Jump to content
IGNORED

E656-590 Caimano


LT12V
 Share

Recommended Posts

E' il momento di presentare la mia versione della 656 "Caimano", scopiazzata un po' qua e un po' là dai vari fans di questo iconico modello ;D

 

e656-001.jpg

 

e656-002.jpg

 

e656-005.jpg

 

e656-006.jpg

 

Il locomotore è equipaggiato con luci e due interruttori nascosti per alimentare rispettivamente il ricevitore IR ed i led

 

 

e656-010.jpg

 

e656-014.jpg

 

e656-022.jpg

 

e656-034.jpg

 

e656-026.jpg

 

e656-028.jpg

 

...ci vediamo al prossimo lavoro, che sarà sempre un modello italiano alimentato a corrente ...ma non aggiungo altri indizi! :-X ;)

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Una domanda..come mai per la parte di light-bluish-gray del muso (dove c'è l'adesivo giallo delle fs)

non hai usato tutti slope

 

Per questioni puramente estetiche: ritengo infatti che l'inclinazione corretta sia quella dei brick con gli hinge, ma non potevo farlo per tutta la lunghezza dei 6 studs per ovvie ragioni, così ne è derivata questa soluzione! :)

Link to comment
Share on other sites

Una domanda..come mai per la parte di light-bluish-gray del muso (dove c'è l'adesivo giallo delle fs)

non hai usato tutti slope

 

Per questioni puramente estetiche: ritengo infatti che l'inclinazione corretta sia quella dei brick con gli hinge, ma non potevo farlo per tutta la lunghezza dei 6 studs per ovvie ragioni, così ne è derivata questa soluzione! :)

 

OK, sei molto più malato di me! ;D :D

Link to comment
Share on other sites

OK, sei molto più malato di me! ;D :D

 

Grazie detto da te, che ritengo un grande produttore di treni, il complimento vale ancore di più! ;D

 

Ohhhhh.. addirittura grande produttore.. ma anche no.. direi appassionato ma non ho inventato nulla.. anche tu direi che sei bravo, tant'è che t'ho scopiazzato i vagoni della Union Pacific.. altro che!

 

Speriamo presto di vederli girare su un diorama comune............. ;)

Link to comment
Share on other sites

Complimenti anche da parte mia. Veramente notevole!

Volevo farti una domanda tecnica. Anche io sto affrontando la realizzazione di un convoglio con tre carrelli, il problema che tende a deragliare. Ho visto che nella tua MOC hai realizzato l'ultimo il primo carrello sterzanti, cosa che io non ho fatto. E' questa la soluzione? E' l'unica? Come li hai realizzati nello specifico? (spero di essermi spiegato bene) :)

Grazie!

Link to comment
Share on other sites

Ho visto che nella tua MOC hai realizzato l'ultimo il primo carrello sterzanti, cosa che io non ho fatto. E' questa la soluzione? E' l'unica? Come li hai realizzati nello specifico? (spero di essermi spiegato bene) :)

Grazie!

 

Se guardi la soluzione proposta da jaymz_hd nella fotografia di questo stesso topic puoi vedere come i carrelli siano tutti liberi, ma mentre il primo e l'ultimo hanno un solo perno fulcrato con il corpo della locomotiva, quello centrale ha due vincoli: uno fulcrato con il modulo anteriore e l'altro con quello posteriore. Anche la mia locomotiva adotta la stessa soluzione; la bravura sta nel tenere i due corpi del locomotore il più ravvicinato possibile senza che in curva e sugli scambi ci sia contatto tra loro.

 

Fantastica......bravo....complimenti.

by Aldo

 

Grazie 1000! :)

Link to comment
Share on other sites

Ho visto che nella tua MOC hai realizzato l'ultimo il primo carrello sterzanti, cosa che io non ho fatto. E' questa la soluzione? E' l'unica? Come li hai realizzati nello specifico? (spero di essermi spiegato bene) :)

Grazie!

 

Se guardi la soluzione proposta da jaymz_hd nella fotografia di questo stesso topic puoi vedere come i carrelli siano tutti liberi, ma mentre il primo e l'ultimo hanno un solo perno fulcrato con il corpo della locomotiva, quello centrale ha due vincoli: uno fulcrato con il modulo anteriore e l'altro con quello posteriore. Anche la mia locomotiva adotta la stessa soluzione; la bravura sta nel tenere i due corpi del locomotore il più ravvicinato possibile senza che in curva e sugli scambi ci sia contatto tra loro.

 

Fantastica......bravo....complimenti.

by Aldo

 

Grazie 1000! :)

 

 

basta chiedere.... TAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAC!

 

Link to comment
Share on other sites

meco. :D

complimenti davvero a entrambi.

