Jump to content
IGNORED

Studio


Laz
 Share

Recommended Posts

Ancora una domanda: dove posso trovare files di progetti realizzati con Stud.io?

Visto che è possibile aprire anche i files di LDD, mi possono essere utili anche questi. Quando ancora costruivo, 🙄 ne avevo trovati.

Ora però non riesco più a metterci me mani. Ringrazio in anticipo

Link to comment
Share on other sites

Un piccolo sondaggio per capire piu' o meno quanto è vorace in termini di hardware... ecco la mia situazione.

Io ho un PC che risale a fine 2012.. Radeon 7700, CPU i5-3570K con 8 GB RAM.

Diciamo che ho un po' di rallentamenti su una MOC da 3800 pezzi, ma non mi pare si pianti, e il rendering non è certo rapido, ci mette comunque  pochi minuti. 

Visto che di qui ai prossimi mesi valutavo un upgrade parziale o totale, catalogo LEGO in uscita permettendo, mi faceva piacere confrontarmi con chi lo usa per sapere come si trova e dove intervenire. Grazie 🙂

Edited by pivan
Link to comment
Share on other sites

La settimana prossima, insieme a mio figlio, assemblerò un nuovo PC con la seguente configurazione di base: processore i5 9000F, 16 GB di Ram, scheda video MSI Radeon RX 570 Armor  con 8 GB di Ram, disco SSD da 480 GB, il tutto montato sulla scheda madre MSI MPG Z390 GAMING PLUS (ho speso circa 700 euro, includendo il case, l'alimentatore da 650w e una tastiera da gaming economica).

Tra le prime cose che ho intenzione di fare è testare proprio il rendering di Stud.io 😉

Link to comment
Share on other sites

Mmmh ok, anche se avendo un po' ravanato nelle directory di Stud.io mi pare di aver capito che lui sarebbe più contento con schede NVidia... nel senso che avendo io una AMD, mi par di capire che il rendering lo fa solo sulla CPU.

Che viene confermato da un commento in questo thread: http://forum.bricklink.com/viewtopic.php?f=3&t=2205&sid=c3be72ec53d14239af6c5ae40884f448

tu hai verificato?

Edit: ricercando mi viene in mente che dalle verifiche che avevo fatto io ero arrivato qua quindi la tua scheda in teoria è supportato essendo GCN 2 o superiore:


https://docs.blender.org/manual/en/latest/render/cycles/gpu_rendering.html

 

Edited by pivan
Link to comment
Share on other sites

Io ho pc assemblato con processore intel i5-7600K, 16 gb di ram, scheda video Nvidia GeForce GTX 1060 6gb, ssd, lo uso per lavoro di grafica e con file molto pesanti e non si pianta praticamente mai.

Stud.io come tutti i programmi di modellazione e rendering risente di rallentamenti su file con migliaia di pezzi e soprattutto se hai attivato alte prestazioni sulla visualizzazione o se tenti di esportare file molto complessi con massima realisticità, ombre e luci. 

Diciamo che se non ha grossi problemi con Studi.io al momento un piccolo upgrade (processore o scheda grafica)migliorerà le prestazioni della visualizzazione, sul rendering però non aspettarti mai risultati immediati sui progetti grossi, è utopia. Sostituire l'hdd con un ssd cambia la vita sulla velocità generale di apertura/salvataggio/modifica file, questo sì.

Link to comment
Share on other sites

19 minuti fa, pivan ha scritto:

tu hai verificato?

No, nessuna verifica in tal senso. Mio figlio (14 anni, domenica prossima) ha voluto comporre la configurazione in autonomia e, più o meno, gli ho lasciato carta bianca.

Avrei preferito anch'io una NVidia, ma secondo lui questa scheda (in rapporto al budget di spesa che gli avevo assegnato) lo soddisfa pienamente.

