Jump to content

Gozer

Socio ItLUG
  • Content Count

    707
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    6

Everything posted by Gozer

  1. @AirMauro non sai cosa è?! ahi ahi molto male..per te il 928 finisce qui! ahahah Si scherza ovviamente
  2. Aggiorniamo un po’ questo topic che praticamente è il diario/catalogazione sulla mia collezione LEGO. Oggi vi mostro altri oggetti che provengono da tempi lontani e situazioni lontane in tutti i sensi. Difatti l’acquisto è del Gennaio 2020 e per lunghi mesi la scatola è rimasta chiusa..quando il lockdown è arrivato è stato una motivazione in più per tenerla ancora da parte prima di aprirla per poterla mettere in mostra nella mia collezione e, ovviamente, mostrarveli. Senza dilungarmi vi mostro cosa ho recuperato e vi anticipo che non sono in ottimo stato ma qualcuno se ne doveva prendere cura di questi “sfortunelli” ahahah (l’orologio quazar non c’entra nulla perché anacronistico rispetto al resto ) Credevo fosse la stessa versione dell’Abaco che già ho ma dovrebbe essere una versione differente forse appartenuta alle scuole? Qui qualcuno più esperto mi deve aiutare..vi mostro un altro dettaglio L’Unimog sfortunatamente è in pessime condizioni ma considerando tutto sono felice che sia in mio possesso Ora vi mostro anche i recenti (di alcune settimane fa) arrivi..c’è un progetto segreto dietro questi bricks che poi è pure molto comune in molti collezionisti. Fatto sta che sono contento di questo acquisto pazzo! Ovviamente il Modulex e il brick classico servono come proporzione rispetto ai JB. (non mi chiedete la provenienza che tanto non parlerò mai ) Spero che vi siano piaciuti e che nei prossimi mesi avrò altro da inserire in questo mio pazzo diario, pazzo come il sottoscritto che ogni tanto ha, in mente, progetti vari da realizzare Stay brick stay tuned!
  3. Ahhh..e allora niente, il lockdown mi ha fatto molto ma molto male Mi aveva buggerato il fatto che avendo la card virtuale nel wallet mi appariva li direttamente (e il commento sinceramente mi era sfuggito)..comunque l’ho scaricato lo stesso tanto è ugualmente utile.
  4. Boh volevo segnalare che per 0 pt, e senza effettuare nessun acquisto, si può ottenere l’immagine badge LEGO VIP AFOL da utilizzare non so bene dove ahahah Scherzi a parte probabilmente è più un’immagine profilo per i social alla fine. Comunque a costo zero vale la pena riscuoterlo lo stesso
  5. Siamo in due allora..speriamo venga scelto uno tra noi allora! Comunque mi sembrava strano che vietassero la riproduzione delle istruzioni che invieranno ai fortunati 10 per la collaborazione e nel mentre, però, sui scaffali tedeschi si potevano già trovare i set coinvolti. Rimango infantilmente in attesa delle novità!!
  6. Quanta pazienza! Questa è una di quelle cose che non farei per collezione, forse..al momento ho il cervello lievemente fuso per altri problemi ahaha Comunque complimenti!!
  7. Piccoli nuovi arrivi ma che accetto sempre ben volentieri ahahah Tra l’altro, non che mi mancassero in collezione, ma altri Modulex con il logo LEGO sullo stud ne necessitavo. p.s. c’è un progetto segreto collegato ad uno di questi Modulex che, però, mai realizzerò ... già lo so
  8. Mi sembra un pelino più snello soprattutto nel passaggio al carrello che ora è molto più rapido. Spero di provare a fare qualche acquisto molto presto.
  9. Non ho avuto modo di leggere tutti i messaggi ma voglio ugualmente rispondere direttamente alla domanda del topic. Personalmente provengo dal mondo del modellismo statico di plastica o legno che sia nonché kit o opere di fantasia...amo insomma creare. Tralasciando che per ovvi motivi ho dovuto abbandonare un po’ questo mia altra passione da quando ho iniziato a cimentarmi nella realizzazione di moc le ho sempre trattate come opere da modellismo per cui il dettaglio è molto importante per me. Chi ha visto le poche cose che ho fatto ha potuto osservare moc relativamente piccole ma che denotano questo mio altro lato. D’altronde la grande disponibilità di pezzi oggi ci porta inevitabilmente a moc che sono più virtuosismi da modellismo ma contestualmente la realizzazione di moc in old style non sarebbero da meno (e non sfigurerebbero assolutamente in nessun evento). Tutto relativo a noi builder ma oramai il limite del modellismo è stato valicato (basta vedere anche i set ufficiali LEGO che strada hanno preso )
