Jump to content
IGNORED

Novità 2021: 18+


Laz
 Share

Recommended Posts

Per i super amanti di Batman questo sicuramente è un must... io mi tengo i soldi per le "mille" cose ancora da prendere e per i futuri set che verranno. Comunque non vedo enormi differenze dal Tumbler vecchio... forse potevano pensare di fare altri veicoli di Batman non ancora prodotti.

Link to comment
Share on other sites

19 ore fa, Superteo00 ha scritto:

immagino rimarrà soldout/backorder per un bel pezzo, stile ghirlanda 2020

A proposito, in un momento di sconforto dovuto alla sua irreperibilità, ho provato a rebrikkare la ghirlanda sul sito LEGO. 75 euro!!!

Link to comment
Share on other sites

Non so se qualcuno l’ha già visto, piccolo set promozionale per lo stadio Camp Nou.

Credo che la bandiera grande Bordeaux sia un nuovo colore per quel pezzo specifico, per il resto piuttosto minimalista, ma comunque ottimo da esporre, credo che per 20€ possa valere la pena di acquistarlo, in omaggio anche qualche sticker da usare al posto del legno nel caminetto o come carburante per le stufe a pellet.

06C01E60-1A19-46F0-B271-22DD0A0749DB.webp

Link to comment
Share on other sites

12 ore fa, Davide1 ha scritto:

Non so se qualcuno l’ha già visto, piccolo set promozionale per lo stadio Camp Nou.

Credo che la bandiera grande Bordeaux sia un nuovo colore per quel pezzo specifico, per il resto piuttosto minimalista, ma comunque ottimo da esporre, credo che per 20€ possa valere la pena di acquistarlo, in omaggio anche qualche sticker da usare al posto del legno nel caminetto o come carburante per le stufe a pellet.

06C01E60-1A19-46F0-B271-22DD0A0749DB.webp 41 kB · 6 download

Non si compra (non su LEGO Shop quanto meno): si riceve in omaggio acquistando il set dello stadio Camp Nou. Per acquistarlo, tocca andare su Bricklink/ebay

Link to comment
Share on other sites

Certo, le case sono utili ed è molto carina. Anche la scatola è molto bella. Però speravo in qualcosa di "nuovo": il Natale è talmente vasto come argomento che credo ci sia l'imbarazzo della scelta nelle costruzioni a tema...

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Ceis ha scritto:

Certo, le case sono utili ed è molto carina. Anche la scatola è molto bella. Però speravo in qualcosa di "nuovo": il Natale è talmente vasto come argomento che credo ci sia l'imbarazzo della scelta nelle costruzioni a tema...

Inizialmente le voci parlavano di un remake del vecchio cottage #10229 quindi onestamente sono contento che hanno mantenuto il colore, ma hanno fatto una abitazione completamente diversa. Il set è carino e si adatta bene a chiunque voglia cimentarsi come ho fatto io ormai 11 anni fa ad espandere il proprio villaggio invernale e mettere delle casette abitate da persone. Dopo tutti gli ultimi edifici definiti "speciali" come la caserma dei pompieri, la casa di marzapane e la casetta degli elfi... ci voleva un edificio "normale". E poi le cose speciali devono essere fatte dagli AFOL!! 🙂

Link to comment
Share on other sites

Il 1/9/2021 alle 08:45, Frank4bricks ha scritto:

In pratica:
- cambiate le ruote dietro
- aggiunta la base rotante/display
- aggiunti i Gargoyle sul display delle minifigure

Non mi sembra un cambiamento da poco aggiungere i Gargoyle.

Spero non ci perdano, perchè con quello che costa un Gargoyle al giorno d'oggi, questa scatola potrebbe essere che sia venduta in perdita solo per aiutare i fan.

 

 

Link to comment
Share on other sites

Il 1/9/2021 alle 09:20, sdrnet ha scritto:

Questa serie degli stadi non la capisco. 

Non comprendo chi li compra.

Sono set costosi, privi di minifigs e in scala che per problemi di costo, non permettono di apprezzare nel dettaglio gli stessi soggetti riprodotti.

Non riesco a comprendere l'attrattiva di un modello del genere, che non è architecture, e al tempo stesso non ha il fascino di una squadra di calcio riprodotta in minifigures.

Piuttosto facessero la squadra con una sezione dello stadio in scala "modulare".

Almeno avrebbe un senso.

Così non so proprio che gusto ci sia.

 

E non sono minimamente giocabili....

Link to comment
Share on other sites

Il 12/9/2021 alle 09:15, AirMauro ha scritto:

Questa serie degli stadi non la capisco. 

Non comprendo chi li compra.

Sono set costosi, privi di minifigs e in scala che per problemi di costo, non permettono di apprezzare nel dettaglio gli stessi soggetti riprodotti.

