Jump to content
Pix

Investire sul mattoncino LEGO...ne vale la pena?

Recommended Posts

La frase "finanzio le mie MOC" esce sempre più spesso, sarà così o sarà che si vuol fare soldi...alla fine chi diventa Bricklinker secondo me, si ritrova poco tempo per le MOC.

 

Detto questo...il link dovrebbe funzionare ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' un discorso molto complesso e su cui probabilmente non ci troveremo mai d'accordo, visto che ormai è l'ennesima volta che riproponiamo il tema. ;)

 

Non bisogna dimenticare che lego è un prodotto che costa e in base ai soldi che si hanno in tasca le prospettive possono cambiare di tanto.

 

Mettiamo caso che il soggetto A guadagni 1000 euro al mese e deve mantenere una famiglia, e il soggetto B guadagna 1500 euro al mese con cui non deve mantenere nessun'altro che se stesso. Eppure entrambi sono amici e sono appassionati di lego allo stesso modo. Credo che inevitabilmente avranno 2 approcci differenti al problema... se il soggetto A vuole portare avanti il suo hobby deve trovare una soluzione, anche se al soggetto B non piace. ;)

 

Quanto al fatto di avere meno tempo per le moc è sicuramente vero, ma non è detto che chi non sia bricklinker poi produca di più... giusto? :D

 

Il vero disamore può arrivare quando vendere le lego diventa il tuo lavoro principale. Allora sì che standoci in mezzo tutto il giorno poi la sera hai voglia di fare altro...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli argomenti presenti in questa discussione sono 2 e sono piuttosto diversi:

- l'investimento

- la vendita

 

---

Il primo è se vale la pena investire dei soldi in set Lego.

La mia opinione è fermamente SI, ne vale la pena !

 

Pix nell'articolo ha citato alcuni casi emblematici, cafe' corner e millennium falcon, ma potremmo stilare una lista immensa di set, anche recenti, il cui valore è cresciuto in modo importante, soprattutto nuovi sigillati, ma anche usati.

 

Ora la domanda semplice e': perchè il valore sale ?

Sappiamo tutti che il valore di un bene dipende dalla sua "scarsità", ovvero dall'equilibrio tra offerta e richiesta.

Se da molti anni i set Lego sono richiesti, anche a distanza di anni, dalla loro produzione e uscita di catalogo, significa che esiste un collezionismo a livello mondiale che è solido e longevo, quindi anche acquistando i set adesso, le probabilità che aumentino di valore sono alte, in particolare per i set di grandi dimensioni o prestigiosi.

 

A differenza del mattone però il mattoncino non produce rendita.

Una casa la posso affittare, il set invece matura valore che può essere liquidato in seguito ad una vendita.

 

---

Adesso vediamo il secondo argomento: la vendita.

 

Per disporre del costo sostenuto e del rendimento dell'investimento, bisogna vendere i set, non mi risulta che vengano accettati come garanzia bancaria, almeno non ancora ::)

 

I canali di vendita li conosciamo, Ebay, Bricklink, portali di annunci.

 

Se una persona decide di mettere in vendita dei set e di incassare del denaro dopo averne investito di proprio per del tempo e magari aver faticato e impegnato del tempo per trovare i set ed eventualmente per ripristinare degli usati, non ci vedo nulla di male, anzi, personalmente ne sono felice per lui/lei.

 

La stessa identica cosa fa anche chi colleziona conchiglie, francobolli, cartoline e opere d'arte.

La stessa cosa fa anche chi compra buoni del tesoro italiani o azioni di borsa.

 

La mia esperienza personale è di acquisto dei set di mio interesse per la mia collezione, ma anche di vendita

di alcuni degli stessi set o di altri.

Ho conosciuto molte persone che fanno parte di ItLUG e che sono estranee a ItLUG che vendono set e pezzi,

lo trovo assolutamente tollerabile e comprensibile perchè si tratta di una passione costosa.

 

Il punto di vista che il "business", se così possiamo definirlo, distolga dall'interesse creativo, è molto soggettivo

e ognuno è libero di fare le proprie scelte, l'importante è non danneggiare o disturbare nessuno, anche perchè ognuno

poi si misura con i propri mezzi, molto spesso ignoti agli altri.

