Jump to content

GianCann

Socio ItLUG
  • Contenuti

    5547
  • Registrato il

  • Ultima visita

  • Vittorie

    462

Tutto il contenuto inserito da GianCann

  1. Immagino avrete già visto l'intera nuova serie delle CMF. A parte 2-3 soggetti, a me non piace molto... come sempre, vengono introdotti una buona quantità di nuovi pezzi. Tipo la cacca di cane. Chenon può essere del cane bassotto, visto che è quasi più alta di lui
  2. GianCann

    Quanto sei purista?

    Ho osservato attentamente lo schema e non sono molto d'accordo su alcuni punti. Per quanto mi riguarda, ad esempio, trovo più "grave" utilizzare pezzi custom compatibili prodotti da terze parti, rispetto alla stampa di grafica su pezzi originali LEGO. Lo schema, invece, prevede il contrario. Comunque, se mi baso su questo schema, il mio "punteggio" oscilla tra il 13 e il 17, considerato che uso Arduino/Raspberry e, talvolta, pezzi LEGO con stampe custom.
  3. Al momento, il Brick & Pieces non è disponibile per l'Italia. In passato si sono già verificati temporanei periodi di "chiusura", benché diversamente e chiaramente esplicitati (ad esempio, da Natale fino a fine gennaio, con tanto di avviso). Voglio augurarmi che sia, anche in questo caso, solo una questione temporanea e non definitiva. Non sarebbe comunque stato male dare qualche informazione in più.
  4. GianCann

