un pochino più del necessario per avere 2, 3 o 4 treni che circolano su un tracciato articolato, effettuando fermate programmate, azionando le barriere dei passaggi a livello primo del loro transito o attivando scambi per modificare il tracciato da percorrere. Questo nuovo topic nasce come prosecuzione di un discorso già avviato tempo fa e che vi invito a leggere come "background" informativo sui concetti relativi ad un automatismo ferroviario in ambito LEGO, benchè alcuni passaggi sono superati (soprattutto nella parte harware). ITS è fondamentalmente composto da sensori, attuatori e da una Control Unit. Sensori e attuatori parleranno con la Control Unit usando il protocollo MQTT per mezzo di un Broker MQTT (un sofware che agisce da centro di smistamento messaggio). Il protocollo MQTT è un protocollo di comunicazione molto diffuso in ambito IoT (Internet of Things). (Nota: non fatevi 'impressionare' da sigle/acronimi. È molto, molto più semplice di quanto vi possa apparire in una prima lettura.) Questo vuol dire che la Control Unit può essere realizzata i modi diversi ed integrarsi a sistemi già esistenti tipo ArduTrain (nel caso l'ideatore Luca Bellan decidesse di evolvere il suo sistema di controllo ferroviario implementando l'MQTT) anziché utilizzare componenti di terze tipo SBrick, EV3, NXT. Ricordate: lo scopo del progetto ITS è quello di sviluppare un sistema flessibile e facile da implementare, che offra un po' di dinamismo ad un diorama ferroviario LEGO, permettendo di espandersi con facilità verso "nuove frontiere". Come hardware di base per la Control Unit ci baseremo sulla scheda Raspberry 3B+ per il suo basso costo, le sue dimensioni, le sue caratteristiche (ecc. ecc.) tra cui il WiFi integrato (con la possibilità di funzionare da Access Point) e il Bluetooth (per parlare direttamente con i nuovi treni LEGO Powered UP, SBrick, Smartphone). L'hardware utilizzato per far girare la Control Unit non è in realtà così importante: in alternativa potrà essere utilizzato un qualsiasi PC portatile, purché ci sia un Access Point WiFi che faccia da "infrastruttura di rete". I software che useremo per questo progetto sono tutti Open Source e sono comunque sostituibili con altri simili, dato che si basano su protocolli e standard a loro volta aperti e largamente diffusi. Insomma: niente di proprietario/chiuso. Anche laddove scriveremo il nostro firmware specifico per l'harware sul quale svilupperemo i sensori/attuatori, il codice sarà comunque messo a disposizione di tutti anche perché, con il contributo di altri AFOL-Maker, potrà essere sicuramente migliorato/evoluto. Sensori ed attuatori, come già detto, dialogheranno con il protocollo MQTT su infrastruttura WiFI. Il cuore di questi dispositivi sarà il chip ESP8266 della EspressIf, diventato oramai molto diffuso, soprattutto nell'ambito della domotica. Il primo dispositivo che abbiamo avviato alla prototipizzazione è il sensore di prossimità che avrà il compito di rilevare il passaggio del treno davanti ai Check Point comunicandone tale passaggio alla Control Unit. Sarà quest'ultima, sulla base delle impostazioni impartite per lo specifico tracciato, ad inviare i comandi verso gli altri dispositivi che agiranno sui passaggi a livello, sugli scambi e sul motore del treno. Come primo attuatore, invece, partiremo dal controller del motore PF (hardware+software) e, parallelamente da quello per l'HUB Powered Up (software). Da quanto ho potuto vedere documentandomi sulla Rete, non sarà troppo difficile integrarsi anche con i dispositivi SBrick, BuWizz e PFx Brick. Avendo sotto mano un SBrick (grazie @ZioTitanok ) proverò inizialmente ad interfacciarmi con questo primo componente di terze parti, ma solo dopo aver sviluppato un prototipo del nostro attuatore (ad un costo nettamente inferiore rispetto ai vari "intelligent brick" già disponibili sul mercato). Sensori ed attuatori, da soli, non servono sostanzialmente a nulla se in mezzo a loro non c'è un 'cervello' ovvero il centro di controllo, quello che finora ho nominato com 'Control Unit', nell'ecosistema ITS - ItLUG Train System. La parte software che rappresenterà la C.U. potrà essere realizzata con qualsiasi linguaggio/piattaforma che sia in grado di interfacciarsi con un broker MQTT (praticamente tutti). Per semplicità e flessibilità, noi useremo Node Red (basato su Node.js, ovvero JavaScript), un ambiente di sviluppo visuale che ci permetterà di creare dei 'flussi' di messaggi, disegnando (nel vero senso della parola) la logica di controllo per i nostri circuiti ferroviari e potendola adattare 'all'istante', senza troppe complicazioni e con una rappresentazione chiara. Per farvi comprendere meglio, vi farò un esempio pratico, usando come base un circuito molto semplice: Su questo circuito sono posizionati 4 check point che identificano l'approssimarsi a dei punti 'nevralgici' del circuito. 