Alla fine, lo scopo del PC, è mandare in pensione la PS4, almeno per alcune tipologie di giochi 😄

Link to comment
Share on other sites

Io sono di parte sulle NVIDIA, le uso da tanto e mi son sempre trovata bene.
C'è da dire che usando il computer per lavoro con programmi "pesanti" per me la scheda grafica è fondamentale, ma per un uso normale anche da gaming non eccessivo non c'è necessità di mostri di potenza. E che le amd sono ottime, alla fine non c'è un meglio o peggio in senso assoluto.
Di sicuro non per studi.io XD

Link to comment
Share on other sites

Io ho fatto solo un progetto su Stud.io (il vecchio logo LEGO che avrete visto a Lecco) e il mio MacBook Air mi ha riso in faccia quando ho cercato di fare un rendering. Spesso ho dovuto chiudere tutto mentre lo facevo perché la ventola partiva in quarta... 😅

PS: Sono l'unico imbecille che lo pronunciava: "STAD-AI-O"? In Portogallo ho scoperto, con le persone di BrickLink presenti, che si pronuncia esattamente com'è scritto, "STUDIO" 😂

Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, Laz ha scritto:

PS: Sono l'unico imbecille che lo pronunciava: "STAD-AI-O"? In Portogallo ho scoperto, con le persone di BrickLink presenti, che si pronuncia esattamente com'è scritto, "STUDIO" 😂

Questo perché alla prima versione avevano il punto tra Stud e io, ma da qualche versione l'hanno tolto e quindi ora è giusto Studio.

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, pivan ha scritto:

Un piccolo sondaggio per capire piu' o meno quanto è vorace in termini di hardware...

Ti posso dire che sulla WorkStation mia:
Intel Xeon Silver 4114
32 GB RAM
NVIDIA Quadro P5000

Per ora con le MOC da circa 4000 parti non ho problemi, per quanto riguarda i render dipende molto dalla luce che dai, qualità ecc, ti posso dire che selezionando Photoreal mettendo qualità massima, immagine da 4096x2304 ci mette circa 10/15min, ma dipende molto dalla MOC.
Non ho mai provato a utilizzare il MacBook PRO per i render di Stud.io, proverò dopo le vacanze e vi farò sapere la differenza magari.

Link to comment
Share on other sites

Per quanto mi riguarda lo sviluppo non mi da problemi di sorta.. il tallone d' Achille è il rendering,

Ho 2 schede video R7 250 in crossfire, piastra madre MSI gaming, 16GB di ram processore AMD Phenom 2, 2 SSD da 256GB in Raid per il sistema operativo e 3 WD Red da 1 Tera ciascuno e non c'è verso di fargli finire un rendering in fullHD ( o più alta ), il massimo che accetta è 1024x768 in 4:3, se provo a spingerlo più su come risoluzione semplicemente spegne il pc; non mi da BSOD  errori vari, semplicemente spegne tutto.

p.s. LDD con BLUErender mai dato problemi con nessuna risoluzione

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, Laz ha scritto:

PS: Sono l'unico imbecille che lo pronunciava: "STAD-AI-O"? In Portogallo ho scoperto, con le persone di BrickLink presenti, che si pronuncia esattamente com'è scritto, "STUDIO" 😂

Molto sinceramente, da sempliciotto, non mi sono nemmeno posto il problema e ho sempre considerato il punto un vezzo per il gioco di parole basato su un termine latino... e come tale pronunciato.

Link to comment
Share on other sites

Per quanto mi riguarda lo sviluppo non mi da problemi di sorta.. il tallone d' Achille è il rendering,
Ho 2 schede video R7 250 in crossfire, piastra madre MSI gaming, 16GB di ram processore AMD Phenom 2, 2 SSD da 256GB in Raid per il sistema operativo e 3 WD Red da 1 Tera ciascuno e non c'è verso di fargli finire un rendering in fullHD ( o più alta ), il massimo che accetta è 1024x768 in 4:3, se provo a spingerlo più su come risoluzione semplicemente spegne il pc; non mi da BSOD  errori vari, semplicemente spegne tutto.
p.s. : LDD con BLUErender mai dato problemi con nessuna risoluzione
Anche a me aveva dato un problema del genere ma avevo risolto cambiando qualche impostazione... ora non ricordo quale, nel caso controllo domani
Link to comment
Share on other sites

Perdonate il ritardo, ho controllato le impostazioni e se non erro oltre a usare dimensioni più contenute (1920x1080 per esempio anziché 4096x2304) se non è proprio necessario, nell'opzione photoreal c'è la possibilità di far effettuare il rendering alla cpu (nel mio caso era l'opzione attivata di default) o alla gpu, quindi alla scheda grafica. Nel mio caso scegliendo la seconda opzione i tempi si sono ridotti e non si è più piantato.