 

Colgo l'occasione per augurare tante buone vendite agli Ebayer e ai Bricklinker :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'argomento proposto da Pix questa volta mi sembrava più orientato all'investimento vero e proprio: chi è in ristrettezze economiche farebbe bene a investire i propri sudati risparmi in set LEGO? E chi invece avesse delle disponibilità più ampie e magari non fosse nemmeno tanto appassionato di LEGO? Se arrivassero (o già ci fossero) abili speculatori interessati esclusivamente all'aspetto economico?

 

Il tema della discussione e dell'articolo di Pix infatti è l'investimento ==> acquisto di beni o titoli che producono rendimento nel tempo ==> speculazione.

 

Già in una discussione passata avevo citato un commerciante che possiede oltre 20 millennium falcon 10179 acquistati negli anni, non credo sia una novità che esista questa tipologia di investitori o se preferisci speculatori (in questo contento sono pressochè sinonimi).

 

Se un operatore del settore giocattolo ha fatto una scelta così impegnativa evidentemente ci credeva e ci crede molto. Finora mi sembra abbia avuto ragione di farlo :)

 

Anche per questo motivo sostengo che l'investimento sul mattoncino è una buona scelta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sto aprendo il negozio BL per un semplice motivo, non posso spendere tutti i soldi per la Lego, devo mettermi un freno e cercare di recuperare qualcosa visto che sono sotto di - N^n.

 

Quando faccio le MOC cerco sempre di trovare la miglior soluzione costo/qualità ...

 

A me di guadagnare non m'importa, però se riuscissi a coprire le spese del negozio e a finanziare il 50% di quello che spendo per la Lego, beh, sarebbe un successone.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh, a chi spiacerebbe guadagnare abbastanza da comprarsi più Lego?

 

Per quanto riguarda l'investimento nessuno (di solito me incluso) considera un fattore di una certa rilevanza: acquistare un bene destinato alla rivendita (prima o dopo, ma comunque destinato alla rivendita e non all'uso personale) si chiama "commercio", ed in teoria è sottoposto a regole (in particolare di natura fiscale) alquanto stringenti.

 

Quindi, almeno in teoria, bisognerebbe defalcare dai guadagni le tasse e gli adempimenti di legge che, se il volume d'affari è piccolo probabilmente vengono ignorati, ma se il volume diventa consistente chissà... (considerazione valida in un Paese civile e non in italia in effetti).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sto aprendo il negozio BL per un semplice motivo, non posso spendere tutti i soldi per la Lego, devo mettermi un freno e cercare di recuperare qualcosa visto che sono sotto di - N^n.

 

Quando faccio le MOC cerco sempre di trovare la miglior soluzione costo/qualità ...

 

A me di guadagnare non m'importa, però se riuscissi a coprire le spese del negozio e a finanziare il 50% di quello che spendo per la Lego, beh, sarebbe un successone.

 

Occhio a non farlo diventare un secondo lavoro fino a ridurti a non aver tempo per altro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

bè,

non ho nessuna intenzione di aprire un negozio BL o simili, però quando capita acquisto uno o due set per tipo da tenere "di scorta".

Non ne ho mai venduto nessuno, lo farei solo per acquistare qualche altro sets...... :D

 

 

Solo qualche mese fa, mi è venuta la tentazione di vendere un Green Grocer per finanziarmi la macchina fotografica, ma poi mi sembrava di tradire i LEGO e non l'ho fatto!!! 8)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi permetto di dire che a mio parere la discussione è completamente Off Topic.

L'oggetto della discussione è l'opportunità di investire sui Lego ed è divenuta una moralizzazione sui sani principi.

