Jump to content

Cerca nella community

Mostro i risultati per il tag 'lego' .

  • Cerca per Tag

    Inserisci i tag separati da virgola.
  • Cerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Informazioni, Tecnica e Set
    • Area Generale
    • Area Tecnica
    • Set
  • Eventi e Incontri
    • Eventi
    • Incontri
  • MOC: Le Costruzioni Originali
    • Le Nostre MOC
    • I Nostri Diorami Comunitari
    • ItLUG LEG GODT Award
    • Le MOC dal WEB
    • GBC – Great Ball Contraption
  • Associazione
    • Bacheca Ambassador
    • Bacheca Associazione
    • Bacheca Associazione (Pubblica)
    • Vita sociale
  • Area Libera
    • Presentazioni
    • Bar di ItLUG
    • Informazioni, Suggerimenti e Problemi
  • Mercatino

Gruppo prodotti

  • Abbigliamento
  • Associazione

Calendari

  • Eventi
  • Appuntamenti sociali
  • Contest

Trova risultati in...

Trova risultati che contengono...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


Nome


Cognome


Regione


Provincia


Città


LEGO Tower


ID LEGO Tower

13 risultati trovati

  1. Il 2018 di Norton74: un grande anno con un finale da dimenticare... E' tempo di guardarsi indietro e fare il punto su quanto fatto nel 2018. La news più importante dell'anno è sicuramente che sono stato scelto dalla LEGO per esporre i miei lavori per un anno nella Masterpiece Gallery della LEGO House a Billund (DK). E' stata un'esperienza incredibile e unica. Se siete interessati potete leggere un approfondimento su The LEGO Car Blog. Probabilmente ho costruito meno MOC rispetto al '17, questo per il fatto di aver speso tempo per preparare il viaggio a Billund e per sistemare le MOCs da esporre alla LEGO House. Le ho dovute infatti restringere per farcele stare nelle teche della Masterpiece Gallery. Comunque sia ho costruito alcuni diorami "vintage", qualche veicolo e due mezzi blindati in stile retro-space: il B-59 in livrea Blacktron e il Mobile Laboratory in stile Ice Planet. Entrambi erano nella mia wishlist da anni. Ho realizzato inoltre un video di presentazione per il B-59. Qui sotto tutti i lavori realizzati: Altra novità del 2018 è stata la prima serie delle Minifigure custom di Norton74 che ho realizzato per celebrare l'esperienza della LEGO House. Le Minifigure sono andate letteralmente a ruba tanto che ne sto preparando una seconda serie per il 2019. Ho avuto il piacere e l'onore di consegnare la prima a Mr. Kjeld Kirk Kristiansen (aka KKK, nipote del fondatore della LEGO) durante la festa per il 1° compleanno della LEGO House. Qui il momento in cui ho incontrato e chiacchierato con KKK davanti alla teca con le mie MOC: Alla vigilia di Natale ho avuto una grande e inaspettata sorpresa: The Brothers Brick, che non ha bisogno di presentazioni, ha inserito il mio Hot Dog Stand nella shortlist per la Creazione dell'anno 2018. Già solo essere nella shortlist è un risultato incredibile per me. Come se non bastasse ieri la mia Bugatti Type 35 è stata inserita da The Brothers Brick tra le 10 istruzioni più popolari del 2018. Ero incredulo! Grandi soddisfazioni insomma. Ecco che arriva la nota dolente, nel vero senso della parola. Il 26 di dicembre purtroppo sono incappato in un incidente che mi ha provocato lo schiacciamento e semiamputazione dell'ultima parte del dito medio della mano sinistra: ambulanza, ospedale e operazione di ricostruzione. Dopo due giorni di ricovero ora sono tornato a casa con il ditone fasciato e con una ferro nel dito. E le vacanze in vacca. Dovrebbe essere andato tutto bene anche se il dito non sarà più quello di prima Uno dei primi pensieri che ho avuto e se sarei riuscito ancora a costruire con il LEGO: penso di si, in questi gironi ci proverò. Eh vabbé, è andata così: un grande anno ricco di soddisfazioni con un finale da dimenticare. Passo ai ringraziamenti: grazie a chi mi ha supportato, commentato, condiviso le mie MOCs e anche fatto critiche costruttive. Grazie ai fantastici builder di tutto il mondo che sono una grande fonte d'ispirazione per me. Un grande grazie anche ai BLOG e ai MAGAZINE che hanno pubblicato i miei lavori, sempre un'immensa soddisfazione. Grazie a ItLUG per il supporto. Grazie a chi ha condiviso il viaggio a Billund e Skaerbaek. Insomma grazie a tutti! Auguro a tutti un 2019 sereno e divertente!
