Jump to content

ilmanciobo

Socio ItLUG
  • Content Count

    39
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

Reputation Activity

  1. Like
    ilmanciobo got a reaction from Pix in Costruire 2 linee ferroviarie con un unico telecomando   
    Ciao, si può. Basta che colleghi il motore del primo treno al ricevitore sul connettore rosso e quello del secondo treno al connettore blu. Poi assicurati che il selettore (1, 2, 3, 4) di telecomando e dei due ricevitori sia sulla stessa posizione.
  2. Thanks
    ilmanciobo reacted to GianCann in Comparazione motori LEGO   
    Segnalo che Philo Hurbain ha aggiornato la sua famosa documentazione sui motori LEGO, aggiungendo al già lunghissimo elenco anche i nuovi motori Spike Prime:
     https://www.philohome.com/motors/motorcomp.htm
    Questa pagina del sito di Philo è la più completa "bibbia" sulle caratteristiche dei motori elettrici prodotti nelle ultime decadi da TLG.
  3. Like
    ilmanciobo got a reaction from fioma06 in La giostra   
    La giostra
    Voglia di girare per pensare a qualcosa di positivo e divertente
     
    Numero di pezzi / Number of parts
    100
     
    Foto frontale / Front photo


    Foto di tre quarti a sinistra / Three quarters left photo


    Foto di tre quarti a destra / Three quarters right photo


    Foto del retro / Photo from behind


    Foto dall'alto / Photo from the top

     
  4. Like
    ilmanciobo got a reaction from Vitriol in La giostra   
    La giostra
    Voglia di girare per pensare a qualcosa di positivo e divertente
     
    Numero di pezzi / Number of parts
    100
     
    Foto frontale / Front photo


    Foto di tre quarti a sinistra / Three quarters left photo


    Foto di tre quarti a destra / Three quarters right photo


    Foto del retro / Photo from behind


    Foto dall'alto / Photo from the top

     
  5. Thanks
    ilmanciobo got a reaction from Ceis in Identificazione pezzo   
    Ciao
    Mi sono imbattuto anche io in qualche pezzo di questi di colore nero, trovati in un lotto di sfuso comprato da privato.
    Dopo un po' di ricerca ho trovato questo riferimento su Bricklink (https://www.bricklink.com/v2/search.page?q=1 x 1 curved#T=U&S=A) che pone questo pezzo tra i "Custom Items"; non so bene cosa sia questa sezione ma direi comunque che non è un pezzo originale LEGO.
  6. Thanks
    ilmanciobo reacted to GianCann in LEGO, perché queste cose non le fai te?   
    Segnalo (ai vari AFOL che non disdegnano l'uso di binari prodotti da terze parti) che TrixBix ha rilasciato la Parts Library dei suoi binari per il software BlueBrick:
    https://www.trixbrix.eu/en_US/i/Track-Planning/22





  7. Like
    ilmanciobo reacted to RicMar in Voglia di mare   
    Voglia di mare
    Nella speranza che con l'arrivo dell'estate potremmo tornare sulle nostre bellissime spiagge.
     
    Numero di pezzi / Number of parts
    120
     
    Foto frontale / Front photo


    Foto di tre quarti a sinistra / Three quarters left photo


    Foto di tre quarti a destra / Three quarters right photo


    Foto del retro / Photo from behind


    Foto dall'alto / Photo from the top

     
  8. Like
    ilmanciobo reacted to GianCann in LEGO PoweredUp! (aka power functions 2.0)   
    Ieri pomeriggio ho speso un po' di tempo ad analizzare la nuova versione dell'App Powered App (la 3.1.0). Sono passati 3 mesi dal rilascio della precedente 3.0.0 (disponibile da poco prima di Natale 2019) che vide l'introduzione di una caratteristica fondamentale: la possibilità di collegare/programmare fino a 4 Hubs (Boost, Smart o Technic Hub).
    La versione 3.1.0 introduce ulteriori due funzionalità interessanti (oltre ad alcuni "bug fix" non meglio specificati😞
    - Possibilità di collegare anche il telecomando Powered Up
    - Integrazione della protocollo di trasmissione IR (Raggi Infrarossi)  specifico del mondo Power Function 1.0
    Sono due interessanti novità, perché estendono ulteriormente le capacità dei dispositivi Powered Up (dando una flessibilità maggiore al telecomando) e, soprattutto, mettendo in "contatto" i due sistemi Powered Up e Power Function.
    (nota: in questa nuova versione ho riscontrato anche diversi bug di cui vi parlerò in un successivo post)
    Partiamo da analizzare la novità che riguarda il telecomando.
    Chi ha avuto modo di spippolare con programmi/script di terze parti, sa già che il telecomando è anch'esso un dispositivo BLE "server" al quale ci si può connettere e ricevere "messaggi di notifica" quando uno dei 7 pulsanti viene premuto. Nel computo dei pulsanti viene considerato anche il pulsante di accensione/spegnimento (quello verde) che, una volta accesso il telecomando può essere usato come un normale 'push button'.

