Jump to content

AirMauro

Socio ItLUG
  • Posts

    2,769
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    124

Posts posted by AirMauro

  1. Da un certo punto di vista le critiche a questo set, mi ricordano quelle a i modulari.

    Queste tipologie di set sembrano fatte apposta da LEGO a darti il là per poi migliorarli o completarli (spesso con un piano in più nel caso dei modulari).

    Onestamente in questo caso io non mi sento di criticare LEGO per la scelta, ma per il fatto che eventuali espansioni o kit di motorizzazione non siano lanciati in contemporanea.

    Non entro nel merito del prezzo, ma ad esempio quando per il 4511:

    LEGO-World-City-High-Speed-Train-Set-451

    Si poteva comprare separatamente ad esempio il 10158:

    10158-1.png

    A mio parere era "più bello"

  2. Il 21/9/2022 alle 12:07, sdrnet ha scritto:

    Conosco la tecnica e so dell'esistenza di questi software degli LCP. Non so se questo è il caso perchè credo che sia un AFOL come molti di noi. In ogni caso l'ho postato perchè trovo il soggetto molto originale!

    Appunto inutile guardare il dito se ti stanno indicando la luna.

    Software o non software rimane una moc. C'è un'idea, e la sua rappresentazione. 

    Poi personalmente a me non piace!

    🙂

  3. LEGO-ICONS-10497-Galaxy-Explorer-alterna

    LEGO-10497-Galaxy-Explorer-Alternate-Mod

    Ho finito di montare la versione alternativa della 924 (con il set 10497 sono previste la possibilità di costruire 928, 924 e 918 in versione "moderna")

    Vi lascio la mia recensione:

    Il set di per sé mantiene un family feeling evidente con la 10497, ma non capisco come mai LEGO non abbia previsto quantomeno i mattoncini LL924 e LL918 all'interno della scatola.

    Il design ed il montaggio sono divertenti, ma meno rispetto alla 928, e qualche dettaglio sorprende, ma qualcuno lascia un pò a desiderare. 

    In particolare la grandezza dell'alettone posteriore è lo stesso sia in 928 che in 924... e non è il massimo.

    La zona anteriore, la punta, è la parte meno riuscita onestamente non mi piace proprio, mi sembra una punta mozzata.

    Anche in questo caso abbiamo una nave di stazza maggiore rispetto alla precedente, e le proporzioni ci stanno con la 10497. Della 924 riprende anche l'hangar posteriore, peccato l'assenza del muletto.

    Avrei apprezzato una scelta diversa da parte di LEGO, nel senso che appare evidente che i designer abbiano dovuto scendere a compromessi con i pezzi a disposizione, per un omaggio del genere aggiungere i pezzi in più necessari a fare alla perfezione i tre differenti modelli, sarebbe stato il top ed anche logico (vedi questione LL928). Un'operazione sulla falsariga della DELOREAN che poteva essere allestita in tre versioni differenti.

    Ad ogni modo, muso e LL a parte, il set è di buona qualità emerita un 7 pieno, al contrario della 10497, non ispira però a montarne altre dello stesso tipo.

     

     

  4. 5 ore fa, MastroMarco ha scritto:

    Beh, dopo questa attenta disamina...vado finalmente ad aprire il mio Galaxy Explorer!!
    Come te, avrei preferito un design della scatola un po più vicina a quello che ci saremmo aspettati tutti; anche e soprattutto per avvalorare maggiormente il fatto che si tratta di un omaggio al Classic Space. E' come se mancasse qualcosa...

    Per tutto il resto, attendo di montarla personalmente.

    Invidio il tuo animo zen nell'aprire una bustina al giorno...solo per questo, LEGO dovrebbe omaggiarti di almeno altre 3 Galaxy!!! 🤣🤪 Io, sicuramente non ci riuscirò!

    Ero tentato di fare tutto subito il primo giorno... ma poi ho pensato a quanti anni ho aspettato, ho pensato al Barolo, al Sassicaia, all'Amarone.... va degustata con calma.

  5. Bene, finita l'estasi, vi racconto la mia esperienza.

    Innanzitutto grazie a @Laz e @Frank4bricks.