1) La stazione/punto di partenza/punto di stop 2) e 3) Passaggi a livello 4) Scambio Il sensore che identifica questi check point è posizionato a bordo del treno (immaginiamolo all'inizio del convoglio). Il treno parte sempre da un punto prestabilito (la stazione) ed inizia a passare tra i vari check point... ad ogni passaggio, invia un messaggio MQTT che non fa altro che comunicare 'Sono transitato su un check point'.... Nient'altro! A bordo del treno, ovviamente, ci sarà anche un dispositivo 'attuatore' ovvero quello che, nella pratica, agirà sul motore. Cosa ci facciamo con i messaggi trasmessi dal treno ad ogni passaggio per un check point? Ecco che vi presento l'interfaccia della Control Unit, basata su Node Red: Quello rappresentato nell'immagine è un Workflow di messaggi. Ho separato il workflow in 3 aree: le prime due in alto, sono semplicissime: inviano un messaggio al treno, rispettivamente per avviare il motore e per fermarlo. L'invio del messaggio è determinato dal click sull'interfaccia grafica (il quadratino azzurrino, sul lato sx del primo box, per essere chiaro) ma può tranquillamente essere scatenato da un trigger esterno (un pulsante sullo smartphone, il caso più semplice). Il resto, rappresenta la logica vera e propria: Il primo box ('Sensore treno A') riceve il messaggio e lo passa a 'Conta Check Point', una funziona che non fa altro che contare in modo sequenziale il passaggio dei check point, resettando il contatore ogni volta che arriva al valore 4. Il 'Conta Check Point' passa il messaggio (contenente il numero del check point sul quale il treno è in transito) al blocco 'Smista Check Point': questo non fa altro che, in funzione del valore, smistare il flusso verso ulteriori blocchi... ognuno di questi ha un propria sotto-logica che, fondamentalmente, determina l'azione da intraprendere: azionare l'attuatore del passaggio a livello, anzichè dello scambio... oppure intervenire sull'attuatore che controlla il treno, fermando la corsa e facendola riprendere dopo 10 secondi... Nei prossimi giorni, entreremo nel dettaglio dei singoli componenti... (Nota: Tutto l'ambiente software relativo al Raspberry verrà messo a disposizione come 'file immagine' da replicare sulla vostra microSD, in modo da avere tutto già pronto, senza dover conoscenere i minimi dettagli della configurazione, benché gli stessi saranno comunque messi tutti a disposizione).
  12. Vi presentiamo la SESTA edizione di ItLUG Borgoricco o conosciuto anche come BorgoBrick!! Le date sono il 13 e 14 Luglio e gli orari per il pubblico sono dalle 17.00 alle 23.00 del sabato e dalle 10.00-12.30 e 14.30-19.00 della domenica. Come sempre la manifestazione è in concomitanza alla sagra del paese che ci da la possibilità di mangiare durante l'evento. Come l'anno scorso BorgoBrick si svolgerà nel teatro comunale con l'aggiunta della tensostruttura esterna, così da ampliare la metratura per permettere di accogliere più espositori possibile arrivando a coprire un'aera totale di circa 1800 metri quadrati. L'indirizzo è Viale Europa 10 a Borgoricco (Padova). Durante l'evento ci saranno dei giochi e varie attività riservate agli espositori, così da rendere il tutto un po più movimentato. Nei prossimi giorni apriremo il topic con l'iscrizione per gli espositori, seguito dalle varie informazioni per alberghi, mangiare, parcheggi ecc. Tenetevi liberi :)
  13. Buongiorno a tutti, sono Paolo, vengo dalla provincia di Treviso e ho 30 anni! Fin da piccolo ho collezionato set Bionicle (mio obiettivo è recuperarli tutti!) per poi proseguire con tutte le serie affini (Hero Factory, Buildable Figure). Da 2/3 anni sono entrato nel mondo espositivo grazie a @PUPMAT e questo mi ha dato l'opportunità di conoscere un sacco di bella gente e gruppi LEGO come questo! Ovviamente ho iniziato e espandere la mia collezione con altre serie e mi sto cimentando in creazioni proprie (se avete visto un acquario pieno di segatura e pezzi Bionicle...quello ero io ). Ho anche gestito, assieme ad altri iscritti a questo gruppo, una mostra a San Stino di Livenza a settembre 2018 e approfitto per ringraziare ItLUG per il supporto che ci hanno dato! L'idea è di continuare questa cara (in tutti i sensi) passione sia come builder che come espositore e crescere sempre più. Detto questo vi saluto tutti e spero di vedervi nei prossimi eventi a cui parteciperò! Ciao! P.S.: Non sono pratico di forum e la navigazione da cellulare non aiuta. Mi sto ancora ambientando tra i mille topic e cose da leggere/vedere. Spero abbiate comprensione. Grazie!
