Jump to content
Pix

LEGO ROOM - Arredo ideale per stoccaggio pezzi

Post raccomandati

Da qualche mese sto lavorando all'arredo della mia LEGO Room per la casa nuova. Ho la fortuna di lavorar da anni nel settore dell'arredo e del design, in più per una Azienda leader mondiale per qualità, avanguardia e tecnologia (ovviamente ai suoi prezzi...spesso proibitivi). Fatta pubblicità...mi chiedevo: ma perché non mettere a disposizione di molti AFOL ciò che io posso fare?.

 

Molti di noi "adattano" arredi disegnati e progettati per altri utilizzi. Spesso questi "adattamenti" comportano dei compromessi. Questi compromessi possono toccare varie questioni: dimensioni, colore o essenze, altezza, profondità, capienze, ecc...

 

Ovvio che ognuno ha le sue esigenze, chi ha lo "stoccaggio" in modo verticale, chi in modo orizzontale. Chi utilizza le cassettiere da ferramenta, chi le cassettiere da hobbista. C'è chi usa cassettiere sotto il piano di lavoro, chi cassettiere profonde stile farmacia.

 

Ora non sto a presentare il mio progetto, magari quando sarà finito e montato pubblicherò qualche foto, ma non voglio scatenare a chi ha la LEGO Room più bella e/o alimentare il #chicelhapiulungo o #chicelhapiulungoipipurra.

 

Voglio capire come vorreste la vostra LEGO Room per il stoccaggio di pezzi, NON PER ESPOSIZIONE (VETRINE), parlo solo del puro SORTING.

 

Io ho sviluppato il progetto in cassettiere con cassetti bassi (capacità H.6 cm) e profondi, con vaschette contenitive all'interno (modulari), un po' come quelle che vidi ai tempi nella Idea House a Billund (per intenderci dove lavorano i Designer). I cassetti sono con chiusura ammortizzata e con il trattenimento di chiusura, quest'ultimo agisce poi in pressione di una gommina (con memoria di forma) che impedisce totalmente l'ingresso della polvere (chi mi conosce sa quanto odio la polvere sui LEGO). Ci sono altre caratteristiche (come cassetto illuminato all'apertura ecc) ma sono superflue e inutili ai più. Dopo 4 mesi di ricerche, preventivi, progettazione ho realizzato il tutto ed ora sono in fase di produzione. Pronta la casa finalmente monterò.

 

Perché di questo Post? perché ho la possibilità di creare una linea ad-hoc per noi AFOL. Per far questo devo capire quanto segue:

 

INTERESSE

Magari a nessuno interessa e...bona! thread chiuso in 24H

MODO DI STOCCAGGIO PREFERITO O CHE USATE

Mi piacerebbe capire come stoccare il sorting e/o se non vi appaga il vostro metodo cosa e/o come lo vorreste

TIPO DI STOCCAGGIO

Se preferite a cassetti (tipo sotto scrivania o piano di lavoro) o in modo verticale (a parete)

BUDGET

Ovviamente questo è il più importante, anche perché con la qualità dei materiali che ho a disposizione, ferramenta ecc, non posso competere con IKEA e/o simili

 

Capito se c'è interesse o meno, vedrò di capire se si può accontentare un po' tutti con un singolo prodotto modulare.

Ripeto e specifico: non critico e/o offendo chi prende le cose da IKEA, anzi, per certi versi approvo anche. Si sa mai che parte la moderazione per discriminazione socio-economica.

 

Se avete voglia, attendo le vostre considerazioni! :-*

 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Un paio d'anni fa considerai seriamente un "fungo atomico" della Raaco (torre rotante con dodici cassettiere da 60 cassetti ciascuna, ci starebbe proprio bene al centro della LEGO Room), ma non volli spendere 750 euro.

 

Tragicamente i prezzi delle singole cassettiere sono oggi pressoché raddoppiati (erano a 32+iva, ora il minimo è da Toolstop a 52,10 iva inclusa).

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Diciamo che io sono forse la persona meno indicata per esporre la propria esperienza, anche perché non ho esperienza :P

Ho iniziato recentemente, grazie anche al secondo figlio che ama giocare con i Lego, a riscoprire questo mondo che aveva fatto parte della mia infanzia.

Purtroppo non ho a disposizione una stanza da dedicare ai LEGO, quindi sono costretto ad 'archiviare' in qualche modo i miei set (smontati) in opportuni contenitori da riporre poi in un armadio (troppo piccolo :().

