Jump to content

dark.collector

Socio ItLUG
  • Posts

    576
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    10

Posts posted by dark.collector

  1. Il 23/6/2020 alle 13:24, Pix ha scritto:

    Ora il problema è un'altro...mettere MOC decenti dentro 🤣 perché chi l'ha vista dal vivo mi faceva solo i complimenti per la Teca 😂 ...

    L'ho sempre detto che qui sei "braccia rubata all'industria" come si può vedere dal contributo fotografico allegato.
    Scherzi a parte io mi sono fatto fare 3 vetrine su misura per il salotto da questa ditta qui http://www.essebiemme.net/index.html che non mi sembra sia stata nominata ed è delle vostre parti. I prezzi mi sembrano in linea con quelli detti fino a ora.

    Le vetrine sono in Metacrilato trasparente (spess. 8 mm) realizzata con incollaggio UVA a 90°, con microviti di ritenuta.
    Praticamente non hanno giunti e gli sportelli sono a ante scorrevoli. Se mi ricordo questi giorni vi mando qualche foto, ovviamente sono specifiche diverse dalle teche da esposizione di cui si parlava fino a ora ma magari può essere utile.

    163E56AB-8D5B-4457-A97B-CE9ECE87358C.jpeg

  2. Ciao a tutti, 
    Marchebrick è lieta di presentarvi il primo grande evento del 2020 che si terrà il 15 e 16 febbraio.
    L’evento denominato Fermo@Brick si terrà all’interno della 14° fiera dell’elettronica, gaming e cosplay presso il polo fieristico della provincia di fermo.
    Avremo a disposizione più di 1000 mq di spazio per esporre le nostre opere e condividere con il pubblico la nostra passione per i mattoncini.
    Oltre all’area espositiva avremo modo di intrattenere il pubblico con delle avvincenti gare con i Racers cingolati Technic, una grande area pick a brick, dimostrazione della metodologia LEGO® Serious Play®, gare di speed building per i più piccoli e un grande mosaico.
    Per iscriversi all’evento avete tempo fino a Domenica 12 Gennaio, o fino a esaurimento dello spazio espositivo, a tutti gli espositori regolarmente iscritti entro quella data verrà fornito, oltre al kit di benvenuto, il pranzo (panini) per i due giorni dell’evento e la cena afol che si terrà il sabato sera.
    Quello che abbiamo intenzione di realizzare è un fine settimana all’insegna del divertimento e dello stare insieme, tutti gli Afol vicini e lontani sono i benvenuti.

    Per quanto riguarda i pernottamenti abbiamo stabilito una convenzione con una struttura nelle vicinanze dove potrete pernottare a condizioni vantaggiose ma i posti sono limitati quindi affrettatevi.

    Ecco il link per iscriversi all’evento, ci vediamo a Fermo


    https://forms.gle/5r8QmN732is4Y9oBA

  3. Il 7/10/2019 alle 10:41, Frank4bricks ha scritto:

    Crea più separazione e muro un gruppo FB/LUG che la società. 

    Un conto è circondarsi di amici per farsi forza nel reggere gli attacchi della società alla tua diversità o singolarità, un conto è chiuderti dentro un fortino nel quale tutti la pensano come te.

    Trovo che siano molto meglio i commenti positivi e di supporto a LGBTQ inseriti "in difesa" e in risposta a omofobi ed estremisti che crearsi un gruppo "chiuso" di persone "omologhe".

    Per quanto mi riguarda quindo no, non ne vedevo la necessità e sono anche io del parere che il mondo AFOL (quelli veri, sia chiaro) sia già di per sè un "posto sicuro" per qualunque credo, orientamento sessuale, ideologia politica etc

    Fino a poco fa ero d'accordo con te, ma da poco ho scoperto che non tutti hanno sempre la voglia di leggere\rispondere a "opinioni" e "pareri" diversi dai propri. Io per esempio mi sono stufato anche solo di leggere lo schifo che certe persone vomitano su Fb e affini, non mi interessa sapere la loro "opinione" e quindi li ho eliminati dalla mia lista contatti. Quindi non vedo perché un gruppo sicuro non possa essere ben accetto   

  4. 52 minuti fa, sdrnet ha scritto:

    Tralasciando la questione "sessista" tirata fuori da Mauro, devo dire che questo minifig space rosa mi piace molto, ma condivido il fatto che avrebbero potuto sfruttare prima altri colori ancora più interessanti.
    Mi immagino un orange, reddish brown, tan oppure varianti di colore come il dark-red, dark-blue, sand-green, lime...

    Certo che come sfumature di colore attuali però non è male! Dovrò studiarmi un espositore apposito...

    Classic-Space-Minifigs.jpg

    sono d'accordo con te, anche se trovo che si sposino bene, con questo tema fuori dal tempo, solo le tonalità più accese come orange, lime,  magari reddish brown ma non le tonalità scure o particolari come il dark, sand, medium ecc..

  5. 9 ore fa, AirMauro ha scritto:

    Si è stata una scelta molto contestata. 

    Nella nuova linea temporale il personaggio di Sulu è gay.  

    Scelta contestatissima dallo stesso Gerge Takei, interprete del Sulu originale, e noto attivista gay.