  10. La mia LEGO room è in fase di download per cui vi aggiornerò
  11. Aggiungiamo pure questo alla collezione va! Come dire 36 anni (tecnicamente) e cominciarli a sentire
  12. @Wolfolo lascia stare, mi maledico da solo ogni volta ahaahaha
  13. Vi confesso..ho generato istruzioni da LDD in due blocchi (uno da circa 1600 pezzi e uno da circa 1100 pezzi) e costruito il modello seguendo quelle istruzione "a casaccio"...tralascio la questione economica Ecco, sono impazzito ma lo rifarei assolutamente! Pure è vero che sono un pò autolesionista e mi piacciono le sfide ma comunque è fattibile con tanta pazienza e soprattutto una extra-dose di fantasia. Però risolvere il problema su LDD è impossibile... (Per chi era a Lecco 2018 ha potuto osservare tutte le mie moc fatte seguendo le pazze istruzioni di LDD)
  14. Quando potrò farò un salto al centro commerciale Porta di Roma per appurare questa possibilità
  15. Come promesso proseguo a mostrare ciò che nei primissimi giorni dell’anno ho recuperato. Premetto che ahimè (o ahi portafoglio ) propriamente espando la mia collezione a memorabilia che hanno a che fare con il mondo LEGO. Non propriamente solo giocattoli di tutti i tipi ma anche altro..ed oggi sono qui a mostrarvi quell’altro che stavolta è estremamente “particolare”. Senza troppi indugi vi mostro di cosa sto parlando... Sinceramente ad oggi ancora non ho capito come mi sia capitato ma si sa, le cose capitano senza un vero senso qualche volta. In pratica, perché non si vede bene dalla foto, sono 3 celluloidi ovviamente dipinte a mano con il fondale della pubblicità del 1990 che Weetabix fece per la sua collaborazione con LEGO per i rispettivi set di due automobili “F1” blu e bianca (di cui sono in caccia). Ecco la pubblicità: Alla fine sono gusti, avevo pensato di non tenerli a lungo in collezione ma purtroppo non ho resistito e ho già in mente qualcosa per valorizzarli..e lasciarli qui dove sono (ps: nessuna celluloide è stata maltrattata per cui quella pellicola, ovviamente, è stata eliminata ).
  16. Altro piccolo unboxing oggi... Ecco la “foldable cardboard” del set 355 del 1972. Sinceramente la prima volta che l’ho visto non riuscivo a capire la sua provenienza soprattutto perché veniva identificato con un codice diverso da quello del set (verosimilmente se ho ben capito questa town plan era venduta anche separatamente dal set). Poi con un po’ d’impegno ho trovato il riferimento per controllare su BL ed il gioco è fatto. Si va ad aggiungere alla mia collezione insomma
  17. Nuova “unboxing” delle mie pillole personali antivirus. Ho atteso veramente tanto prima di aprirle, avevo altri progetti ma non potevo più dilungarmi. Cosa si va ad aggiungere alla mia collezione allora? Ebbene iniziamo con delle piccolezze da aggiungere al comparto spille. Questa volta sono stato fortunato e, seppur senza un uso veramente pratico, le spille sono corredate dai documenti relativi alle spille e al The LEGO Club. Purtroppo manca il certificato (c’era ma non ho avuto modo di reperirlo) Ovviamente non che ne avevo bisogno ma era puramente a fine collezionistico. E poi veniamo al punto saliente, all’elemento che tengo di più. Questo acquisto, che risale a più di un mese e mezzo fa, è stato il mio saluto e il mio arrivederci (se pur fine a se stesso) al mitico Loplet di Billund. Sono veramente felice di aver recuperato questo pezzo che fa il paio al suo gemello marrone (questa è la versione nera per capirci) soprattutto perché, a differenza dell’altra bambola e a parte dell’usura del tempo, questa versione è praticamente intatta. Ora dovrò attendere per recuperare la terza versione, quella “bianca”, ma so che la troverò prima o poi. Insomma, nonostante la quarantena, ho modo di ampliare la mia collezione in ”differita” e attendere per continuare il mio progetto come da programma. Nei prossimi giorni ci saranno altri articoli messi da parte che verranno rivelati e aggiunti in collezione..stay tuned
  18. Gozer

