Jump to content

AirMauro

Socio ItLUG
  • Contenuti

    1586
  • Registrato il

  • Ultima visita

  • Vittorie

    35

Attività della reputazione

  1. Mi Piace
    AirMauro ha ricevuto una reazione da Wolfolo in La crescita del numero di pezzi nei set LEGO   
    Beh onestamente il dato di per se non ci dice nulla, nel senso che producendo set più importanti e costosi, ci sono più pezzi.
    Sarebbe stato più interessante analizzare nel confronto a distanza di un decennio con l'altro se e come i pezzi variano a parità per dire di camion dei pompieri e se e quali pezzi sono coinvolti.
    Se per dire anziché un 1x3 hanno usato tre 1x1 o se invece la costruzione è più complessa e necessita più pezzi.
    Dal mio punto di vista, l'analisi fatta sottolinea un dato conosciuto, e cioè che con lo svilupparsi del fenomeno AFOL prima in USA, ed EUROPA del NORD, la domanda per set più complessi si è fatta sempre più vivace, e LEGO pur con un certo ritardo, si sta orientando sempre di più anche verso il mercato AFOLS con prodotti dedicati.
  2. Mi Piace
    AirMauro ha ricevuto una reazione da vedosololeg0 in Video di un AFOL del 1981   
    Che video fantastico.
    Passione pura.
    La cosa bella era l'integrazione dei sistemi per cui arrivavi a fare una città, uno scalo ferroviario.
    Oggi LEGO ha prodotti che durano di meno e prospettive diverse.
    Eppure secondo me poster così catturerebbero tanta attenzione anche oggi:

  3. Ahah
    AirMauro ha ricevuto una reazione da vedosololeg0 in Ipotesi sui prossimi set LEGO Ideas...   
    Io ho piena fiducia nel programma ideas.
    A me piace molto il nuovo che hanno fatto con il T-REX con il portale di Jurassic Park.
     
  4. Mi Piace
    AirMauro ha reagito a Laz in Video di un AFOL del 1981   
    Non ne ho idea. Ma a loro modo erano precursori della baseplate rialzate di qualche anno dopo... per cui il concetto non l'avevano abbandonato del tutto. (In realtà a me i crateri piacevano mentre le basi rialzate non particolarmente!)
     
    Io non avevo set mischiati nel cestone fino a quando non ho dovuto distruggere la mia città per motivi di spazio... e di lì a poco avrei smesso di giocarci e sarei entrato in dark age, quindi non è una questione di oggi o ieri, è una questione che ogni persona gioca a modo diverso.
    Per i modelli alternativi erano fighissimi, è vero... ma in teoria ho sempre pensato che sarebbero dovuti essere realizzabili con i pezzi contenuti nella scatola, no? (In pratica non sempre... o quantomeno l'unico di cui ho costruito un modello alternativo - da adulto, il castello giallo - in realtà non li aveva tutti.)
    Per quanto riguarda il fatto che oggi si lamenterebbero e ieri no... uno dei motivi che si ritiene possa essere stato motivo di fallimento dei set "architecture" degli anni 60 era che con i pezzi contenuti non si potessero costruire le costruzioni raffigurate. Dico "si ritiene" perché ovviamente si tratta solo di congetture...
  5. Mi Piace
    AirMauro ha ricevuto una reazione da Ceis in Video di un AFOL del 1981   
    Per me comunque l'unico vero "problema" è che i set delle decadi precedenti ti spingevano naturalmente a creare e ad avere fantasia, considerata la grande versatilità dei pezzi.
    Molti set di oggi invece, onestamente, sembrano dei kit di montaggio ad hoc, per fare quel set e niente più.
    Credo sia l'unico vero neo, a parte il costo delle scatole, perché di per se la svolta verso il modellismo statico di alcune linee di prodotto, di per se non è un grande problema.
     
  6. Ahah
    AirMauro ha ricevuto una reazione da Ceis in Video di un AFOL del 1981   
    Anch'io. Si divertivano a farci falò e sciogliere i pezzi juniorizzati per creare assurdi slime di abs...
    Che simpaticoni. 🤣
  7. Mi Piace
    AirMauro ha ricevuto una reazione da Ceis in Video di un AFOL del 1981   
    Che video fantastico.
    Passione pura.
    La cosa bella era l'integrazione dei sistemi per cui arrivavi a fare una città, uno scalo ferroviario.
    Oggi LEGO ha prodotti che durano di meno e prospettive diverse.
    Eppure secondo me poster così catturerebbero tanta attenzione anche oggi:

