Jump to content

pivan

Consiglio Direttivo
  • Posts

    263
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    14

pivan last won the day on July 22

pivan had the most liked content!

2 Followers

About pivan

Profilo personale

  • Nome
    Ivan
  • Città
    Torino
  • Provincia
    Torino
  • Regione
    Piemonte

AFOL Profile

  • Tagline
    #peripezzi
  • System o Technic?
    System
  • Stud o Tile?
    Tile
  • Slope o BURP?
    Slope

Web e Social Network

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. [meme Toy Story] Papere, papere ovunque! @Iry @Teazza @Nastronauta @Vitriol
  2. Titolo: Crossover: mi é scappato il cucciolo! Come nelle serie TV dove si incrociano i personaggi con comparsate incrociate, qua abbiamo un'ambientazione Harry Potter, quarto e ultimo angolare della serie con scenetta Jurassic Park. Gli interni lasciano a desiderare ma grazie a @Iry é un po' diverso dal solito come pianta degli edifici. Meno semplice degli altri gestire gli spazi in modo realistico (es. scale). Al piano terra c'è un non meglio specificato negozio di cose Harrypotterose, al primo abbiamo....il vuoto e quindi la necessità di dissimulare con un albero grande, che poi ha portato involontariamente alla creazione della scenetta: non trovando abbastanza minifig city, sono emerse quelle di un set Jurassic Park inutilizzate e da lì la scena. Ah, e poi c'è un negozio di paperelle,ma questa é un'altra storia... @Vitriol @Teazza @Nastronauta
  3. Titolo: Distrazioni Ci si può distrarre davanti ad una vetrina, o magari perché si guarda il cellulare mentre si cammina per postare la foto di un tipo che ha perso un animale domestico, e il probabile incidente che ne risulta a sua volta fa distrarre qualcuno che porta giornali! Nel terzo capitolo della serie angolari Diagon Alley non c'erano particolari sfide tecniche, tranne forse il tetto. Angolarizzarlo é stato abbastanza semplice,e se una facciata non ti convince..mettici delle piante! Quindi ci siamo concentrati su scene e riutilizzo degli interni.
  4. Titolo: Cibo per la mente e per il corpo Nel secondo esercizio della serie Diagon Alley, abbiamo con @Irycercato di rendere angolare una vetrata che nasceva dritta. Come tecnica questa, insieme al fatto che a differenza del primo é veramente a piani separati come un classico modulare, é la parte più interessante. Inoltre la cultura e la magia hanno ceduto spazio ad un negozietto di fast food che per le consegne a casa utilizza un tipo particolarmente spericolato. Chiaramente qua c'è l'integrazione di un piccolo set city oltre alla parte costruzione per chiudere l'angolare, ma ci piaceva il contrasto del chiosco con il resto, come spesso avviene nelle parti vecchie delle città. Particolare il tetto con un apiario urbano e api che vanno un po' ovunque.
  5. Titolo: un modulare per @BOLTO@ Come da contest, questo modulare nasce da una semplice idea: creare velocemente qualcosa per il diorama di Lecco e dare finalmente pace al senso estetico, mettendo finalmente un retro a Diagon Alley. La sfida: da 4 moduli lineari larghi 16, creare 4 angolari! Ogni modulo ha una sua particolare difficoltà e scenetta. Questo aveva il blocco originale del set molto bello ma da chiudere lasciandolo aperto aperto solo sul retro per vedere gli interni, e il completamento con il vicoletto appena accennato che qua viene completato con lo stesso stile e ospita una terrazzina con piante un po' troppo cresciute
  6. @Fabbbbbricks mi associo alla richiesta. Se se ne posta più di uno conta solo uno per l'estrazione, giusto?
  7. è la parte che mi piace di più, geniale..
  8. Potente la Tecnica in questo uomo è!
  9. Benvenuto! Ho sentito un botto fortissimo, deve essere stato @Arrow che ha visto la vetrina ed è cascato dalla sedia..
  10. Grazie! Non ancora, ha vinto la pigrizia per ora, e all'epoca avevamo meno pezzi in generale e sai, le origini genovesi sulle MOC a volte influiscono...
  11. Grande @Fabbbbbricks!!! Soprattutto per il ritorno dei contest!!
  12. anche troppo per i tuoi gusti! bellissima una delle mie preferite tra le ultime
  13. Correva l'anno 2019. Per motivi di lavoro mi trovavo a Londra e incappo in questo stupendo pub. Essendo la struttura relativamente semplice, la combinazione colori fantastica e molto aderente ai colori LEGO e il tempo post-lavoro disponibile abbastanza, parte la realizzazione con Stud.io. Rientrato a casa il progetto Stud.io arriva verso la fine e nasce il dilemma acquisto pezzi. La brava @Iry coinvolta nella progettazione e realizzazione si scatena su Bricklink a partire dalla lista pezzi e incomincia a "gentilmente e pacatamente redarguirmi" riguardo certi pezzi oggettivamente introvabili a prezzi decenti. E quindi vai di smonta e rimonta virtuale fintantoché il prezzo inizia ad essere abbordabile. Ecco il risultato finale: ne siamo particolarmente soddisfatti e, anche se ormai ha girato un po' di esposizioni, pensiamo di tenerlo a oltranza per i vari diorami
  14. Le tue MOC rischiano sempre di smontarsi a guardarle anche solo in fotografia, scrollo piano col mouse che non si sa mai che dalla foto cade qualche pezzo!! Che dire, mitico come sempre... consigli? provocazione: gli ingredienti cascano circa nello stesso punto, si mischiano e via via, sfumanoe compongono un testo scritto.
×
×
  • Create New...