Vai al contenuto

Pix

Socio ItLUG
  • Numero messaggi

    2134
  • Registrato

  • Ultima visita

  • Vittorie

    59

L'ultima volta ha vinto il Pix

Pix ha il contenuto con più Mi Piace!

Su Pix

  • Rango
    Mastro Costruttore
  • Compleanno 06/05/1983

Informazioni Personali

  • Nome
    Antonio
  • Regione
    Lombardia
  • Provincia
    Monza e della Brianza
  • Città
    Monza Brianza - Lombardia

Profilo AFOL

  • Temi Preferiti
    Modular buildings - City - Train - Pirates - Castle
  • Nickname BrickLink
    Pix

Visitatori Recenti del Profilo

630 lo hanno visualizzato
  1. Brickset, in particolare l’utente lusci, ha notato una piccola gaffe sulla scatola del nuovo set LEGO Ideas presentato pochi minuti fa, il 21317 Steamboat Willie, che fa pensare ad una sua lavorazione antecedente alla vittoria. Tutti quanti noi AFOL ormai siamo portati a pensare che i designer LEGO® inizino a lavorare su un set LEGO Ideas, immediatamente dopo la sua proclamazione come vincitore. Questo porta a rilasciare i set al pubblico dopo circa 6-7 mesi di lavorazione, a seconda della dimensione e della complessità del progetto. Eccezion fatta per il 21317 Steamboat Willie. Infatti molti (noi compresi), dopo i primi rumors della sua imminente uscita, hanno ipotizzato che il progetto fosse in lavorazione già da parecchio tempo. Ricordiamo che la vittoria era stata annunciata il 18 febbraio mentre il set è stato annunciato ufficialmente oggi, 1 mese esatto dopo la vittoria. In base a quanto ipotizzato, teoricamente, il progettista LEGO avrebbe dovuto iniziare, quindi, il lavoro sul progetto il 18 febbraio, assieme al Central Perk di Friends. Tutto torna però dopo aver visto l’indicazione del numero progressivo presente sulla scatola dello Steamboat e del set precedentemente uscito, il 21316 The Flintstones. Infatti su entrambe le scatola compare il progressivo “#24”. Segno inequivocabile che, già al momento della chiusura della seconda review del 2018, avvenuta il 7 settembre, i revisori LEGO avevano già deciso che lo Steamboat sarebbe diventato un set LEGO, vanificando in pratica i 4-5 mesi che solitamente si attende per la decisione finale di LEGO. A quel punto la tempistica dei 6-7 mesi per la presentazione al pubblico torna perfettamente. Bricknauts
  2. Sante, sante parole. Come detto in un altro Post, pare tutto molto strano. Proposta dell'AFOL su IDEAS totalmente snaturata. Industrializzazione del Set fatta quasi in tempo zero, come se fosse "già pronto". Che The Walt Disney Group non abbia fatto valere il suo peso nella partnership con TLG? che il tutto fu industrializzato dai Designer di TLG prima del raggiungimento del 10K? a mio parere puzza un po'... Comunque quoto in toto il tuo Post.
  3. ...e a conferma dei leaks... https://brickset.com/article/42666/steamboat-willie-revealed! A voi ogni commento...
  4. Al primo impatto fa l'effetto "wow!", analizzandola senza adesivi forse perde un po', ma nulla da dire sulla resa. Bravo Dennis!
  5. Riprendo questa bellissima frase di William Shakespeare, forse ora più vera che mai. In base ai vari Leaks presenti su Facebook, si può già vedere il nuovo Ideas di “Steamboat Willie” già pronto Per già pronto intendo sia packaging che il Set in set. Quest’ultimo passa da un 156pz della proposta Ideas a un 700pz…così per venderlo a più euro. Detto questo a “casa sua” uno può prendere le decisioni che vuole, quindi nulla da dire. Sta di fatto che, a mia memoria, questo è il Set con la “industrializzazione” da parte di TLG più veloce che mai, ai livelli quasi di Lepin. Ripeto, ognuno può fare ciò che vuole, soprattutto a casa sua. Ma rimango dell’idea che ognuno di noi debba fare le cose con cognizione di causa. Come screditate il programma Ideas…