Link to comment
Share on other sites

Il 19/8/2019 alle 11:02, Greenlamia ha scritto:

nell'opzione photoreal c'è la possibilità di far effettuare il rendering alla cpu (nel mio caso era l'opzione attivata di default) o alla gpu

mi faresti quando hai tempo una screenshot dell'opzione? Non la trovo nel pannello e secondo me è la conferma che la mia scheda video (una vechia radeon hd7700) non è supportata..grazie!

Link to comment
Share on other sites

11 ore fa, ZioTitanok ha scritto:

Da portatile, Windows10, io ho la sezione "Device" dove poter scegliere tra CPU e GPU. Nel mio caso, nonostante il portatile abbia una scheda grafica di fascia medio-alta, si va molto più veloce e molto meno in temperatura caricando la CPU. 

image.png

Scusa hai una GeForce o una Radeon sul portatile? Giusto per farmi gli affari tuoi 😁

Link to comment
Share on other sites

Ho letto sul forum di Studio che per il rendering con GPU vengono sfruttati i CUDA core, tecnologia presente solo su schede nVidia, quindi la possibilità di scelta, CPU o GPU, c’è effettivamente con schede nVidia.

Sarebbe interessante capire quanti CUDA core sono necessari per avere un beneficio sui tempi di rendering rispetto all’uso della CPU.

@ZioTitanok che processore e scheda video hai sul portatile?

 

Edited by RicMar
Link to comment
Share on other sites

Il 26/8/2019 alle 21:41, ravescat ha scritto:

Scusa hai una GeForce o una Radeon sul portatile? Giusto per farmi gli affari tuoi 😁

Hai ragione, è un dettaglio che potrebbe aver senso dare! 
Sul portatile (MSI GE62 Apache Pro) monto una NVIDIA GTX960M.

Mi viene in mente che sul PC fisso, oramai delegato a solo server di casa, monto una Radeon, seppur di qualche anno fa. Appena ho modo ci installo Stud.io e vedo se mi da la possibilità di lavorare sulla GPU.

Link to comment
Share on other sites

Giusto per la cronaca, è disponibile per il download la versione 4.3.12 di LDD, sulla pagina di download viene specificato che le versioni precedenti non sono supportate e che daranno errore di connessione.. a me funzionava  tutto perfettamente prima di scaricare questa nuova release...  ora con il nuovo aggiornamento posso usare LDD solo offline 😳😞

Link to comment
Share on other sites

Sto riscontrando dopo più e più aggiornamenti un fastidioso errore.
Ho creato delle parti con dei decals custom (via PartDesigner), ma quando li importo in un assieme 3D in Stud.io, questo non mi salva il file. Ho scritto al support mesi fa, sono passati 5 aggiornamenti, ma non hanno sistemato.
Stai a vedere che è un problema solo mio...

Voi avete provato?... 

Link to comment
Share on other sites

Il 3/9/2019 alle 12:38, Pix ha scritto:

Sto riscontrando dopo più e più aggiornamenti un fastidioso errore.
Ho creato delle parti con dei decals custom (via PartDesigner), ma quando li importo in un assieme 3D in Stud.io, questo non mi salva il file. Ho scritto al support mesi fa, sono passati 5 aggiornamenti, ma non hanno sistemato.