 

Per quanto mi riguarda la mia opinione l'ho espressa con piacere ed interesse, per il resto buon divertimento :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sapevo di creare una bella discussione, soprattutto perché so che ci sono pareri contrastanti. Vado un po OT ma poi ritorno. Io ho abbassato il budget LEGO quest'anno e lo farò di nuovo il prossimo anno. I tempi sono quelli che sono. Ho molti set MISB, e penso che a breve (giro di un anno o poco più) aprirò un negozio BL, ma solo per i Set, conto lo sfuso come una enorme perdita di tempo, o meglio, non che ne valga la pena, è solo che a pensare "10 di questo, 4 di questo, 1 di questo"...il tempo (ore) passa. Per il Set..."ah vuole questo, taac imballo, taac etichetta...taaaaaac DHL!". Già o poco tempo per le MOC e ora che sto riscoprendo il bello di riprenderle a farle...non voglio ritornare come prima! ;)

 

Investire sul Mattoncino...difficile.

Difficile capire cosa "prenderà valore"...è vero, su certe cose si para a zero...Modulari, UCS, LE...ecc, ecc.

 

Un giorno presi 4 fattorie..."ma si prenderanno valore, le mucche tra 14mesi non le stampano più".

Le ho ancora nella LEGO Room...

 

Ho venduto un MarketStreet...aspettavo altri 6 mesi prendevo il doppio...e mi sono rovinato il fegato.

 

Tutti che cercano il CaféCorner MISB...che senso ha? se lo vuoi è perché lo vuoi costruire no? la scatola cosa serve? questa estate mettendo a posto lo sfuso ho scoperto varie belle cose. Una che potrei farmi altri due CaféCorner. Due potrei rifarmi un'altro MarketStreet. Tre ho 40 porte (ringrazio er_khanc per la news) che valgono dai 15 ai 20euro...l'una(!). E la prima cosa che ho pensato quale è stata? "allora, gli slope dark red vanno qui, le porte qui, il tan qui...".

 

Non ho pensato "rivendo, rivendo, rivendo". Come Jona penso che rivenderei i Set solo per ritornare con il segno "+" (magari!) sulla spesa "LEGO"...mi basterebbe anche un'uguale!

 

E' un giocattolo. La bolla LEGO non durerà per sempre. Lo sanno anche loro che questo +20% di vendite annuale è pericoloso. E' ciò che è successo negli anni 80-90. Tiravano più di una tr...Mattel. Poi fine anni '90 il tonfo! bilancio a -210ml e tutto da risanare. Vero Bricklink non c'era ancora, ma se un giorno tutto dovesse finire? non il mondo, ma la scia positiva di LEGO. Ci troveremo con migliaia di pezzi, del valore pari a "zero". E forse li capiremo, o riscopriremo che è un gioco, un hobby, una scusa per giocare con il figlio.

 

Fino ad allora continuiamo a parlare di soldi, investire, guadagnare. Si investe per guadagnare, quindi uno e collegato all'altro. Non si investe per sport.

 

Io preferisco investire sul mattone vero: casa > affitto > +euro mensili

Ora il tempo è quello che è, crisi del mattone ecc ecc...è vero che servono più soldi, non lo nego. Ma investire sui LEGO non penso sia la cosa migliore da fare.

 

Ripeto, IMPO!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'argomento proposto da Pix questa volta mi sembrava più orientato all'investimento vero e proprio: chi è in ristrettezze economiche farebbe bene a investire i propri sudati risparmi in set LEGO? E chi invece avesse delle disponibilità più ampie e magari non fosse nemmeno tanto appassionato di LEGO? Se arrivassero (o già ci fossero) abili speculatori interessati esclusivamente all'aspetto economico?

Se poi introducessimo la variabile "moglie", sai quante ulteriori alternative si potrebbero aprire? :D

 

Riguardo a questo punto finché si rimane sul generico la risposta è, inevitabilmente, nì.

 

Voglio dire che ci sono diverse varianti da considerare, essere disposti a separarsi dalla scatola in questione, avere tempo da dedicare a foto, imballaggi, spedizioni, rispondere a domande e via dicendo... non ultimo avere spazio da dedicare al proprio angolo di misb e avere occhio su cosa e quando comprare. Tutti problemi indubbiamente aggirabili ma che vanno considerati. Se uno è disposto a fare tutto questo direi che sì, investire in lego può convenire nonostante quanto considerato finora... ma non spargiamo troppo la voce! :D

 

Riguardo allo sfuso il discorso lì è molto più complesso perché serve davvero molto tempo e molta voglia da dedicarci e finché non arrivi a un certo livello i risultati sono modesti. Sull'usato inoltre mi risulta che la tassazione sia completamente diversa che sul nuovo, quindi la storia si complica ancor di più.