  6. Per i vetri, tiro una lancia a favore di TLG. Difficile poter ricevere le parti "trasparenti" o dei vari colori "trans" con 0 possibilità di graffi, quando quest'ultime vengono inserite in sacchetti con pezzi misti o singolarmente (ma sempre a contatto con le altre buste). Ricordo quando decisero di mettere per i Set sopra ai euro 79/99 gli adesivi all'interno della busta con un pezzo di cartoncino per non permettere che questi si piegassero. Questa accortezza venne fatta dopo varie richieste di sostituzione. Per quanto riguarda la stampa, seppur sia una stampa a tampone, non è giustificabile questa qualità.
  7. Nuova MOC di Dennis Bosman
  8. IKEA ha sviluppato per la serie evergreen IVAR un piano di lavoro ribaltabile. Può essere una soluzione per chi ha poco spazio e gli serve un piccolo piano di lavoro che può "sparire". https://www.ikea.com/it/it/catalog/products/S99248554/ Dietro il piano di lavoro ribalta ci potrebbe mettere anche le cassettine porta brick:
  9. Sul fatto della tempistica ci può anche stare che ora non ci siano più i 3 mesi (anche se ci sono due persone specifiche a fare questo "lavoro" in TLG). Ma il fatto che loro scelgano cosa mandarci, mi fa alquanto rimanere perplesso. Perché è vero che qualche Set buono te lo inseriscono, ma tanti sono scorte di fine magazzino. Il fatto della "non scelta" revocata ti fa capire molto dello spessore che loro danno a noi.
  10. Che poi, sono recidivi, stesso problema sull'Emerald Night, seppur non per linearità orizzontale, ma sulla distanza di stampa.
  11. Si ma roba da nulla eh...si nota poco poco... Euro 140,00 di Set...
  12. Henry Ford diceva “C'è vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti.” Allo stesso modo ti dico: che ci sia lo sconto per tutti non la vedo una cattiva cosa, non la interpreto con “ora li fanno a cani e porci”, perché ora i prezzi LEGO sono troppo, troppo (e troppo) gonfiati per quello che sono. E vedendo che ora può esserci accesso a più persone, più bambini a Natale posso aver magari un Set che anni fa potevano solo vedere e immaginare da catalogo (io ai miei tempi certi Set li vedevo solo da amici o nei negozi, perché non me li potevo permettere). Sul fatto della visione di TLG ai miei occhi è cambiata all’incirca 4/5 anni fa, infatti la F ai AFOL la trovo scomoda, non mi sento proprio un Fan, forse più un Enthusiast. Per essere un Fan ci deve essere reciproca vera passione e rispetto in modo euguale e non solo unidirezionale (ovvero noi verso loro). Un cambiamento può essere fatto: nella LAN ufficiale sempre più ci sono commenti da parte di Ambassador che vanno in contrasto al pensiero di TLG. Ma finché ci sono Ambassador o AFOL che prendono LEGO come una religione, che prendono tutto come oro colato, che a ogni decisione che arriva dalla patria dei biscotti al burro la accettano con applausi, nulla cambierà. Io sono dell’idea che un Ambassador deve esprimere e riportare a TLG anche il pensiero del LUG e non solo il suo. Quindi se ItLUG e i suoi membri non sono contenti del come è ripagata per quello che facciamo, è giusto riportarlo nei giusti modi. Si rischia di perdere il Bulk? Di aver ritorsioni? Pace. Perché magari i nuovi Soci di ItLUG questo non lo percepiscono ancora, ma chi è qui da 5-10 anni sa benissimo come il panorama sia cambiato. E’ vero, 10 anni fa non esisteva il Bulk, ma nemmeno un vero e proprio programma si supporto Eventi e LUG (annuale). Ma i rapporti con TLG erano più snelli e friendly. Ora mi sembra (parere mio) che ci siano molte più regole da rispettare che altro, e che i supporti siano un “accontentino” da 1 per il 100 (a volte anche 1000) che facciamo. Sono pensieri miei, che chiunque può condividere o meno. Ma non cambio idea. E qui dobbiamo ringraziare @AirMauro per la convenzione con Marino, che all'epoca è stata una cosa impensabile per i primi AFOL di ItLUG. Per la seconda il nostro ex-Ambassador.
  13. Speriamo di vivere abbastanza ... Forze fa prima la Juve a vincere la Champions
×
×
  • Crea nuovo...