Jump to content

Piru Brick

Socio ItLUG
  • Posts

    953
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    12

Reputation Activity

  1. Like
    Piru Brick got a reaction from Lucamas in Novità 2015   
    delusion totale.... :-[
     
    Ma se gli mancavano delle idee per il WV bastava che "affittasero" Sandro e Luigi per un po' e avevano pronti i set fino al 2020
  2. Like
    Piru Brick got a reaction from chmar in Novità 2015   
    delusion totale.... :-[
     
    Ma se gli mancavano delle idee per il WV bastava che "affittasero" Sandro e Luigi per un po' e avevano pronti i set fino al 2020
  3. Like
    Piru Brick got a reaction from Priovit 70 in Novità 2015   
    delusion totale.... :-[
     
    Ma se gli mancavano delle idee per il WV bastava che "affittasero" Sandro e Luigi per un po' e avevano pronti i set fino al 2020
  4. Like
    Piru Brick got a reaction from Andrea Como in Novità 2015   
    delusion totale.... :-[
     
    Ma se gli mancavano delle idee per il WV bastava che "affittasero" Sandro e Luigi per un po' e avevano pronti i set fino al 2020
  5. Like
    Piru Brick got a reaction from sdrnet in Novità 2015   
    delusion totale.... :-[
     
    Ma se gli mancavano delle idee per il WV bastava che "affittasero" Sandro e Luigi per un po' e avevano pronti i set fino al 2020
  6. Like
    Piru Brick got a reaction from Laz in Ringraziamento Lecco   
    Mi aggiungo anche io alla lista dei soci che ringraziano tutti gli organizzatori di ITLUG Lecco per la perfetta riuscita dell'evento.
    Dall'esposizione alla cena tutto è stato "meraviglioso" e sappiamo bene l'immenso lavoro che è stato fatto affinchè le cose andassero cosí...
     
    P.S.
    Mia figlia ringrazia Gioppa e tutti gli AFOL che da veri gentiluomini si sono astenuti da rilanciare all'asta sul suo set LEGO friends ;-D
  7. Like
    Piru Brick got a reaction from Giuliano in Ringraziamento Lecco   
    Mi aggiungo anche io alla lista dei soci che ringraziano tutti gli organizzatori di ITLUG Lecco per la perfetta riuscita dell'evento.
    Dall'esposizione alla cena tutto è stato "meraviglioso" e sappiamo bene l'immenso lavoro che è stato fatto affinchè le cose andassero cosí...
     
    P.S.
    Mia figlia ringrazia Gioppa e tutti gli AFOL che da veri gentiluomini si sono astenuti da rilanciare all'asta sul suo set LEGO friends ;-D
  8. Like
    Piru Brick got a reaction from Celo in Novità 2016   
    mentre il nostro portafoglio ne vedrá delle brutte...
  9. Like
    Piru Brick got a reaction from Andrea Como in Novità 2016   
    mentre il nostro portafoglio ne vedrá delle brutte...
  10. Like
    Piru Brick got a reaction from dark.collector in Novità 2015   
    E io invece dico: "Che bello che c'è Gioppa".
    I treni lego sono fatti per essere giocati...non sono ferromodellismo
  11. Like
    Piru Brick got a reaction from Nikotra in Novità 2015   
    E io invece dico: "Che bello che c'è Gioppa".
    I treni lego sono fatti per essere giocati...non sono ferromodellismo
  12. Like
    Piru Brick got a reaction from Gioppa in Novità 2015   
    E io invece dico: "Che bello che c'è Gioppa".
    I treni lego sono fatti per essere giocati...non sono ferromodellismo
  13. Like
    Piru Brick got a reaction from Andrea Como in SDRnet Winter Village 2015   
    Mauro abituatici...
    Presto avremo supergirl e wonder woman minidoll accanto a batman e Superman versione minifig ;-)
  14. Like
    Piru Brick got a reaction from dark.collector in Presentazione - Marche Brick   
    Ragazzi, non potendo piú esserlo nel corpo, vi sono vicino nello spirito ;D
    Marche for ever
     
  15. Like
    Piru Brick got a reaction from Batta87ve in consiglio utile   
    Che strano...non vedo l'Italia ???
  16. Like
    Piru Brick got a reaction from sdrnet in consiglio utile   
    Che strano...non vedo l'Italia ???
  17. Like
    Piru Brick got a reaction from sdrnet in SDRnet Winter Village 2015   
    Io con il Kragol non ho nessun problema 8)
    sono posizionabilissimi
  18. Like
    Piru Brick got a reaction from Andrea Como in Christiansen o Kristiansen?   
    Ai moderatori: se vado troppo OT, spostatemi nel bar per favore.
     