Non riesco a comprendere l'attrattiva di un modello del genere, che non è architecture, e al tempo stesso non ha il fascino di una squadra di calcio riprodotta in minifigures.

Piuttosto facessero la squadra con una sezione dello stadio in scala "modulare".

Almeno avrebbe un senso.

Così non so proprio che gusto ci sia.

 

E non sono minimamente giocabili....

Sono della tua stessa opinione riguardo a questi modelli, sono privi di dettagli e ingombranti allo stesso tempo, unendo così i lati negativi dei set piccoli con quelli dei set grandi.

Mi ricordo di essere stato eccitatissimo quando annunciarono il Colosseo, speravo che fosse di dimensioni titaniche e in scala minifigure(o quantomeno leggermente più piccolo, perché altrimenti avrebbe occupato una stanza). Che delusione nello scoprire le reali dimensioni!

Per non parlare poi dei set life sized, come i caschi di guerre stellari o il guanto di thanos, anch’essi una perdita di denaro.

Il cubo di Super Mario poi è ad un altro livello,  potremmo definirlo l’apoteosi dello spreco di mattoncini.

Edited by Davide1
Link to comment
Share on other sites

14 kg tra brick e manuali.

Onestamente finisce nella stessa lista di Colosseo, stadi e mosaico del planisfero. 

Probabilmente più divertente da costruire del Colosseo (meno monotono) ma poi? Macchina da scrivere, NES, Fender sono oggetti di design che possono fare da complemento d'arredo. Il Titanic? Meh.

Sicuramente sfoglierò le istruzioni perché lo immagino "riempito" di tecniche SNOT e/o per rendere gli angoli che si vedono in foto.

Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, Pix ha scritto:

Perdonatemi, è un insulto. Punto.

230 euro per la NES (che si muove)? Ok.

350 euro per il pianoforte che suona da solo? Ok.

Ma:

- colosseo, 9.036 pezzi € 500
- titanic , 9.090 pezzi € 630

Entrambi senza costi di licenza... meh... aumento dei costi per le materie prime?

 

Link to comment
Share on other sites

Il prezzo "proprio volendo" ci sta, anche se lo paragoniamo ad altri set con molti meno pezzi ma costi alti (vedi SW). Ok che non c'è licenza ma comunque progettare e produrre una scatola del genere non deve essere una cosa da ridere.

Vedevo alla fiera MEI di Verona quanto costano delle locomotive (modellismo ferroviario) che arrivano a costare anche 2000 euro, degli "affari" di metallo lunghi 20 cm. Non me ne vogliano gli appassionati di questo genere di collezionismo, ma trovo il tutto davvero una follia. Anche in questo caso, se ragioniamo sulla plastica, sembra un prezzo folle ma dai... ormai siamo abituati e conosciamo il livello dei prezzi LEGO.

Quello che non comprendo molto, ma queste cose le calo solo su un mio personale pensiero, è che cose di questo genere per quanto siano molto belle, non so quanto poi vengano vendute. Per farvi un esempio, il Colosseo è molto bello e sicuramente è un oggetto di grande impatto ma vorrei sapere quanti romani che hanno a cuore il Colosseo lo hanno comprato davvero. Anche questo Titanic è innegabile... è un set bellissimo, ma per quanto mi possa piacere una nave difficilmente un AFOL mediamente appassionato di Titanic poi lo comprerà realmente. Inoltre questi set enormi sono anche difficili da posizionare in casa. Dove lo metti un affare del genere che pesa quasi 14 kg? su una mensola? adibisci un tavolino in salotto? Non so, il tutto mi lascia un po' perplesso e mi piacerebbe sentire il vostro parere su queste cose.

Detto questo però sono ugualmente felice che LEGO tiri fuori queste cose, anche solo per poterle ammirare.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, sdrnet ha scritto:

Quello che non comprendo molto, ma queste cose le calo solo su un mio personale pensiero, è che cose di questo genere per quanto siano molto belle, non so quanto poi vengano vendute. Per farvi un esempio, il Colosseo è molto bello e sicuramente è un oggetto di grande impatto ma vorrei sapere quanti romani che hanno a cuore il Colosseo lo hanno comprato davvero. Anche questo Titanic è innegabile... è un set bellissimo, ma per quanto mi possa piacere una nave difficilmente un AFOL mediamente appassionato di Titanic poi lo comprerà realmente. Inoltre questi set enormi sono anche difficili da posizionare in casa. Dove lo metti un affare del genere che pesa quasi 14 kg? su una mensola? adibisci un tavolino in salotto? Non so, il tutto mi lascia un po' perplesso e mi piacerebbe sentire il vostro parere su queste cose.