  2. Cerbiatto, Leoncino, Lupetto e via così. Era con questi nomi "zoologici" che negli anni cinquanta e sessanta la OM di Brescia battezzava i suoi autocarri, tra i più diffusi in Italia. Ho fatto in tempo a vederli circolare negli anni ottanta e in parte novanta e da bambino quei nomi mi sembravano curiosi e simpatici allo stesso tempo. Ecco qui un piccolo Leone prima serie nella bella livrea AGIP-Supercortemaggiore. Buona estate a tutti!
  3. Ciao a tutti. Vorrei presentarvi il mio Lakeside Cottage. Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Non è esattamente una nuova MOC, l'avevo già portata al compleanno di ItLUG a Bologna, ma non avevo mai avuto il tempo di fotografarla a dovere. Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Ho immaginato questo cottage immerso in un bosco, affacciato su un lago dalle acque verde smeraldo ai piedi di una montagna. Un luogo ideale per una vacanza all'insegna del relax e delle attività all'aria aperta. Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Composto da due piani, sia il tetto che il primo piano sono completamente rimovibili per aumentare la giocabilità. Esternamente mantiene uno stile classico e naturale per mimetizzarsi nel bosco, mentre all'interno è arredato in uno stile molto moderno. Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Al piano terra ci sono: Una cucina con molti armadietti, piano cottura e bancone all'americana. Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Un salotto con televisore a schermo piatto e impianto stereo, divani in pelle, tavolino di cristallo, poltrona relax, camino (che prosegue al piano superiore) ed una piccola libreria. Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Al primo piano raggiungibile tramite una scaletta: Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Un'ampia camera da letto matrimoniale con letto basso, cassettiera e armadio. Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Un corridoio con un comodo mobile basso. Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Un ampio bagno con lavandino, servizi igienici ed un'ampia doccia per due persone. Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr All'esterno: Un barbecue per delle buonissime grigliate di carne o pesce da soli o con gli amici. Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Un pontile di legno dove attraccare la barca da pesca oppure passare le giornate a rilassarsi sui comodi lettini. Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Una cassetta delle lettere in stile americano per ricevere la posta degli amici (ma anche le bollette!). Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Un angolo piacevole dove far riposare i vostri cavalli Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr E dopo la grigliata una bella serata rilassandovi sulla riva del lago, magari suonando un po' di musica Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Oppure passare un pomeriggio di pesca Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr E per godervi al massimo la natura, avventurarvi nel bosco con i cavalli, in compagnia di animali come il riccio e la rondine che ha appena fatto il nido proprio su un albero. Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Lakeside Cottage by Cristiano Grassi, su Flickr Credo di aver usato circa 2000 pezzi per costruirlo, ma è una stima molto approssimativa. Spero vi piaccia e mi facciate sapere cosa ne pensate e che magari troviate il tempo di andare a votarlo su LEGO Ideas. So bene che ci ho provato ormai molte volte e che le speranze sono poche. Ma io ho la testa dura. Perciò vi lascio il link https://ideas.LEGO.com/projects/a02c6ccb-4155-457e-9b41-f48bf5db61d9 Grazie a tutti e a presto. Cristiano
  4. Ciao a tutti. In super ritardo come sempre, queste sono le mie due creazioni per il contest di LEGO Ideas "Moments In Space". Spero vi piacciano e vi ricordo che è possibile votarle per dargli la possibilità di diventare un micro set omaggio da LEGO.com e nei LEGO Store ufficiali. https://ideas.LEGO.com/challenges/1b817aba-3990-4e6d-a17f-7a59a948d02f/application/953289ba-ae53-4edf-b6d3-b7b3827204a1 https://ideas.LEGO.com/challenges/1b817aba-3990-4e6d-a17f-7a59a948d02f/application/05ff3e2e-6ff8-4b23-9ef6-0405182a25ac Space Fun by Cristiano Grassi, su Flickr Micro Classic Space Base by Cristiano Grassi, su Flickr Grazie
  5. Razer

