Jump to content
IGNORED

42055: Escavatore da miniera


cvianini
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti.

Attendevo con impazienza l'uscita del modello dell'escavatore, e con grande gioia ho appena completato la sua costruzione.

Che dire? Andiamo con ordine.

Il montaggio non presenta particolari difficoltà pur trattandosi di un modello mastodontico e complesso nel suo insieme. Le fasi costruttive sono ben suddivise dalle abituali buste numerate.

Si comincia con il carro cingolato:

 

001.jpg

 

Ho già in progetto la totale trasformazione con telecomando.

Servono un po' di motori, mannaggia. Per il carro non è difficile eliminare l'alberino verticale al centro e collocare invece due motori, c'è spazio, che comandino un cingolo ciascuno.

In questo modo sarà possibile muovere l'escavatore curvando:

 

002.jpg

 

Proseguendo nella costruzione, sopra il carro si aggiunge il corpo dell'escavatore con tutto il sistema di ingranaggi deputato alla rotazione sulla ghiera gialla (pezzi nuovi, usati anche per la ruota) bene visibile nelle foto:

 

003.jpg

 

004.jpg

 

Sopra gli ingranaggi si monta la rulliera inferiore, essa si muove sincrona a quella superiore.

Nella trasformazione avrà un motore tutto suo:

 

005.jpg

 

Si passa poi a montare la parte più affascinante di tutto il modello, la ruota con le tazze.

Penso che qui per la realizzazione LEGO si sia davvero superata.

Il suo montaggio è inoltre molto divertente:

 

006.jpg

 

Ecco infine il modello completo:

 

008.jpg

 

009.jpg

 

Il motore può ovviamente girare solo in un senso, il deviatore del portabatterie è bloccato ingegnosamente per evitare il funzionamento a rovescio. In cima al nastro trasportatore c'è un nottolino che in ogni caso bloccherebbe la rotazione contraria, a meno di tenerlo sollevato manualmente:

 

012.jpg

 

Segnalo un'imprecisione del manuale, niente di grave, probabilmente ce ne sono altre. A pagina 252 in basso a sinistra i pezzi indicati sono illustrati prima di essere stati montati:

 

011.jpg

 

L'aspetto più discutibile del modello è senz'altro l'alzo manuale del ponte principale.

Con quello che il modello costa e con la presenza dei due pistoni pneumatici, si poteva pensare a un funzionamento meno rudimentale.

Il sistema di blocco della rulliera inferiore è poco intuitivo, ma va bene.

Tutto sommato, LEGO ha prodotto un'altra pietra miliare!

 

 

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...