  14. Wonderful ItLUG Robotics Team Best Team again in International Robotic Tournament - Rybnik - Poland Total 9 medals 4 3 2 1° 2° 3° LEGO NanoSumo (25x25x25mm x 25gr) 1° 2° MiniSumo for LEGO (1kg) 1° Line Follower for LEGO 1° RoboDragster 2 ° MicroSumo (50x50x50mm x 100gr) 3 ° Sumo for LEGO (2kg)
  15. Rocco Buttliere colpisce ancora.
  16. Cari amici sono felice di comunicarvi che, dopo una lunghissima gestazione, le prime due immagini del terzo capitolo della serie City Playground hanno finalmente visto la luce. Il titolo è "dietro il muro", si tratta di una ricerca formale e geometrica ispirata dall'opera dell'artista-anarchitetto statunitense Gordon Matta-Clark (1943-1978) che mediante chirurgiche asportazioni di porzioni di organismi architettonici effettuate su edifici destinati alla demolizione giungeva ad una lettura stratigrafica e caleidoscopica dell'edificio. Ho immaginato attraverso un lavoro manuale e concettuale la smaterializzazione dell'organismo edilizio attuata costruendo con i mattoncini LEGO ipotetici scenari introspettivi, proponendo una demolizione attraverso una costruzione, un negativo con un positivo. In questo capitolo le facciate cieche di edifici del centro di Roma sono le protagoniste, queste superfici hanno attirato la mia curiosità: tolto il sottile strato di intonaco quale materia verrebbe alla luce? cosa si nasconde dietro quel muro? Gli oggetti inseriti in questi montaggi non sono in aggiunta come quelli dei precedenti capitoli ma in sottrazione eseguendo un'operazione booleana: forme geometriche elementari, il cono e la sfera, sottratte alla consistenza edificata creano profili ellittici e circolari, tracce che denunciano la presenza di invisibili solidi. Le foto non sono ancora state rese pubbliche sulla rete, lo saranno tra qualche giorno, al momento è possibile vederle fino al 24 marzo in mostra a Roma, insieme a quelle degli altri due capitoli, presso la Casa della Pace in via Monte Testaccio 22 nell'ambito delle iniziative del Mese della Fotografia Roma 2019 Dal punto di vista tecnico il lavoro è stato molto più impegnativo dei precedenti ormai, dopo anni di ricerca, ho perfezionato la tecnica alzando sempre di più l'asticella
  17. Dettagli del plastico... e un'immagine della giustificata soddisfazione per quanto esposto.
  18. Metto anche qui un posto con l'ultima skyline a tema cinema che ho realizzato, spero a qualcuno piaccia. The Inifinity Saga is coming to an... Endgame. Recreate the most iconic locations and vehicles seen in the movies of the marvel Universe Avengers Tower with Quinjet New York Sanctum and the Mirror Dimension Tony Stark's Mansion Triskelion with Helicarrier Asgard Titan with the M-Ship and the Q-Ship Wakanda under the energy dome The Build Total parts: 600 bricks / 231 different parts Measures: 44 x 13 x 19.6 studs 35.2 x 10.4 x 15.7 cm 13.9 x 4.1 x 6.2 inches More Images Anche di questa ho messe le , istruzioni su rebrickable
  19. Segnalo il faro di @daprilègo presente quest'anno al MEI. Mi ha stupito molto per le tecniche utilizzate e l'armonia complessiva dell'opera!
  20. La piattaforma Invision, che stiamo oramai utilizzando da quasi due anni, viene venduta esclusivamente in inglese e le traduzioni, installabili, sono prodotte da terze parte e vendute separatamente. La maggior parte di voi sta quindi utilizzano una traduzione non ufficiale. Questa traduzione però, oltre ad essere inconsistente, è risultata essere davvero pessima ed è per questo motivo che la licenza per gli aggiornamenti non è mai stata rinnovata. Inizialmente ho tentato di correggere gli errori presenti, ma la totale inconsistenza dei termini utilizzati (assenza totale di glossario) mi ha portato a prendere una decisione più impegnativa: fare una nuova traduzione da zero! Nell'arco di questi due anni ho quindi portato avanti saltuariamente questa nuova traduzione e oggi ne annuncio pubblicamente l'esistenza essendo abbastanza completa da poter essere utilizzata (in realtà la traduzione è sempre stata pubblica e infatti una manciata di utenti la sta già utilizzando da tempo). Perché abbastanza completa? Semplicemente perché non ho tradotto tutto, ma solo quello che mi sono ritrovato sul front-end (lato utente) in questi anni di utilizzo della piattaforma. Credo di aver coperto tutte le aree principali, ma non è però escluso che siano ancora presenti messaggi, bottoni o menu in inglese o errori e quindi correzioni da fare. In questo caso vi prego di segnalarle in questo topic in modo da poterle inserire quanto prima. Notate però che ci sono delle stringhe che non possono essere tradotte (o essere tradotte bene) e questo è dovuto a Invision che, purtroppo, non le prevede. Prossimamente questa diventerà la traduzione di default del forum ma ne frattempo, per renderla attiva, andate in fondo ad una qualsiasi pagina del forum, cliccate sul menu Lingua (posizionato sotto le varie icone social) e scegliete la voce Italiano (ItLUG - WIP).
