Jump to content

Frank4bricks

Socio ItLUG
  • Contenuti

    911
  • Registrato il

  • Ultima visita

  • Vittorie

    16

L'ultima vittoria di Frank4bricks è stata il giorno 12 Luglio

Frank4bricks ha avuto il contenuto più apprezzato!

Su Frank4bricks

  • Grado
    Mastro Costruttore
  • Compleanno 09/09/1971

Informazioni Personali

  • Nome
    Francesco
  • Regione
    Lombardia
  • Provincia
    Milano
  • Città
    Assago
  • Altre informazioni personali
    +393498501777, francesco.frangioja@gmail.com

Profilo AFOL

  • Set Preferito
    LEGO Technic 8421 (e da poco 42056 Porsche 911 GT3 RS)
  • Temi Preferiti
    Technic, City, Creator, Racers, Mars Mission, Architecture
  • Temi Collezionati
    Architecture
    City
    Creator
    Creator Expert
    Dimensions
    Friends
    Ideas
    Juniors
    The LEGO Batman MOVIE
    The LEGO NINJAGO MOVIE
    Minifigure (CMF)
    Ninjago
  • Nickname BrickLink
    frank4mail
  • Nickname Brickset
    frank4bricks
  • LEGO Tower
  • ID LEGO Tower
    6V6V