    BrickLink XP

    Comunque già così è tanta roba..
  19. Ormai sono un vampiro..mi aggiro solo di notte ahahah. Comunque rinnovato per me e il socio @ladylego adesso ps: devo cambiare solo l’indirizzo per la spedizione dei gadget
  20. Io come tributo sono riuscito a fare un ultimo acquisto li, in differita, ad memoriam. Poi vi mostrerò ma che grave perdita..era un luogo da goduria visiva per tutti i collezionisti
  21. @Laz lo stesso io, ho anche quello rosso..invece mi sono fatto sfuggire, settimane fa, anche quello bianco
  22. Di questo periodo anche un piccolo arrivo può darti tanta gioia. Nuovo brick undrilled wheelolder 2x4 in collezione
  23. Domanda: posso effettuare un unico bonifico per il rinnovo di due soci, onde evitare due bonifici, e ben specificando entrambi i soci?
  24. Torno a scrivervi dopo tanto tempo..tempo, ahimè, che si è stravolto molto rapidamente ma che è sempre e solamente occupato da questa nostra passione. Mi sono lasciato dietro alcune piccole cose, che ho comprato prima di tutta questa “crisi”, così da poter tenere vivo questo mio diario e da mostrarvi per tenervi compagnia con queste piccole bellezze. Detto ciò ecco alcune aggiunte alla mia collezione di spille. Vi domanderete cosa ci farò mai con tutte queste spille..semplicemente voglio recuperarle tutte così poi potrò rivenderle con un ricarico del 1000% Scherzi a parte, mi piacciono e attualmente trovo solo le stesse ma arriveranno a breve spille differenti spille per cui rimanete sintonizzati Inutile ricordarvi ovviamente di rimanete a casa il più possibile Stay strong!!
  25. Allora eccoci qui in uno dei post più importanti, per me, che ha una grande valenza “affettiva”. Oggi vi voglio raccontare una breve storia, la mia storia AFOL. Era il lontano 1991-1992 quando probabilmente tutto è iniziato. Me lo ricordo molto bene e ancora oggi ho ben presente quella sensazione di delusione che provai quando mio fratello (che non era avvezzo a nessun set LEGO) ricevette un set Technic che tutt’oggi custodisco molto gelosamente. Fu veramente un colpo, probabilmente piansi anche e posso essere sicuro che la mia forte passione iniziò proprio per questo episodio. Da quel momento fu come amore a prima vista tant’è che diventò una sorta di incubo per i miei genitori e che mi portava letteralmente ad essere “isterico” se non ricevevo un set LEGO. Non solo Natale o compleanno ma anche in qualsiasi posto ci trovavamo. Ancora mi ricordo il set comprato in vacanza al mare o quello comprato ad Innsbruck che fu quello preso più lontano da casa. I ricordi legati ai LEGO (sfortunatamente non ho nessuna foto e questo mi rammarica) sono molteplici ma ne evocherò un paio. Befana del 1996, all’interno di uno dei primi Toys Center di cui ho memoria (preciso che non mi pagano per fargli pubblicità ahahah) vidi questo bellissimo set Western. Esattamente era il set 6765 Gold City Junction e fu amore a prima vista...fu una sorta di lotta e disperazione per ottenerlo ma quando i miei si decisero a comprarmelo fu uno dei giorni più felici che possa ricordare. Impiegai poche ore, dopo cena, per montarlo ma la soddisfazione fu talmente tanta da mostrarlo ai miei la mattina successiva. L’altro set era il set 6465 Mission Control. Quel set arrivò nel natele 1999 segnato dalla perdita di mio zio. Stranamente fu la primissima volta che con questo set iniziai a tenere