 

Sono convinto che gli speculatori ci sono sempre stati, ci sono e sempre ci saranno, ma che sono ben lungi dal nostro forum. Gli amici che giocano coi lego da prima del 2000 mi hanno parlato tante volte degli affari che si facevano vendendo lego datate in dollari sull'ebay americano (quando qui c'era la lira). Vendite che avevano del clamoroso, ricarichi di 3-4-5 volte e ormai irripetibili...

Se anche i padri di itlug hanno finanziato le loro collezioni rivendendo parte dei loro acquisti - e gira la voce che qualcuno ci si sia fatto casa - credo che a maggior ragione lo si possa fare noi oggi che siamo i loro "discendenti" bombardati da centinaia di set potenzialmente appetibili ogni anno. L'importante è stare a posto con la legge, la moglie e la propria coscienza. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Occhio a non farlo diventare un secondo lavoro fino a ridurti a non aver tempo per altro...

Assolutamente...

 

Ecco perchè sto progettando la suddivisione dei pezzi nella maniera più pratica possibile!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quel che mi riguarda non mi spiacerebbe vivere di lego, ma allo stesso tempo vorrebbe dire che non vedrei più il mattoncino come un'occasione di gioco e divertimento, ma in ogni mattoncino vedrei solo un'opportunità commerciale. :-[

in questi ultimi anni ho preso molti set pensando "appena avrò spazio e tempo li monterò" e molti sono rimasti misb, alla fine ho pensato di mettere in vendita qualche scatola su BL, ma ogni volta che vendo una scatola mi spiace un po' .... Ho capito che non potrei diventare (almeno per ora) un venditore di lego. Da quest'anno ho ridotto i set concentrando gli investimenti su pochi set significativi (spesso sono anche i più costosi :'( ).

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Ho venduto un MarketStreet...aspettavo altri 6 mesi prendevo il doppio...e mi sono rovinato il fegato.

 

Tutti che cercano il CaféCorner MISB...che senso ha? se lo vuoi è perché lo vuoi costruire no? la scatola cosa serve? questa estate mettendo a posto lo sfuso ho scoperto varie belle cose. Una che potrei farmi altri due CaféCorner. Due potrei rifarmi un'altro MarketStreet. Tre ho 40 porte (ringrazio er_khanc per la news) che valgono dai 15 ai 20euro...l'una(!). E la prima cosa che ho pensato quale è stata? "allora, gli slope dark red vanno qui, le porte qui, il tan qui...".

 

Non ho pensato "rivendo, rivendo, rivendo". Come Jona penso che rivenderei i Set solo per ritornare con il segno "+" (magari!) sulla spesa "LEGO"...mi basterebbe anche un'uguale!

 

E' un giocattolo. La bolla LEGO non durerà per sempre. Lo sanno anche loro che questo +20% di vendite annuale è pericoloso. E' ciò che è successo negli anni 80-90. Tiravano più di una tr...Mattel. Poi fine anni '90 il tonfo! bilancio a -210ml e tutto da risanare. Vero Bricklink non c'era ancora, ma se un giorno tutto dovesse finire? non il mondo, ma la scia positiva di LEGO. Ci troveremo con migliaia di pezzi, del valore pari a "zero". E forse li capiremo, o riscopriremo che è un gioco, un hobby, una scusa per giocare con il figlio.

 

Fino ad allora continuiamo a parlare di soldi, investire, guadagnare. Si investe per guadagnare, quindi uno e collegato all'altro. Non si investe per sport.

 

Io preferisco investire sul mattone vero: casa > affitto > +euro mensili

Ora il tempo è quello che è, crisi del mattone ecc ecc...è vero che servono più soldi, non lo nego. Ma investire sui LEGO non penso sia la cosa migliore da fare.

 

Ripeto, IMPO!

 

Scusate la lungaggine, ma a parte la prima parte non so che tagliare perché tutto merita una considerazione.