    La contestazione sta nel fatto che pur essendo un attivista gay, considera la scelta poco rispettosa della storia e della serie dove il personaggio in origine era chiaramente etero. Insomma una scelta di marketing che sacrifica il prodotto e la sua storia per ragioni diverse.

    Che è un pò ciò che contesto io a LEGO, i minifig classic space avevano colori in funzione delle loro mansioni.

    Avrà anche ragione @Iry a sostenere che la domanda dovrebbe essere semplicemente "Ma qual'è la mansione di quello rosa?"

     

    Ma alla luce di tutte le logiche di marketing che ho sottolineato, e della stessa LEGO che fa rosa la sua astronauta donna... a me sembra che LEGO non abbia rispettato i dogmi del suo stesso tema. E lo abbia fatto con un intento discutibile dal punto di vista degli stereotipi.

    Uno con la tuta bianca può essere uomo donna, etero o non etero, ma ha comunque quella mansione. Ognuno impersonificherà chi vuole in quell'omino, ma con quella mansione..

    Ma qual'è la scelta alla base di quel rosa, assegnato poi a un astronauta maschio?

    Di cosa si occupa: Sicurezza? Scienza? Comando? Energia? Propulsione?

     

     

     

    Scusa ho formulato male la domanda, intendevo chiederti se il paragone colore = funzione che si vede in star trek è ufficializzato da LEGO anche per le mini classic space oppure sono solo supposizioni? purtroppo non sono ferrato sul tema.
    E se si, ti sei posto le stesse domande quando usci quello verde nella exosuit?
    Da quello che dici sembra che, siccome LEGO fino a ora ha quasi sempre utilizzato il rosa per contraddistinguere prodotti dedicati al genere femminile non potrà mai abbinarli a niente di maschile per non diventare sessista.

    Per tua stessa ammissione "uno con la tuta bianca può essere uomo donna, etero o non etero" ma quello rosa no? oltretutto hai tirato in ballo oltre al genere anche l'orientamento sessuale spostando il discorso su un altro piano che non credo sia il caso di affrontare qui.

    Se il tuo unico problema invece è sapere che mansione ha un astronauta vestito di rosa , potrebbe essere il life coach, o il meccanico, o l'addetto al teletrasporto o il bigliettaio della monorotaia no?

  6. 23 ore fa, vecchio mattone ha scritto:

    Fuori discussione, un'astronauta in completo rosa non si può vedere... è proprio un giocattolo sessista.

    Credevo che scherzassi 😯

    Secondo me che sia una precisa scelta di marketing è ovvio, ma mi chiedo quale sia? magari volevano solo rendere più appetibile un set "orrendo" per i canoni di oggi a una platea più vasta. Oppure volevano proprio evitare accuse di sessismo. Secondo me la scelta di abbinare il nome maschile a un colore che nella visione comune è a appannaggio del genere femminile è stato il contrario di sessista. Immagina se fosse successo il contrario? Jenny=Rosa Il finimondo. Così invece a lamentarvi sarete un pugno di persone in tutto il mondo.

    Sul paragone con star trek non so cosa dirti, io non ero a conoscenza, è una cosa dichiarata? o sono solo supposizioni? e anche se fosse tutto vero lo trovo decisamente "out of date"
    Per quanto riguarda l'accostamento con la realtà non mi soffermo, c'è tutta la nuova linea city se uno vuole. Sinceramente non so nemmeno se i bambini di oggi capiscano che benny  & co sono astronauti.

    Oltretutto e aggiungo "ringraziando il cielo"  ci stiamo svincolando, piano piano (sopratutto in italia) da questi stereotipi di genere

    Questo è Gru dal film "cattivissimo me", supercattivo e padre adottivo di 3 bambine.

    De53OVZUwAAtURd.jpg.f487d4662cd5dc577670b9346ba156fa.jpg

  7. Come ho specificato nell'altro post l'unico vantaggio (se lo considerate tale) che un gruppo social può portare è la QUANTITA'  a scapito della QUALITA'.

    Consideriamo che per adesso oltre alla quota di iscrizione, l'unico impegno che si chiede a noi soci è quello di seguire il forum e non mi sembra poi così gravoso. Voler andare troppo incontro all'utenza, secondo me è controproducente per diversi motivi e sopratutto un dispendio di energie enorme rispetto al guadagno prospettato di ottenere giusto qualche socio in più.


     

  8. Ciao a tutti, volevo condividere con voi il primo progetto comunitario dell'altra associazione e lug di cui faccio parte MarcheBrick.

    L'idea è semplice ma è stata di grande impatto, ogni socio costruisce uno o più piani (con pochissime regole di base che servono a sostenere la struttura) che si assemblano poi sul luogo dell'evento.

    Questa è la prima versione ma abbiamo intenzione di svilupparla ancora per farlo crescere così come sta crescendo l'associazione

    gratta.jpeg

    gratta1.jpeg

    gratta2.jpeg

    gratta3.jpeg

    gratta4.jpeg

    gratta5.jpeg

    gratta6.jpeg

    gratta7.jpeg

    gratta8.jpeg

    IMG_0888.jpg

×
×
  • Create New...