    Attraverso loro ho potuto essere certo che l'immagine mascherata che mi era arrivata tramite social era vera, che LEI stava arrivando, che non era un fake o uno scherzo. Qualche piccolo ritocco finale c'è stato, ma fondamentalmente era LEI.

    Detto ciò per prima cosa, sottolineo come sia stato eccezionale, poter andare in negozio ed acquistare questa scatola.

    Vedere di nuovo del classic space, con quella confezione in negozio, poterla comprare.

    Io non ho potuto comprarla da bambino, l'ho studiata e ristudiata con la faccia appiccicata alle vetrine, e ho potuto solo sognarla.

    Entrare in negozio a distanza di 43 anni da quei 9 anni e comprarla è un divertimento e una piccola gioia che vale a prescindere qualsiasi discussione sul set.

    La scatola.

    Bella, non bellissima. Certo avrebbero potuto farla con lo stesso stile e la copertina che si apre, non metto in dubbio ciò, ma lo stile, i colori e soprattutto la parte posteriore sono al TOP. Voto 9

    Il Modello.

    Dimensioni. I designer hanno spiegato che volevano dare quella sensazione di imponenza che il modello originale dava ai bambini di allora. E ci sta. Ed è fatto bene. Bella la dimensione, l'unica pecca è che scalandola, mentre nella 928 originale i colori sembravano estremamente armonici e ben equilibrati, qui essendo più grande ed occupando più parte dello spazio visivo umano... la predominanza di un colore in una zona, ad esempio il blu nella parte posteriore, diventa un pò troppo marcata, e forse andava alleggerita. E' un fatto risaputo che un oggetto bello in una determinata scala, può fare effetto leggermente diverso ingrandendolo o rimpicciolendolo. Voto 8,5

    La costruzione.

    All'inizio ho trovato un pò di colori inaspettati, e un pò di technic che mi hanno un pò spiazzato. Superato lo shock, è davvero un bel modello da montare e comunque per i colori vi è esauriente spiegazione nel libretto. Il costo è adeguato, la costruzione è soddisfacente, così come le tecniche utilizzate. Io ho costruito una busta alla volta, in un giorno diverso, per guardare, rivedere i passaggi, capire cosa ha pensato il designer ecc. Voto 8/9

    Filosofia.

    L'omaggio è riuscito. Vi sono molti momenti in cui il designer fa omaggio alla fantasia di noi bambini che colmavamo con quella alcune semplicità del modello precedente. I file 2x2 tutti stampati, con le varie strumentazioni sono molto belli e ben piazzati (bellissimo quello in mezzo alle due cloche cn lo stato della nave e i motori). Nell'interno per filosofia ho trovato diversi passaggi che avevo fatto in alcune mie moc a tema, tra cui la Manta per chi se la ricordasse, che proprio volevano rappresentare la vita a bordo. E sono veramente piccole cariniere che rendono divertente il montaggio. Voto 10

    Cosa non mi è piaciuto.

    Detto del problema scala e del grigio che non è quello originale, ma per entrambi i problemi si può soprassedere davanti a questo tributo, ci sono due particolari malriusciti di cui uno intollerabile.

    Il primo sono i motori laterali. Qui assurdamente, non si è rispettata ne' scala, ne' geometrie della 928 originale. Quindi i propulsori risultano tozzi e onestamente non belli. In scala avrebbero dovuto essere più lunghi e imponenti. In più sembrano nello stile qualcosa che non è ne classic space, ne neoclassic space. (in questo senso anche il portellone tra nave e hangar...molto spazio 1999 è un pò stonante, ma è così carino che han fatto bene a farlo).

    Il secondo INTOLLERABILE è invece l'inversione delle luci verdi con le rosse nell'astronave. Qui vi ho visto una mancanza di rispetto verso i designer originali che avevano motivato e dato una filosofia di funzionalità a tutto il tema con l'uso dei colori. E' lo stesso effetto che farebbe un'automobile di Apple se arrivasse sul mercato con gli stop bianchi e le luci anabbaglianti rosse. E' proprio un errore concettuale senza senso, e senza bisogno. Nel libro delle istruzioni c'è scritto e sottolineato che hanno voluto invertire, ma la domanda è PERCHE'? Che senso ha? Così tanto per?

