Jump to content

GianCann

Socio ItLUG
  • Contenuti

    5973
  • Registrato il

  • Ultima visita

  • Vittorie

    519

L'ultima vittoria di GianCann è stata il giorno 19 Novembre

GianCann ha avuto il contenuto più apprezzato!

4 Seguaci

Su GianCann

  • Grado
    Mastro Costruttore
  • Compleanno 28/10/1971

Informazioni Personali

  • Nome
    Gianluca
  • Regione
    Toscana
  • Provincia
    Firenze
  • Città
    Empoli

Profilo AFOL

  • Temi Preferiti
    City, Technic, Mindstorms NXT/RCX
  • Nickname BrickLink
    GianCann

Profilo Web

Visitatori recenti del profilo

2738 visualizzazioni del profilo
  1. Mettiamo anche che sia così... perché comunque snobbarli, visto che è una platea dove è più facile che aprano il portafogli se vedono un bel treno? Se TLG facesse una nuova serie di treni stile le scatole del Santa Fe o una linea My Own Train, pensate che non riuscirebbe a coinvolgere un nuovo target di clienti che ancora non sono AFOL? In realtà, l'hardware Powered Up ha potenzialità ben maggiori rispetto alle funzionalità che sono attualmente operative. Darei tempo al tempo, per vedere quale sarà lo sviluppo effettivo... Io sono fiducioso e, rispetto all'impressione iniziale, ho un giudizio ben migliore del nuovo sistema.
  2. È questione di giorni. A breve inizieranno a circolare le prime foto della scatola o qualche notizia più fondata. La verità, ad oggi, è che nessuno sa ancora di cosa si tratta. Ci sono le solite voci di ogni anno (scuola, caserma della polizia, ufficio postale tra le più quotate) ma nulla di veramente concreto e verificabile. Comunque, se volete sapere qualcosa in anticipo, tenere d'occhio PromoBricks: state pur certi che appena ci sarà la minima informazione attendibile, saranno i primi a diffonderla. Anche su Eurobricks, nel noto e frequentatissimo topic relativo ai modulari, si stanno facendo le più disparate ipotesi, ma nessuno ha ancora fornito indizi e/o dettagli attendibili.
  3. Sicuramente sarò noioso, dato che ogni tanto risollevo questo argomento. Però, da AFOL, continuo a non comprendere... Ieri abbiamo potuto osservare le prime immagini della nuova serie di set dedicati al tema Trolls. Tante nuove forme (stampi) e pezzi in nuove colorazioni. Tutto giusto (al di là del gusto personale di ognuno di noi): linea dedicata al target dei bambini/bambine, dalla quale i mastri costruttori più creativi sapranno sicuramente utilizzare i diversi nuovi elementi/colori in creazioni che ci stupiranno (penso, ad esempio, a @vedosololeg0). Parallelamente, continuo a stupirmi della mancata attenzione da parte di TLG verso un settore (quello ferroviario) dove avrebbe ampi margini di sviluppo. Non posso pensare che i designer di TLG si siano messi la coscienza a posto realizzando quella schifezza di binario "flex". Nel frattempo, c'è chi colma questa immensa lacuna: https://brickmodelrailroader.com/index.php/2019/11/20/new-products-from-big-ben-bricktracks-turnout-update-and-brass-expo-2019/ Brickset, in un recentissimo articolo che confronta le utilme due decadi di prodotti LEGO, scrive: "Children have always been LEGO's primary target audience and that has continued during the most recent decade. However, the selection of sets which are designed for older fans, including teenagers and adults, has increased exponentially and the number of larger sets has risen as well." Del resto è oramai sotto gli occhi di tutti che LEGO non è più "solo" per bambini (non lo è mai stata, lo so...), ma mai come in questi ultimi anni si è focalizzata su un target più adulto e variegato (anche grazie al programma LEGO Ideas, alle serate AFOL presso la LEGO House, ad una espansione esponenziale del programma LAN, alle tante partnership con il mondo dei motori e del cinema, e non solo...). In tutto questo, il tema ferroviario è assolutamente bistrattato: l'ultimo treno decente è l'Horizon Express, uscito ben 6 anni fa (il treno Disney non lo considero, nel novero dei treni di rilievo). Ripeto: non comprendo il motivo. Soprattutto guardando indietro nel tempo, ovvero a tutto ciò che TLG realizzò in passato con i 12v e i 9v, con la linea My Own Train, e in generale con tutto ciò che riguardava il mondo ferroviario. Soprattutto non comprendo il motivo di non realizzare una linea di binari "seri" quando non c'è (ed è evidente ciò) il problema di mettere in produzione nuovi pezzi ad ogni ondata di set.
  4. Chissà, forse qualche pezzo interessante ci sarà in questi "cosi"...
  5. GianCann

