Jump to content
IGNORED

Annullamento evento "ItLUG Reggio Emilia 2014 - Create the impossible"


Recommended Posts

E' con profondo rammarico che il Consiglio Direttivo di ItLUG, insieme ai soci Riccardo Zangelmi e Stefano Masetti e d'accordo con la Fondazione Magnani partner dell'evento, è costretto ad annullare la

manifestazione. Sono occorsi in data 10 Gennaio 2014 gravi problemi inerenti la location, molto prestigiosa fra l'altro, che hanno impossibilitato lo svolgimento della manifestazione.

In questi 14 giorni abbiamo tentato lo spostamento dell'evento in una location alternativa, ma i costi prospettati sono troppo alti per poterli affrontare trovando copertura in così poco tempo.

Il Consiglio Direttivo ringrazia Riccardo e Stefano che tanto avevano fatto per l'evento e che avevano preparato la parte espositiva da tempo e con molto cura. A loro va anche tutta la comprensione per aver

visto vanificato il lavoro svolto da fattori non dipendenti da loro e da ItLUG.

 

Per i soci che avessero già anticipato denaro per prenotare pernottamenti in occasione della manifestazione, nel caso in cui non riuscissero ad ottenere il rimborso di quanto versato, sono pregati di inviare documentazione delle spese sostenute all'indirizzo: consigliodirettivo@itlug.org

ItLUG si farà carico di emettere il rimborso non altrimenti recuperabile.

Link to comment
Share on other sites

Mi sento solo di dire: "Che Sfiga" :'( :'( :'(

Col fatto che non riusciró ad essere a Lecco o Latina, mi ero giá predisposto mentalemente a vedervi a questo evento Emiliano.....

 

Mi assoccio anche io ai ringraziamenti ad Riccardo e Stefano...deve essere proprio dura veder vanificati i propri sforzi ad un metro dal traguardo...

Link to comment
Share on other sites

Voglio iniziare scusandomi con tutti Voi, sia nei confronti del Consiglio Direttivo, che nei confronti di tutti i Soci che ci hanno aiutato, e che avevano aderito e già speso soldi ed energie per poter partecipare al Evento di Reggio Emilia.

L'annullamento dell Evento di Reggio Emilia, è dovuto ad un inadempienza degli Enti Locali preposti allo svolgimento e al supporto dell Evento in questione.

Personalmente non ho parole!

Anzi ne avrei, ma non sono buone, e questa non è la sede per sfogare la mia amarezza, la mia rabbia, e la mia frustrazione.

Cercherò di contattare personalmente tutti i Soci coinvolti e spiegare a loro come sono andate le cose, credo che sia il minimo che posso fare.

Per quanto riguarda caparre gia versate agli alberghi, mi assumo personalmente la responsabilità di risarcire i soci provvisti di ricevuta di pagamento, che invito a contattarmi telefonicamente, in tal caso.

Il mio cell: 348 0081252.

Grazie ancora per aver creduto in noi, e scusateci per la delusione e i problemi che vi abbiamo creato.

Buona Serata a tutti.

 

Riccardo Zangelmi.

Link to comment
Share on other sites

Il dispiacere e l'amarezza che provate te, Stefano, noi del Consiglio Direttivo e tutti i soci che contavano di dare il contributo per l'ottima riuscita dell'evento di Reggio Emilia è profonda.

 

Posso tra l'altro comprendere, molto meglio di altri (senza voler apparire presuntuoso, permettetemi) lo stato d'animo in cui vi trovate visto che, anch'io, sono nel pieno dell'organizzazione di un evento e posso testimoniare in prima persona l'impegno, la fatica, il tempo investito, le speranze, le aspettative, le preoccupazioni, i dubbi, le delusioni, le soddisfazioni e tutto ciò che ruota intorno alla preparazione e allo svolgimento di un evento "importante".

Vederlo sfumare così, a pochi giorni dalla fatidica data, è veramente un pugno allo stomaco.