    Mi ricollego ai due ultimi interventi:
    LEGOTECH96: io ho riportato quello che si legge in alcune vecchie interviste di LUGnet. Ossia che l'impostazione della famiglia K. che si è sempre respirata in tutta la LEGO (LEGO billund è sostanzialamente una grossa famiglia K allargata.) è sempre stata quella di denigrare il profitto fine a sé stesso perché motivati da ideali di tipo diverso.
    Questo lo si può trovare anche in molte famiglie imprenditoriali nostrane (Ferrero, Taddei (Terranova), solo per fare degli esempi citati anche dal Sole24ore.)
    Ciò non toglie che le incoerenze possono essere presenti in tutti gli esseri umani, compreso quelli mossi da alti ideali.
    Inoltre la politica di un'azienda in ultima analisi è diretta da un Board o da un consiglio di amministrazione e, anche se l'azionista di maggioranza vede le cose in un certo modo, poi magari l'azienda può seguire percorsi che solo apparentemente sono in linea con il pensiero del fondatore, ma nella pratica non lo sono.
    Con riferimento al caso specifico della LEGO fra il 1995 ed il 2005 è vero che loro cercarono di sfruttare il marchio al massimo, ma temo che in questo furono mossi più dalla necessità che non dal desiderio di mungere la vacca più che si potesse.
    Di fatto il main business delle costruzioni in quel periodo stava andando male e la LEGO provo in tutti modi a risollevare l'azienda investendo in videogiochi, parchi, vestiario, ecc. ecc.
    Questo atteggiamento però non ottenne il risultato voluto, anzi accelerò il declino perché le forze economiche vennero spese forsennatamente in più direzioni senza ottere un ritorno.
     
    Qui s'inserisci knudstorp. knudstorp è stato il primo alto dirigente LEGO a non venire dal basso, dall'azienda o addirittura dalla famiglia K., ma ad essere assunto da fuori dopo una selezione svolta da una società specializzata.
    è quello che ha fatto knudstorp è stato apparentemente semplice, quasi da manuale.
    Vendere tutto ciò che era accessorio per tornare alle origini e rilanciare il main business introducendo prodotti dotati di maggior qualità
    Se vogliamo un atteggiamento non molto diverso di quello di Jobs quando rientrò in Apple.
    Venendo da fuori della società, Knudstorp non ha mai avuto remore a proporre operazioni "impensabili" come vendere l'intero pacchetto dei parchi o dei videogiochi per darlo ad aziende terze specializzate in questi settori.
    Inoltre, e qui dico una mia interpretazione completamente personale, Knudstorp veniva dal mondo della consulenza finanziaria e quindi non aveva problemi a pensare e "parlare" in termini di profitto e redditività.
    Di fatto quest'uomo, con la sua visione e coi suoi collaboratori, ha preso un'azienda spompata e l'ha trasformata nel leader mondiale.
     
    Ora vengo alla risposta di AIRMAURO:
    Io personalmente credo che gli effetti AFOL e nostalgia che ha elencato Mauro abbiano una portata economica residuale rispetto a quello che la LEGO ha creato in questi ultimi 10 anni. Dico questo perché più volte a Billund ci è stato fatto notare come l'effetto AFOL sia economicamente limitato rispetto alla produzione rivolta a bambini e ragazzi (e ne è una prova come glia AFOL vengano trattati negli eventi LEGO organizzati da TLG tipo LEGOWORLD NL o DK)
    Gli AFOL forniscono pubblicità gratuita, ma la vera rivoluzione l'anno fatta:
    a) il miglioramento della qualità del design di tutte le serie (a partire dal City);
    b) La realizzazione di un universo cross-mediale grazie alle licenze, i videogiochi della TT, siti Internet interattivi, programmi TV.
    c) l'aumento delle licenze e soprattutto la creazioni di nuove serie interessanti dotate di una loro storia (NinjaGo e Chima in primis)
    d) La creazione della linea friends che ha aperto letteralmente un nuovo mercato da cui trarre profitto.
    e) Lo sviluppo del mercato asiatico che fino ad ora era stato considerato un mercato secondario.
     
    Tutti questi punti sono stati perseguiti dall'attuale dirigenza in maniera programmatica e scientifica (attraverso l'introduzione da parte Knudstorp di un maggior uso di indagini di mercato e simulazioni di scenari di quando non si facesse prima.)
    Per cui caro Mauro, io ritengo che su scala globale l'effetto AFOL sia residuale quanto lo possano essere i tifosi per una squadra di calcio che gioca in Champions League (e deve il grosso a sponsor e diritti TV).
     