 

e sopratutto grazie per condividere le tecniche costruttive con noialtri :)

 

Grazie di che.. io ho imparato mooooltissimo su questo forum grazie agli altri.. e sto imparando ancora..

se posso esser d'aiuto è un piacerissssssimo! ;)

Link to comment
Share on other sites

il 26/11/2016 alle 12:50, LT12V ha scritto:

E' il momento di presentare la mia versione della 656 "Caimano", scopiazzata un po' qua e un po' là dai vari fans di questo iconico modello ;D

 

e656-001.jpg

 

e656-002.jpg

 

e656-005.jpg

 

e656-006.jpg

 

Il locomotore è equipaggiato con luci e due interruttori nascosti per alimentare rispettivamente il ricevitore IR ed i led

 

 

e656-010.jpg

 

e656-014.jpg

 

e656-022.jpg

 

e656-034.jpg

 

e656-026.jpg

 

e656-028.jpg

 

...ci vediamo al prossimo lavoro, che sarà sempre un modello italiano alimentato a corrente ...ma non aggiungo altri indizi! :-X ;)

 

 

 

 

 

SPETTACOLO!

Link to comment
Share on other sites

Meravigliosa!!? Tantissimi complimenti! Ormai @jaymz_hd e te @LT12V siete le mie fonti di ispirazione per i treni! Sono anch'io infatti un grandissimo appassionato del trasporto su rotaia:D non ho ancora molta esperienza ma voglio assolutamente migliorare! A breve finirò su LDD la "progettazione" della mia prima seria moc (naturalmente un treno:D) e poi inizierò con gli ordini dei pezzi... comunque ancora mille complimenti per questo fantastico lavoro! 

Davide

Link to comment
Share on other sites

Complimentissimi! E' grazie alla tua MOC che ho deciso di iscrivermi al forum, sia da appassionato di treni che da amante dell'architettura.Infatti uno dei miei progetti futuri sarà una stazione ferroviaria in stile italiano dove magari fare un gemellaggio con le tue creazioni! Bravo ancora

Link to comment
Share on other sites

Incredibile livello di dettaglio su 6 stud di larghezza! 
Vorrei anche io dedicarmi al moc su rotaia, ma non ho davvero idea di dove iniziare a mettere le mani. 
Avrei una domanda sulla parte tecnica: non ho mai costruito nulla di dinamico, quali sono gli elementi necessari per mettere una locomotiva in movimento senza elettrificare i binari? Pensavo di partire dalla parte tecnica e costruirci intorno..

Link to comment
Share on other sites

Dunque io ho iniziato proprio così come dici tu, ed esattamente son partito con le locomotive a vapore dove la parte tecnica (trasmissione, ingranaggi, motori e pistoni) dettava vincoli per specifici ingombri, a seguire veniva la carrozzeria ed il tender; le locomotive diesel ed elettriche sono arrivate molto dopo per me.

La mia prima locomotiva era davvero un obbrobrio rispetto a quelle costruite in seguito (non aveva dettaglio ai carrelli ed era sproporzionata) ma in ogni caso per diventare un esperto (parolona nella quale non mi identifico nemmeno oggi) si deve passare da qui: nessuno nasce con la "scienza infusa".

Posso dire, inoltre, che il percorso che ti porta a diventare un costruttore è forse la parte più bella, perché hai modo di scoprire nuove tecniche e conoscere altri appassionati che come te cercano di dare una forma alle proprie idee, facendole infine correre sui binari invece che nella sola fantasia! 😉

 

Link to comment
Share on other sites

Il 23/12/2019 alle 11:49, Matteo1130 ha scritto:

quali sono gli elementi necessari per mettere una locomotiva in movimento senza elettrificare i binari? Pensavo di partire dalla parte tecnica e costruirci intorno..

In linea di principio, come puoi vedere in qualsiasi treno PowerFunctions, è sufficiente:

In linea di massima, tutta la "difficoltà" sta nell'assicurarsi che il baricentro sia basso (altrimenti in curva cappotta) e che il carrello non abbia ostacoli per girare.

Realizzare un E656 snodato è un'impresa piuttosto ardua, magari si può cominciare con una Tartaruga E444... 😄

Link to comment
Share on other sites

Ciao, inanzitutto complimenti per la tua creazione. Ho iniziato da pochissimo a costruire, difatti mi sono già imbattuto nel primo blocco e non riesco ad andare avanti. 

Parlo degli slope grigi anteriori. Li trovo solo da 2 x 1 x 3 mentre quelli sembrerebbero da 2 x 1 x 2.

Potresti gentilmente aiutarmi??

Ti ringrazio in anticipo

Carmelo

Link to comment
Share on other sites

Il 4/1/2020 alle 15:06, alf ha scritto:
  • un pacco batterie e un ricevitore a infrarossi, ed eventualmente luci (esempi qui)

 

@Matteo1130 considera che con il nuovo PoweredUP - che ha i suoi difetti - a differenza del powerfunction c'è il vantaggio che la comunicazione è via Bluetooth (con telecomando LEGO o con app da smartphone). Quindi non devi avere nessun ingombrante ricevitore infrarossi che per di più deve essere almeno in parte a vista.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...