  21. Buongiorno a tutti, mi chiamo Paolo, vivo e lavoro a Genova, dove sono nato parecchi anni fa ( non dico quanti .... ma sono proprio tanti !!!! )! Come molti ho ripreso in mano gli amati mattoncini oltre un decennio fa, pensando che il mio fosse un caso isolato, una strana devianza che coltivavo in modo solitario. "Solitario" fino ad un certo punto: quelle strutture che io ammiravo fiero di averle assemblate, per altri erano una sorta di occupazione abusiva negli spazi comuni . Devo SEMPRE riconoscere che se posso definirmi Afol, è anche grazie alla pazienza di chi mi sta vicino. Poi quasi per caso, due anni fa, ho scoperto di un esposizione nella mia città. Scoprendo così che la "strana devianza" non era poi così rara, ma che anzi affliggeva parecchi adulti. Da quel momento in poi è stato un susseguirsi di scoperte, di apprendimenti, di nuove conoscenze. Ed è questo il senso della mia iscrizione in questo forum: apprendere e condividere. Ho davvero poco bagaglio con me, però quel che poco che so fare lo metto a disposizione molto volentieri E non nascondo che ho molta voglia di apprendere ancora ...... grazie per avermi accolto. Paolo
  22. Il plastico. Ma in esposizione sui vari banchetti c'era tanta, tanta trippa per i gatti e i gattini che giravano con occhi sgranati...
  23. Hannibal Lecter rinchiuso nella cella. Riproduzione di una scena del film. IMG_20190314_130948.jpg IMG_20190314_125453.jpg
  24. Ciao a tutti! Dopo il giretto a Verona il weekend scorso mi sono ricordata che non ho mai condiviso con voi questa moc, creata in occasione del contest CREATE A BRICKTASTIC POP-UP STORY! su LEGO Ideas. Il tutto nasce dalla volontà di fare un regalo a una cara amica che avrà una bimba tra pochissimo. Lei e il compagno non sono propriamente AFOL, ma collezioano set Winter Village e avevo inizialmente pensato a qualcosa a tema, da aggiungere alla loro collezione e che rappresentasse la loro famiglia (labrador compreso). Ho colto lo spunto del contest per trasformare la scatolina che avevo in mente in un libro popup. La bimba nascerà a breve e i fondi scarseggiano, quindi non credo la realizzerò (ho ripiegato su un'idea più semplice, che condividerò con voi se verrà realizzata). A presto!! https://ideas.LEGO.com/challenges/99a66402-19d3-4c70-a631-2d56b59a062b/application/10797a38-8cfc-4377-aaa7-869e2c3fb007 PS: il forum non mi ha stranamente dato la possibilità di inserire tag... riprovo più tardi nel caso
  25. OMY

    Is awesome!

    Is awesome tour 2k19
  26. Ciao cad_04 , purtroppo come evidenziato da carlo.fadel il venditore a cui fai riferimento ha stipulato un contratto con l'ente fiera e non tramite iscrizione al nostro LUG, sappiamo di per certo, visti i precedenti , che la fiera gli ha chiesto espressamente di vendere solo LEGO o di dichiarare esplicitamente quelli che non sono originali con dei cartelli ... se non lo ha fatto provvederemo comunque a segnalarlo a chi di dovere, in modo che come successo per un'altro venditore la fiera stessa eviterà che questo personaggio possa di nuovo essere presente come venditore. Ci dispiace che si vengano a creare queste situazioni, sgradevoli per chi come noi coltiva questa grande passione per i mattoncini, ogni anno proviamo a fare del nostro meglio per rendere il nostro evento principe il meglio per chi ci aiuta nell'esposizione e per il visitatore che viene a trovarci.
  27. Dimenticavo: la mia riflessione NON era ovviamente un richiamo o un rimprovero nei confronti dell'Associazione, anzi solo un modo per dire che si può fare sempre di più. Personalmente, nonostante tutto, mi ritengo un privilegiato!! In ItLUG ho trovato persone meravigliose e disponibili che hanno scommesso su di me pur non conoscendomi e mi hanno dato una chance, nonostante non ci fossero precedenti e rischiando di bruciarsi l'unica occasione forse di affacciarsi su di un territorio inesplorato. Per questo non smetterò mai di ringraziare abbastanza chi ha creduto in me e mi sostiene: @Laz @GianCann @chmar GRAZIE!!
  28. BIG FOOT...il Piedone Da bambino avevo il modello in scala del Big Foot della Playskool, se non ricordo male. C'ho giocato tanto che l'ho praticamente distrutto. Era la replica del vero Big Foot realizzato nel 1974 da Bob Chandler di St. Louis, Missouri, sulla base di un Ford F-250 4WD. Ispirandomi al mio vecchio Big Foot ne ho costruito uno in LEGO in scala Minifig. Sono partito dal mio precedente pick up di Babbo Natale a cui ho sostituito le ruote e aggiunto qualche dettaglio. I più attenti si ricorderanno che l'originale era blu ma questo l'ho realizzato nei colori bianco e verde, una combinazione cromatica che mi piace molto. Ecco qualche foto Il lato B con targa custom in bella vista Un caro saluto e alla prossima MOC!