    E' una caduta di stile del designer inaspettata. Come mettere un pezzo a caso in un punto non per funzionalità, ma così tanto per, ci sta bene... uno dei punti di forza del classic space è che tutto avevano una funzione. Peccato. VOTO ZERO SU QUESTA INVERSIONE

    Infine, visto che alcuni scommettono su quante alla fine ne avrò:

    - ho comprato (mi hanno regalato..) solo un set il giorno che è uscita all'LCS di ARESE, che me l'aveva già messa via (e con stupore ero l'unico ad aver fatto questa richiesta...mentre tre persone avevano prenotato il castello...)

    - Ho comprato ieri altre due copie all'AFOLS Day. Che userò per modelli alternativi e moc.

    Quindi ad oggi 3... 

    Vedremo se rimarranno tali entro l'uscita di produzione....Vedremo chi azzeccherà quante ne avrò all'uscita di produzione...

     

    In conclusione, visto che l'inversione siete liberi di non farla e sistemare voi a prescindere, questo set va COMPRATO.

    Va comprato perchè è storia, perchè ha un rapporto costo soggetto tutto sommato accettabile, ci sono parecchi pezzi interessanti, quattro omini fantastici, è piacevole da montare, e anche se non avete vissuto quel periodo, un pizzico di quella magia potrete riviverla oggi, consapevoli che oggi, se non ci fosse stata la 928...sareste più ricchi e non stareste comprando LEGO....

    PS: e minimo tre... che fate non montate i modelli alternativi e li tenete vicini l'uno all'altro?

  6. 18 ore fa, sdrnet ha scritto:

    Ma tanto non pensare che si fermano qui... ci prenderanno gusto e faranno anche altri supereroi! Bisognerà solo vedere come andranno le vendite.

    Per me state sbagliando.

    Pantera nera è il primo supereroe nero della storia dei fumetti. E rappresenta uno degli uomini più intelligenti della Terra.

    Ha un significato che trascende il fumetto stesso così come la scena del bacio interrazziale tra Kirk e Uhura in Star Trek serie classica (che era più o meno della stessa epoca).

    LEGO o per business o per filosofia ha scelto questo soggetto e non altri credo anche per l'enorme rilevanza che ha in questo senso.

    Detto ciò la foto che avete postato magari più inclusiva sarebbe stata più carina... invece un pò stride....

  7. 11 ore fa, sdrnet ha scritto:

    Quello che di ce @AirMauro ha perfettamente senso ma stiamo comunque parlando di aria fritta.

    Se mi piace una cosa e posso permettermela senza turbamenti cosmici, la compro e basta. Se mi piace una cosa ma non ho i soldi per comprarla o reputo che sia troppo cara non la compro e basta.

    Se LEGO basasse tutto il suo impero su una "manciata" di persone come me a quest'ora probabilmente sarebbe già in fallimento... ma nel mondo ci sono molti tipi di collezionisti, persone più o meno facoltose ecc...

    Si vede che non hai mai visto Mary Poppins!

    Ne conosci il piccolo coraggioso Hendrick che con il solo dito salvò l'intera Olanda.

    Cuore di pietra 🙂 

    Sono i sognatori che cambiano il mondo, nel 2000 chi avrebbe mai pensato che un afol avrebbe potuto vedere una sua moc venduta da LEGO?

    Quanti a dire "non la ristamperanno mai" "Il classic space è il passato" e via così.

    Il LEGO è passione, creatività, fantasia e sogno.

    REBUILD THE WORLD, non "il mondo è fatto così PUNTO!"

    Un uomo un voto, un set uno sconto!

    Lotta per il calo dei prezzi, COMBATTI AFOL SOLITARIO, e vedrai che nel cammino saremo numerosi come le stelle!

    REBUILD THE PRICE LIST!

     

     

     

    PS: NESSUNO DEI SUDDETTI!

  8. Il 7/9/2022 alle 18:35, Frank4bricks ha scritto:

    ...e non avete ancora visto nulla: a novembre 2022 o nel 2023, Hulkbuster da 499,99 dollarih...

    Ora, con tutto l'affetto e stima, questo mio hobby sarà oggetto di una attenta ridimensionata. Più MOC con istruzioni comprate e molti meno set.. sperando che lo sfuso di bricklink non segua a ruota i prezzi folli dei set 18/da collezione... Sorry.