    Solitamente (ovvero senza App) il telecomando, può controllare lo stato delle due porte di uno Smart Hub. Con un meccanismo un po' contorto, in realtà, può controllare anche più Smart Hub (anche in modo parallelo). In ogni caso, si tratta sempre di agire sulle due porte del singolo Smart Hub per aumentare/abbassare la velocità dei motori, o fermarli.
    Mediante l'App, diversamente, ora possiamo estendere questo funzionamento usando i pulsanti come trigger di routine più complesse.
    Cerco di spiegarmi meglio usando uno scenario che contempla un telecomando e 3 Smart Hub (ovvero il massimo dei dispositivi collegabili all'App che, ricordo, possono essere in tutto 4), quest'ultimi montati su altrettanti treni: premendo un *solo* pulsante del telecomando (ad esempio, il '+' a sinistra), posso far partire contemporaneamente tutti i 3 treni al 50% di velocità. Premendo una seconda volta lo *stesso* pulsante potrei fermarli oppure accelerare la corsa. Premendo un altro pulsate (il '-' a sinistra), potrei lanciare una sequenza che accende alternativamente le luci LED collegate alla seconda porta degli Smart Hub. Premendo un terzo pulsante (il 'rosso' a sinistra) potrei eseguire dei suoni ... Oppure, se al posto dei LED utilizzassi 3 sensori di colore (uno per ogni hub) potrei far si che alla pressione di un pulsate (il '+' a destra) tutti i treni si fermino in corrispondenza del primo marker rosso che incontrano lungo i loro percorso, per poi ripartire automaticamente dopo 5 secondi. Premendo un altro pulsante (il '-' a destra), potrei far fermare i treni in corrispondenza per primo marker giallo presente sul percorso, per poi farli ripartire in direzione opposta a quella precedente.
    Sostanzialmente, possiamo utilizzare il telecomando come trigger di "scenari", con una combinazione di possibilità il cui limite è dovuto solo al numero di Smart Hub controllabili (3) e alla nostra fantasia.
    Non solo: dato che è possibile connettere all'App anche il Technic Hub, possiamo ora usare il telecomando per interagire con le porte di questo Hub che, nativamente, non può (almeno per ora) interfacciarsi direttamente con il controller.
    In questo video, banalmente, potete vedere come accendo i LED connessi alle 4 porte dell'Hub.
    Pensate ad un "macchinario" (una catena GBC) o un diorama animato (ad esempio, quello di @Toretto1981) con 3 Technic Hub (quindi, potenzialmente 12 motori) controllabili da un solo controller...
    Come si interagisce, quindi, con il telecomando?
    Il sistema più immediato, è quello di utilizzare il nuovo blocco 'remote control' in combinazione con il blocco 'start on true'.
    Partiamo dal considerare che il telecomando identifica i due 'controller' come A e B:

    In questo esempio, alla pressione del tasto '+' del controller 'A', viene eseguito il suo di un fischio:

    E possibile indicare quale dei due controller vogliamo 'intercettare':

    Quale pulsante...

    E, nel caso di più Smart Hub connessi, possiamo identificare l'indice in questo modo (vedi questo mio post )


    In un prossimo post, parlerò di come usare le funzionalità IR, e di come interfacciarsi ai 'vecchi' Power Function 1.0 😉
  9. Like
    ilmanciobo reacted to Laz in Dove vorrei essere   
    Dove vorrei essere
    Bloccato come tutti in casa chissà fino a quando... il posto dove vorrei invece essere in questo momento è ovviamente la History Collection della LEGO House!
     
