Jump to content

MOC di Riccardo Zangelmi


riccardo zangelmi

Recommended Posts

Ciao ragazzi, grazie mille a tutti per i vostri commenti fantastici, :)

Voglio rispondere a Rosco e Kevin...

Io creo così...vedo un pezzo, nel mio mare di Lego nei sacconi che ho in terra... da lì parte la scintilla e mi metto a creare. hai ragione sia tu che Kevin, io devo avere gia lì i pezzi, se no non riesco a dare libero sfogo all'idea che ho...Questo per i personaggi cge creo,poi per le ambientazioni, immagino i colori che potrebbero stare bene e da li cerco i tipi di pezzi di ogni determinato colore.

In effetti compro i pezzi sfusi in base ad un ispirazione ipotetica che verrà, dico si questo potrebbe essrmi utile in futuro e lo compro... Boh io funziono così... sarò matto...ma è l'unico modo in cui riesco a creare... vedendo e toccando con mano il pezzo già avendolo a casa, pensare di creare con pezzi che devo ordinare e aspettare che mi arrivino dopo giorni, per me è impensabile. :)

Grazie mille ancora a tutti amici, siete fantastici :D

Link to comment
Share on other sites

fantastico, ho visto il topic per caso sei spettacolare :o

l'hanno già chiesto in tanti, ma.......come c***** fai a farli così belli con pezzi che probabilmente altri (incluso me) butterebbero via???????

 

ci si vede a ballabio :)

Link to comment
Share on other sites

Preferisco "I LEGO fanno volare", perché il barilotto è veramente simpatico, ma questa "Singing in the rain" devo dire che è molto... Delicata.

 

Mi ricorda i personaggi dei film in stop-motion di Tim Burton... Incanta, inquieta e poi è tutta nera e viola, molto "Dark".

 

Bravissimo! :)

Link to comment
Share on other sites

Preferisco "I LEGO fanno volare", perché il barilotto è veramente simpatico, ma questa "Singing in the rain" devo dire che è molto... Delicata.

 

Mi ricorda i personaggi dei film in stop-motion di Tim Burton... Incanta, inquieta e poi è tutta nera e viola, molto "Dark".

 

Bravissimo! :)

Grazie mille The Bunch ;) anche io preferisco il Barilozzo...anche se questa Dark Lady è tosta :D

Link to comment
Share on other sites

Siccome l'ho potuto avere qualche giorno fa per le mani, è un pezzo che veniva usato negli elicotteri di soccorso per calare la barella, credo fosse in effetti in qualche serie particolare di qualche anno fa ma anche in qualcosa di più datato: infatti l'ho trovato in un lascito di un compagno del liceo, un elicottero quasi "spaziale" nero e giallo.

 

Comunque, complimenti davvero, hai una fantasia realmente (beccati l'ossimoro! ;D :D) galoppante! :):):) :)

Link to comment
Share on other sites

Ciao ragazzi scusate se vi rispondo solo ora... grazie mille a tutti dei complimenti... siete mitici :)

Le braccia erano 2 pezzi di un astronave di Star Wars di 2,3 anni fa, adesso non mi ricordo bene il num del set.

...Sono molto contento che vi sia piaciuta...la vedrete a Ballabio.... e per voi ho in serbo una sorpresa per Ballabio..... L'ultimissimo Diorama, mai pubblicato, di 1metro x 1 metro... ;D TaDan ;D :D fatto nell ultimo mese apposta per Ballabio.... non so come farò a portarlo...ma ce la devo fare :)

Grazie ancora amici ;)

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti ragazzi...torno di nuovo con una mia creazione, fatta nei giorni dopo la fantastica esperienza di Ballabio.

é un inno alla vita, alle persone, e alle passioni che ci danno gioia, alla semplicità, alla bontà d' animo...

Io voglio che queste cose facciano parte di me e della mia vita... e non smetterò mai di perseguirle.