    Ma queste sono comunque chiacchere da bar. Quello che conta è che LTG non è fallita, ma anzi ha saputo "regalarci" nuovi prodotti e nuove emozioni prima impensabili.
     
     
  19. Like
    Piru Brick got a reaction from LEGOTEC96 in Christiansen o Kristiansen?   
    Ai moderatori: se vado troppo OT, spostatemi nel bar per favore.
     
    Mi ricollego ai due ultimi interventi:
    LEGOTECH96: io ho riportato quello che si legge in alcune vecchie interviste di LUGnet. Ossia che l'impostazione della famiglia K. che si è sempre respirata in tutta la LEGO (LEGO billund è sostanzialamente una grossa famiglia K allargata.) è sempre stata quella di denigrare il profitto fine a sé stesso perché motivati da ideali di tipo diverso.
    Questo lo si può trovare anche in molte famiglie imprenditoriali nostrane (Ferrero, Taddei (Terranova), solo per fare degli esempi citati anche dal Sole24ore.)
    Ciò non toglie che le incoerenze possono essere presenti in tutti gli esseri umani, compreso quelli mossi da alti ideali.
    Inoltre la politica di un'azienda in ultima analisi è diretta da un Board o da un consiglio di amministrazione e, anche se l'azionista di maggioranza vede le cose in un certo modo, poi magari l'azienda può seguire percorsi che solo apparentemente sono in linea con il pensiero del fondatore, ma nella pratica non lo sono.
    Con riferimento al caso specifico della LEGO fra il 1995 ed il 2005 è vero che loro cercarono di sfruttare il marchio al massimo, ma temo che in questo furono mossi più dalla necessità che non dal desiderio di mungere la vacca più che si potesse.
    Di fatto il main business delle costruzioni in quel periodo stava andando male e la LEGO provo in tutti modi a risollevare l'azienda investendo in videogiochi, parchi, vestiario, ecc. ecc.
    Questo atteggiamento però non ottenne il risultato voluto, anzi accelerò il declino perché le forze economiche vennero spese forsennatamente in più direzioni senza ottere un ritorno.
     
    Qui s'inserisci knudstorp. knudstorp è stato il primo alto dirigente LEGO a non venire dal basso, dall'azienda o addirittura dalla famiglia K., ma ad essere assunto da fuori dopo una selezione svolta da una società specializzata.
    è quello che ha fatto knudstorp è stato apparentemente semplice, quasi da manuale.
    Vendere tutto ciò che era accessorio per tornare alle origini e rilanciare il main business introducendo prodotti dotati di maggior qualità
    Se vogliamo un atteggiamento non molto diverso di quello di Jobs quando rientrò in Apple.
    Venendo da fuori della società, Knudstorp non ha mai avuto remore a proporre operazioni "impensabili" come vendere l'intero pacchetto dei parchi o dei videogiochi per darlo ad aziende terze specializzate in questi settori.
    Inoltre, e qui dico una mia interpretazione completamente personale, Knudstorp veniva dal mondo della consulenza finanziaria e quindi non aveva problemi a pensare e "parlare" in termini di profitto e redditività.
    Di fatto quest'uomo, con la sua visione e coi suoi collaboratori, ha preso un'azienda spompata e l'ha trasformata nel leader mondiale.
     
    Ora vengo alla risposta di AIRMAURO:
    Io personalmente credo che gli effetti AFOL e nostalgia che ha elencato Mauro abbiano una portata economica residuale rispetto a quello che la LEGO ha creato in questi ultimi 10 anni. Dico questo perché più volte a Billund ci è stato fatto notare come l'effetto AFOL sia economicamente limitato rispetto alla produzione rivolta a bambini e ragazzi (e ne è una prova come glia AFOL vengano trattati negli eventi LEGO organizzati da TLG tipo LEGOWORLD NL o DK)
    Gli AFOL forniscono pubblicità gratuita, ma la vera rivoluzione l'anno fatta:
    a) il miglioramento della qualità del design di tutte le serie (a partire dal City);
    b) La realizzazione di un universo cross-mediale grazie alle licenze, i videogiochi della TT, siti Internet interattivi, programmi TV.
    c) l'aumento delle licenze e soprattutto la creazioni di nuove serie interessanti dotate di una loro storia (NinjaGo e Chima in primis)
    d) La creazione della linea friends che ha aperto letteralmente un nuovo mercato da cui trarre profitto.
    e) Lo sviluppo del mercato asiatico che fino ad ora era stato considerato un mercato secondario.
     