    Numero di pezzi / Number of parts
    118
     
    Foto frontale / Front photo


    Foto di tre quarti a sinistra / Three quarters left photo


    Foto di tre quarti a destra / Three quarters right photo


    Foto del retro / Photo from behind


    Foto dall'alto / Photo from the top

     
  10. Like
    ilmanciobo got a reaction from cborella in La giostra   
    La giostra
    Voglia di girare per pensare a qualcosa di positivo e divertente
     
    Numero di pezzi / Number of parts
    100
     
    Foto frontale / Front photo


    Foto di tre quarti a sinistra / Three quarters left photo


    Foto di tre quarti a destra / Three quarters right photo


    Foto del retro / Photo from behind


    Foto dall'alto / Photo from the top

     
  11. Like
    ilmanciobo got a reaction from alf in La giostra   
    La giostra
    Voglia di girare per pensare a qualcosa di positivo e divertente
     
    Numero di pezzi / Number of parts
    100
     
    Foto frontale / Front photo


    Foto di tre quarti a sinistra / Three quarters left photo


    Foto di tre quarti a destra / Three quarters right photo


    Foto del retro / Photo from behind


    Foto dall'alto / Photo from the top

     
  12. Like
    ilmanciobo got a reaction from Fabbbbbricks in La giostra   
    La giostra
    Voglia di girare per pensare a qualcosa di positivo e divertente
     
    Numero di pezzi / Number of parts
    100
     
    Foto frontale / Front photo


    Foto di tre quarti a sinistra / Three quarters left photo


    Foto di tre quarti a destra / Three quarters right photo


    Foto del retro / Photo from behind


    Foto dall'alto / Photo from the top

     
  13. Like
    ilmanciobo got a reaction from Ste in Metropolitana   
    Metropolitana
    Nella speranza che presto possiamo prendere una metropolitana senza troppe preoccupazioni.
     
    Numero di pezzi / Number of parts
    176
     
    Foto frontale / Front photo


    Foto di tre quarti a sinistra / Three quarters left photo


    Foto di tre quarti a destra / Three quarters right photo


    Foto del retro / Photo from behind


    Foto dall'alto / Photo from the top

     
  14. Like
    ilmanciobo got a reaction from Andrea Como in Metropolitana   
    Metropolitana
    Nella speranza che presto possiamo prendere una metropolitana senza troppe preoccupazioni.
     
    Numero di pezzi / Number of parts
    176
     
    Foto frontale / Front photo


    Foto di tre quarti a sinistra / Three quarters left photo


    Foto di tre quarti a destra / Three quarters right photo


    Foto del retro / Photo from behind


    Foto dall'alto / Photo from the top

     
  15. Like
    ilmanciobo got a reaction from RicMar in Metropolitana   
    Metropolitana
    Nella speranza che presto possiamo prendere una metropolitana senza troppe preoccupazioni.
     
    Numero di pezzi / Number of parts
    176
     
    Foto frontale / Front photo


    Foto di tre quarti a sinistra / Three quarters left photo


    Foto di tre quarti a destra / Three quarters right photo


    Foto del retro / Photo from behind


    Foto dall'alto / Photo from the top

     
  16. Like
    ilmanciobo got a reaction from alf in Metropolitana   
    Metropolitana
    Nella speranza che presto possiamo prendere una metropolitana senza troppe preoccupazioni.
     
    Numero di pezzi / Number of parts
    176
     
    Foto frontale / Front photo


    Foto di tre quarti a sinistra / Three quarters left photo


    Foto di tre quarti a destra / Three quarters right photo


    Foto del retro / Photo from behind


    Foto dall'alto / Photo from the top

     
  17. Like
    ilmanciobo got a reaction from Fabbbbbricks in Metropolitana   
    Metropolitana
    Nella speranza che presto possiamo prendere una metropolitana senza troppe preoccupazioni.
     
