Jump to content
Valter1966

Robotchallenge 2014 - 28/29 Marzo - Vienna

Post raccomandati

Intanto le foto "ufficiali" su FB:

 

sabato

 

domenica

 

Polemica a caldo: per problemi tecnici la Robocrane non ha partecipato al Free Style: pur essendo regolarmente registrata non c'era il tavolo a disposizione, che è stato aggiunto in seguito.

Fuori concorso dunque, ma con un feedback dal pubblico da favola, bambini entusiasti e genitori a fare un sacco di domande e complimenti...

 

Nota: la gru era esposta senza transenne ed i bambini austriaci NON HANNO TOCCATO PRATICAMENTE NULLA!!! ???

 

Per quanto riguarda il Sumo, i Dohjo erano particolarmente scivolosi (ma questo valeva per tutti) e le dime erano più strette di quelle dell'anno scorso. Tutti abbiamo modificato e schiacciato i robot per farli passare :D

Mi sono trovato un robot squalificato perchè passava i 15x15 in diagonale e non in verticale: il paragone con la torre di Pisa non ha funzionato... :D

 

PS: Grazie infinite alla squadra (Padovan e Cadei) ed ai sostenitori che hanno dimostrato che si può fare gruppo per vincere insieme!!! Questo per me è stato il successo migliore ;D

 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Grazie anche da parte mia al resto del team, che ha tenuto alto l'onore della Ns ITALIETTA.

 

Note liete dai risultati, con 2 medaglie d'oro e una di bronzo, nei due tornei riservati ai robot LEGO.

 

Purtroppo come già riscontrato lo scorso hanno e segnalato anche da Rudy, le regole non sono chiarissime e i giudici in alcuni casi non molto coerenti.

 

Esempio 1 - Line Follower Lego:

I ns 2 robot erano 1° e 3° dopo un unico giro durante le qualifiche.

Trovandosi già qualificati non abbiamo fatto altri test (es: con batterie nuove) sapendo di poter migliorare il tempo.

Questo perchè nella fase finale (che doveva essere a 8 e poi è magicamente diventata a 16 :o) ci astettavamo che se i migliori 4 tempi sarebbero arrivati alle semifinali, gli scontri sarebbero stati:

1° vs 4°

2° vs 3°

e invece lo scontro è stato tra il 1° e il 3°, così i ns due robot che hanno fatto i tempi migliori (16:63 e 16:90) si sono autoeliminati. :'(

Sapendo prima che era così (e sbagliato) avremmo fatto altri test per avere i due robot 1° e 2° nelle qualifiche, con la certezza che si sarebbero potuti incontrare soltanto in finale.

 

Esempio 2 - LegoSumo:

Nei gironi di qualificazione (almeno quelli dove c'erano i Ns robot), un macht che vedeva i 2 robot in stallo per 5 secondi veniva sospeso e rigiocato.

In finale invece sono stati considerati come match alla pari, percui con uno dei Ns robot dopo 2 match pari, il 3° è stato decisivo e lo abbiamo perso -> ELIMINATI.

Nonostante il regolamento dicesse il contrario, non c'è stato verso di fare cambiare idea ai giudici.

 

Ci servirà comunque da lezione per (se ci sarà) una prossima volta

 

Prometto che domani sera mando al presidente altre info per l'articolo sul sito

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Quoto pienamente Valter, in certi momenti giravano le pale a non finire... (Lifter che andava bene per un giudice e l'altro lo ha squalificato) :-[

 

A parte le polemiche utili solo a farsi il sangue amaro, ci siamo trovati magnificamente per l'atmosfera magica: il nostro gruppetto ha bloccato fin dal primo momento quello che è diventato il tavolo ITLUG, ed è emozionantissimo trovarsi in mezzo a tante menti geniali che costruiscono cose al limite dell'impensabile con i materiali più disparati.

 

Il nostro è un "prodotto di nicchia" confrontato all'enormità della competizione, ma come in tutti gli sport vince anche chi nell'indecisione ha avuto il favore dell'arbitro. Anche nel sumo ci sono state lotte fratricide, per un pelo non ci siamo trovati come l'anno scorso con quasi tutti i robot italiani nello stesso girone.

 

Questi disguidi hanno portato a diverse polemiche durante tutti gli incontri ma quello che dice il giudice, giusto o sbagliato, è legge e va rispettato. Ricordiamoci che è solo un gioco ;)

 

Prendiamola così: ad un evento mondiale siamo riusciti con i nostri giocattoli a conquistare ben due primi ed un terzo posto.

I ragazzi di San Donà che ho incontrato stamattina per un torneo dimostrativo hanno ricevuto con religiosa devozione l'attestato di partecipazione e sono stati entusiasti solo per questo.

Stanno studiando nuove idee per l'anno prossimo e la sconfitta li ha caricati invece di buttarli giù. ;D

 

Anche Sabran ed io abbiamo disfato i robot ed abbiamo iniziato a costruirne di nuovi con altre idee ;D

 

Personalmente sono felice dell'esperienza positiva: gli arbitri li mettiamo tra le incognite e forse una buona idea è quella di copiare la squadra Lettone: una serie di robot fotocopia, così anche se si autoeliminano uno finisce di sicuro in finale... :D :D

 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Bravi!!!

Complimenti, come già proposto qui, vedo bene un articolo sul forum con tanto di immagini dei concorrenti e dei loro "comandanti" ;)

Ho inviato la bozza dell'articolo e le foto, penso che a breve troveremo l'articolo sul sito ITLUG.

 

Ci si vede tutti ad Assago il 13 Aprile ............. e ovviamente non potranno mancare i robot reduci dall'avventura di Vienna con i trofei vinti.

 

 

Il Team ITLUG da Vienna (magari fossimo ancora lì :D)

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

  • Visualizzato ora da   0 utenti

    Nessun utente registrato su questa pagina.

×
×
  • Crea nuovo...