  29. Unisciti ad Harry nel viaggio attraverso il Wizarding World e: • visita l'Hogwarts Castle e scopri i segreti nei sotterranei; l'innevato Hogsmeade village; il negozio di Ollivander ed il Weasleys' Wizard Wheezes a Diagon Alley prima di scappare dai caveaux sotterranei della Gringott's Bank sorvegliati dal drago • incontra Hagrid nella sua capanna e Aragog nella Foresta Proibita • gioca a Quidditch • viaggia sull'Hogwarts Express con Hedwig dal binario 9¾; sulla Ford Anglia volante; sul Knight Bus ed il sidecar di Hagrid Altre immagini ed istruzioni Pezzi: 621 Misure: 44 x 12 x 16 stud 35.5 x 9.4 x 13 cm
  30. chmar

    Cover FB

    On-line la cover evento FB di @ROBERTO_C Da sinistra: Resegone sullo sfondo e lago in primo piano (tra i due il monumento ai caduti), Campanile di San Nicolò, Basilica di San Nicolò e Politecnico.
  31. Dai che oggi ho raggiunto i 6.000 voti!! forza e coraggio... forse a 7K arrivo! https://ideas.LEGO.com/projects/849c03ee-e2ae-41d5-9450-6efa53808340
  32. Rispetto il tuo punto di vista Fabio, ma a mio parere c'è un errore di base nel considerare inutile il sondaggio. Già in occasione del sondaggio che avevo fatto io con 45 persone che avevano già espresso i propri pareri (e non è facile che ci siano 45 persone che si esprimono su un topic su ITLUG) è stato subito spostato nella sezione BAR... ignorando il fatto che semplicementei ogni tanto la gente trova divertente esprimere il suo modo di essere AFOL anche se l'ha già fatto 100 volte prima. E' DIVERTIMENTO in primis una passione. NON LAVORO ( @GianCann nela chiamata alle armi per ITLUG non ha citato mai la parola divertimento...) E' chiaro che dal punto di vista della pulizia del forum, se noi facessimo un bel forum tecnico, preciso, con solo belle Moc e notizie confezionate al meglio, probabilmente esso apparirebbe più lineare e preciso. E sono sicuro che se con il LEGO si facessero solo raffinate MOC, il forum sarebbe un portfolio bellissimo da sfogliare. Ma trovo "razzista", "antidemocratico" e "presuntuoso" dare un'impostazione al forum per cui solo il proprio punto di vista su come le cose devono essere fatte va bene. "Razzista" nel senso che non tutti hanno lo stesso senso grafico, lineare, o sviluppato le capacità tecniche e di giudizio per volere un il forum confezionato in un determinato modo e che tratti di determinati argomenti. "Antidemocratico" perché si chiude ad alcune delle varie anime della passione. "presuntuoso" perché si presume per gli altri cosa deve andare fatto e come, quando poi nei fatti gli altri dimostrano di voler altro. Vedi i 45 che votarono il mio sondaggio, che evidentemente trovarono semplicemente divertente farlo. Non tutti hanno lo stesso livello di passione e di conoscenza dei LEGO, né sono nello stesso momento nella propria passione AFOL. Perciò ci sta che gli argomenti siano ripetitivi, che ci sia qualche scambio amicale o di buon divertimento. E il divertimento non è uguale per tutti. LEGO lo sa bene, perciò produce 700 set all'anno e non solo il tema castello per dire. Ma che forum sarebbe se governandolo io, imponessi che chi non gli piace il classic space, non è un AFOL? (eppure una sua logica l'avrebbe, ancora di più se eliminassi tutto il technic studless che è MECCANO....) Un pò di sano divertimento e chiacchiericcio fanno parte dello stare insieme. E' normale in qualsiasi gruppo. Fa parte del gioco. Se io invece voglio solo quelli che piacciono a me, non devo imporlo alla comunità ma devo fare una cosa solo mia. Questo è un errore che ho visto spesso in ITLUG, avere l'idea che ITLUG debba essere a propria misura e non contenitore delle varie anime del movimento AFOL, che poi alla fine è il motivo ultimo per cui ITLUG da centrale e assoluto nel movimento italiano è diventato pian pianino uno dei tanti. Naturalmente non pretendo di convincere nessuno conquiste mie parole. So che molti vivono la propria passione come iniziazione. In questo mondo ho trovato un sacco di ELETTI in molti LUG che portano la "parola" per tutti. Io ci provo sempre, in buona fede, a promuovere la comunità, ma sono cosciente che nel mondo individualista di oggi conta più IO che NOI. E anche LEGO lo sa.