Visitatori recenti del profilo

827 visualizzazioni del profilo
  1. @GianCann, amia volta ti ho risposto anche su Facebook, risposta che ti riporto qui. Ottima precisazione quella dei sensori. Per quanto riguarda le batterie : - ovviamente non era pensabile l'utilizzo di batterie AAA, troppa corrente per troppi dispositivi - per un hub come questo, destinato ad essere inserito in set complessi/giocabili (vedi 42099) e, in un prossimo futuro, in MOC complesse come quelle alle quali "i soliti" ci hanno abituato, senza contare l'approccio "green" che TLG si è data o questi ultimi anni, personalmente avrei optato per un pack rechargeable fin da subito: non inquini con batterie usa e getta, non devi smadonnare ogni volta che devi smontare-cambiare le batterie-rimontare e l'uso/durata del gioco sarebbe stata maggiore. Sono un AFOL semplice e certe logiche "big corporation" non le capisco, così come invece capisco che il mio sia un approccio da end user "bovino", ma tant'è. Aspettiamo la versione rechargeable (o addirittura un battery pack rechargeable da inserire al posto delle AAA) e speriamo che non costi un rene
  2. Ho avuto un aggiornamento dal Customer Service in merito al "Firenze-gate". Come era prevedibile, l'esclusione dei cittadini di Firenze dalla lotteria del nuovo programma VIP si è rivelata una boiata concepita dal Legal Team di LEGO (o forse di Crowdtwist). Tra oggi (giovedì 25 luglio) e lunedì (29 luglio), le "Terms & Conditions" della Lotteria verranno aggiornato e quindi verrà confermato che si potrà partecipare alla lotteria da ovunque si abiti in Italia.
  3. Bye bye LEGO VIP. Non potrò fare a meno di S@H perché i set SERIOUS PLAY li vendono solo online, ma i punti che mano a mano "guadagnerò" con quei set li userò subito per comprare set a caso che poi rivenderò, e morta lì. Invece di incentivare i "VIP" a viaggiare e a comprare "worldwide"...
  4. Bisogna solo stare attenti e scegliere l'opzione giusta ("Soldi dal Tuo Prossimo Ordine Telefonico" e non "Guadagna Il Tuo Prossimo Ordine su LEGO.com") La risposta data dal Global VIP Programme Director è mendace (come infatti fai notare nella tua risposta a Fabbbbbricks): sia alcuni Ambassador che un paio di operatori del Customer Service ci hanno provato (ad usare due codici sconto nello stesso ordine/check-out e dà errore). Magari è dovuto alla migrazione e quindi ad una operatività non al 100%, ma ad ora è così. Pare infine confermato che se un voucher/buono sconto non viene utilizzato entro i 30 gg di validità, i punti corrispondenti son persi per sempre
  5. Il link alle FAQ in italiano è questo: https://shop.LEGO.com/it-IT/vip/faq Le scritte in rosso nella mia immagine sono "sparse qua e là" in tutti i vari paragrafi delle FAQ... ti prego, non chiedermi di rileggere di nuovo tutte quelle schifezze
  6. Infatti la cosa è già stata segnalata al Customer Service
  7. Riporto anche di qua:
  8. In attesa che ci venga spiegata la "questione di Firenze" (il Customer Care sta ancora attendendo dal legal Team il fantomatico e leggendario documento che la sola ed unica città di Firenze avrebbe "in seno" e che spiegherebbe l'esclusione della città toscana dalla lotteria per il viaggio premio), un (una) Ambassador (mi rifiuto di dire Ambassadoressa) dagli USA si è letta riga per riga le F.A.Q. del nuovo VIP Reward Centre, ed ha scoperto "cose" molto interessanti. Leggete e orripilate. Tre su tutte sono molto, molto serie: 1. l'intero saldo punti VIP (non importa quando sono stati guadagnati i singoli punti) scade dopo 18 mesi di inattività dell'account. Se nel corso di 18 mesi non viene eseguito almeno un acquisto su LEGO Shop Online o almeno una riscossione di punti, l'intero saldo si azzera. 2. se "ordini" uno dei premi fisici utilizzando i punti e quel premio non è più disponibile oppure viene esaurito, riceverai un altro prodotto, la cui scelta sarà a totale discrezione del Team LEGO VIP, ma potresti anche non ricevere nulla, e non è scritto da nessuna parte cosa succede in questo caso ai punti che hai utilizzato (se cioè verranno ricaricati sull'account oppure se saranno persi per sempre). 3. poichè ora i voucher di fatto li "compri", i premi che riscatti/riscuoti sono di fatto tassabili (poichè diventano, a tutti gli effetti, dei premi in denaro, tanto quanto i premi delle varie lotterie nazionali). Ovviamente termini e condizioni di una eventuale tassazione dipendono dal sistema fiscale dei singoli Paesi dove il programma VIP è erogato, ma sarebbe utile se qualche economista/fiscalista/commercialista che ci legge qui potesse verificare questa "cosa" rispetto al nostro sistema fiscale nazionale. Interpellato su questi tre punti, il Customer Care ha risposto che ovviamente basta chiamarli per risolvere tutto (se un premio fosse esaurito, ci penserebbero loro a trovare una alternativa, se ti perdi i punti per un voucher scaduto, i punti te li ridanno loro etc). Avendo provato direttamente sulla mia pelle la loro efficienza, non ho alcun problema a credergli. Gli ho però fatto notare che, stante la fiducia al 100% nel loro operato, significa pur sempre "affidarsi" ad una loro discrezionalità. Quello che conta, sempre, in caso di problemi, è quello che c'è "scritto".
  9. Confermato sia da alcuni Ambassador all'estero (che hanno ricevuto sistematicamente un messaggio di errore quando hanno provato a utilizzarne due) che dal Customer Care con il quale ho parlato stamattina al telefono: un solo voucher per ordine, che sia un voucher "buono sconto" o che sia un voucher "premio fisico". Punto.
  10. Ho adottato uBlock perché filtra di più e meglio rispetto ad AdBlock (anch'esso in esercizio). Quanto al resto, sono il primo a sostenere che "solo chi lavora sbaglia", ma vedo fare all'outsourcer IT di TLG errori di tale entità e portata che non dovrebbero essere tollerabili per/da un outsourcer di tale portata e calibro.
  11. Non sto "usando uno strumento per aggirare qualcosa". Sto usando uno dei più diffusi ed utilizzati Ad-Blocker del mercato, AD-Blocker che sono tra gli strumenti software più utilizzati per difendersi dai continui banner e pop-up, quindi di fatto, uno strumento stanadard di mercato. Però ripeto, l'outsource californiano è perfetto, non sbaglia mai e fa solo cose fatte bene. Capito.
  12. So di persone che hanno "riscosso" il voucher mercoledì (o giovedì), al lancio della nuova piattaforma... e sono ancora in attesa del codice via mail...
×
×
  • Crea nuovo...