Jump to content

Leaderboard

Popular Content

Showing content with the highest reputation on 12/20/2020 in all areas

  1. Dopo tanto tanto tempo sono finalmente riuscito a stare in LEGO room per un po' di tempo. Quello che è venuto fuori è un mini-presepio con fondale intercambiabile notte/giorno.
    4 points
  2. Gozer

    I miei set Vintage

    Eccoci qui, sono passati esattamente due anni e 4 giorni dall’apertura di questo topic. Non avrei mai immaginato che dopo due anni avrei collezionato così tanti “cimeli” LEGO e non avrei mai immaginato di arrivare a questo punto (pandemia inclusa). Purtroppo ho avuto tante gioie ma anche molte tristezze, ultima la dipartita del nostro caro @GianCann..lo voglio commemorare (anche con il suo tag) perché finalmente posso mostrarvi qualcosa che mi è arrivato da poco ma dopo tanta attesa (circa 3 settimane per arrivare più un altro mese in attesa che il mio referente avesse in mano l’ogget
    2 points
  3. Norton74

    A-Frame Cabin

    LA BIZZARRA CASA A FORMA DI "A" Negli USA le case di campagna a forma di "A" sono un'icona. Realizzate principalmente tra gli anni '50 e gli anni '70 come case di villeggiatura sono oggi ricercatissime e alla moda. Personalmente le trovo molto affascinanti e bizzarre, perfette da replicare in LEGO. La mia A-Frame Cabin (scusate l'inglese ma la traduzione in italiano è orrenda), che ho presentato ieri, segue le mie altre creazioni a tema uomo-natura e probabilmente non sarà l'ultima. Al centro della scena c'è la casa a forma di triangolo (con angoli all'incirca di 60°) composta dalla f
    1 point
  4. Arrow

    I miei ritrovamenti!

    A dirti la verità questo mercatino era nel torinese poi te l' ho detto, è mio padre il segugio. Io sono forte nell online, mio padre nel mondo reale
    1 point
  5. Arrow

    I miei ritrovamenti!

    Il bottino del mercatino di oggi. Ci sono anche 12kg di LEGO sfuso di varie età. Ormai queste valigie stanno diventando una ossessione
    1 point
  6. Shintaku

    The minifigure Diary

    Sessantunesimo appuntamento: Uomini Barracuda! Provenienti da Atlantis, una minifigure davvero affascinante, vorrei averne davvero prese di più! Un look veramente terrificante per una minifigure che ha delle chicche mai più ripetute! Il grande barracuda (Sphyraena barracuda) è un pesce d'acqua salata della famiglia degli Sphyraenidae. Vive nelle acque tropicali e subtropicali di tutti gli oceani. Gli esemplari giovani vivono nelle acque basse costiere, prevalentemente tra le mangrovie e le scogliere. Gli adulti vivono pressoché ovunque, dai porti, alle baie alle acque pel
    1 point
  7. "Lo sapevate?" E' la mia rubrica del Lunedì e Giovedì in cui vi sfido, dicendovi una cosa. Se la sapevate già, reazione triste, se non la sapevate mi lasciate un like! E' un modo utile per imparare curiosità sul mondo LEGO. Lo sapevate? #40 Nel 1994 LEGO ha cambiato qualcosa che per anni era rimasto totalmente inalterato... ma poi qualcuno a Billund decise che il modello vecchio era da mettere a riposo. Infatti fin dal lontano 1978, anno di nascita delle minifigures, la SPAZZOLA aveva il manico decisamente più lungo. Le spazzole invece che usiamo oggi s
    1 point
  8. Jack75

    Winter Village 2020

    Ciao a tutti visto lo sforzo di tempo e di pezzi quest'anno ripubblico il mio diorama natalizio che tutti gli anni io e i miei figli allestiamo attendendo il Natale. Abbiamo raggiunto la ragguardevole dimensione di 110 cm x 220cm, il limite massimo fruibile nella stanza adibita. Ho utilizzato tutti i set Winter Village usciti fino al 2019 tranne il rifacimento del Toy Shop, vediamo se babbo natale ci porterà la novità 2020 . Vi allego alcune immagini quasi definitive (mancano alcuni pezzi in arrivo da LEGO per terminare la massicciata) ma per il resto il colpo d'occhi mi piace tantissimo
    1 point
  9. Razer

    Winter Cup Cafè

    Ciao a tutti, Visto che quest'anno il mio villaggio di Natale sarà in super ritardo o ,forse, non verrà neanche presentato perchè non lo ritengo ancora completo vi mostro una piccola MOC realizzata su una baseplate 32 x 32. Ho preso ispirazione da un'immagine già postata su internet e ho voluto provare ad inserirla nel mio contesto. Spero vi piaccia Buone feste a tutti Alessio Altre foto qui: https://flic.kr/s/aHsmSMmiY2
    1 point
  10. LORE84