    Numero di pezzi / Number of parts
    176
     
    Foto frontale / Front photo


    Foto di tre quarti a sinistra / Three quarters left photo


    Foto di tre quarti a destra / Three quarters right photo


    Foto del retro / Photo from behind


    Foto dall'alto / Photo from the top

     
  18. Like
    ilmanciobo reacted to GianCann in The Flinstones (21316) display   
    Da 3 anni a questa parte, a Firenze, si svolge l'Animotion Film Festival, un evento che dura mezza giornata (dalle 14.00 a mezzanotte circa) dedicato alla presentazione di cortometraggi e lungometraggi d'animazione realizzati con tecniche 2D, 3D e stop motion.
    Da quando esiste questo festival, @@danielebocini ha proposto di partecipare (essendo in contatto con gli organizzatori) una piccola esposizione di MOC o set LEGO che abbiano una certa attinenza con il tema.
    L'esposizione, piccina, trova posto nel corridoio di ingresso al teatro/cinema La Compagnia, nella centralissima via Cavour, a 250 metri dal Duomo di Firenze. Una location molto, molto carina 😉
    Quest'anno, quindi, ho voluto partecipato anch'io come espositore 😄
    Sin dallo scorso novembre, quando diedi l'adesione per partecipare al mini-evento, avevo in mente cosa portare: una scenetta dedicata ai Flinstones.
    Era l'occasione giusta per costruire il set LEGO Ideas e contestualizzarlo con un landscape/display.
    Nonostante ho avuto a disposizione due mesi di tempo per realizzarlo, sono arrivato alle 23 di ieri sera senza neanche ricordare dove fosse finita la scatola del 21316 😄😄😄
    Superato il primo scoglio (ovvero, dopo aver trovato la scatola) alle 23.30 ho iniziato il montaggio del set.
    L'ho montato in circa 90 minuti, gustandomi ogni singolo passaggio: sono sincero... era un bel po' di tempo che non costruivo un set.
    La costruzione è discretamente interessante anche se non ci sono chissà quali tecniche costruttive di rilievo.
    Finito la costruzione del set, la stanchezza ha iniziato a farsi sentire... tra una cosa e l'altra, s'era fatta l'1.30 di notte.
    Peccato fossi solo a metà dell'opera.
    Pertanto, stamani, mi sono alzato prestissimo (alle 5.00) e sono sceso in garage a recuperare un po' di materiale e costruire (il più velocemente possibile) il resto della scenetta che più o meno avevo in testa: alle 6.30 dovevo improrogabilmente prendere il treno per andare a lavoro 😄
    Ho fatto il grosso, e ad un certo punto (dovendo correre a prendere il treno) ho fatto incetta di un po' di pezzi di vario tipo e l'ho infilati insieme al resto del materiale già pronto...
    Sostanzialmente, ho finito di costruire io mio semplice display direttamente sul tavolo espositivo, non più di un'oretta fa 😄😄😄
    Il (mediocre) risultato è quello che vedete qui sotto.
    Tutto sommato (considerato che verso le 23.00 ero quasi sul punto di informare Daniele che avrei dato forfait), non sono neanche troppo dispiaciuto del risultato 😉
     






  19. Like
    ilmanciobo got a reaction from ZioTitanok in [ATS] Presentazione progetto   
    La soluzione con il sensore magnetico l'ho implementata all'ultimo momento quando mi sono accorto sul circuito Metro simulato a casa mia che il sensore ottico vedeva ostacoli un po' dappertutto, quindi non ho avuto modo di fare ottimizzazioni.
    Per il sensore ho trovato questo:

    comprato su Amazon: 
    https://www.amazon.it/gp/product/B07CB1ZW93/ref=ppx_yo_dt_b_search_asin_title?ie=UTF8&psc=1
    mi è piaciuto il fatto che l'elemento sensibile sporge ed è quindi facilmente adattabile, ecco come lo ho montato sul treno, incollato con colla a caldo sul gruppo mattoncini del treno e piegando l'elemento sensibile:


    Per il magnete ho adottato una soluzione veramente "casalinga" smontando dei vecchi magneti per sportelli da mobili che per forma e dimensioni si adattavano bene:

    E' una soluzione "raffazzonata" che andava bene per la Metro dove i binari col magnete non si vedevano. La tua soluzione @GianCann mi sembra ottima.
    P.S. Molto volentieri per l'inserimento nel gruppo WhatsApp
  20. Like
    ilmanciobo got a reaction from MastroMarco in Evento terminato   
    Come al solito un ottimo evento, ormai per me un appuntamento fisso.
    Quest'anno poi ho partecipato attivamente concorrendo alla preparazione del diorama comunitario cosa che mi ha divertito e appassionato parecchio.
    Grazie a chi ha organizzato l'evento; grazie ai partecipanti al diorama con i quali mi sono trovato benissimo ed un grazie particolare a @RicMar che mi ha coinvolto nel diorama, cosa che probabilmente non avrei mai fatto di mia iniziativa.
    Trovate sotto un montaggio dei video che ho fatto al diorama durante l'evento.
    Ciao a tutti
    Diorama2019_WA.mp4
  21. Like
    ilmanciobo got a reaction from RicMar in [ATS] Presentazione progetto   
    Ciao a tutti.
    Quest’anno ho partecipato a Lecco alla costruzione del diorama comunitario con la Metropolitana di cui ho costruito la stazione e il treno.
    Scrivo qui perché per il controllo ho utilizzato il sistema ATS in particolare per quanto riguarda l’infrastruttura WiFi e MQTT utilizzando la Raspberry Pi configurata come dalle dettagliate istruzioni di @GianCann.