  33. Per essere in scala Architecture...lo trovo davvero ben ben fatto...
  34. Un'idea del materiale vintage esposto.
  35. Lake scenary (ExeSandbox)
  36. ItLUG LEG GODT Award 2019 Regolamento base I contest sono aperti ai soli soci ItLUG. È possibile utilizzare solo pezzi LEGO® originali. È concesso l’utilizzo e la creazione di sticker personalizzati o di mattoncini stampati per rendere al meglio eventuali caratteristiche. Resta inteso che la personalizzazione dovrà essere resa nei limiti tipici dei prodotti LEGO. La costruzione dovrà sempre contenere uno qualunque dei gadget LEGO personalizzati da ItLUG (minifigure, tile, flag ecc…). La creazione della costruzione dovrà seguire lo standard di costruzione dei prodotti dell’eventuale linea appartenente al contest. Per esempio un modulare o un BrickHeadz dovranno seguire lo standard LEGO di quelle linee. Il regolamento specifico farà riferimento a questa regola se necessario. La costruzione dovrà essere originale e mai pubblicata in precedenza su blog, forum, social network o altri canali simili, aver partecipato ad altri contest o esposta in occasione di eventi e manifestazioni. Il contest sarà ritenuto valido se il numero minimo partecipanti, indicato nel regolamento specifico, sarà raggiunto. Il regolamento specifico sarà pubblicato il giorno stesso dell’apertura del contest. Partecipando al contest si avrà accesso all’ItLUG LEG GODT Award 2019. Come si partecipa Il socio che vorrà partecipare dovrà compilare e inviare il modulo relativo al contest scelto entro la data indicata nel regolamento specifico. Tutti i campi del modulo dovranno essere compilati e dovranno essere inviate il numero minimo di foto richieste. La costruzione sarà valutata in base al regolamento e al regolamento specifico e, in caso di irregolarità, sarà concesso al socio di correggere la propria creazione che potrà quindi essere inviata una seconda volta. Le foto delle creazioni saranno successivamente rese visibili nell’apposita sezione del forum per essere votate tramite sondaggio pubblico. Ogni socio può partecipare a ogni contest una sola volta. Come si vota Tutti gli utenti registrati del forum possono votare, attraverso un sondaggio pubblico, la loro costruzione preferita assegnando il proprio voto. La fase di votazione durerà sei giorni, dal martedì successivo alla chiusura del contest fino alla domenica. I soci partecipanti non potranno votare la propria opera, ma dovranno votare obbligatoriamente l'opera di un altro socio: i moderatori e gli amministratori del forum hanno la possibilità di verificare la correttezza dei voti e, eventualmente, di annullarli. È possibile esprimere uno o più voti a seconda del numero di partecipanti totali al singolo contest secondo questo schema: fino a 6 partecipanti 1 voto da 7 a 12 partecipanti 2 voti da 13 a 18 partecipanti 3 voti e così via... Non sarà possibile votare due o più volte volta la stessa opera: i moderatori e gli amministratori del forum hanno la possibilità di verificare la correttezza dei voti e, eventualmente, di annullarli. Chi vince La costruzione che riceverà più voti e si piazzerà al primo posto della classifica vincerà il contest e riceverà il premio indicato nel regolamento specifico. In alcuni casi, il regolamento specifico indicherà anche l’eventuale presenza di premi aggiuntivi per altre posizioni della classifica. I premi potrebbero essere rivelati all'apertura del contest, durante o entro il termine massimo di partecipazione, ma prima dell'inizio della fase di votazione. In caso di parità sarà effettuata una seconda votazione tra le costruzioni coinvolte. Tutti i partecipanti al contest riceveranno un tile speciale di partecipazione. Consegna dei premi Il premio o i premi saranno inviati a casa tramite corriere a spese dell’associazione. Le tempistiche di consegna potranno essere variabili. I tile di partecipazione potranno essere ritirati esclusivamente in occasione di eventi o attività organizzate o partecipate da ItLUG e successivamente alla chiusura del contest. Per il tile di partecipazione non è prevista la spedizione a casa. ItLUG LEG GODT Award L’ItLUG LEG GODT Award 2019 è composto da dieci contest mensili (da aprile 2019 a febbraio 2020 con eccezione per luglio/agosto) di durata, complessità e impegno variabili. La partecipazione ad uno qualunque dei dieci contest garantisce l’accesso alla classifica dell’ItLUG LEG GODT Award. Per concorrere nell’ItLUG LEG GODT Award non è necessario partecipare a tutti e dieci i contest. Punteggio e classifica La posizione nella classifica finale di un singolo contest assegnerà al partecipante un punteggio nella classifica dell’ItLUG LEG GODT Award 2019. Il punteggio assegnato è fisso ed il seguente: Primo classificato: 8 punti Secondo classificato: 4 punti Terzo classificato: 2 punti Quarto classificato e oltre: 1 punto Classifica e premio finale La classifica finale sarà generata alla conclusione della votazione del decimo contest. Il premio finale sarà annunciato successivamente. Modifiche al regolamento Il presente regolamento potrà essere modificato in qualsiasi momento. Le modifiche saranno effettive dal contest successivo e saranno sempre riportate in fondo a questo testo. Le foto inviate attraverso il modulo di registrazione saranno successivamente utilizzate sui canali sociali e non dell'associazione. Partecipando ad un contest dell'ItLUG LEG GODT Award si accetta il presente regolamento oltre a quello indicato nel singolo contest.