 

Non ho argomenti per sollevarvi dalla delusione se non quello di assicurarvi che né i membri del Consiglio Direttivo, né i soci che si erano resi disponibili come parte attiva della manifestazione, possono imputare a voi mancanze e negligenze imputabili ad altri attori.

 

Purtroppo, oggi come oggi, è molto difficile trovare persone/enti serie e l'esperienza maturata anche con quest'ultima "bega" (non la prima che affronta ItLUG) rafforza il concetto che, a parole son tutti bravi, ma i fatti dimostrano spesso tutt'altra evidenza.

 

In questi giorni di discussione interna al CD, per trovare la giusta strada per risolvere la questione, ho riletto tutte le email che avete inviato sin da quando si è prospettata la possibilità di organizzare l'evento (si parla dello scorso settembre). L'entusiasmo era tanto, tantissimo, così come lo è la delusione, ora.

 

L'unica cosa che posso fare personalmente, per cercare di rincuorarvi, se lo vorrete, è invitarvi in qualità di ospiti d'onore, a Empoli.

 

Sarà un'occasione (non l'unica, certamente) per ritrovare quella magia e quello spirito che si respirano in un evento ItLUG e darvi la spinta per riprovare la sfida di organizzare un evento in quel di Reggio Emilia.

Link to comment
Share on other sites

Mi associo a Gianluca, Devid, Luca e tutti gli altri: per quanto mi riguarda, non avete assolutamente nulla, anzi, di cui scusarvi. Ben altri avrebbero il dovere, morale se non altro, di scusarsi,e mi riferisco al''ente o agli enti che vi hanno dato questo bello schiaffo in faccia.

 

 

Anche io, come Giancarlo sto organizzando un paio di eventi (locali, certo, però comunque con la loro bella dose di impegni e sbattimento), e non oso pensare a come mi sentirei se all'ultimo momento i due Comuni con cui sto collaborando mi dessero una disdetta all'ultimo minuto come nel vostro caso.

 

 

Vi rinnovo l'invito che ho fatto al telefono a Riccardo poche ore fa: se volete e se vi fa piacere, una delle due Sale dell'evento di Assago sarei più che felice di dedicarla e assegnarla al Gruppo degli Emiliani; fatemi solo sapere in quanti verreste che a farvi mangiare e dormire ci penso io :)

 

 

E se un giorno doveste riuscire ad organizzare un nuovo evento "emiliano", consideratemi sin d'ora della partita.

 

 

Forza ragazzi, non è successo nulla!!!

Link to comment
Share on other sites

 

Beh, cosa vi aspettavate da una manifestazione intitolata "Create the Impossible"? Magari vi aspettavate che fosse possible?

Ad essere sincero, per un po' di tempo, ho creduto anch'io fosse possible.

Ho viaggiato oltre i confini del sistema solare? E' possible! Ero bambino e giocavo con le astronavi di Lego.

 

Grazie ragazzi, grazie a tutti! Le vostre espressioni di magnifica solidarietà riportano alto il morale. E' veramente un piacere constatare come questo avvilente episodio non scalfisca minimamente lo spirito che ci contraddistingue.

Ringrazio anche il nostro Consiglio Direttivo per aver dovuto gestire un improvviso ed enorme sovraccarico di rogne, per tutto il tempo speso a cercare una soluzione impossible, per aver deciso di rimborsare gli amici che avevano programmato il loro contributo all'evento. Io e Riccardo eravamo pronti a farlo personalmente, sebbene l'epilogo non dipenda da colpe nostre.

 

Nella mia Città i Lego interessano poco ai grandi. In mezzo a tutta quella ostentazione di tecnologia e modernità qualche grande ci ha suggerito di provare ad impiantare la location presso una struttura che si occupa di processi educativi per l'infanzia. Eppure questa vicenda ha fornito processi educativi anche a dei grandi visto che qualcuno in solo due mesi ha scoperto chi è il suo padrone di casa, che il piano della sicurezza non è il pensare ad un posto sicuro dove mettere la borsetta o dove legare la bicicletta. Chissà se ci vogliono strutture autorizzate al ballo per i walzer delle (in)competenze.