Proprio oggi sono andato in ferramenta per acquistare delle valigette dove 'stoccare' alcuni dei set (a tema natalizio) dedicati solo al sottoscritto e al figlio sotto Natale :).

Le valigette sono le seguenti http://www.stanley.it/products/detail/Utensili/Portautensili/Portaminuterie/Organizer+Sort+Master.

Hanno il vantaggio che si possono 'agganciare' tra loro permettendone il semplice trasporto, di contro non sono 'nate' per i LEGO.

Ammetto che proprio in questi giorni sono passato all'IKEA per vedere se trovavo qualche 'contenitore' che mi ispirasse ma purtroppo non ho trovato nulla, quindi ben vengano alternative derivate dall'esperienza di veri AFOL (quale io non sono).

 

Per certi versi, non avendo io una stanza dedicata, non mi dispiacerebbe avere un sistema di archiviazione che permetta di 'estrarre' l'eventuale contenitore con i pezzi e portarle in altro luogo (altra stanza). Non so se questo potrà essere fattibile con il tuo 'progetto'.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Ciao.

Da tutta la vita sogno un mobile a parete per lo stoccaggio dei pezzi. Purtroppo però ho sempre pensato che la spesa sarebbe stata troppo elevata e quei soldi li avrei potuti spendere in altri LEGO. Quasi mensilmente penso ad una soluzione pratica ed allo stesso tempo elegante, ma rimando sempre. Un po' perché sono in un luogo "provvisorio", dal quale mi potrebbero cacciare in ogni momento, e un po', come ho detto, per la spesa. Per il momento credo di aver trovato una discreta soluzione, della quale posterò qualche foto appena avrò finito di mettere ordine (potrebbero volerci anni). Io faccio il fiorista e per circa un anno ho accumulato i vassoi che si usano per alcuni tipi di fiori. La maggior parte infatti ha dei fori per fare scolare l'acqua in eccesso, questi no. Sono di plastica trasparente, misurano circa 45cm di profondità, 25 di larghezza e 6 di altezza. Li uso come cassetti su carrelli per il trasporto dei fiori. Per ora mi trovo bene.

Sicuramente comunque il mio mobile ideale sarebbe alto, con cassetti bassi e profondi. Ma credo che resterà sempre un sogno.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Nella mia stanza c'è una parete di cassetti sempre Stanley però quelli con 6 cassetti grandi per i pezzi di grandi dimensioni o quelli di cui ho grandi quantità. I cassetti da 12 li uso per le referenze di piccole dimensioni come i 1x1 plate per dire. I brick dopo una serie di tentativi ho deciso di metterli insieme, e non divisi per colore ma per dimensione, nelle scatole di plastica trasparenti richiudibili comprate da Auchan a pochi euri: sono comode perché sì può vedere il contenuto all'interno e soprattutto sono impilabili! In ogni scatola una dimensione. Quando ho quantità alte di pezzi li metto nelle ziplock e poi in un contenitore di backup ma è molto raro che ciò accada. Questo lo faccio anche per le baseplate.

Ho anche deciso di non dividere anche per colore ma appunto solo per referenza per risparmiare tempo (anche se sono un divisore seriale di bricks) ma soprattutto spazio :)

 

Diciamo NO ai cartoni:

- si deformano

- si rovinano

- devi spostarli per vedere quello che c'è dentro

- se si rompono sei spacciato. Passerai tutta l'eternità a cercare trans clear round 1x1.

 

 

Sent from my iPod touch using Tapatalk

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Per certi versi, non avendo io una stanza dedicata, non mi dispiacerebbe avere un sistema di archiviazione che permetta di 'estrarre' l'eventuale contenitore con i pezzi e portarle in altro luogo (altra stanza). Non so se questo potrà essere fattibile con il tuo 'progetto'.

 

Permette sia di estrarre tutto il cassetto che il singolo contenitore di quel pezzo.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Quasi mensilmente penso ad una soluzione pratica ed allo stesso tempo elegante, ma rimando sempre.

 

La mia idea parte proprio da quello: fare un arredo che non da una sensazione di "sala dei giochi". E' un arredo che può essere una scrivania per lavorare, studiare, ecc...quando è chiuso. Quando apri hai il tuo mondo dentro. Design e funzionalità in primis. Anche la moglie/ragazza che rompa di meno...

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Nella mia stanza...