  37. Grandissimo @Dario3643 che con questa MOC ha ottenuto un bel articolo su TBB! https://www.brothers-brick.com/2019/03/28/the-art-of-the-butterfly/
  38. Accidenti... sempre per la serie "guarda oltre il pezzo..." Autore: Chris Goddard (fate un giro nel suo Flickr perchè realizza veramente cose belle!)
  39. Arrow

    Il saccone!

    Arrivato oggi. Una bella chicca per la vetrina. Ancora incellophanato e con il prezzo di ben 12000 lire.
  40. Finalmente ho un secondo per scrivervi... Ecco le sorprese di cui vi parlavo, preparatevi che il post è abbastanza lungo!!! Iniziamo con queste spille, non ho ben capito se siano spille da giacca o da cravatta fatto sta che la parte dell’ago è abbastanza grande. Purtroppo non hanno la testa che chiude l’ago. Sono degli anni 50-60 se non erro ed erano regali per i dipendenti. Ci sono anche quelle della Bilofix che possiamo dire direttamente connesse con LEGO. Se non lo sapete fu fondata dopo l’ultimo grande incendio ai magazzini LEGO del 1960 da parte di uno dei fratelli di Godtfred Kirk dopo che lo stesso si rifiutò di proseguire la produzione di giocattoli in legno. Difatti la Bilofix inizio la produzione di giochi in legno (anche i “classici modelli in legno LEGO) o set simil meccano/erector company. Poi veniamo alla parte “tosta” I modulex. Ho sempre avuto un cruccio da quando abbiamo fatto il Quizzone per i 18º anni di Itlug. Trovare questi beneamati Modulex nelle loro scatole. Ebbene ecco qualche chicca... E poi sono arrivati i pezzi “da novanta” Ebbene sì, questi ultimi delle scatole M20 sono i primissimi Modulex con lo stud “marchiato” LEGO. Insomma sono i mattoncini Modulex della prima ora. Tutti quelli arancioni e transparenti. Ovviamente nello stock ce ne sono molti altri. Qui poi c’è una breve storia triste...la scatola che le conteneva è arrivata in una condizione tale da temere che le box M20 fossero andate distrutte ma invece hanno ottenuto solamente un lieve graffio e solo su una. Che fortuna!! Ora saliamo di livello!!! Recuperato (se pur non completo) per il restauro della mia Esso Service Station E poi... Per non voler farmi mancare nulla ho aggiunto anche questo: Aggiungiamo un gradino e saliamo ulteriormente di livello? E allora eccomi a presentarvi il mio ultimo “pezzo”: sinceramente la condizione non è delle migliori ma credo che in Italia siamo in pochi ad averlo se non in due, io e @Laz . Le immagini parleranno da sole!!! Ora la box è originale degli anni 40-50 (odore, legno e anche solo la carta). Si vede che è stato riparato leggermente con un paio di chiodi ma tuto qui. Unico dubbio sui cubi, sperando non siano quelli del 1998 anche se sono consumati al punto giusto. La persona che me lo ha venduto insieme ai Bedford H0, il maggiolino, la pompa di benzina Esso Service e il pezzo del trattore mi ha fatto pure una piccola sorpresa! Insomma, panoramica... In definitiva ci ho lasciato un rene nonostante stia in fase di allestimento del negozio. L’altro rene l’ho lasciato in queste ore ed è in arrivo per cui rimanete sempre sintonizzati!!! Ps : se otterrò parere favorevole potrete vedere la mia collezione a Latina 2019 @vecchio mattone a buon intenditor poche parole @GianCann
  41. Guardate questo... ci sono dei dettagli da vero genio. Opera complessiva apparentemente semplice ma davvero incredibile. Guardate tutte le foto nella galleria... https://www.flickr.com/photos/nannanz/46617643904/in/photostream/
  42. Che dite, li accolgo a casa questi nuovi ospiti? Spero che si veda dalla foto ma comunque questo ferro da stiro è più che in ottime condizioni. Il logo praticamente è intanto! Di questo ne sono stato super meravigliato quando l’ho visto (e pure innamorato!). Anche in questo caso il logo ma soprattutto il decoro frontale sono intatti, unico peccato è che in alcuni punti la vernice è molto fragile e tende a staccarsi. Tutto sommato ha retto molto bene!! Rimanete aggiornati per i prossimi “ospiti” in casa Gozer
  43. Oggi non ho tempo per fare un punto della situazione... ma ci tengo a mostrarvi, molto velocemente, il controller WiFi per i motori PF realizzato in casa in questi giorni VID_20190216_110329.mp4 Non per fare gli "sboroni", ma il firmware che stiamo sviluppando insieme a @sky7176 e @pivan è già nettamente superiore a quello di 4D Brix (il confronto l'ho fatto con la documentazione attualmente disponibile sul loro sito) e, con la PCB che realizzerà @Valter1966, probabilmente riusciremo a ridurre le dimensioni del controller (non è escluso che riusciremi a far stare tutto dentro il pacco batterie LEGO, sostituendo le alcalinee con le LIPO). In occasione del Model Expo potrò consegnare a mano 2/3 controller da testare a chi volesse fare qualche "prova su binario" approfondita. Per il MEI, dovrebbe anche essere pronto il controller WiFi per gli scambi.