Spero vi strappi un sorriso... :)

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

é un inno alla vita, alle persone, e alle passioni che ci danno gioia, alla semplicità, alla bontà d' animo...

Io voglio che queste cose facciano parte di me e della mia vita... e non smetterò mai di perseguirle.

Non so se è più bella la tua MOC o lo spirito che l'ha ispirata... ;)

Hehehe...grazie Luca ;)

Link to comment
Share on other sites

Ciao ragazzi...Ultima mia creazione, creata per il Museo del Fumetto Wow di Milano, dove verrà esposta da ottobre, per 3 mesi in una mostra stabile sul mondo dei Robots...

Lui è Fender il cooprotagonista del cartone RoboTs... Spero vi piaccia e piaccia a tutti i visitatori... vi aspettiamo io e Devid VII tutti a Milano.. :)

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Lui è Fender il cooprotagonista del cartone RoboTs... S

 

Non puoi... è proprio lui!! Uguale!!! complimenti per la dinamicità della posa e l'espressione che riesci a dare!!

Si vede che adesso hai più tempo per la tua passione :D

Link to comment
Share on other sites

Vedere le opere di Riccardo ti porta in una dimensione oltre il LEGO.

 

 

Per Riccardo i mattoncini non sono oggetti da unire secondo uno schema.

 

 

Sono tela, marmo, creta, pennello, spatola, scalpello, colori, acquerelli.........

 

 

Le fruste di un set diventano le zampe e le antenne di una formica, le braccia di una minifig diventano le antenne di una lucciola, le code degli animali e degli alieni diventano le gambe di una donna, i tentacoli di una piovra diventano i petali di un fiore, botti e forzieri diventano mani e piedi di personaggi fantastici...........e chi di noi avrebbe mai pensato di "rovesciare" degli pneumatici per farci poi i corpi di un robot ?!?!?

 

 

 

 

Se poi oltre a vedere le sue opere, Riccardo lo riesci anche a incontrare a conoscerlo di persona, beh allora il cerchio si chiude e si raggiunge l'apice della perfezione.........mai conosciuto nessuno di così solare e di così aperto verso le persone!

 

 

 

 

In sintesi: Grande Ricky, 6 1 forza!!!!!

Link to comment
Share on other sites

Vedere le opere di Riccardo ti porta in una dimensione oltre il LEGO.

 

 

Per Riccardo i mattoncini non sono oggetti da unire secondo uno schema.

 

 

Sono tela, marmo, creta, pennello, spatola, scalpello, colori, acquerelli.........

 

 

Le fruste di un set diventano le zampe e le antenne di una formica, le braccia di una minifig diventano le antenne di una lucciola, le code degli animali e degli alieni diventano le gambe di una donna, i tentacoli di una piovra diventano i petali di un fiore, botti e forzieri diventano mani e piedi di personaggi fantastici...........e chi di noi avrebbe mai pensato di "rovesciare" degli pneumatici per farci poi i corpi di un robot ?!?!?

 

 

 

 

Se poi oltre a vedere le sue opere, Riccardo lo riesci anche a incontrare a conoscerlo di persona, beh allora il cerchio si chiude e si raggiunge l'apice della perfezione.........mai conosciuto nessuno di così solare e di così aperto verso le persone!

 

 

 

 

In sintesi: Grande Ricky, 6 1 forza!!!!!

Grazie mille France.. le più belle parole che qualcuno abbia detto su me e le mie creazioni.. :)

Mi lusinghi... non ho parole.. grazie grazie grazie.. :)

Link to comment
Share on other sites

Grande Ricky,

 

 

bellissima e tenera e dolcissima come al solito :)

 

 

 

 

PS: è vero che la luna sembra un po' una french fries, peró la prima cosa alla quale ho pensato è "nuuuoooooooo, la luna nel cielo che si riflette nell'acqua", quindi anche questa volta......."missione compiuta" :)

 

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...