    Winter Village 2017

    Questo è la mia prima Moc dopo essere uscito dalla Dark Age. Ho sempre amato l'inverno e il Natale e sono molto felice di aver trascorso due anni a costruire questo villaggio; sfortunatamente il tempo a disposizione è sempre scarso e posso mettere alcuni mattoncini solo un paio di volte al mese. Le foto sono un po ' vecchie e una nuova versione di questo villaggio è già in costruzione avanzata (si sono aggiunte altre 8 basi e 32 x 32 si vedrà il prossimo anno). Spero vi piaccia _DSC2659 by Alessio Stebel, su Flickr _DSC2611 by Alessio Stebel, su Flickr Tutte le altre foto qui: https://flic.kr/s/aHsmbqiRwn
  6. vedosololeg0

    Space Explorer

    Ciao a tutti. Vi presento la mia ultima creazione, in ordine di tempo, che comunque credo avrete già visto dalle foto durante l'allestimento alla LEGO House. L'ho chiamata Space Explorer, ma sicuramente avrei potuto fare di meglio. E' nata per creare un'ambientazione per la minifig della serie collezionabile, a mio parere la minifig più bella di sempre creata da LEGO. L'ho costruita in due mattine, circa sei ore, cercando di utilizzare per la maggior parte pezzi provenienti da buste di BrickBox e pezzi "inutili" da vari part-out fatti nel corso degli anni. Non era previsto che portassi questa costruzione alla LEGO House, anche perchè l'ho fatta giusto qualche giorno prima della partenza, e non ero affatto sicuro che avrei potuto esporla. Stavo allestendo la mia vetrina quando ho chiesto a @Laz di tradurre per me "Adesso ne ho una che non avete mai visto (rivolgendomi a Jan Beyer e Stuart Harris che mi stavano osservando), se però non vi piace la riporto a casa". Ho aperto la scatola, hanno visto il contenuto e mi hanno detto di metterla assolutamente, davanti alle altre, sono rimasti colpiti. E' assurdo che proprio l'ultima, quella fatta di fretta e con pezzi di "scarto" sia proprio quella che è piaciuta di più. Potete trovare altre foto sulla mia pagina Flickr https://www.flickr.com/photos/vedosololego/ Spero vi piaccia. Ciao e alla prossima, Cristiano
  7. Ciao a tutti. E' passato più di un mese da quando sono tornato da quella che è stata la mia trasferta LEGO più grande, bella ed emozionante: LEGO House e Skaerbaek 2017. E' stata una trasferta molto lunga, e durante il viaggio io e @Laz abbiamo avuto modo di parlare delle cose più disparate. Una di queste è che, tornato a casa, avrei finalmente iniziato a sistemare la mia LEGO room e fino a quando non ci fossi riuscito non avrei più costruito nulla... Non ce l'ho fatta. E' più forte di me. Ogni volta che mi ritrovo un pezzo in mano mi viene voglia di costruire. Lasciate quindi che vi presenti la mia nuova moc che è anche il mio nuovo progetto LEGO Ideas (non ho resistito nemmeno a questo): L'idea mi è venuta mentre sistemavo una minifig Classic Space. Ho pensato: quasi quarant'anni che viaggiano nello spazio, come avrà fatto a non invecchiare e a non impazzire di noia? Allora mi sono immaginato lui insieme ai suoi compagni di viaggio da quasi quarant'anni a costruire ed a giocare con una base spaziale fatta proprio di LEGO. Forse è proprio vero che questo gioco fa restare giovani. Secondo me potrebbe stare bene su una mensola o su una scrivania, ma anche (in uno spazio contenuto) farvi tornare bambini giocandoci un po’, oppure modificandolo ricreando la base che avreste sempre sognato costruire da bambini. L'occasione del 40° anniversario potrebbe essere quella buona per vedere ristampate le nostre amate minifig Space, o perché no qualche nuovo set a tema. Fino ad oggi hanno costruito due monorotaie Classic Space con le rispettive stazioni, una base con due torri di controllo, un razzo con la rampa di lancio, qualche navicella e qualche altro veicolo (lascio a voi valutare se possono assomigliare a qualche set Space). Lo so, in quarant'anni non hanno costruito molto, ma questo è secondo me un punto a favore del progetto perchè si apre a infinite possibilità di trasformazione. Voi come sviluppereste la vostra base spaziale? Non so, impressioni, commenti? Vi piace, non vi piace? Ho fatto bene o male a metterlo su LEGO Ideas? Io credo di aver avuto una bella idea, per quanto ne so anche nuova. Voi cosa ne pensate? Anche soltanto per la possibilità che ristampino le minifig Classic Space (magari anche con il casco giusto) io ne comprerei un camion. Vi lascio anche il link se volete votarlo e condividerlo. https://ideas.LEGO.com/projects/b21ccd00-a013-4509-9614-65cdab72ec82 Grazie e ciao a tutti. Cristiano
  8. ravescat