    Diorama campo di mais 2016

    Altro campo! Di sicuro quello dove mi sono divertito di più, per le numerose moc di mezzi fatti per questo diorama. Soprattutto per la trincia semovente della Claas A parte la difficoltà nel ricreare la pianta di mais! Mi sono voluto far del male, perché ho cercato di non farle tutte simili. Alcune hanno una sola pannocchia e altre 2, ma non sono tutte alla stessa altezza quindi alcune più alte altre più basse. Oltre tutto continuavo a pensare di come poi le avrei ritrovate ad ogni "trasloco" da un'evento all'altro, essendo molto deboli! Ma alla fine essendo una accanto all
    1 point
  11. Snowy Magic Bus A inizio anno ho presentato il famoso Magic Bus del film "Into the Wild" diretto da Sean Penn nel 2007 e tratto dal libro di Jon Krakauer "Nelle terre estreme". Con l'arrivo della stagione fredda era scontato che mi venisse la tentazione di farne la versione invernale così come appare in alcune scene della pellicola. Il bus imbiancato in mezzo alla neve è probabilmente ancora più suggestivo. Rispetto alla versione autunnale cambiano i colori degli alberi, del fogliame e degli arbusti: i caldi colori dell’autunno lasciano spazio ad un bianco totale che gela lo sguardo. Sopr
    1 point
  12. Sono stare le mie prime 2 moc di trattori, fatte nel 2015 per il diorama dell' essiccatoio! Sono partito dal telaio fatto da LEGO per il set 7634, per poi costruirci la carrozzeria. Non sono perfetti nei dettagli, ma rendono bene l'idea dei modelli copiati. Una difficoltà è stata per le gomme, la anteriori vanno più o meno bene, le posteriori sono un po' troppo larghe e con la spalla troppo sottile. Mi devo accontentare La scelta dei modelli è stata semplice il John Deere l' avevo a casa. Invece per il Fiat, inizialmente volevo fare il Fiat 180/90 (modello che mi piacerebbe avere nella realtà
    1 point
  13. Norton74

    Giardino d'inverno

    GIARDINO D'INVERNO Era da molto tempo che volevo realizzare un ambiente ricco di piante e fiori e contemporaneamente inserire oggetti e utensili di vecchie serie come Scala, Fabuland e Belville. E dopo una lunga gestazione, dovuta a un "periodaccio," finalmente il mio Giardino d'Inverno è pronto. Guardate attentamente e scoprite tutti gli elementi che non sembrano LEGO ma che in realtà lo sono. Partiamo dagli elementi Scala, una serie dimenticata e forse "snobbata" che però presenta una serie di chicche notevoli, utilissime in diorami in grande scala come questo. Da Scala: le due sed
    1 point
  14. Questo progetto era nato per accostarlo al diorama dei cerchi nel grano, poi aggiornato per essere esposto da solo! E' composto da un ufficio con pesa adiacente. Dei silos per il stoccaggio e un capannone dove vengono scaricati i cereali appena raccolti, per poi essere mandati all' essiccatoio! Buona visione! ne! Fasi di costruzione:
    1 point
  15. LORE84

    Cerchi nel grano 2015

    Durante l'evento di Verona del 2015, due soci @Jacky e @Batta87ve vedendo il mio diorama del campo di orzo, mi dicono che potrei fare dei cerchi nel grano! Da quel giorno le mie finanze cominciarono a piangere!!! Grazie ragazzi Avevo iniziato subito il progetto per Borgobrick 2015, oltre al campo con i cerchi, mi serviva anche un "posto" dove far atterrare la navicella aliena (set 7052 modificato)! Quindi mi inventai un'altro diorama, un deposito cereali! Che presenterò nel prox topic! Oggi vi presento la versione 2.0 del campo con i cerchi nel grano, aggiornata per Porto San Giorgi
    1 point
  16. Il mio primo ordine Bricklink (devo ringraziare il socio @Jacky per avermi insegnato ad usare BL ... oppure no!? ) oltre alla Mietitrebbia usata ho preso anche un pò di sfuso. Aspettavo con ansia il pacco, quando è arrivato vedo che era troppo piccolo, lo apro e dentro c'era solo lo sfuso !!! Ho pensato: se già al primo ordine mi succedono queste cose pensa quelli futuri!!! Poi contattando il venditore ho trovato il problema...si era dimenticato! Dopo averla montata trovo subito delle modifiche da fare: ho allungato di 4 stud la parte posteriore ho fat
    1 point
  17. Laz

    Logo LEGO

    Ispirato a quello della History Collection nella LEGO House. In pratica: greebling.
    1 point
  18. salvobrick