Se li fanno, li vendono, altrimenti smetterebbero di farli. Nel momento in cui non dovessero vendere più, smetteranno di farli, su questo possiamo stare certi.

Per il posto... in realtà questo set secondo me è paradossalmente molto più semplice da posizionare in casa di, per esempio, un Millennium Falcon. Io per esempio avrei lo spazio sopra il mobile del televisore, ci starebbe perfettamente! Il problema, in questo caso, è esclusivamente quello economico! 😅

Nello specifico questo è il primo set costosissimo che mi tenta davvero. (Non è vero, anche Hogwarts, ma quello non avrei saputo dove metterlo, a differenza di questo.)

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Laz ha scritto:

Se li fanno, li vendono, altrimenti smetterebbero di farli. Nel momento in cui non dovessero vendere più, smetteranno di farli, su questo possiamo stare certi.

Su questo non c'è dubbio, non voglio essere frainteso... sicuramente ne venderanno, ma ogni volta che parlo con qualche afol la risposta è sempre la stessa... troppo caro / troppo grande / non so dove metterlo / mi piace ma questi soldi li spendo per altro...
Non voglio essere polemico, volevo realmente capire nel complesso quante persone realmente decidono di spendere questi soldi per prendere set di questo tipo. Però ripeto, sono comunque felice che li producono e sicuramente per il gioco dei grandi numeri, nel mondo ne venderanno "tante" di scatole perchè comunque ci saranno molte persone interessate e/o facoltose a cui interessa. Sto davvero notando negli ultimi 2 anni che stanno puntando a moltissimi temi diversi per "abbracciare" più adulti possibili.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Laz ha scritto:

Se li fanno, li vendono, altrimenti smetterebbero di farli. Nel momento in cui non dovessero vendere più, smetteranno di farli, su questo possiamo stare certi.

Hai la certezza di questa frase? hai i dati di vendita? Laz, non prenderlo come attacco, è "solo" una domanda.

Io sono dell'idea che LEGO ora stia puntando all'arredo, o meglio alla creazione di soprammobili di lusso.
Perché tutti questi Set sono ovviamente pensati per questo, non a caso vengono presentati con foto di design.
Comunque sia il tema si chiama proprio "Adult".

Ognuno mette in casa ciò che vuole, sia chiaro, però boh. Come dice Laz, se li fanno e ormai continuano da un paio d'anni, vuol dire che questo tema ha un ottimo riscontro.

Per concludere: come per il Colosseo, la Macchina da Scrivere, anche questa non la comprerò.
Preferisco esporre l'unicità di una MOC, che la ripetizione di N copie di un Set che può over anche un bambino in camera.

 

Link to comment
Share on other sites

14 minuti fa, sdrnet ha scritto:

Su questo non c'è dubbio, non voglio essere frainteso... sicuramente ne venderanno, ma ogni volta che parlo con qualche afol la risposta è sempre la stessa... troppo caro / troppo grande / non so dove metterlo / mi piace ma questi soldi li spendo per altro...

Certo, te lo dirò anch'io (aggiungendo sempre "per me"). Ma allo stesso tempo qualcuno che li compra lo conosco. Conosco tot persone con il Falcon. Conosco tot persone con il Colosseo... e sono sicuro che conoscerò tot persone con il Titanic. Ma probabilmente non saranno le stesse persone. Non è tutto per tutti, questo è il concetto che curiosamente non sembra passare a molti. Una volta un collezionista poteva comprare tutto quello che usciva, oggi no, a meno che non si chiami Bezos o Musk. E va bene così... finché non dovesse più andar bene (se non venderanno più, magari si arriverà a saturazione di... spazio!) e allora si cambierà di nuovo. 

Io francamente sono contento che esistano modelli così, anche se 9 su 10 (o anche 10 su 10) alla fine non li compro. Faranno felici chi se li comprerà.

Per rispondere alla domanda sui dati di vendita no, naturalmente non ne ho. Mi sembra solo abbastanza logico che se continuano a farli, significa che li vendono quanto basta per guadagnarci (potrebbero anche farli in perdita per una questione di immagine, ma mi sembra un po' più improbabile).

Link to comment
Share on other sites

Il 7/10/2021 alle 15:02, sdrnet ha scritto:

E' approdata la nave LEGO più lunga di tutti i tempi!

https://brickset.com/article/65097/10294-titanic-revealed!

10294-1.jpg?071500

 

Onestamente non mi aspettavo questo modello.

Tanto più già fatto in due versioni da COBI, con cui LEGO dovrebbe avere un gentleman agreement...

81AcQGJfdlL._AC_SL1500_.jpg

 

Sono davvero sorpreso di questa scelta, anche perchè a memoria non trovo anniversario legato al TITANIC da celebrare.