 

Intanto riguardo al Market Street, la cui cavalcata ha dell'incredibile. Ragazzi questo set stava a 89,99 euro e a parte poca roba non ha troppi pezzi rari. Si potrebbe perfino discutere della bellezza di questo set. Eppure bricklink dice che a luglio è stato venduto uno a 1,699.99 euro. Non so se la vendita possa essere un fake o meno, ma la quotazione è quasi sempre a 4 cifre.

 

Quanto alle porte, al tuo posto le peserei sulla bilancia e mi chiederei se quei pochi grammi di lego valgono per te quanto ad esempio un Fire Brigade, Pet Shop, Town Hall e Morte Nera messi insieme o set analoghi in uscita nel 2013, perché in fondo di questo si tratta conoscendoci. Sarò terribilmente venale, ma io sceglierei la seconda possibilità, caro Pix, nelle moc ci puoi anche mettere anche una porta di un colore diverso proprio perché sono moc. ;)

 

Sulla bolla lego hai totalmente ragione, questo è un momento d'oro per i mattoncini che in effetti non si sa quanto durerà, ma considera che sul futuro è molto difficile fare previsioni. Andando ot, considera anche che all'epoca della crisi degli anni '90 non esisteva nemmeno la bolla internet, pochissimi si mettevano a fare acquisti online, mentre adesso tutti hanno a disposizione un terminale che si collega, basta un cellulare a basso costo. C'è gente che spende follie per vecchi giocattoli, sono venuto a sapere che una bambolina che se io avessii trovato in soffitta avrei buttato con faccia schifata, è valutata la modicissima cifra di 6000 euro!

Per di più siamo in una fase così complicata a livello nazionale sia per chi cerca lavoro sia per chi il lavoro cell'ha e deve mantenere il suo posto; chi ha comprato casa 4-5 anni fa e oggi deve rivenderla perché la vita lo costringe a farlo è in difficoltà nel riuscire a recuperare quanto investito, e pensa come si sarà sentito chi ha venduto la casa negli ultimi mesi della lira, prima che i prezzi di fatto raddoppiassero in appena 2-3 anni, altro che il Market Street! E questo solo per restare sul tema casa che per l'italiano è sempre stata il bene rifugio per eccellenza.

 

E allora facendosi 2 conti su questo mondo bislacco in cui i ragazzini degli anni '70 e '80 sono cresciuti e spendono per ricomprarsi i giocattoli della loro gioventù potendo scegliere in tutto il globo in pochi clic, dico che non è detto che buttarsi non ne valga la pena, che non è detto che da un gioco non possa nascere un lavoro, e che non è nemmeno detto che debba durare per la vita. Quello che è certo è che non esiste una sola risposta che possa andar bene per ciascuno di noi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dico anche la mia su questo interessante argomento.

Bisogna anche ammettere una cosa... che certa gente è matta nel cervello. Puoi appassionarti quanto vuoi ad un hobby, passatempo, chiamatelo come volete ma bisogna sempre dare il giusto peso alle cose.

Io ad esempio oltre a Lego sono da molti anni appassionato di fotografia. Ho speso tanti soldi per la mia atttrezzatura e avrei ancora qualche soldo da parte per comprare anche di meglio di quello che ho ma non lo faccio perchè reputo che il denaro è una cosa molto importante per la nostra stessa vita.

Vi voglio fare un esempio: l'anno scorso preso dall'euforia decisi di costruirmi il fatidico Cafè Corner che tutti parlano in questa discussione. Ho guardato i prezzi del sigillato, poi dell'usato ecc... e tutti avevano cifre folli. Allora decisi di comprarmi i singoli pezzi su bricklink. Con un lavoro certosino di ricerca e catalogazione riuscii a fare solamente 7 ordini e comprai tutti i pezzi necessari. E' uguale all'originale? No purtroppo. Gli AFOL più attenti si accorgeranno che ha piccole differenze quasi impercettibili ma quelle stesse differenze mi hanno permesso di averlo quasi identico all'originale spendendo poco più di 200 euro.