    Truffe online

    I siti "truffa" stanno spopolando... Chi non vorrebbe un MF 75192 a 17 euro?
  5. Ecco i dettagli relativi ai pernottamenti in chalet presso Camping Town Firenze. Lo chalet è così composto: * Una camera con letto matrimoniale (non divisibile) e bagno esclusivo; * Una camera con due letti singoli, un terzo letto "sospeso a parete" (adatto giusto per bambini fino a 10 anni) ed un bagno esclusivo; * Area soggiorno con angolo cottura; Ovviamente sono incluse lenzuola, coperte ed asciugamani Il parcheggio dell'autovettura è incluso nel costo dello chalet e l'auto può essere posizionata accanto/davanti al proprio chalet. Il costo giornaliero dello chalet, riservato agli ESPOSITORI e loro accompagnatori, è di 40 euro. Ilcosto reale è ovviamente maggiore e la differenza viene coperta da Tuscany Hall e ToscanaBricks così come anche la tassa di soggiorno obbligatoria di 2 euro al giorno per persona. Nel modulo di iscrizione (disponibile a partire dal 21 luglio) potrete specificare se siete interessati a dormire presso la struttura scegliendo le seguenti opzioni.: Sono interessato a: 1) Prenotare uno chalet al costo di *40 euro* al giorno. 2) Dormire nello chalet prenotato (e pagato) da: (nome di chi ha prenotato). 3) Condividere lo chalet con altre due (2) persone a caso al costo di *13,5 euro* al giorno per persona. 4) Condividere lo chalet con un’altra (1) persona a caso al costo di *20 euro* al giorno per persona. 5) Prenotare una piazzola per il mio camper, al costo di 26 euro al giorno. 6) Chiedo la possibilità di essere ospitato gratuitamente, non avendo mai esposto a BiFF ed essendo residente oltre 100 Km da Firenze. Opzione comune: Dormirò queste notti: venerdì/sabato/domenica. Nota bene 1: Offiremo il pernottamento gratuito a chi non ha mai partecipato a BiFF ed è residente oltre 100 Km da Firenze. La prenotazione dello chalet/posto letto e dovrà essere effettuata entro il 20 settembre. Il saldo a conferma andrà effettuato, invece, entro il 30 settembre. Prenotazioni effettuate dopo il 20 settembre saranno tariffate alla quotazione di mercato stabilita dalla struttura. Nota bene 2: non c'è una tariffa di base, e il costo degli chalet varia giornalmente fino ad oltre 130 euro al giorno. Tuscany Hall e ToscanaBricks offriranno agli espositori anche la cena-buffet AFOL del sabato sera.
  6. Vi invito a leggere questo articolo di Brickset @AirMauro e @Dogensaga, qui ci vuole anche il vostro autorevole parere
  7. Non ho mai posseduto un dispositivo iOS: iPhone o iPad che sia... né, tanto meno, un Mac. Per tale motivo, non mi sono mai interessato a sviluppare "App" (o software) per questi sistemi, ovviando all'uso di siti web appositamente pensati per smartphone, quando ho avuto la necessità di dover sviluppare simil-App che prevedessero l'uso anche da parte di dispositivi iPhone/iPad. Oggi, però, avrei la necessità di interagire con la camera digitale del dispositivo al fine di leggere un codice a barre/QR Code e fare pochissimo altro. Su Android, l'App in questione l'ho realizzata in un paio di ore, inclusa la parte "server" che è comunque comune all'App per iOS. Cerco quindi qualcun che sia in grado di realizzare l'App su iOS e che sia anche in condizione di pubblicarla sull'Apple Store (l'app verrà distribuita gratuitamente a chiunque la vorrà scaricare). Se c'è qualcuno che legge questo forum e che è in grado di sviluppare su iOS, lo invito a contattarmi per ulteriori approfondimenti. Ovviamente è previsto un compenso. P.S. L'App è inerente il mondo LEGO e potrebbe anche avere dei risvolti interessanti per ItLUG Per il momento, però, non dico altro...
  8. Senza considerare la ridicolaggine della norma che esclude i resdenti nella provincia di "Florence" dalla possibilità di partecipare alla lotteria. Il top dei top...
  9. Sono riusciti a rovinare una cosa semplice e funzionale. Per migliorare quanto già in essere, 3ra sufficiente allargare i punti ai LEGO Certified Store. Punto. Già avevano "peggiorato" in passato togliendo i punti dal B&P, ma quanto fatto ora con questo nuovo programma è veramente da idioti.