    C.O.P.P.A.

    Ok, nel pomeriggio approfondirò la questione benché mi interessa relativamente. Nel frattempo, per completezza, riporto qui il comunicato di Google: Modifiche imminenti per i contenuti destinati ai bambini su YouTube.com
  6. GianCann

    Moderazione Forum

    Condivido il pensiero che la moderazione sul topic di ieri (per quanto futile potesse essere l'argomento) è stata eccessiva e, probabilmente, frettolosa. Ancor prima di aver letto questo post di @Pix, stamani ho scritto un messaggio privato a @Fabbbbbricks per fargli presente il mio punto di vista sull'intervento di moderazione che ho ritenuto 'eccessivo' riguardo i toni della discussione e l'oggetto che, sebbene futile, evidenzia una scelta di TLG nel dare nomi ai personaggi della linea City.
  7. GianCann

    C.O.P.P.A.

    Da quanto ne ho capito io, il problema fondamentale è che i contenuti che includono 'giocattoli per bambini' (quindi, teoricamente, anche i LEGO) dovranno essere classificati come 'contenuti per bambini' e, di conseguenza, non potranno più monetizzare con pubblicità generiche. La questione, pare, sia tutta lì...
  8. No, nessuna novità al riguardo. Ho più volte chiesto notizie anch'io (anche sul rilascio della documentazione aggiornata relativa al protocollo LWP che sarebbe dovuta uscire a fine settembre/inizio ottobre) ma, al momento, tutto tace. Sicuramente esiste, ma nonostante abbia più volte chiesto di essere preso in considerazione per una eventuale partecipazione ad un programma di 'beta testing', non c'è stato modo di avere ulteriori informazioni. Tra qualche giorni riprenderò a lavorare su ATS, sia versione mobile, sia versione 'Raspy'
  9. In attesa del nuovo modulare, date un'occhiata a questo
  10. C'è comunque da riconoscere che i nomi dei delinquenti presenti in altre scatole della stessa linea hanno nomi come Frankie, Snake, Big Betty, Dasy.
  11. In effetti, l'uso di un nome specificatamente italiano per identificare il delinquente, la trovo una scelta discutibile...
  12. Sui 100 euro. Beh, non sono paragonabili. La versione di Zeta Racing o quelle che realizza il Parrini (come quella qui sotto) sono degli "UCS" in confronto a quella TG In effetti, ci vuole tanta, tanta fantasia per associarla ad una Lancia Delta. D'altra parte, da nessuna parte, viene fatto riferimento alla Delta. È una LEGO Technic Top Gear Rally Car Il costo indicativo di 135/140 euro per i 460 pezzi di questo oggetto sono giustificati solo dalla presenza del Control+, di un motore L e di un XL di nuova generazione. Un costo che, a mio personale parere, non si tramuta in un playset che dovrebbe fare un minimo di drifting e che, invece, si muove come un bus nel traffico di una grande città.
  13. Faccio i complimenti a @Stefano_Berti e Claudio, e agli altri componenti della GETCOO! La campagna di crowdfounding è andata a buon fine. Sono 397 i backers al momento, ma sicuramente sforeranno quota 400 in questi ultimi 4 giorni di campagna.
×
×
  • Crea nuovo...