    AT-AT m.o.a.a.t.

    Ok, è giunto il momento di presentare la mamma dei piccolini che avete già conosciuto. E' un pò di tempo che stavo pensando ad un diorama a sfondo Star-Wars, ma lo volevo diverso dai soliti che si vedono in giro, così ho messo giù un progetto ( sempre a lungo termine ) che penso mi darà una bella soddisfazione. Per il momento vi presento il pezzo centrale: l'AT-AT m.o.a.a.t. ( mother of all armored transport ). C'è voluto parecchio tempo per progettarlo e costruirlo ( più che altro per i soliti problemi di economia interna ), ma alla fine è venuto fuori benino. E' basato sulla versione creata da Raskolnikov e disponibile su rebrickable, da questa ho tenuto in pratica solo lo scheletro delle gambe e l'idea generale perchè il suo modello non era in scala 1:38 come lo volevo io perciò l'ho riprogettato per queste misure. E' composto da poco meno di 4000 pezzi ( minifigures escluse ovviamente ) ed il corpo centrale è completamente apribile per poterci giocare ( cosa che i miei bimbi adorano fare ). Il corpo centrale è così composto: nella parte posteriore abbiamo il vano per il trasporto degli snow-speeder e sopra l'unità di filtraggio e depurazione aria La sezione centrale ha i pannelli superiori removibili e quelli inferiori scorrevoli ( e removibili ), è dotata di 2 elevatori ad alta velocità ( finti ovviamente ) per la discesa rapida dei troopers. La parte anteriore vede la disponibilità del bagno ( mai ripreso nei film della saga ) sotto, sopra il camminamento con le uscite di emergenza ( disponibili anche nella parte posteriore del corpo ) e nell'altro lato il passaggio per l'accesso alla cabine di pilotaggio. Il tettuccio della cabina di pilotaggio è apribile verso l'alto; purtroppo per problemi di peso e di movimento della testa non ho potuto inserire il portellone di accesso comunque vede 2 posti di pilotaggio identici ( come il vero) e il posto per il comandante sul retro. I laser sotto la struttura sono orientabili come la versione vera. Le gambe sono articolabili anche se, onestamente, le ritengo un pò fragili, per via di tutte le plates e tiles inserite. Spero sia di vostro gradimento. - Vista di 3/4: - Lato opposto con pannelli rimossi e elevatori in funzione: - Cabina di pilotaggio: - Corpo centrale: - Vista dall'alto: - Retro: - Dettaglio di una delle uscite di emergenza: - Dettaglio parte bassa delle gambe: - Per ultimo un piccolo test con i filtri fotografici: MOVIE.mp4
  9. Ciao a tutti, come da titolo vi presento l'inizio del mio nuovo diorama a tema Star-Wars ( che poi con il classico Star-Wars non c'entra 'na pizza ): M.O.A.A.T - Mother Of All Armored Transport Ovvero mamma AT-AT in scala minifigures con i suoi primi piccoli, 1 più grandicello ed uno appena nato Volevo fare qualcosa di diverso in attesa di decidere lo sviluppo della mia piccola DORA e questo è quello che è uscito:
  10. A tutti coloro che, a titolo personale o nell'ambito del volontariato, abbiano a che fare con bimbi affetti da autismo (soprattutto nella forma del "alto funzionamento") o che soffrono di disturbi del Comportamento (ad esempio, Sindrome di Asperger), consiglio il libro "La terapia basata sul LEGO®. Come sviluppare le competenze sociali attraverso i Club LEGO® per bambini con autismo e disturbi correlati". Si tratta della versione in italiano del volume redatto da un pool di specialisti, che spiega e descrive il metodo dei "Club LEGO", una metodologia per certi versi paragonabile a LEGO SERIOUSPLAY, il cui scopo è quello di aiutare i bimbi affetti da autismo o Asperger a sviluppare le competenze sociali. Che sia per creare un "Club LEGO" all'interno di una Associazione o che si tratti di allestire un "Club LEGO" all'interno di una scuola, il libro spiega perfettamente come creare un "Club LEGO", come "funziona" etc.
  11. Nelle profondità di un bosco incantato, dove realtà e fantasia si mescolano, vive da tempi immemori una strega-elfo. Nessuno conosce il suo nome o la sua esatta età, forse cento, forse mille anni, ma non importa, ormai è parte del bosco in cui vive. Sempre indaffarata con le sue pozioni magiche ed i suoi studi, affascinata dagli incredibili colori e dalle forme della natura, continua la sua esistenza nella sua casa, lontano da tutti. Sono sempre stato affascinato dalla natura, dai suoi colori e dall'universo fantasy. In questo progetto ho cercato di raggruppare tutto, utilizzando pezzi inusuali e colori che fino ad ora ho sempre sottovalutato. Alcuni l'hanno vista a "Mattoncini in Villa", dove ho ricevuto complimenti che mi hanno commosso. In molti hanno fatto fatica a vedere tutti i particolari, si notano meglio in foto. Potete vedere altre foto qui https://www.flickr.com/photos/vedosololego/albums/72157682099871646/with/33704517621/ E visto che mi è stato detto che "chi l'ha dura, la vince", questo è il link per votare su LEGO Ideas https://ideas.LEGO.com/projects/172038 Fatemi sapere cosa ne pensate, ciao.
  12. Ciao a tutti, vi presento il mio ultimo lavoro, l'iconico Volkswagen T2, introdotto alla fine del 1967 per sostituire il T1. Il T2 è chiamato anche Bay o Bay Window ed è stato, e lo è ancora, il van/pick-up più amato dai surfisti di tutto il mondo. Ecco qualche foto del mio T2 "surfer pick-up": Qui sotto nell'officina specializzata in restauri di vecchi VW Transporter: Fianco a fianco al "gemellino" in latta: Un breve video di presentazione: Se vi piace potete votarlo su LEGO Ideas pensate che bello al fianco del T1 #10220 Più immagini e informazioni qui: Flickr Ciao a tutti e buone vacanze in surf
×
×
  • Crea nuovo...