  10. Perfetto! Anche ne tuo caso, ti chiedo la cortesia di lasciare altri 4 euro a @Toretto1981 Grazie
  11. @Pix, @AirMauro, @matteog87, @Arrow, @mikemelz, @sdrnet: le vostre copie le porterà a Lecco Daniele @Toretto1981 Cristello. @apollo, la tua copia te la porto al prossimo incontro insieme ai set che tu già sai... @Canio tu sali a Lecco? I 4 euro di differenza li darete diretta e Daniele, a mano. Grazie!
  12. Sicuramente lo spazio è un problema. Ma, nel caso specifico di questo topic, non è il focus della discussione. Io vorrei parlare dei metodi/sistemi di ottimizzazione del tempo necessario a "manipolare" una referenza. Poi, di riflesso, è possibile che questi sistemi abbiano un impatto (positivo) anche sullo spazio. Parlando seriamente, credo di aver trovato il giusto equilibrio nel velocizzare alcune operazioni di catalogazione/stoccaggio dei pezzi. Sono avvantaggiato dall'essere uno sviluppatore software di medio livello e, quindi, mi sono realizzato alcuni piccoli ma particolarmente funzionali strumenti a supporto del mio "magazzino" Bricklink tramite i quali bypasso specifici passaggi dell'interfaccia di BL che richiedono numero click. Partiamo dal fatto che ho scelto di usare Bricklink come base dati del mio magazzino perché è uno standard "de facto" e mi consente anche una veloce valorizzazione del magazzino stesso. I dati del magazzino Bricklink, tra l'altro, possono essere facilmente esportati in vari formati (XML, CSV) e, se uno sa programmare, si può ancor più facilmente accedere a questi dati tramite alcune API permettendo la condivisione/integrazione con qualsiasi altro database. Così come è relativamente abbastanza semplice modificarli senza passare dall'interfaccia web di BL. Ad esempio, per il caricamento di nuovi pezzi (che non siano provenienti dal part-out di un set) uso da oltre un anno un foglio di Google Sheet che mi genera la struttura XML per l'upload massivo di centinaia di referenze in un sol colpo. Il file di Google si interfaccia con BL e recupera alcune informazioni in modo automatico (la Price Guide, fondamentalmente) che mi consente di valorizzare il prezzo della singola referenza secondo una mia logica. Il prezzo della referenza è un dato obbligatorio per Bricklink e, quindi, vale la pena di mettere un valore "corretti" anziché un valore fittizio uguale per tutti (ad esempio, un banale "0.010"). Un altro dato che il foglio di GS mi autocompila è la posizione del pezzo sulla base della posizione già data in precedenza ad un "Design ID" identico (ad esempio, il "Brick 1x1") oppure ad un determinata categoria ("Animal Body"). In questo modo, i tempi di "popolamento" del magazzino sono già ampiamente ridotti rispetto all'inserimento della referenza tramite l'interfaccia Web di BL. In quest'ultima settimana ho lavoro ad altri due aspetti che, almeno per me, migliorano la consultazione/gestione del mio magazzini: 1) Un'interfaccia Web per consultare il magazzino, molto più adatta ad un utilizzo via smartphone; 2) Un'App "offline" per smartphone per consultare il magazzino e gestire le posizioni dei pezzi (spostamento da una posizione ad un'altra, assegnazione di una nuova posizione). Al momento non ho copertura WiFi/UMTS nel magazzino e quindi mi sono dotato di uno strumento che mi consenta di lavorare senza connessione Internet e che, successivamente, mi permetta di aggiornare in batch (quando disponibile la connessione) tutte le variazioni apportate. In quest'ultimo weekend ho messo "alla prova" questa nuova App e sono molto soddisfatto del risultato. Sia chiaro: è tutto abbastanza spartano dal punto di vista della "bellezza grafica", ma è particolarmente funzionale ai miei scopi. Il tempo di sistemare un po' di cose e poi vi metto a disposizione parte di questi strumenti, nel caso in cui possano esservi utili o li vogliate adattare alle vostre esigenze
  13. Brickset ha pubblicato un interessante articolo che illustra, dal 1960 ad oggi, come è aumentato il numero dei pezzi all'interno dei set LEGO.
  14. GianCann