    Onestamente un'uscita sorprendente.

    Tra l'altro ennesimo upgrade di un set che onestamente aveva già raggiunto una dimensione interessante.

    A questo punto mi chiedo se la Helicarrier UCS verrà fatta in una scala doppia o tripla rispetto alla precedente, per avere dettagli più curati... 

  9. Il 6/9/2022 alle 15:18, sancho375 ha scritto:

    A me piacerebbe che si ragionasse come dici tu, ma purtroppo non va così: LEGO è un’ azienda e deve massimizzare il profitto. Tutto ciò che fa è orientato a questo. Poi possiamo stare qua a discutere se secondo noi è giusto o no, ma è così…

    Appunto. Se la gente non compra= zero profitti = perdite.

    E' la gente che decide le politiche di LEGO.

    Oggi siamo in questo stato:

    Se togliamo ai LUG le BRICKBOX fanno lo stesso eventi che pubblicizzano i nostri prodotti?

    SI!

    Togliamole e aumentiamo il margine.

    Se diminuiamo il supporto ai LUG fanno lo stesso eventi che pubblicizzano i nostri prodotti?

    SI

    Diminuiamo e aumentiamo il margine.

    Se aumentiamo del 30% il costo delle scatole (vecchi aumenti) comprano lo stesso?

    SI

    Aumentiamo e aumentiamo il margine.

    Se togliamo del tutto il supporto ai LUG fanno lo stesso eventi?

    SI

    mumble mumble...evil mode on...

     

    TU AFOL DECIDI QUANTO PAGARE UN SET, E PUOI SEMPRE NON COMPRARLO.

  10. 9 ore fa, Fabbbbbricks ha scritto:

    Rispondo io. Sarebbe bello, ma purtroppo è una cosa che non è possibile fare.

    Ma se invece di gestirlo ItLUG attraverso un acquisto collettivo, fosse una convenzione gestita da LEGO Italia attraverso uno dei suoi negozianti più distribuiti sul territorio o da un negoziante particolare?

    Magari lo sconto potrebbe essere un pochino limato, ma comunque vicino al 25/30%...

  11. 53 minuti fa, Frank4bricks ha scritto:

    Nella brochure corporate scaricabile da Newsroom dichiarano che sono oltre 500.000 gli AFOL rappresentati dalle quasi 400 community RLUG/LOC/LFM.

    500.000x1.000 euro/anno cad. AFOL (stima al super ribasso) = 500 milioni di euro/anno...

    E parliamo solo di quelli iscritti a comunità....

  12. 21 ore fa, Asterix ha scritto:

     

    Dobbiamo quindi essere felici di tutto ciò e accettare in silenzio la politica attuale LEGO? Ovviamente no, ma abbiamo voce in capitolo noi Ambassador, LUG, appassionati, compratori seriali di mattoncini? Probabilmente poca.

     

    Non sono d'accordo con Te solo in questo passaggio. Non è poca è tanta.

    Senza AFOL, LEGO sarebbe meno della metà di quello che è oggi... e a dire il vero sarebbe già fallita.

    E non mi dite che tutti questi set sopra i 200 euro che escono oramai settimanalmente sono per i bambini....

    Avere milioni di appassionati che comprano 1000 euro se non di più anno del tuo prodotto significa tanto, non poco, se consideri poi l'influenza che hanno sul resto della società.

    Quando 10.000 persone vengono ad un evento e poi comprano LEGO, quando moc ispirano non afol a comprare LEGO e via così... quindi un AFOL da solo può magari fare poco, diverso se per dire tutti i LUG smettessero di fare eventi per due mesi ad esempio. O se per dire molti smettessero di comprare per un bel pò e pensassero ad altro hobby....

    Le cose cambiano veloci...Si può vivere senza LEGO, ricordatevi che prima di essere AFOL eravate felici lo stesso e avevate almeno un villino all'anno in più in tasca... SIETE VOI CHE DECIDETE DI DARLO A KKK.

    Quindi se la comunità reagisse compatta in senso avverso alle scelte di LEGO... le cose cambierebbero eccome....