  44. Buongiorno, Mi chiamo Alan, e giungo qui dopo essermi presentato nell'area del forum adibita Come già scritto lì sono innamorato dei robot/mecha degli anime giapponesi, e da lì sono ripartito per riprendere la mia passione LEGO, ferma da quasi 25 anni. Inizialmente ho eseguito un progetto di LEGO Digital designer, visto che sono un grafico 3D generalist e bazzico nell'ambiente cad anche per lavori di ingegneria. Quindi sono partito da lui: Unità Evangelion Test Type Per chi vuole sbattersi sulla storia della serie (in arrivo su Netflix il prossimo anno), un capisaldo degli anni 90 che ha rilanciato l'animazione giapponese, metto giusto il link di wikipedia, anche perchè finirei off-topic: https://it.wikipedia.org/wiki/Neon_Genesis_Evangelion Da alcuni anni uso per diletto LEGO Digital Designer, presso cui ho scoperto i pezzi Bionicle. In particolare ho trovato il brick #98581, che mi ha ricordato subito il cranio dell'unità 01: Da lì ho sviluppato in LDD tutto il modello del mecha, passando poi a renderizzarlo in modo professionale: E da lì in un lampo ho creato in digitale le 3 unità Evangelion più note: Dopo aver avuto un bel articolo da parte dei Bricknauts di Lega Nerd: BRICKNAUTS Evangelion Team LEGO Non pago della cosa, da qualche mese ho ordinato i pezzi necessari per creare lo 01 REALE: Tralasciando il discorso cromatico per cui dovrò decidere (pezzi viola e verdi di alcuni brick non esistono - maledetto LDD!!), la costruzione procede tra un ordine di pezzi e l'altro. La cosa che mi preoccupa di più è la stabilità. Il mecha è alto e longilineo e non posso abusare di rinforzi ai ball joints per non alterarne il design. Ho infatti già dovuto riprogettare da capo il telaio interno di piedi, gambe, torace e spalle. Fortunatamente riesco a mantenere l'andatura claudicante e a testa bassa del robot per il momento. Altri pezzi sono in ordine o sto aspettando per capire se posso completarlo usando gli esistenti A presto con novità Alan
  45. Ciao a tutti. E' da un po' che non posto qualche nuova MOC, ed in effetti sono rimasto parecchio fermo in questo periodo, ma ora sono pronto a presentarvi la mia nuova giostra. Questa nuova attrazione prende ispirazione un po' dalle vecchie e classiche "tazze" e un po' da una giostra vista , e provata, quest'estate a Leolandia che si chiama Botti Boom. Non sono ancora riuscito a trovare un nome a questa mia nuova attrazione, anzi spero che proprio voi mi possiate dare una mano. Ho cercato di utilizzare un po' di colori vivaci in modo da renderla il più allegra possibile ed in più ho cercato di movimentare il maggior numero di parti. Anche se negli screenshot ancora non c'è, ho pensato per la movimentazione di utilizzare il sistema con gomme che LEGO ha usato per la giostra panoramica....speriamo funzioni, e spero che vi piaccia.
  46. Buongiorno a tutti, ultimo atto prima di una lunghissima e forzata sosta. Ecco un paio di foto (venute non benissimo, peraltro) del primo sollevamento: Il "carico" viene sollevato senza sforzi, anche se le funzioni principali fanno il loro dovere solo a sprazzi. La rigidezza relativamente bassa dei telai, i cui effetti sono visibili anche nelle foto, implica malfunzionamenti nei movimenti principali del braccio e del carro. Tutto il resto sembra andare bene e l'argano ha ancora molto margine di sollevamento (tra l'altro è stato necessario usare solo 3 coppie di contrappesi delle 7 disponibili). Ringrazio tutti del sostegno e dell'affetto che mi avete dimostrato fino ad ora. Purtroppo questi malfunzionamenti ed il mio imminente trasferimento, per esigenze lavorative, implicheranno uno stop al progetto di cui, per il momento, non posso prevedere la durata, ma è probabile vada oltre l'anno. Approfitterò della sosta forzata per verificare se e come è possibile aumentare la rigidezza dei punti che si sono rivelati critici nel carro e nella sovrastruttura per aumentare le prestazioni complessive e, ovviamente, al primo evento disponibile sarà un piacere mostrarvi la mia "bambina" in funzione. Arrivederci, Fabio
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
×
×
  • Create New...