Qualcuno per favore può provare a vedere se riesce a fare quanto segue:

  1. Creare una parte con un decals custom su PartDesigner
  2. Creare con Stud.io un file con più pezzi e la parte custom realizzata con PartDesigner
  3. Verificare che con Stud.io salvi il file creato al punto 2

🙄

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, Pix ha scritto:

Qualcuno per favore può provare a vedere se riesce a fare quanto segue:

  1. Creare una parte con un decals custom su PartDesigner
  2. Creare con Stud.io un file con più pezzi e la parte custom realizzata con PartDesigner
  3. Verificare che con Stud.io salvi il file creato al punto 2

🙄

Allora eseguito il test:

- Creato un dish custom con il viso della minifigure di Goku.

- Esportato come custom part in studio

- Salvato per prova, chiuso studio, riaperto il file e renderizzato a 800X600 ( risoluzione massima che riesco a gestire )

1400840338_gokutest.jpg.cd967f04afc0349e6bdc583afce0d40e.jpg

Link to comment
Share on other sites

17 minuti fa, ravescat ha scritto:

Allora eseguito il test:

- Creato un dish custom con il viso della minifigure di Goku.

- Esportato come custom part in studio

- Salvato per prova, chiuso studio, riaperto il file e renderizzato a 800X600 ( risoluzione massima che riesco a gestire )

Porca paletta, quindi è solo un mio problema! 😒
Grazie!!!

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Pix ha scritto:

Porca paletta, quindi è solo un mio problema! 😒
Grazie!!!

Fatto un altro piccolo test con più bricks, giusto per sfizio.

40 bricks tra  mattoni sloppini e plates, ho voluto aggiungere 3 bricks con decals customs.

Ho fatto un errore sul taglio dell'immagine per "incollarla" sui 3 bricks ma funziona tutto.

Ho dovuto avviare il pc 2 volte perchè il rendering me lo chiudeva così ti ho fatto uno screenshoot del mio studio

 

Cattura.JPG

Link to comment
Share on other sites

salve a tutti, sono nuovissimo del forum e sto cercando di capirci il + possibile.

Sono alle prime armi con questo programma ed ho realizzato una piccola costruzione per capire come si interfaccia poi con l'acquisto dei pezzi su BrickLink.

 

Avrei alcune domande:

- finito un progetto, posso estrarre un elenco dei pezzi in modo da cercarli manualmente su BrickLink? ad esempio ho visto che a seconda del colore selezionato un pezzo è più o meno facilmente acquistabile, ma se trasferisco la lista su BrickLink mi da solo il colore inserito nel progetto, non eventuali altre alternative

- voi che siete pratici, come consigliate di procedere per fare un acquisto di più pezzi per evitare di spendere troppo? se avete qualche dritta utile

 

grazie mille

Daniele

Link to comment
Share on other sites

@Daniele Benjiamin

Daniele

in Stud.io quando selezioni una parte in alto a destra puoi cambiare i colori

se sei collegato a internet a fianco di ogni colore c'è un $ $$ $$$ che indica il prezzo di quel colore rispetto agli altri. tenendo sopra il puntatore ti da appare anche il prezzo per colore (penso prezzo medio). In questa finestra di scelta c'è sotto una spunta che permette di non visualizzare i colori non disponibili per quel pezzo (es un cerchio ruota è stato fatto biaco, nero, rosso ma non marrone).

Link to comment
Share on other sites

Il 28/12/2019 alle 17:00, Daniele Benjiamin ha scritto:

- finito un progetto, posso estrarre un elenco dei pezzi in modo da cercarli manualmente su BrickLink? ad esempio ho visto che a seconda del colore selezionato un pezzo è più o meno facilmente acquistabile, ma se trasferisco la lista su BrickLink mi da solo il colore inserito nel progetto, non eventuali altre alternative

Puoi tranquillamente caricare la WL creata e successimamente aggiungere manualmente altri pezzi della stessa referenza cambiandone il colore cliccando il pulsante "ADD ITEM" in alto a destra nella WL.