  8. Mi Piace
    AirMauro ha ricevuto una reazione da Ceis in Troppi Set, troppo costosi   
    Sandro, io penso che LEGO, sa da tempo che metà del suo fatturato è legato agli AFOL.
    E non sto parlando dei soli acquisti diretti, ma di tutto l'indotto che creano.
    AFOL che comprano per se AFOL che comprano a figli e nipoti AFOL che fanno eventi a migliaia l'anno nel mondo influenzando milioni di persone AFOL che fanno parlare di se in rete con milioni di contenuti l'anno che vengono condivisi. Per esperienza professionale, conosco quanto molte aziende investano cifre inenarrabili per avere influencer, recensioni, ecc. che valgono in termini di visibilità un unghia di quello che produce il movimento AFOL ogni anno.
    Penso che il managment LEGO sia ben consapevole di ciò, e si stia buttando sempre di più sul mercato adulto. Oggi gli stessi sondaggi feedback sui set hanno sezioni specificatamente dedicate agli adulti.
    LEGO ha preso atto che il suo cliente con più potere di acquisto è l'AFOL e sta valutando di fare sempre più set dedicati direttamente agli AFOL.
    Anzi con i vari franchise da LOTR a FRIENDS a STRANGER THINGS a BIG BANG THEORY cerca di allargare sempre di più gli appassionati AFOL pescando dal mercato NERD per avere una clientela adulta sempre più grande.
     
    Alla luce di ciò trovo interessante la strada seguita da LEGO, anche se dal punto di vista collezionistico, ritengo stia commettendo qualche errore, ma soprattutto stia inflazionando il mercato con un mega assortimento di set.
    Daltrocanto i dirigenti come in ogni realtà, non occupano la stessa posizione per molti anni, perciò capisco perché gli attuali stiano spingendo per massimizzare i profitti sotto il loro regno, senza preoccuparsi troppo di cosa sarà LEGO tra dieci anni.
  9. Mi Piace
    AirMauro ha reagito a carlo.fadel in Video di un AFOL del 1981   
    Come plastico statico e come foto è sicuramente d'effetto. 
    Dal punto di vista gioco, cioè circolazione ferroviaria, cioè una roba seria, sono tante linee brevi che fanno punto-punto con qualche possibilità di incidente/disastro ferroviario. Più interessante per la manovra, con un sacco di regressi per allungare il percorso o cambiare locomotiva... 
    La fantasia ci veniva perché era tutto uno smontare, e avevamo più set mischiati nel cestone, mentre adesso costruito = sacro intoccabile, su alcune scatole inoltre c'erano foto di altri modelli che a loro volta davano lo stimolo, adesso sarebbero solo foriere di lamentele perché non ci sono i pezzi... tantovero che le famiglie spesso scelgono i creator perché "almeno si possono fare tre modelli". 
  10. Mi Piace
    AirMauro ha reagito a Laz in Video di un AFOL del 1981   
    Come ho detto diverse volte in passato... per me una cosa che in retrospettiva è stata fondamentale da piccolo era la presenza della baseplate stradali nei set. Mi dava la possibilità di creare un layout cittadino senza bisogno di dover acquistare set supplementari (le basi, appunto). Ed è probabilmente il motivo che quando da piccolo mi fu posta la scelta: castello, spazio o città scelsi città, con gli altri due non era possibile farlo (nemmeno con lo spazio).
    Ma è una cosa personale, non ho modo di sapere se questa cosa possa aver influenzato altri bambini. Sicuramente però ogni volta che ho l'occasione di lasciare un feedback personale a LEGO sulla questione, lo faccio.
  11. Mi Piace
    AirMauro ha ricevuto una reazione da Wolfolo in Video di un AFOL del 1981   
    Per me comunque l'unico vero "problema" è che i set delle decadi precedenti ti spingevano naturalmente a creare e ad avere fantasia, considerata la grande versatilità dei pezzi.
    Molti set di oggi invece, onestamente, sembrano dei kit di montaggio ad hoc, per fare quel set e niente più.
    Credo sia l'unico vero neo, a parte il costo delle scatole, perché di per se la svolta verso il modellismo statico di alcune linee di prodotto, di per se non è un grande problema.
     