    Tutti questi punti sono stati perseguiti dall'attuale dirigenza in maniera programmatica e scientifica (attraverso l'introduzione da parte Knudstorp di un maggior uso di indagini di mercato e simulazioni di scenari di quando non si facesse prima.)
    Per cui caro Mauro, io ritengo che su scala globale l'effetto AFOL sia residuale quanto lo possano essere i tifosi per una squadra di calcio che gioca in Champions League (e deve il grosso a sponsor e diritti TV).
     
    Ma queste sono comunque chiacchere da bar. Quello che conta è che LTG non è fallita, ma anzi ha saputo "regalarci" nuovi prodotti e nuove emozioni prima impensabili.
     
     
  20. Like
    Piru Brick got a reaction from AirMauro in Christiansen o Kristiansen?   
    Spero di non andare OT, ma mi piacerebbe andare un po' più a fondo di cosa significa quel cognome...o almeno significava per la famiglia di OLE.
     
    Pur adottando dagli anni 60 una politica "aconfessionale" relativamente ai propri prodotti, la famiglia Kristiansen é sempre stata, almeno fino a GKC, caratterizzata da una forte connotazione religiosa (Cristiana come dice il nome di famiglia) ed ideale e la cosa non è scontata in un paese fortemente protestante come la Danimarca.
     
    Su "the ultimate LEGO book" del 1999 si possono osservare le foto dei dipendenti della sede di Billund degli anni 50 che pregano insieme prima di iniziare il lavoro (foto poi scomparsa nella pseudo-riedizione del libro del 2010 ).
     
    Inoltre OLE aveva il pallino di appendere motti in giro per l'azienda per inspirare i suoi collaboratori e l'anno scorso, durante il tour che ho fatto al termine del LEGO Fan Weekend ho potuto notare la scritta "Ora et Labora" che campeggiava davanti all'attuale sede principale della LEGO, quella dove lavorano i designer...
    Mi hanno detto che era uno dei motti preferiti di OLE e che quindi era stato messo all'ingresso in modo che tutti potessero leggerlo quando entrano al lavoro...
     
    Devo dire che quando l'ho vista mi sono un po' commosso...
    è bello pensare che un santo ITALIANO vissuto 1500 anni prima abbia indirettamente giocato un ruolo nella nascita del mio gioco preferito (e quindi nella mia crescita).
     
    Inoltre, leggendo alcune interviste ai dipendenti, si viene a scoprire come fino a quando KKK era CEO (e stava portando l'azienda verso la bancarotta) parole tipo "profitto" e "guadagno" erano viste di cattivo occhio dalla dirigenza che continuava a vedere principalmente la forte connotazione ideale della propria missione aziendale di provvedere giocattoli di qualità superiore delle nuove generazioni.
     
    Ora sappiamo che questo atteggiamento è cambiato negli ultimi 10 anni e ora TLG, oltre a proporre prodotti nuovi e belli come non mai, è diventata una vera macchina da soldi che non si fa problemi a mungere dei poveri AFOL come noi ;-D
     
     
  21. Like
    Piru Brick got a reaction from Batta87ve in Christiansen o Kristiansen?   
    Spero di non andare OT, ma mi piacerebbe andare un po' più a fondo di cosa significa quel cognome...o almeno significava per la famiglia di OLE.
     
    Pur adottando dagli anni 60 una politica "aconfessionale" relativamente ai propri prodotti, la famiglia Kristiansen é sempre stata, almeno fino a GKC, caratterizzata da una forte connotazione religiosa (Cristiana come dice il nome di famiglia) ed ideale e la cosa non è scontata in un paese fortemente protestante come la Danimarca.
     
    Su "the ultimate LEGO book" del 1999 si possono osservare le foto dei dipendenti della sede di Billund degli anni 50 che pregano insieme prima di iniziare il lavoro (foto poi scomparsa nella pseudo-riedizione del libro del 2010 ).
     
    Inoltre OLE aveva il pallino di appendere motti in giro per l'azienda per inspirare i suoi collaboratori e l'anno scorso, durante il tour che ho fatto al termine del LEGO Fan Weekend ho potuto notare la scritta "Ora et Labora" che campeggiava davanti all'attuale sede principale della LEGO, quella dove lavorano i designer...
    Mi hanno detto che era uno dei motti preferiti di OLE e che quindi era stato messo all'ingresso in modo che tutti potessero leggerlo quando entrano al lavoro...
     
    Devo dire che quando l'ho vista mi sono un po' commosso...
    è bello pensare che un santo ITALIANO vissuto 1500 anni prima abbia indirettamente giocato un ruolo nella nascita del mio gioco preferito (e quindi nella mia crescita).
     