  13. Il 2/9/2022 alle 12:16, sdrnet ha scritto:

    Questo sarebbe interessante da capire, per vedere se l'argomento "supporto ai gruppi" viene discusso sulla LAN oppure no. Gli aumenti di prezzo possono essere dovuti a dei motivi validi oppure no, però il supporto negli ultimi anni è inevitabilmente calato nonostante l'aumento di appassionati e di gente che acquista e supporta LEGO in ogni modo.
    Quindi sarebbe interessante capire come mai invece di aumentare il supporto agli AFOL in realtà è diminuito o in alcuni casi del tutto sparito.

    Ragazzi vorrei farvi notare che a fine agosto tutti scontavano il LEGO dal 20 al 30%. 

    Forse le vendite già con i vecchi prezzi erano un pò in difficoltà... vedremo con i nuovi...

    Nel frattempo vi segnalo che ho trovato un vecchio set con il prezzo in lire presso un negozio:

    "Quanto viene? C'è il prezzo il lire.."

    "Eh mi dispiace ma dobbiamo riprezzare con l'aumento perchè LEGO ce lo impone, altrimenti ci tolgono la licenza...."

    LEGO cattiva che toglie la licenza... (di pesca? di caccia? di dire stupidaggini?)

     

     

  14. Il 2/9/2022 alle 09:34, sdrnet ha scritto:

    Condivido anche io le tue frustrazioni (se così possiamo chiamarle).
    Sicuramente per gli AFOL potrebbero fare molto di più, oltretutto in questo momento storico in cui gli AFOL di tutto il mondo si sono uniti nel festeggiare i 90 anni di LEGO e continuano ad essere appassionati e acquistare le loro scatole, nonchè l'incredibile mole di set del mondo adulti 18+.

     

    Io non capisco perchè vi lamentate.

    Hanno fatto la 928, siate felici!

    DAI!!!

  15. Il 29/8/2022 alle 12:04, Asterix ha scritto:

    Per gli amanti del vintage (chissà se qualcuno si ricorda della pubblicità del 1965) nuovo premio da riscuotere con "soli" 2500 punti ... andate e spendete tutti!!!!

    Dal 1 Settembre

    LEGO_VIP_Lunch_Tin_2.thumb.jpg.f66bdf2b62764d2e2e3f4755b2af5902.jpg.

    Direttamente dal 1965 il "portapranzo" vintage

    Dimensioni: 20cm x 16cm x 7cm 

    Solite regole dei premi VIP

    Interessante è interessante. 

    Queste lunch box sono discretamente collezionate e se ne trovano ancora originali. 

    Ma non mi sembra esistesse questa di LEGO. 

    Essendo fatta ad hoc... non so... forse è meglio se la regalavano, anziché fa consumare vip points...

  16. Il 26/8/2022 alle 16:58, Pix ha scritto:

    LEGO stipula la partnership con Deliveroo...ah no, aspè 🤔

    image.thumb.jpeg.c743212a5a69ddf9a05802b58ecd6eab.jpeg

    image.thumb.jpeg.5d64aa64f1b80d611c0b56828a1e14ff.jpeg

     

    Nella sua semplicità, mi piace un casino!
    La maglia con l'avocado!

    Se vediamo il nuovo listino, dovrebbe essere disponibile a euro 179,99.

    Fonte: https://stds.jp/

    Molto simpatico, mi piace l’idea di un omaggio al 675

    https://brickset.com/sets/675-1/Snack-Bar
     

    Certo nel confronto il fatto che appaia fatto meglio quello vintage, mi rattrista un pò…

  17. Il 26/8/2022 alle 14:28, Pix ha scritto:

    Più che altro, vedendo questa prima recensione, non mi pare un Set con grandi "qualità" per cui comprarlo.
    Poi ovvio, è dedicato ai Fan di HP che probabilmente non guardano questo Set con l'occhio da AFOL...

    Devo essere sincero: più ne sappiamo di questo set, più perdo entusiasmo.

    Onestamente la mia intenzione d’acquisto è crollata completamente rispetto ai primi leaks.

  18. 22 ore fa, Pix ha scritto:

    Probabilmente questa discussione sarà una delle più riprese.
    Ora con questi aumenti...giustificati o meno, la domanda sorge spontanea: ma quanto costano ora i Set LEGO?(!).