In più mi lascia perplesso questa celebrazione di una tragedia del mare, considerato che LEGO è spesso titubante se i temi possono dividere. 

Vero che il Titanic rimane iconico nella storia per ciò che rappresenta per la condizione umana, però....

Il modello LEGO è da un lato enorme, eppure ancora insufficiente a mio parere a rappresentare al meglio il Titanic con i LEGO o con le LEGO.

E' indubbiamente affascinante in alcuni dettagli, anche se gli oblò non mi convincono, ma non così grande da dare piena soddisfazione a un appassionato LEGO. E' una scala da bel modello statico in plastica, ma mio parere non sufficiente per un AFOL.

A fronte della spesa, penso che questo modello sarà ottimo per un pubblico nuovo, ma poco attraente per un AFOL, che indubbiamente può farselo più grande.

Tenuto conto di quanto il minifig è centrale per il successo di LEGO, mi stupisce l'assoluta mancanza di qualcuno incluso nella scatola, anche se ammetto, che metterli riferiti ai personaggi reali della tragedia, sarebbe stata cosa di dubbio gusto......

 

 

Link to comment
Share on other sites

Il 8/10/2021 alle 11:36, sdrnet ha scritto:

Il prezzo "proprio volendo" ci sta, anche se lo paragoniamo ad altri set con molti meno pezzi ma costi alti (vedi SW). Ok che non c'è licenza ma comunque progettare e produrre una scatola del genere non deve essere una cosa da ridere.

Vedevo alla fiera MEI di Verona quanto costano delle locomotive (modellismo ferroviario) che arrivano a costare anche 2000 euro, degli "affari" di metallo lunghi 20 cm. Non me ne vogliano gli appassionati di questo genere di collezionismo, ma trovo il tutto davvero una follia. Anche in questo caso, se ragioniamo sulla plastica, sembra un prezzo folle ma dai... ormai siamo abituati e conosciamo il livello dei prezzi LEGO.

Sandro non sono onestamente d'accordo sul prezzo. 

E' chiaro che si punti più sul valore percepito, che sul reale costo della materia prima.

LEGO ha aperto una strada e banalmente anche PLAYMOBIL vedendo i profitti ci si sta buttando: vedi Enterprise a 499 euro (inconfrontabile come prezzo con qualsiasi altro set loro di pari grandezza) o banalmente il set dedicato a NAPOLEONE, a quasi il doppio rispetto a un set normale.

Si punta al collezionista adulto e al suo portafoglio (a quanto pare ritenuto assai gonfio).

Il prezzo è definito per lo più da questi parametri...

Nel modellismo ferroviario, abbiamo costi importanti, ma spesso giustificati da complessi sistemi di funzionamento e particolari da "orologeria" di buona qualità, che costa assai di più della plastica....

A favore di LEGO, però devo ammettere, che set come questo o il Colosseo, dove certi colori e tipologie di pezzi sono piuttosto massificate, se fossero venduti a prezzi molto più bassi, contribuirebbero a deprezzare l'idea di prodotto PREMIUM che è oggi LEGO.

Il primo ISD a 369,00 euro, per quanto flagship fascinosa, veniva vissuta in modo bene diverso rispetto a queste "corazzate" da negozio, che a fronte di prezzi importanti hanno comunque un esoticità non indifferente.

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Il 8/10/2021 alle 14:44, Laz ha scritto:

Certo, te lo dirò anch'io (aggiungendo sempre "per me"). Ma allo stesso tempo qualcuno che li compra lo conosco. Conosco tot persone con il Falcon. Conosco tot persone con il Colosseo... e sono sicuro che conoscerò tot persone con il Titanic. Ma probabilmente non saranno le stesse persone. Non è tutto per tutti, questo è il concetto che curiosamente non sembra passare a molti.

Ecco io penso che sia questo il punto. 

L'esperienza di Star Wars che ha portato LEGO in contatto con un mondo di collezionisti che gli era sconosciuto, ha negli anni convinto il management LEGO, che nicchia dopo nicchia la strada era quella. Che sia una serie di Minecraft, piuttosto che videogiochi, piuttosto di soprammobili per musicisti, o set per architetti, LEGO ha puntato su una nicchia dopo l'altra. 

Arrivando a far pure concorrenza alle bubble head o funko che siano.

L'obbiettivo è creare prodotti per quella nicchia, e non specificatamente per gli afols, nella speranza di catturare nuovi clienti che poi ricadano magari nell'acquisto di altri prodotti LEGO più tradizionali. Ma i prodotti già in partenza non sono per tutti.

Piuttosto, rimango perplesso perchè invece verso gli AFOLS tradizionali, si siano visti per ora ancora pochi esempi di prodotti studiati appositamente per loro (treni, Battle pack, castelli).

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...