 

p.s. visto ora la data di pubblicazione.. sorry per il ritardo

Edited by ravescat
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, stevesp ha scritto:

@Daniele Benjiamin

Daniele

in Stud.io quando selezioni una parte in alto a destra puoi cambiare i colori

se sei collegato a internet a fianco di ogni colore c'è un $ $$ $$$ che indica il prezzo di quel colore rispetto agli altri. tenendo sopra il puntatore ti da appare anche il prezzo per colore (penso prezzo medio). In questa finestra di scelta c'è sotto una spunta che permette di non visualizzare i colori non disponibili per quel pezzo (es un cerchio ruota è stato fatto biaco, nero, rosso ma non marrone).

Notavo giusto ieri sera che questa spunta è una bomba... funziona anche con un insieme di pezzi, per cui di una carrozzeria di veicolo, piano di edificio, eccetera, ti dice se e in quali altri colori può essere realizzato.

Link to comment
Share on other sites

Il grosso limite di stud.io è la inesistente documentazione
Il SW è potentissimo
Io poi ho usato LDD un paio di volte, quindi non ho conoscenze specifiche su CAD per bricks e quindi ogni volta che devo fare qualcosa è tempo perso a provare finché non trovo la via. Spesso non so neanche se una certa cosa è implementata
Cercare con Google non porta risultati, finisco quasi sempre al manuale di Studio che è appunto abbozzato

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, stevesp ha scritto:

Il grosso limite di stud.io è la inesistente documentazione
Il SW è potentissimo

E' potente si, lo trovo molto meglio di LDD, e con tutti i comandi in più che ha fare una documentazione...risulta molto faticosa da realizzare. Molti sono intuitivi, poi dipende tutto da voi. Io per lavoro utilizzo SolidWorks (in passato Rhino e Inventor) quindi molte cose sono similari. Ci sono molte cose che potrebbero aggiungere, ma devo dire che già così non è per nulla male.

Non ho mai usato LDraw, mi piacerebbe capire se ci sono differenze o cose in più che ha LDraw e servirebbero in Stud.io.

Link to comment
Share on other sites

9 ore fa, stevesp ha scritto:

@Daniele Benjiamin

Daniele

in Stud.io quando selezioni una parte in alto a destra puoi cambiare i colori

se sei collegato a internet a fianco di ogni colore c'è un $ $$ $$$ che indica il prezzo di quel colore rispetto agli altri. tenendo sopra il puntatore ti da appare anche il prezzo per colore (penso prezzo medio). In questa finestra di scelta c'è sotto una spunta che permette di non visualizzare i colori non disponibili per quel pezzo (es un cerchio ruota è stato fatto biaco, nero, rosso ma non marrone).

Esatto, questa è una feature di Stud.io che adoro! A colpo d'occhio hai subito un'idea del costo dei vari pezzi!

Visto che in questa board si parla ormai solo di Stud.io, vorrei suggerire ai moderatori di creare una sub-board dedicata, che ne dite?

Link to comment
Share on other sites

Una domanda: voi sapere se in qualche modo in Stud.io si possono escludere i pezzi "non più prodotti"? Perché certe volte per sbaglio magari seleziono (esempio) dei tile 2x1 che magari non sono più in commercio (3069a anziché selezionare 3069b).

Link to comment
Share on other sites

ho risolto, avevo spuntato di non mostrare i colori non disponibili nell'elenco pezzi (menu di sinistra)

Bella scemenza però, dato che di default li mostra bianchi, tutto quello che non esiste bianco non si può vedere

C'è modo di caricare tutti i colori esistenti LEGO nell'elenco pezzi? non nei colori che applichi dopo (che è il menu a destra)

Purtroppo Stud.io è molto bello ma la documentazione è inesistente

 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, stevesp ha scritto:

C'è modo di caricare tutti i colori esistenti LEGO nell'elenco pezzi?

In teoria no, ma se NON metti il flag su "Hide unavailable colors" dovresti caricare tutti e i 9000 e passa pezzi fatti da LEGO.

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, stevesp ha scritto:

Bella scemenza però, dato che di default li mostra bianchi, tutto quello che non esiste bianco non si può vedere

Se non vado errato Studio tiene conto del colore inserito l'ultima volta che è stato usato.

Se io ho scelto la palette LBG poi chiudo Studio e riapro, di default visualizzo tutte le referenze in LBG.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...