Vai al contenuto

pivan

Socio ItLUG
  • Numero messaggi

    127
  • Registrato

  • Ultima visita

  • Vittorie

    4

L'ultima volta ha vinto il pivan

pivan ha il contenuto con più Mi Piace!

1 seguace

Su pivan

  • Rango
    Giovane Costruttore

Informazioni Personali

  • Nome
    Ivan
  • Regione
    Liguria
  • Provincia
    Genova
  • Città
    Genova

Visitatori Recenti del Profilo

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Brixo? Non li ha mai ricevuti nessuno o quasi, pare sia stata una discreta truffa https://www.facebook.com/groups/1843042049047821/
  2. pivan

    Gru telescopica

    si direi che non poteva rendere meglio l'idea delle dimensioni.. complimenti per pazienza, precisione, e.. tutto il resto!
  3. La soluzione definitiva al problema di alimentazione dei treni è il pickup per binari 9V che ricarica una batteria che alimenta il treno. Sembra Branduardi, lo so, ma è l'unico modo per avere dei tracciati lunghi a piacere usando binari PF e usando solo qua e la tracciati 9V per ricaricare, con o senza condensatori. Qui avevo provato a riassumere diverse soluzioni per il pickup da 9V, alcune pulite, altre meno. https://www.eurobricks.com/forum/index.php?/forums/topic/136753-power-pick-up-wheelset/&do=findComment&comment=3044948 Un certo @Arrow ha promesso di vendermi un motore e dei binari per fare dei test, ma vai a fidarti tu..... Quello che dice @Pix è vero per il futuro. Quello che vedo di solito nei diorami per ora (la mia esperienza è Lecco / Paredes / Skaerbaek / qualcosa in Toscana) è che ci sono ancora binari a sufficienza ( @Arrow @BOLTO@ ehmm... ) per allestire un diorama quindi a breve la situazione sarà gestibile. Alla lunga e per andare incontro all'AFOL che ha solo binari PF certo servirà una versione "2" o "3" di sensori e attuatori a bordo tracciato che dovrebbe avere incluso un circuito come il TP4056 disponibile in questo modulo per la gestione di una LiPo a 1 cella. Se alimentato bene, se no prende da batteria se esistente. Tutta l'elettronica in campo potrebbe essere pensata per funzionare a 3.3 come livelli e con una versione di caricabatterie migliore del TP4056 che è limitato a 8V in ingresso. Ultimo punto @GianCann: eresia per eresia, visto che ormai si andrà tutti all'inferno come suggerito da @AirMauro, fare dei pickup per i binari (5306c01) home made ?
  4. grazie per la fiducia e per carità nessuno ponga limiti alla provvidenza... ma non credo proprio, tanto più che è dichiaratamente open quindi il primo fine è sicuramente la condivisione e il... divertimento più che il guadagno. Che vada forse altrove come sezione non lo so proprio, diciamo che Automazione, illuminazione e programmazione non è la più purista delle sezioni ecco.