box, istruzioni, bustine di plastica e tutto (li custodisco ancora e molto gelosamente). Praticamente fu l’inizio del mio essere AFOL ma segnò anche “la fine dei set” perché i miei non mi avrebbero preso più nulla. Passarono 4 anni in cui io continuavo ad utilizzare i set che avevo e in cui continuavo a pensare molto sulla possibilità di poterli ricomprare soprattutto grazie al mondo web. Arrivo il 2004 e quell’anno trasformò questa mia passione in qualcosa di ancora più importante è che oggi posso identificarla come parte della mia “famiglia”. Nel 2004 ebbi un incidente (fui investito sulle strisce pedonali) e non vi nascondo che da quel momento la mia vita fu molto (e lo è ancora oggi) difficile per svariati problemi soprattutto di salute. Mi attaccai molto al mondo LEGO a tal punto che finalmente i miei l’anno successivo cominciarono a ricomprarmi i set. Quando nel 2007 uscì il fantastico 10179 Millenium Falcon UCS del 30º anniversario di SW da buon fan di Star Wars non mi sfuggì..quel set comprato senza sapere cosa andavo veramente a comprare mi fece scoprire tutto il mondo AFOL. I 9 anni successivi ovviamente sono stati pieni di “LEGO” e sono arrivati come una valanga coinvolgendo letteralmente la mia famiglia a tal punto che tutt’oggi sono loro che mi spalleggiano e mi spingono a collezionare e realizzare moc. Chi è stato a Billund lo scorso giugno ha potuto incontrare mia madre che è anche lei molto appassionata, socia Itlug e una piccola costruttrice. Il salto avviene poi nel 2016 quando finalmente, e dopo anni, mi decisi a iscrivermi a Itlug e successivamente a partecipare a qualche evento. Con il tempo la mia conoscenza si è ampliata ancora di più e la mia passione per la storia LEGO ha trovato ispirazione nella grande passione del nostro @Laz che ha alimentato questa mia fiamma interna e mi ha permesso, in maniera indiretta, di conoscere molto di questa parte del mondo AFOL. Non saprei il perché ma la storia di Ole Kirk e la nascita di TLG ha assunto una grande valenza a tal punto da diventare un punto d’ispirazione. Chi conosce il logo della mia attività sa della presenza della famosa papera proprio perché la mia passione non ha incontrato mai uno stop e va al di la di essere una semplice passione. 28 anni di divertimento, niente Dark Age ma un grande amore che mi fa sentire parte di una famiglia anche se non è la mia famiglia. Dopo questo mio lunghissimo post (mi dovete scusare ma è sentito e poi sarà l’unica volta per cui passatemelo ahahah) vi dirò una cosa: attaccate, lamentatevi, siate scontenti del comportamento che oggi in TLG hanno e che portato a determinate scelte o determinati set però, se potete, spendete un minuto della vostra passione per ricordare Ole Kirk. È solo grazie alla sua storia se oggi possiamo divertirci tutti insieme, incontrarci negli eventi, in cene AFOL e, in pratica, di essere tutti uniti come una grandissima “famiglia AFOL”. Ed ora vi mostro il pezzo che affettivamente ha una grande importanza nella mia collezione. Ovviamente di recente ho approfittato e ho riscosso qualche punto VIP per prendere questo premio E in tutto questo ho ricevuto pure un piccolo regalo del mio “spacciatore” di vintage ahahah Spero di non avervi annoiato con la mia storia e grazie per che ha letto tutto il mio post. Giuro che se una seconda volta sarò così prolisso potrete bannarmi da Itlug a vita ahahah
×
×
  • Create New...