    Diorama 'solo' treno

    Salve a tutti! Ritorno dopo una lunga assenza con il mio piccolo diorama solo ferroviario, che ho potuto sistemare solo in soffitta: ho tolto la stazione dal diorama cittadino e l'ho messa in un diorama dove, assieme a qualche altro edificio, correranno solo i treni, mentre il diorama cittadino sarà solo città e niente ferrovia. Ciononostante i due diorami sono concepiti in maniera che, qualora ce ne sia l'occasione e lo spazio, potrei unirli in un unico diorama. Prossimamente nuovi aggiornamenti!
    1 point
  19. La linea Creator 3 in 1 consente di creare diverse alternative costruttive con livelli di difficoltà decrescenti stimolando la fantasia. Ispirandomi ad essa presento in questo spazio il Musical Shop & Loft. Ho utilizzato per la progettazione LEGO Digital Designer e successivamente Stud.io per ottenere un rendering accettabile delle imagini. Sei un artista e vuoi imparare a suonare? Puoi trovare lo strumento musicale che preferisci al Negozio dell'angolo giù in città. Qui si vendono le migliori chitarre oltre ad una moderna tastiera oppure per gli amanti del Jazz un saxofono. Sopra il
    1 point
  20. LORE84

    Diorama campo di orzo 2015

    Dopo l'evento di Borgobrick decisi di intraprendere il tema agricolo, a me caro, essendo figlio di agricoltori! Negli eventi che avevo visto era poco rappresentato, quindi ero ancora più spinto a realizzare questo tema! Questo diorama mi porterà a fare il mio primo ordine bricklink, la mia prima mod e prima moc (Farò un post dedicato). Nella linea city fattoria (dove c'erano le famose mucche!!! non ne ho solo 2), mi era scappata la mietitrebbia 7636, poi acquistata su bricklink, ho deciso che da questa (modificata per renderla più simile ad una vera) sarei partito a realizzare il campo
    1 point
  21. Norton74

    Joe's Cottage

    JOE'S COTTAGE Ciao a tutti, qualche giorno fa ho presentato il mio ultimo lavoro, un piccolo diorama ispirato ai lavori di un modellista giapponese che costruisce casette e baracche nei boschi. @Pix l'ha già presentato qui sul forum nella sezione MOC del mese Questo è il cottage di Joe, un tipo solitario che ama vivere nel bosco circondato dagli animali. Fiero del suo piccolo carro-attrezzi è sempre pronto ad aiutare qualche amico in panne sulla strada. In questa piccola creazione ho inserito qualche NPU come la fiocina come supporto per le luci o i pistoni sul palo dell'elettricità
    1 point
  22. Norton74

    General Store

    GENERAL STORE: LA CAPSULA DEL TEMPO Oggi ho presentato il mio ultimo lavoro, si tratta di un classico General Store americano, uno di quelli che nell'ottocento era facile trovare nelle terre lontane e remote nel cuore degli Stati Uniti. Ringrazio @Pix che l'ha scovato al volo e già presentato qui sul forum. I vecchi General Store oggi sono considerati come dei tesori da custodire e preservare e raccontano di un tempo che non c'è più. La caratteristica principale dei General Store era quella di vendere un po' di tutto e, agli inizi del '900, vendevano anche la benzina. Date un occhio al
    1 point
  23. INTO THE WILD: NELLE TERRE SELVAGGE A febbraio, il giorno 12 per l'esattezza, ho presentato la ricostruzione dell'iconica scena del film INTO THE WILD di Sean Penn, libera trasposizione del libro di Jon Krakauer "Nelle terre estreme". Ho realizzato il "Magic Bus" immerso nella natura selvaggia dell'Alaska, diventato la casa di Alexander Supertramp, ovvero Chris McCandless, il giovane protagonista della pellicola che, abbandonata la vita di tutti i giorni, va a vivere nella selvaggia Alaska per sfuggire ad una società consumistica in cui lui faceva fatica a ritrovarsi. Purtroppo a Chris sp
    1 point
  24. CARROZZONI GITANI (XIX-XX secolo) I primi Carrozzoni Gitani (meglio chiamarli Gypsy Wagons...) sono nati probabilmente in Francia agli inizi del '800 e utilizzati prima dai circhi viaggianti e poi dalle comunità Gitane. Queste ultime ne hanno fatte le loro case viaggianti. Colorati, creativi a volte barocchi erano trainati da cavalli e viaggiavano per centinaia di chilometri in giro per l'Europa e non solo. Mi hanno sempre affascinato e nelle ultime settimane ne ho costruiti un paio, complice anche un libro fotografico regalatomi da mia moglie: "Les Roulottes, une invitation au voyage", f
    1 point
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
×
×
  • Create New...