    Truffe online

    Variante con Saturn V e nome pagina diversa, ma la landing page è la solita...
  15. GianCann

    Truffe online

    Altro trucco, altro inganno (non certo per chi è un AFOL navigato, ma è bene che ne siate a conoscenza magari per mettere in guardia i vostri amici più inesperti alla ricerca di super occasioni). Da qualche giorno hanno iniziato a circolare, su Facebook, post sponsorizzati come questo: Sembrerebbe la condivisione di un link di Amazon, con il MF scontato dell'80%. Cliccando sul link/immagine si viene invece indirizzati a questa pagina (notare il dominio act-toy.com) Dove c'è elencato il MF a 129 euro circa. Ma è possibile "trovare" anche Imperial Flagship a soli 180 euro (più cara del MF... ma, del resto, è "discontinued" ) Bellissima, poi, la parte "Terms & Condition"... Insomma, fate molta, molta attenzione e spiegate anche ai vostri amici dal diffidare dalle "super offerte"
  16. A me, detto proprio sinceramente, questa questione dei voucher e delle soglie prefissate mi sta veramente antipatica. Se non ho capito male, si può applicare un solo voucher per ordine... quindi, se ho 1500 punti, non posso scalare 10 euro..
  17. The Caretaker di Patrick Biggs
  18. @Frank4bricks devi sapere che per vari motivi (incluso l'organizzazione della lotteria di autofinanziamento di ItLUG e la pesca di beneficenza di Fairy Bricks, organizzata lo scorso anno a BiFF) mi sono documentato ed ho acquisito una certa conoscenza sull'argomento lotterie & co, nel corsi degli ultimi. Il rischio, nel non fare le cose secondo legge, consiste in sanzioni amministrative da 2.000 a 10.000 euro. Pertanto, confermo, sottoscrivo e ribadisco che quanto detto dalla cara Katia (e dai suoi "superiori") è una emerita... corazzata Potemkin! Il riferimento testuale riportato sul sito del SUAP di Firenze può essere trovato anche su quello di qualsiasi provincia/comune italiano (es. Prefettura di Udine, il primo link che mi è capitato sotto mano http:/ww.prefettura.it/udine/contenuti/Manifestazioni_di_sorte_locali-53766.htm) in quanto è il riferimento a una normativa di livello nazionale. Del resto, basta aprire Google e cercare: "E' vietata ogni sorta di lotteria, tombola, riffa e pesca o banco di beneficienza, nonché ogni altra manifestazione avente analoghe caratteristiche."... per appurare che non è un'esclusiva di Firenze Punto. Una cosa è certa: quella di LEGO è una vera e propria lotteria (e non un "concorso a premi", come la stragrande maggioranza dei concorsi svolti da vari brand, a livello nazionale), in quanto prevede l'acquisto di un voucher/biglietto a fronte di punti che, per certi versi, equivalgono a denaro. Il fatto che il CS abbia dato una risposta, non vuol dire che la stessa sia, per definizione, assoluta e valida. Sarei curioso di sapere cosa risponderanno (se mai risponderanno) Kim, Jan o qualcun altro del Community Team (o come diamine si chiama ora), scalando il quesito all'ufficio legale di TLG. Nel frattempo, @Frank4bricks, potresti sentire anche quale altra (fantasiosa) giustificazione può fornirti la tua amica del marketing di LEGO Italia
  19. È una grossa fesseria: quella normativa è valida per tutto il territorio italiano ed è la stessa indicata da @Laz La parte che hai evidenziato è l'estratto del DPR del 2001. https://fareimpresa.comune.milano.it/joomla/index.php?option=com_content&view=article&id=99&Itemid=146
  20. Siamo lieti di informarvi che, in occasione di Bricks in Florence Festival 2019, abbiamo stipulato un accordo con Human Company che consentirà a espositori e visitatori di alloggiare a due passi dal Tuscany Hall - Teatro di Firenze(*), la location che ospiterà la terza edizione di BiFF. Vi presentiamo quindi una delle novità di quest'anno: il #BiFFVillage ! A soli 1,5 km dal teatro, la struttura Firenze Camping offre soluzioni di pernottamento in chalet composti da 2 camere da letto (una matrimoniale, ed una con due letti singoli), e area soggiorno con angolo cottura. Sono disponibili anche soluzione per la coppia che vuol stare in intimità e per la famiglia che vuol utilizzare il proprio camper. Insomma, un po' stile Skærbæk La struttura permette di parcheggiare la propria auto davanti allo chalet ed è dotata di market interno, lavanderia e servizio navetta(**) per raggiungere facilmente il centro di Firenze. Adiacente alla struttura c'è la nota pizzeria / birreria Fabbrica di Pedavena presso la quale gli espositori di BiFF potranno eventualmente rifocillarsi godendo di uno speciale sconto sulle consumazioni. Tra qualche giorno apriremo ufficialmente le iscrizione per l'evento e forniremo tutti i dettagli per prenotare il vostro pernottamento, sia che vogliate partecipare come espositori, sia che vogliate semplicemente trascorre un weekend a Firenze visitando #BiFF2019 e le altre bellezze che offre la culla del Rinascimento. (*) Tuscany Hall è il nuovo nome che, da dicembre 2018, identifica il Teatro Tenda di Firenze (ex-ObIHall) (**) Il servizio navetta sarà esclusivo per gli espositori, fino al Tuscany Hall, ad orari prefissati. E' comunque disponibile un servizio navetta con cadenza oraria, a pagamento, per chiunque.
  21. Il fatto è che sono tutti dati già in loro possesso che, se fossero fruibili a piacere dell'AFOL, offrirebbero più parametri ri valutazione per determinare il valore più "reale" di un oggetto. C'è anche a considerare che un AFOL che vuol cedere un set della propria collezione senza sbattersi con spedizioni internazionali, potrebbe aver in quadro più chiaro della situazione nostrana. Poi, magari, mi sbaglio...
  22. Ieri è uscito questo articolo, relativamente ai pezzi cromati. https://zusammengebaut.com/verchromte-LEGO-steine-aus-den-90er-jahren-gab-es-doch-12622/
×
×
  • Crea nuovo...