    Per il controllo sia della stazione (luci e semafori) ho utilizzato una scheda Fishino (del tutto simile ad una Arduino UNO ma con un modulo WiFi integrato), per il treno invece ho usato una scheda D1 Mini (che ha integrato il modulo ESP8266 WiFi) accoppiata con un controllore per i motori DRV8833.
    Per la gestione delle schede ho scritto un programma in LabView che serve come interfaccia e comunicando via MQTT con le varie schede permette l’accensione/spegnimento delle luci, il controllo dei semafori e il controllo del treno.

    Nel codice che gira nella D1 Mini è contenuto anche la parte per il controllo “autonomo” del treno che permette di eseguire cicli sincronizzati con l’attivazione di un sensore presente nel treno.
    Ho usato un sensore magnetico (effetto Hall) installato sul treno nella parte inferiore e ho disposto lungo il percorso tra i binari dei piccoli magneti; inizialmente usavo un sensore ottico per il rilevamento di ostacoli posti al lato dei binari ma è una soluzione poco efficace (almeno per i sensori che ho usato io) in quanto tendevano a “vedere” come ostacoli molti elementi del diorama.
    I magneti sul tracciato sono numerati e il codice li conta (in avanti se il treno va in un verso e indietro viceversa); ad ogni ostacolo sono associate una serie di azioni che vengono eseguite in sequenza quando l’ostacolo viene incontrato; le azioni sono: “attendi n secondi”, “avvia il motore alla velocità x”, “non fare nulla”, “chiedi il verde”.
    Nel diorama avevo tre ostacoli: il primo subito passata la prima stazione, il secondo al centro della seconda stazione e il terzo nel tratto finale del binario.
    L’esecuzione del ciclo quindi fermava il treno alla prima stazione, dopo 30 secondi accendeva il verde del semaforo, dopo 1 secondo faceva ripartire il treno che si fermava poi alla seconda stazione 10 secondi per poi ripartire, fermarsi alla fine del tunnel, tornare indietro fermarsi di nuovo 10 secondi alla seconda stazione per poi ripartire e arrivare alla prima stazione e ricominciare.
    Il tutto ha funzionato piuttosto bene, il treno ha girato in autonomia per tutta la durata dell’evento; in un primo momento ho utilizzato un motore 9V che avevo modificato in modo da avere la tensione delle ruote (dai binari) disponibile sui contatti esterni del connettore PF che ho aggiunto e il motore collegato ai due contatti interni: in questo modo usavo i 9V dei binari per alimentare il DRV8833 e pilotavo il motore con una sua uscita. Purtroppo il motore si è rotto alla fine del primo giorno a seguito di un deragliamento e lo ho sostituito con un PF aggiungendo una batteria del tipo 18650 con step-up di tensione che incredibilmente è durata ben 7 ore!
    Un grazie particolare a @GianCann per l’idea dell'ATS in generale, per la pubblicazione delle istruzioni sulla configurazione della Raspberry Pi e per la serie di suggerimenti e indicazioni sull’HW da usare che sono stati indispensabili per arrivare a quanto ho fatto.
    L'ATS ha grandi potenzialità e mi auguro che il progetto possa andare avanti.
  22. Like
    ilmanciobo got a reaction from RicMar in Evento terminato   
    Come al solito un ottimo evento, ormai per me un appuntamento fisso.
    Quest'anno poi ho partecipato attivamente concorrendo alla preparazione del diorama comunitario cosa che mi ha divertito e appassionato parecchio.
    Grazie a chi ha organizzato l'evento; grazie ai partecipanti al diorama con i quali mi sono trovato benissimo ed un grazie particolare a @RicMar che mi ha coinvolto nel diorama, cosa che probabilmente non avrei mai fatto di mia iniziativa.
    Trovate sotto un montaggio dei video che ho fatto al diorama durante l'evento.
    Ciao a tutti
    Diorama2019_WA.mp4
  23. Like
    ilmanciobo got a reaction from GianCann in [ATS] Presentazione progetto   
    La soluzione con il sensore magnetico l'ho implementata all'ultimo momento quando mi sono accorto sul circuito Metro simulato a casa mia che il sensore ottico vedeva ostacoli un po' dappertutto, quindi non ho avuto modo di fare ottimizzazioni.
    Per il sensore ho trovato questo:

    comprato su Amazon: 
    https://www.amazon.it/gp/product/B07CB1ZW93/ref=ppx_yo_dt_b_search_asin_title?ie=UTF8&psc=1
    mi è piaciuto il fatto che l'elemento sensibile sporge ed è quindi facilmente adattabile, ecco come lo ho montato sul treno, incollato con colla a caldo sul gruppo mattoncini del treno e piegando l'elemento sensibile:


    Per il magnete ho adottato una soluzione veramente "casalinga" smontando dei vecchi magneti per sportelli da mobili che per forma e dimensioni si adattavano bene:

    E' una soluzione "raffazzonata" che andava bene per la Metro dove i binari col magnete non si vedevano. La tua soluzione @GianCann mi sembra ottima.
    P.S. Molto volentieri per l'inserimento nel gruppo WhatsApp
  24. Like
    ilmanciobo got a reaction from cborella in [ATS] Presentazione progetto   
    Ciao a tutti.
    Quest’anno ho partecipato a Lecco alla costruzione del diorama comunitario con la Metropolitana di cui ho costruito la stazione e il treno.
    Scrivo qui perché per il controllo ho utilizzato il sistema ATS in particolare per quanto riguarda l’infrastruttura WiFi e MQTT utilizzando la Raspberry Pi configurata come dalle dettagliate istruzioni di @GianCann.

    Per il controllo sia della stazione (luci e semafori) ho utilizzato una scheda Fishino (del tutto simile ad una Arduino UNO ma con un modulo WiFi integrato), per il treno invece ho usato una scheda D1 Mini (che ha integrato il modulo ESP8266 WiFi) accoppiata con un controllore per i motori DRV8833.
    Per la gestione delle schede ho scritto un programma in LabView che serve come interfaccia e comunicando via MQTT con le varie schede permette l’accensione/spegnimento delle luci, il controllo dei semafori e il controllo del treno.

    Nel codice che gira nella D1 Mini è contenuto anche la parte per il controllo “autonomo” del treno che permette di eseguire cicli sincronizzati con l’attivazione di un sensore presente nel treno.
    Ho usato un sensore magnetico (effetto Hall) installato sul treno nella parte inferiore e ho disposto lungo il percorso tra i binari dei piccoli magneti; inizialmente usavo un sensore ottico per il rilevamento di ostacoli posti al lato dei binari ma è una soluzione poco efficace (almeno per i sensori che ho usato io) in quanto tendevano a “vedere” come ostacoli molti elementi del diorama.
    I magneti sul tracciato sono numerati e il codice li conta (in avanti se il treno va in un verso e indietro viceversa); ad ogni ostacolo sono associate una serie di azioni che vengono eseguite in sequenza quando l’ostacolo viene incontrato; le azioni sono: “attendi n secondi”, “avvia il motore alla velocità x”, “non fare nulla”, “chiedi il verde”.
    Nel diorama avevo tre ostacoli: il primo subito passata la prima stazione, il secondo al centro della seconda stazione e il terzo nel tratto finale del binario.
    L’esecuzione del ciclo quindi fermava il treno alla prima stazione, dopo 30 secondi accendeva il verde del semaforo, dopo 1 secondo faceva ripartire il treno che si fermava poi alla seconda stazione 10 secondi per poi ripartire, fermarsi alla fine del tunnel, tornare indietro fermarsi di nuovo 10 secondi alla seconda stazione per poi ripartire e arrivare alla prima stazione e ricominciare.
    Il tutto ha funzionato piuttosto bene, il treno ha girato in autonomia per tutta la durata dell’evento; in un primo momento ho utilizzato un motore 9V che avevo modificato in modo da avere la tensione delle ruote (dai binari) disponibile sui contatti esterni del connettore PF che ho aggiunto e il motore collegato ai due contatti interni: in questo modo usavo i 9V dei binari per alimentare il DRV8833 e pilotavo il motore con una sua uscita. Purtroppo il motore si è rotto alla fine del primo giorno a seguito di un deragliamento e lo ho sostituito con un PF aggiungendo una batteria del tipo 18650 con step-up di tensione che incredibilmente è durata ben 7 ore!
    Un grazie particolare a @GianCann per l’idea dell'ATS in generale, per la pubblicazione delle istruzioni sulla configurazione della Raspberry Pi e per la serie di suggerimenti e indicazioni sull’HW da usare che sono stati indispensabili per arrivare a quanto ho fatto.
    L'ATS ha grandi potenzialità e mi auguro che il progetto possa andare avanti.
  25. Like
    ilmanciobo got a reaction from GianCann in [ATS] Presentazione progetto   
    Ciao a tutti.
    Quest’anno ho partecipato a Lecco alla costruzione del diorama comunitario con la Metropolitana di cui ho costruito la stazione e il treno.
    Scrivo qui perché per il controllo ho utilizzato il sistema ATS in particolare per quanto riguarda l’infrastruttura WiFi e MQTT utilizzando la Raspberry Pi configurata come dalle dettagliate istruzioni di @GianCann.