 

Tornando al sospetto che a Reggio i Lego interessano poco ai grandi, ciò è strano. Reggio è una Città dell'Italia. In tutti gli altri posti d'Italia, nelle vostre Città, i Lego invece interessano moltissimo e vengono migliaia di persone a vederli. Meno male che ho già ricevuto una proposta di adozione dalla Toscana e mi ha scritto addirittura ...Francesco! (...ehmm..non quello di Roma, un altro Francesco) Mi ha detto di non preoccuparmi e si è reso disponibile a trovare una location alternativa in zona tramite le sue conoscenze.

Grazie Fra, sei fantastico! Purtroppo la situazione è irrimediabilmente compromessa, non c'è il tempo di riorganizzarci. (very impossible)

 

Ai piccoli della mia Città invece i mattoncini piacciono molto. E' l'aspetto positivo di questa vicenda.

Il successo dei workshop di Palazzo Magnani è stato oltre ogni aspettativa. Le richieste hanno travolto la segreteria ed i posti disponibili esauriti in breve tempo. Si era pensato ad una proroga ma gli ultimi fatti hanno prevalso.

Sono stati quasi improvvisati e non c'è stato il tempo per perfezionarli. Il materiale a disposizione era piuttosto basico, costituito prevalentemente da bricks 2x2, 4x2, 6x2, 8x2. Ma meglio così! Con parti evolute o speciali, magari con le istruzioni, siamo capaci tutti di costruire qualcosa.

Io, Ric, Metz e uno squadrone di piccoli abbiamo realizzato di tutto. Purtroppo solo poche foto per il problema non risolto delle autorizzazioni:

 

 

lillo&pesher: circa 600 pezzi, tempo 1 ora e 15, builders io, Ric e due bimbe.

saluti dalla valle dei templi

create the impossible

Giardini e spiagge del Garda

uomini e mezzi

elementi d'arredo

e la moc grafica:

Il Lego è un gioco serio?

Boh, ma è divertente.

Link to comment
Share on other sites

Mi dispiace molto soprattutto per gli organizzatori... :(

Organizzare un evento importante a casa propria è l'ambizione di tutti, lo sappiamo bene, però il calendario di itlug è pienissimo di occasioni per rifarsi e dimenticare questa disavventura!

Da parte mia come rappresentante di Romabrick vi anticipo che siete tutti calorosamente invitati a Latina, sebbene per voi non sia proprio dietro l'angolo... ;)

Link to comment
Share on other sites

Spiace perchè era il primo eventone dell'anno, perchè era un modo per ritrovarci nuovamente tutti, perchè cera una nuova e stimolante location..a CLV spiace sopratutto perche Helos è un "veronese d'adozione", Riccardo un amico, ItLug dei fratelli di brick...e sappiamo tutti quanto ci tenevate, possiamo solo immaginare quanto delle vostre forze ci avete messo per organizzarlo!

 

Helos assieme a TheBunch, Papercla e Andy hanno gia la "tribuna d'onore" per il nostro evento l'8 e 9 marzo, Rick e gli altri emiliani sono sempre i piu che benvenuti a Verona a Model Expo Italy 2014 se ci vogliono venire a trovare!:-)

 

Forza ragazzi!!!

Link to comment
Share on other sites

Ciao, ho letto solo ora dell' annullamento dell' evento, e chiaramente sono dispiaciuto, soprattutto perché immagino quanta attività di preparazione e di organizzazione ci sia dietro, e quanta passione e tempo libero sia stata da voi profusa in questo periodo. Non posso che ringraziarvi e farvi i complimenti per tutto il lavoro comunque svolto, vi conosco da poco ma ho già imparato ad apprezzare la cura, la precisione e la passione che ci mettete, sono certo che in futuro ci saranno altre occasioni e soddisfazioni.

Buon tutto e in bocca al lupo per gli eventuali progetti futuri

Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...