  5. Non sono entrato nel merito del giudizio alle persone, ma ho commentato sul senso che può avere un sondaggio fatto in questo modo. Dire che quelle persone non sono rappresentative della comunità non è un insulto, è un dato di fatto matematico, e non lo dico io, lo dice la statistica, che dice anche che avere 45 risposte su 300, se quei 45 non sono rappresentativi della comunità analizzata per età, genere, geografia, e quant'altro, potrebbero non essere sufficienti. Quindi si alimentano ragionamenti sulla base di informazioni non corrette, e non lo trovo l'ideale. Questo se entriamo nel merito del sondaggio. Il discorso è però su ItLUG, il sondaggio qua sta diventanto un pretesto per parlare d'altro quindi non ci girerei troppo intorno... Io non credo che darsi regole nel momento in cui si cresce sia limitante per la crescita dell'associazione, anzi. Succede anche per le MOC no? oltre una certa dimensione dovrai scendere a compromessi affinchè il tutto stia insieme, o sia trasportabile. Fino a qualche tempo fa ItLUG non aveva neanche uno stato giuridico che volenti o nolenti comporta scelte e resonsabilità. Come per esempio quella di non profilare i propri utenti, raccogliendo sugli iscritti soltanto i dati ritenuti essenziali per le attività dell'associazione e per i quali gli iscritti hanno dato autorizzazione. Il forum, in quanto strumento dell'associazione, credo rientri in questo tipo di ragionamenti. Per te il sondaggio è un "gioco" (passami il termine) e vedi qualche risposta in formato anonimo su un forum che non è certo una "bibbia", ma per qualcuno quei dati che anonimi non sono perchè finiscono in un database forse associati a utenti o forse no, e lì restano, potrebbero per assurdo diventare un problema da gestire su quello che a tutti gli effetti è un media ufficiale, per il quale qualcuno ha responsabilità legali pur operando su base totalmente volontaria. Io quest'ultimo punto lo rispetto, quindi se mi dicono "guarda, sta cosa non si puo' fare" o "questa regola è così" me ne sto. Poi, se non mi piace, intervengo in assemblea e al rinnovo del direttivo esprimendo il mio voto. Sull'accontentare tutti penso proprio non sia possibile, anzi a volte a far bene le cose si scontenta un po' tutti.
  6. C'è un senso comune, in quanto è stato risposto qua e altrove, che è ciò che personalmente mi ha fatto scegliere di iscrivermi a ItLUG e a rinnovare l'iscrizione: "Fare le cose per bene." "Fare le cose per bene" e "accontentare tutti" sono due cose che difficilmente possono convivere. La A di AFOL ci dice che dovremmo tutti più o meno concordare su questo punto. Due esempi. "Sondaggio d'opinione" e "campione non rappresentativo" non è fare le cose per bene. La spiegazione di @Fabbbbbricks è tutto tranne che una supercazzola: se devo gestire un forum, i cui contenuti poi restano e rappresentano la comunità, devo fare in modo che dentro ci siano se possibile contenuti di qualità. Cosi' come toglierebbe un post con parolacce e insulti, non consente un sondaggio che potrebbe dare un'informazione distorta ad un lettore disattento, in quanto non rappresentativo. "Gestire un'associazione" e "vederlo innanzitutto come un lavoro" è voler fare le cose per bene. Quel disclaimer di @GianCann dice anche che, caso mai, ItLUG sarà sempre più marginale in un panorama di LUG dove gli AFOL pensano di poter fare un po' quel che vogliono senza un vero e proprio regolamento, perchè qua si cercherà comunque di continuare a fare le cose per bene. E personalmente preferisco questo piuttosto che la ricerca del consenso, del numero di iscritti o dell'unicità.
  7. pivan