    Leggevo questo articolo su Brick Fanatics:
    https://www.brickfanatics.com/most-expensive-LEGO-sets-all-time-august-22/

    Quello che ho notato? Che quasi tutti i Set più cari di sempre (9 su 10) sono ora a Listino.

     

     

    Direi i 10 più costosi, visto che per grandezza non hanno “precedenti”.

    Gli aumenti della materia prima e dell’energia sono reali, quindi per questa volta, LEGO ha una solida giustificazione per apportare aumenti.

    Il tema di fondo rimane però che a causa del valore percepito LEGO può permettersi listìni più alti, con marginalità migliore, e conseguente scorno di Afols… attenzione però, sono proprio questi ultimi che spazzano via al lancio enormi quantità di set novità. O che su bricklink spendono e spandono senza contegno per set comunissimi usciti di produzione il giorno prima. Diciamocelo chiaramente: GLI AFOLS SONO ALL’ORIGINE DI QUESTA SOVRAPPREZZATURA.

    E’ come per le vacanze, oggi molte famiglie ritengono accettabile spendere per una settimana di vacanza quanto guadagnano in un mese, mentre i nostri genitori con la stessa si facevano un mese di vacanza. Chiaramente ad esempio chi affitta preferisce affittare a 2000 euro a settimana piuttosto che a 2000 al mese, ma qual’ è la sua motivazione (oltre all’arricchimento): la gente glieli da! La stessa gente che magari ha un affitto al mese per 600/800 euro mese in città, ne da 2000 per una settimana…

    Insomma se uno è pazzo è pazzo. Perciò se una scatola da 1000 pezzi costerebbe 50/70 euro, se me la comprano a 190, perchè la devo vendere a meno?

     

    Questo è il punto. Oggi la gente è convinta che il LEGO VALGA, è disposta per ciò a pagarlo nettamente di più, anche se rimane un prodotto industriale prodotto in centinaia, se non milioni di copie… come può essere raro?

    Su bricklink vi sono set in vetrina (con prezzo alto che non compra nessuno) che al ritmo dell’acquisto degli ultimi sei mesi, potrebbero durare per i prossimi 20 anni prima di esaurirsi…. È tutto questo perchè una decina di Afols nel mondo hanno accettato di comprare quel set magari ad un prezzo folle…

     

    LEGO che possiede bricklink, ha tutti i mezzi per studiare set per set, pezzo per pezzo, minifig per minifig, il valore percepito e studiarsi nuove strategie. ma come si fa a pagare 40 euro per un minifig di una collezionabile? Dai su… 

    Non lamentatevi, E’ TUTTA COLPA VOSTRA!

    🤣

  19. Il 13/8/2022 alle 22:57, sdrnet ha scritto:

    Il treno oggettivamente è bellissimo ed è stato riprodotto davvero con molta cura. Non so quale tipo di ragionamenti abbiano fatto per il discorso della scala. Questo è sicuramente un oggetto da collezione per gli amanti di Harry Potter però lo scartamento a 5 studs non fa felice tutti gli amanti dei treni. Il coccodrillo era stato studiato come un treno da collezione ma non con scartamento maggiorato e quindi faceva felici chiunque. Capisco che la scala richiedeva delle soluzioni drastiche ma questa cosa crea un nuovo capitolo di cambi di regole. Che LEGO voglia cominciare a far nascere in futuro un nuovo mondo di treni più grandi? Oppure è un caso isolato?

    Io penso che sia pensato per i fan di HP e lo scartamento deriva da quello. Tutto fa pensare che sia così. 

    Anche io concordo con @Giuliano sulla lunghezza del vagone, dove forse si poteva fare di più.

    Tutti vogliamo un sistema treni nuovo e spaziale, ma LEGO continua a mostrarsi fredda in materia.

    Le vendite del coccodrillo erano state sostenute a quanto si sa eppure non hanno dato seguito ad alcunchè.

    Lo stato dei due set city passeggeri e merci attuali è imbarazzante….

    Non è un focus per LEGO.

    Aggiungo che non vedo nulla neanche tra i concorrenti occidentali e non, e che il sistema a stud della marklin non sembra aver suscitato grandi interessi, nonostante capacità elettroniche non infìdifferenti.

    Evidentemente i LEGO li vogliamo solo noi di questo forum!

     

×
×
  • Create New...