    Per il controllo sia della stazione (luci e semafori) ho utilizzato una scheda Fishino (del tutto simile ad una Arduino UNO ma con un modulo WiFi integrato), per il treno invece ho usato una scheda D1 Mini (che ha integrato il modulo ESP8266 WiFi) accoppiata con un controllore per i motori DRV8833.
    Per la gestione delle schede ho scritto un programma in LabView che serve come interfaccia e comunicando via MQTT con le varie schede permette l’accensione/spegnimento delle luci, il controllo dei semafori e il controllo del treno.

    Nel codice che gira nella D1 Mini è contenuto anche la parte per il controllo “autonomo” del treno che permette di eseguire cicli sincronizzati con l’attivazione di un sensore presente nel treno.
    Ho usato un sensore magnetico (effetto Hall) installato sul treno nella parte inferiore e ho disposto lungo il percorso tra i binari dei piccoli magneti; inizialmente usavo un sensore ottico per il rilevamento di ostacoli posti al lato dei binari ma è una soluzione poco efficace (almeno per i sensori che ho usato io) in quanto tendevano a “vedere” come ostacoli molti elementi del diorama.
    I magneti sul tracciato sono numerati e il codice li conta (in avanti se il treno va in un verso e indietro viceversa); ad ogni ostacolo sono associate una serie di azioni che vengono eseguite in sequenza quando l’ostacolo viene incontrato; le azioni sono: “attendi n secondi”, “avvia il motore alla velocità x”, “non fare nulla”, “chiedi il verde”.
    Nel diorama avevo tre ostacoli: il primo subito passata la prima stazione, il secondo al centro della seconda stazione e il terzo nel tratto finale del binario.
    L’esecuzione del ciclo quindi fermava il treno alla prima stazione, dopo 30 secondi accendeva il verde del semaforo, dopo 1 secondo faceva ripartire il treno che si fermava poi alla seconda stazione 10 secondi per poi ripartire, fermarsi alla fine del tunnel, tornare indietro fermarsi di nuovo 10 secondi alla seconda stazione per poi ripartire e arrivare alla prima stazione e ricominciare.
    Il tutto ha funzionato piuttosto bene, il treno ha girato in autonomia per tutta la durata dell’evento; in un primo momento ho utilizzato un motore 9V che avevo modificato in modo da avere la tensione delle ruote (dai binari) disponibile sui contatti esterni del connettore PF che ho aggiunto e il motore collegato ai due contatti interni: in questo modo usavo i 9V dei binari per alimentare il DRV8833 e pilotavo il motore con una sua uscita. Purtroppo il motore si è rotto alla fine del primo giorno a seguito di un deragliamento e lo ho sostituito con un PF aggiungendo una batteria del tipo 18650 con step-up di tensione che incredibilmente è durata ben 7 ore!
    Un grazie particolare a @GianCann per l’idea dell'ATS in generale, per la pubblicazione delle istruzioni sulla configurazione della Raspberry Pi e per la serie di suggerimenti e indicazioni sull’HW da usare che sono stati indispensabili per arrivare a quanto ho fatto.
    L'ATS ha grandi potenzialità e mi auguro che il progetto possa andare avanti.
×
×
  • Create New...