Jump to content

Brand Reputation: Il Gruppo LEGO è primo in Italia e nel mondo


Recommended Posts

[Nota stampa appena ricevuta!]

Il Gruppo LEGO è l'azienda con la reputazione più alta in Italia e nel mondo, seguita da Ferrari e Walt Disney. Dopo dieci anni in cui il gruppo danese è stato presente nella top ten, nel 2020 raggiunge la vetta del rapporto elaborato da the RepTrack company (ex Reputation institute), società internazionale che studia e monitora la reputazione delle imprese in tutto il mondo. La classifica indica la sostenibilità come uno dei parametri di maggior rilevanza nell’attrarre la fiducia del consumatore.


In un periodo particolare come quest’anno, quasi il 60% degli italiani ha dichiarato di aspettarsi che le aziende operino lavorando per un mondo migliore, quindi con una visione etica e proiettata nel futuro. Il Gruppo LEGO ha conquistato il primo posto proprio grazie «al suo racconto di cosa c’è oltre il proprio prodotto: ovvero sostenere i costruttori del domani: il gioco come strumento innovativo ed educativo». Fattore decisivo è stato avere una visione del futuro per garantire un costante impatto positivo su società e ambiente attraverso un approccio trasparente, etico e innovativo. Questa visione del gruppo danese deriva ancora oggi dal motto del fondatore «Only the best is good enough».


Oggi più che mai, per determinare il successo di un’azienda, è importante ottenere un forte riconoscimento da parte dei propri clienti. 
L’indice di reputazione che ha permesso al Gruppo LEGO di conquistare il primo posto in Italia è pari a 83,48, 12 punti sopra la media.


Questa la top ten internazionale di Reputation Institute Global RepTrak 100 del 2020: 1. LEGO Group 2. Ferrari 3. The Walt Disney Company 4. Amazon 5. Ferrero 6. Netflix 7. Microsoft 8. Samsung 9. Adidas 10. BMW. Basata su oltre 100.000 valutazioni individuali raccolte nell'anno, la classifica è la fotografia più aggiornata al mondo sulla reputazione di circa 10mila aziende misurata in 15 mercati, che include valutazioni comparative, tendenze per target e approfondimenti sui trend di mercato.
 

Link to post
Share on other sites
18 ore fa, Canio ha scritto:

C'è da dire che l'abbassamento di qualità è percepito da chi usa LEGO da più di 5/10 anni, chi acquista in questi anni per la prima volta (fan occasionali 18+) non potrà accorgersi di nulla

@Canio devi però considerare che in molte parti del mondo, sugli scaffali trovano anche i compatibili.

In Italia, ad oggi non mi pare che ci sia questa scelta. 

I prodotti compatibili da me provati sinora non sono mai stati all'altezza, se non alcuni a livello di design, di LEGO, ma se LEGO abbassa lentamente qualità e tolleranze, non so laddove c'è concorrenza diretta come possa venire percepita.

Personalmente io vorrei più qualità, di quella già mediamente buona (ma in calo) odierna.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...