  12. Ahah
    AirMauro ha ricevuto una reazione da Wolfolo in Video di un AFOL del 1981   
    Anch'io. Si divertivano a farci falò e sciogliere i pezzi juniorizzati per creare assurdi slime di abs...
    Che simpaticoni. 🤣
  13. Mi Piace
    AirMauro ha reagito a Wolfolo in Video di un AFOL del 1981   
    Beh oddio, certamente non mi sto lamentando dei pezzi nuovi in generale, mi sto lamentando della semplificazione a scapito della fantasia, anche perché sono sempre con un occhio su new elementary a scoprire le ultime novità.
    Una volta c'era system e si faceva il più possibile con quello, è stato aggiunto technic che ha reso possibile costruire talvolta più semplicemente qualcosa che prima si faticava a realizzare ottenendo al contempo un risultato più piacevole esteticamente.
    Quello di cui mi lamento è il fatto che si sia perso un po' l'elemento costruttivo "di fino" per dare più risalto alla costruzione finale, ad esempio vedi gli aerei city moderni, di quanti pezzi sono composti? E un edificio city? Il target di adesso sembra che sia che il bambino non deve perdere molto tempo a costruire quanto a giocare, per smontare e ricostruire in quattro e quattr'otto per giocare di nuovo... pare playmobil.
    Che poi possa piacere di più una buildablefig anziché una minifig lì sta alla persona, nessuno ti vieta di costruire delle buildablefig o un tetto di plate anziché slope, mentre un aereo city degli anni 90 forse adesso non si riesce neanche più a costruire perché molti pezzi sono fuori produzione e non ci sono alternative (se non proprio le intere sezioni del muso, coda e ali), altrimenti bisogna costruirli stile anni 70-80 con brick e plate... oppure usare tecniche da moc ed ottenere effetti sì spettacolari ma anche completamente diverse da uno stile retrò (poi ok che io costruisco come un bambino di 8 anni probabilmente non so che si può raggiungere lo stesso effetto anche con pezzi moderni).
    Mettiamola così, io con i LEGO non ci gioco, realizzo "opere" con un sistema altamente sofisticato di mattoncini ad incastro. 😄
  14. Mi Piace
    AirMauro ha reagito a Gozer in Troppi Set, troppo costosi   
    Non ho letto tutto il topic ma condivido le parole di @Laz. 
    Che i set dai 85€ - 100€ (modelli creator expert/ideas in primis) in su stanno assumemendo sempre più i connotati da kit di modellismo e non set propriamente LEGO, ovvero non propriamente giocabili. 😉 Diciamo che chi vuole costruire ma non ha abilità/tempo/voglia di cimentarsi nel nostro mondo è accontentato da LEGO in questo modo. Noi siamo "su un altro livello" e non facciamo testo ahahah (io poi che come altri colleziono vintage è la fine)
    Mio pensiero già espresso e confrontato qui sul forum.
  15. Mi Piace
    AirMauro ha reagito a Gozer in Programma LEGO VIP - Promozioni e Informazioni   
    indubbiamenete anche questo argomento potrebbe essere una delle motivazioni. 
    Comunque avevo fatto il post precedente ed subito dopo è spuntata fuori la coperta con una spesa minima di 199,99 € ahahah
  16. Mi Piace
    AirMauro ha reagito a Wolfolo in Video di un AFOL del 1981   
    Mettiamola così, prima dell'avvento delle ruote avrei desiderato tanto averle, prima delle slope avrei desiderato fare dei tetti più lisci e non delle piramidi a gradoni, prima degli anni 2004 in poi potevo fare tutto, mi mancavano soltanto alcune soluzioni snot (che mi mancano ancora) e delle giunture più giocabili (i giunti sferici ad esempio), poi mi è arrivato il primo city moderno, non ricordo se per un regalo di compleanno o l'ho voluto comprare per vedere com'era... delusione TOTALE, in 3 minuti era già montato, pezzi che non potevo riutilizzare per fare un'astronave o una barca (forse il brick 6x10-misura-a-caso che fa da soffitto), da quel momento in poi la parte city che era praticamente una costante nei miei desideri è sparita, fortuna che esistono la linea classic e creator... e i set da 150€ in su.
  17. Mi Piace
    AirMauro ha reagito a Laz in Video di un AFOL del 1981   
    Sicuro, e io posso anche essere d'accordo ma... chi decide quando si deve mettere il limite? Chi decide che uno slope è giusto e aiuta la fantasia e uno slopino non è giusto e la danneggia?
    Prima degli slope i tetti li facevano con i brick. Senza ombra di dubbio (se ci fossero stati fan adulti a suo tempo) qualcuno avrebbe potuto fare lo stesso identico ragionamento allora.
  18. Mi Piace
    AirMauro ha ricevuto una reazione da Andrea Como in Video di un AFOL del 1981   
    Che video fantastico.
    Passione pura.
    La cosa bella era l'integrazione dei sistemi per cui arrivavi a fare una città, uno scalo ferroviario.
    Oggi LEGO ha prodotti che durano di meno e prospettive diverse.
    Eppure secondo me poster così catturerebbero tanta attenzione anche oggi:

  19. Mi Piace
    AirMauro ha ricevuto una reazione da Gozer in Programma LEGO VIP - Promozioni e Informazioni   
    Sulla prima, temo, che se non ci si sveglia alla svelta pagheremo duramente tutti conseguenze inenarrabili..
    Sulla 928... sarebbe la fine.
     