C'erano dei pezzi rarissimi che ho dovuto per forza di cose sostituire ma il risultato è bello lo stesso e sono estremamente soddisfatto! Magari un giorno lo presento sul forum. C'era ad esempio l'arco 1x2x8 dark blu che era quotato 37 euro di media. 37 euro?!!! capite che così non ha senso... e allora l'ho sostituito con uno dark bluish gray del costo di 40 centesimi.

Tutte queste parole per dire che la gente è matta a spendere oltre 1000 euro per dei set Lego... per tanto esclusivi che possano essere rimangono dei giocattoli e ripeto... dobbiamo dare giusto valore al denaro che ci aiuta a vivere e far crescere i nostri figli.

Poi per carità se ogni tanto si comprano scatole doppie e si vogliono rivendere per racimolare qualche soldo extra va bene ma alla fine tutto dipende dal buon senso delle persone sia per chi vende sia per chi acquista.

Io ho comprato 4 set doppi che avevo deciso di rivendere. Sono ancora a casa di mia madre dopo 2 anni... e forse le aprirò per riutilizzare i pezzi!

Scusate se anche io sono stato lungo. Ciao a tutti ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Altro che guadagnarci... se potessi anche solo recuperare i soldi spesi in benzina per andare ai Legofest sarei già contentissimo :D

Ma le uniche cose che rivenderei sarebbero solo i doppioni...

Share this post


Link to post
Share on other sites

io monitoro regolarmente le aste su Ebay e devo dire che qualche volta mi e' capitato di acquistare dei set misb ad un prezzo basso, in realta' a me non interessava il misb in se' (non ne capisco il concetto), ergo li rimetto in vendita su BL e con il ricavato mi compro il set APERTO, con l'eccesso mi compro altri set.

Non credo questo sia "commercio" o svilire la dolcezza del gioco...innocente scambio con "sfruttamento di asimmetrie informative" direbbe un mio amico.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

io monitoro regolarmente le aste su Ebay e devo dire che qualche volta mi e' capitato di acquistare dei set misb ad un prezzo basso, in realta' a me non interessava il misb in se' (non ne capisco il concetto), ergo li rimetto in vendita su BL e con il ricavato mi compro il set APERTO, con l'eccesso mi compro altri set.

Non credo questo sia "commercio" o svilire la dolcezza del gioco...innocente scambio con "sfruttamento di asimmetrie informative" direbbe un mio amico.

 

beh, si è commercio, stai comprando qualcosa con il preciso scopo di rivenderlo. Nessuno considera il commercio uno "svilire la dolcezza del gioco", dico solo che ci dovresti pagare le tasse su. Aggiungo che ovviamente fintanto che è roba da poco nessuno se ne accorge, ma considerando l'ottica "investimento" sarebbe opportuno tenerlo in conto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Faccio un mio appunto sull'investimento Lego...

 

io nell'ultimo hanno ho speso parecchi soldi per acquistare pezzi per la mie MOC e per acquistare dei pezzi da collezione che mi illuminavano gli occhi...

 

per sfruttare un po il commercio ho acquistato anche alcuni set doppi.... questi mi aiuteranno un domani ad acquistare dei set nuovi in uscita.

 

oggi compro un set di valore 100 € fra due anni ne vale 150€... bene mi potrò comprare un nuovo modulare di 170€ spendendone 20...

 

si chiama commercio, ma si chiama anche passione!

 

IO ringrazio chi ha acquistato 2 scatole in fase di produzione e negli anni le ha conservate per poi rivenderle... perchè chi come me ha 26 anni, che da poco ha possibilità di acquistare le proprie passioni, NON AVREBBE MAI TROVATO O CONOSCIUTO (apparte nelle fiere) un set del 2001!!!

 

quindi ammiro chi ha potuto acquistare 2 set nel 2001, li ha tenuti nel mobile in perfette condizioni e mi ha dato la possibilità di acquistarli ed esporli in casa mia come un trofeo!!!!

 

l'ipocrisia in alcune affermazioni supera il ridicolo, perchè tutti noi sappiamo che la nostra passione è COSTOSISSIMA sopratutto per chi come me guadagna 1000 € al mese e fa dei grossi sacrifici per mantenersi nella vita e mantenere un HOBBY, una PASSIONE!

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...