    Piazza dell'Orologio

    Quoto, davvero bello e ottimale la scelta dei colori! @Pix come similitudine intendi due edifici bassi e uno alto con un orologio? Perchè la pianta è diversa, preferisco quella di @Giacinto Consiglio, è più ariosa, meno affollata (sicuramente essendo invece di 32x32 un 48x32), e secondo me la maggiore dimensione è ben sfruttata sia per la rientranza della piazza sia per l'arco passante
  8. Ok! Hai già fatto una scelta di campo sulla programmazione? Nel senso, rimani ad alto livello con Arduino in modo da riusare molto dell'esistente pur con i suoi limiti, o vuoi scendere a basso livello? O magari "salire" ipotizzando scratch? https://github.com/pgillich/ESP4S2 intanto sto guardando quello che avevi visto tu MakeCode perchè ne stanno facendo una versione beta dove pare ti puoi definire le tue board......... ora vedo se si riesce a fargli supportare un ESP https://maker.makecode.com/
  9. Il dubbio lo lascio ad altri che conoscono meglio la comunità AFOL di me che ci sono da poco. Posso dirti però che per motivi di studio conoscevo all'epoca qualcosa dei lavori che si facevano in quel laboratorio del MIT perchè un nostro prof in Università ci aveva lavorato e quindi avevamo accesso a qualche informazione in più (in quel corso si studiava LISP e ci si divertiva con la tartaruga del logo per dire ). Bene, il focus erano i bambini, punto. Tutto era concepito con e per i bambini, perchè uno degli interessi di ricerca era comunque lo studio dei meccanismi di apprendimento, per poterli poi replicare in sistemi di apprendimento di intelligenza artificiale per robot. Quindi, penso che il successo sia dovuto proprio al fatto che era un prodotto concepito a partire da un concetto totalmente nuovo (far programmare dei bambini senza insegnargli quasi a programmare) e quindi "dirompente" rispetto a qualsiasi altro giocattolo disponibile e allo stesso tempo in grado di avvicinare a un microcontrollore un bambino di 6 anni, quindi figurarsi un adulto per sua natura smanettone. Oggi questo tipo di approccio lo vedi anche nel PoweredUp, che a noi AFOL sembra una cacca, ma nella prospettiva di dare un ambiente di programmazione ad un bambino è perfetta. In fondo, LEGO fa giocattoli
  10. @GianCann su D1mini & ESP trovi un alleato (anche se l'ho usato sempre e solo con Arduino IDE per ora quindi con dei limiti) Vedi se ti possono tornare utili questi link che provano a portare il protocollo dei modellisti (DCC) su ESP. http://www.trainboard.com/highball/index.php?threads/dcc-wifi-controller-on-an-esp8266-07.111489/ http://trainelectronics.com/WiFi-esp8266/Setup/
  11. pivan

    ItLUG Lecco 2019 o 2020?

    Ciao questo evidenziato da @chmar è un punto importante, perchè se poi non ci sono persone dello staff rischia di diventare un carico eccessivo per "chi resta"... hai già una stima di quanti buchi avresti e dove ti servirebbe copertura da altri AFOL che vengono da fuori? @Laz anche io pensavo comunque che il fattore pubblico fosse importante sia per visibilità sia per la lotteria di autofinanziamento di ItLUG
  12. pivan

    IDO in Germania e chiusura negozi?

    Partendo da quel link qualche info raccolta a beneficio di tutti su quello che ho capito io della cosa: - è un problema reale: è una legge tedesca ( " IDO-Verband" https://www.e-recht24.de/artikel/ecommerce/10646-haendler-ido-verband-abmahnung.html ) che richiederebbe per prodotti venduti online da store tedeschi alcune accortezze a tutela del cliente (se?) tedesco (p.es.: bottone per pagare nella lingua tedesca, avviso di parti pericolose per bambini sotto i tre anni..su ogni articolo venduto, quindi su ogni part). - Bicklink è intervenuta prima di natale con un paio di modifiche al bottone e al chocking hazard warning in questo senso ma sembra che non siano state sufficienti https://www.bricklink.com/message.asp?ID=1120768 - la Germania ha anche introdotto un registro obbligatorio legato alla gestione dei rifiuti al quale chi gestisce imballaggi deve registrarsi https://www.bricklink.com/message.asp?ID=1125176 e che comporta costi
  13. Ciao! buona guarigione!! Pero' la prossima volta... metti fuori uso almeno 6 o 7 dita altrimenti non riusciamo mica a raggiungerti!....
  14. Sei ottimista, e in parte condivido soprattutto il fatto che sia na piattaforma in sviluppo, come se stessero lanciando prodotti, testando le reazioni e aggiustando in corsa. L'hub del boost sembra un'accozzaglia di roba appiccicata alla buona senza troppi ragionamenti sugli spazi e forme
  15. Ecco: inspiegabilmente, il vano batteria del treno è diverso da quello del boost. Da LEGO una disomogeneità simile non me la sarei mai aspettata... altro che sperare nel pacco batteria ricaricabile per tutta la serie
×