    Io devo dire che LEGO su omaggi e punti VIP, si trova anche in una certa difficoltà con i propri dealers ufficiali.
    E' innegabile infatti che sui set a prezzo pieno, se ci metti omaggi e punti vip, in primis danneggi i negozi che vendono il tuo prodotto a cui non dai omaggi da distribuire (se non sporadicamente) e che per essere attraenti devono puntare solo su sconti...
    In questo senso, può essere che la revisione dei programmi di fidelizzazione, e gli omaggi, sia anche frutto di proteste da parte dei dealers tradizionali per concorrenza sleale dalla stessa LEGO.
     
  20. Mi Piace
    AirMauro ha reagito a Wolfolo in Video di un AFOL del 1981   
    Ma TANTA attenzione, già a vedere le esposizioni vintage di @vecchio mattone resto ogni volta innamorato della semplicità e dalle tecniche usate per fare molte cose con i pezzi di allora, tecniche che con l'avvento di vari nuovi pezzi specializzati si sono perse (basta vedere i vecchi brick con le ruote che potevano essere connesse in ogni lato usati come cerniere o ralle).
    A me sono sempre piaciuti i set dei treni, avrei tanto ma tanto voluto averne qualcuno da bambino ma al massimo ho avuto qualche ferrovia LIMA e compagnia, che sono andate praticamente distrutte perché non sono giocattoli ma li usavo come tali.
    I set ferroviari contemporanei non riesco a farmeli piacere, ok, mi piacerebbe avere un emerald da tenere in esposizione ma niente di più.
    Stessa cosa per i modulari, ok belli, finché ce li hanno gli altri e da te non occupano spazio.
    I set city attuali non ne parlo neanche, LEGO ha smesso di far set city da quando ha iniziato a fare strutture con 4 panel e 2 plate 6x12.
    Ricordo i vecchi poster city di cui adesso possiamo ammirare in tutto il suo splendore una ricostruzione anche migliore ad opera di Enrico Braga
    Eppure forse un poster del genere coi nuovi city potrebbe anche funzionare. Mah, non so.
  21. Mi Piace
    AirMauro ha ricevuto una reazione da Wolfolo in Video di un AFOL del 1981   
    Che video fantastico.
    Passione pura.
    La cosa bella era l'integrazione dei sistemi per cui arrivavi a fare una città, uno scalo ferroviario.
    Oggi LEGO ha prodotti che durano di meno e prospettive diverse.
    Eppure secondo me poster così catturerebbero tanta attenzione anche oggi:

  22. Mi Piace
    AirMauro ha reagito a The APhOL in MOC dal web - Agosto 2019   
    Stopover at the local greengrocer's by Vince_Toulouse, on Flickr
  23. Mi Piace
    AirMauro ha reagito a The APhOL in MOC dal web - Agosto 2019   
    Grendizer - Goldorak by Patrick MAGO, on Flickr
  24. Mi Piace
    AirMauro ha reagito a Valter1966 in Evento terminato   
    Grazie @MastroMarco ,
    Ed ecco classifica e foto del Torneo di Sumo Robotico (categoria Beginner) che si è svolto Domenica 4 agosto 2019.
     1° BITRON (Francesco Romano)
    2° SLEIPNIR (Alessandro Scali)
    3° GOLDRAKE (Daniele Caruso & Luca Branzi)
    Per la cronaca anche la classifica EXPERT (ma senza premiazione e foto)
    1° IKARY (Iris Padovan)
    2° XL2 (Massimiliano Mantione)
    3° STAR DESTROYER (Michele Mantione)
    Valter & ItLUG Robotics Team





  25. Triste
    AirMauro ha reagito a pivan in Programma LEGO VIP - Promozioni e Informazioni   
    Sulla questione lotterie e concorsi a premi, ricordiamoci che in passato l'Italia è stata esclusa in blocco da iniziative estere, per esempio: 
    https://www.tecnocino.it/2007/11/articolo/italia-esclusa-dal-premio-per-lo-sviluppo-di-android/5880/
    Sul programma VIP nuovo, personalmente non mi piace un granchè. 
    La prossima volta che mi daranno uno scontrino in un LEGO Shop indicandomi il codice da usare per il survey sul feedback clienti al solito link potrei per esempio restituire quella parte dicendo pure di dire allo store manager che lavoro gratis di review per i loro negozi non ho più voglia di farlo perchè hanno massacrato il vecchio programma VIP.
    Magari non serve a niente, ma chissà, invece magari alla lunga il messaggio gli arriva.
×
×
  • Crea nuovo...