    Inoltre, leggendo alcune interviste ai dipendenti, si viene a scoprire come fino a quando KKK era CEO (e stava portando l'azienda verso la bancarotta) parole tipo "profitto" e "guadagno" erano viste di cattivo occhio dalla dirigenza che continuava a vedere principalmente la forte connotazione ideale della propria missione aziendale di provvedere giocattoli di qualità superiore delle nuove generazioni.
     
    Ora sappiamo che questo atteggiamento è cambiato negli ultimi 10 anni e ora TLG, oltre a proporre prodotti nuovi e belli come non mai, è diventata una vera macchina da soldi che non si fa problemi a mungere dei poveri AFOL come noi ;-D
     
     
  22. Like
    Piru Brick got a reaction from LEGOTEC96 in Christiansen o Kristiansen?   
    Spero di non andare OT, ma mi piacerebbe andare un po' più a fondo di cosa significa quel cognome...o almeno significava per la famiglia di OLE.
     
    Pur adottando dagli anni 60 una politica "aconfessionale" relativamente ai propri prodotti, la famiglia Kristiansen é sempre stata, almeno fino a GKC, caratterizzata da una forte connotazione religiosa (Cristiana come dice il nome di famiglia) ed ideale e la cosa non è scontata in un paese fortemente protestante come la Danimarca.
     
    Su "the ultimate LEGO book" del 1999 si possono osservare le foto dei dipendenti della sede di Billund degli anni 50 che pregano insieme prima di iniziare il lavoro (foto poi scomparsa nella pseudo-riedizione del libro del 2010 ).
     
    Inoltre OLE aveva il pallino di appendere motti in giro per l'azienda per inspirare i suoi collaboratori e l'anno scorso, durante il tour che ho fatto al termine del LEGO Fan Weekend ho potuto notare la scritta "Ora et Labora" che campeggiava davanti all'attuale sede principale della LEGO, quella dove lavorano i designer...
    Mi hanno detto che era uno dei motti preferiti di OLE e che quindi era stato messo all'ingresso in modo che tutti potessero leggerlo quando entrano al lavoro...
     
    Devo dire che quando l'ho vista mi sono un po' commosso...
    è bello pensare che un santo ITALIANO vissuto 1500 anni prima abbia indirettamente giocato un ruolo nella nascita del mio gioco preferito (e quindi nella mia crescita).
     
    Inoltre, leggendo alcune interviste ai dipendenti, si viene a scoprire come fino a quando KKK era CEO (e stava portando l'azienda verso la bancarotta) parole tipo "profitto" e "guadagno" erano viste di cattivo occhio dalla dirigenza che continuava a vedere principalmente la forte connotazione ideale della propria missione aziendale di provvedere giocattoli di qualità superiore delle nuove generazioni.
     
    Ora sappiamo che questo atteggiamento è cambiato negli ultimi 10 anni e ora TLG, oltre a proporre prodotti nuovi e belli come non mai, è diventata una vera macchina da soldi che non si fa problemi a mungere dei poveri AFOL come noi ;-D
     
     
  23. Like
    Piru Brick got a reaction from dark.collector in Cercare UN adesivo   
    Lo sai che si fa per scherzare...
    Io l'unica cosa proibita che ho fatto è stato incollare I pezzi rotti...spesso con scarso successo...
     
  24. Like
    Piru Brick got a reaction from Lucamas in Cercare UN adesivo   
    sondiamo piú in profonditá le tue "turbe psich..." ops volevo dire i tuoi ideali:
    potresti tagliare questo?
    http://www.bricklink.com/catalogItem.asp?P=3068bpb0162
     
    O è un'altra azione indecorosa?
  25. Like
    Piru Brick reacted to sdrnet in Il topic dei mobili e accessori utili in campo LEGO   
    Io non spenderei mai 750 euro per una cassettiera!
    Per carità però il mio è un giudizio personale e non mi permetto di farti i conti nelle tue tasche
    Per i miei lego uso due cassettiere da 4 soldi (OBI) per i pezzi più piccoli e largamente usati, mentre tutti gli altri sono suddivisi per macro-tipologia in scatole trasparenti ikea inserite in una libreria aperta ikea.
    La configurazione è stata progressiva negli anni e credo che ora non dovrò più aggiungere altro.
    Credo anche di essere stato discretamente sotto i 300 euro per libreria + una ventina di scatole di varie misure e 2 cassettiere.
     
    Usali per comprarti dei nuovi lego!
×
×
  • Create New...