 

Comunque nelle risposte state andando un po' off topic (come mi dicono i moderatori)...vi chiedo il "come lo vorreste", non come fare voi lo stoccaggio. Se so come lo fate voi...non so come lo vorreste ecc.

 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Bravo Pix, ottima iniziativa.

Io onestamente ho dovuto "arredare" la mia mansarda che non è proprio un luogo molto bello ed elegante.

Doveva solamente essere funzionale per il mio scopo: realizzare MOC in santa pace.

Ed è per questo che ho cercare di sfruttare ed adattare il poco spazio che avevo nel migliore dei modi e anche nel modo più economico possibile.

Per questo motivo ho comprato mensole Ikea, scaffali Kallax, e svariate scatole trasparenti per mettere i pezzi divisi per tipologie. Per la minuteria ho comprato le ormai famose portaminuteria che vendono alla Lidl ogni tanto durante l'anno. Ho risolto tutti i miei problemi con poche centinaia di euro.

 

Certo se avessi la mia Lego Room o meglio la mia Lego Lab (laboratorio di costruzione MOC) in un ambiente più pulito, bello ed elegante anche a me piacerebbe un arredo bello da vedersi, di qualità e funzionale.

Magari un giorno se cambierò casa! ;)

 

Aggiungo il come lo vorrei:

Sicuramente una grande scrivania, con una buona illuminazione che serve per lavorare bene nei particolari, cassettiere impilate in verticale che magari si possono spostare grazie alle ruote, e poi tanti vassoi estraibili da armadi che hanno lo stesso colore e stile della scrivania chiusi da antine magari in vetro che si possa vedere bene all'interno. E poi vorrei avere anche uno spazio già pronto con sfondi omogenei e luci professionali per effettuare foto macro e video delle opere realizzate! Così non mi dispiacerebbe. ;D

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

(...)

INTERESSE

Seguo...

MODO DI STOCCAGGIO PREFERITO O CHE USATE

Il mio modo di stoccaggio preferito sarebbe quello dove tutto è ordinato, recuperabile con facilità e con la massima ottimizzazione dello spazio (lo so, è utopia)... quello che uso nella pratica si chiama semplicemente "caos", tanto che faccio prima a ordinare nuovamente i pezzi su BrickLink anziché andarli a cercare nel mio "magazzino" (dico solo che ho riordinato pezzi già presi, in quantità, con il LUGBULK...)

TIPO DI STOCCAGGIO

In quella che potrebbe essere la mia LEGO Room ideale, preferirei uno stoccaggio con cassettiere non troppo alte (dove poter posizionare sopra i set), profonde...

Tipo queste:

LEGO-Headquarters-Being-Built-in-Denmark4-500x500.jpg

Nella sostanza, almeno per me, ritengo che il sistema migliore sia quello utilizzato nelle farmacie, abbinando inserti (contenitori) modulabili (per dimensione) in base alla tipologia di pezzo.

cassettiere-offerta.jpg

Tra l'altro, ne esistono anche con design interessanti, tipo questo:

Cassetti-Farmacia-Diamond-01-e1382193855668.jpg

BUDGET

Questo penso sia un "problema" comune a tutti... o, quantomeno, a molti...

Il nostro è un hobby già particolarmente costoso e pensare di dover spendere cifre elevate (perché la roba di qualità, e ben progettata, costa...) per la "logistica" ci mette di fronte a scelte che, nella maggior parte dei casi, sono il più economiche possibili (Ikea et simila).

Poi, parliamoci chiaro... è solo una questione di "possibilità" economica: ricordate il tizio che ha acquistato un'intera casa dove tener la sua collezione LEGO?

Ancora prima, almeno per me, il problema è lo spazio: il mio studio è il overflow (colleziono anche i fumetti e con un ritmo di 10/14 numeri al mese) e lo spazio diventa sempre meno...

Prima avevo studio+LEGO Room adiacente (con bagno esclusivo, tra l'altro)... poi, i figlioli crescono e vogliono i loro spazi individuali :D

Buona parte della mia LEGO Room si è quindi trasferita in garage (ed io sono al 3° piano) che non è la stessa cosa di averla "accanto" allo studio...

Ho la fortuna di lavorar da anni nel settore dell'arredo e del design, in più per una Azienda leader mondiale per qualità, avanguardia e tecnologia...

Tenendo conto della questione "mogliera" e di coniugare spazi ed "invisibilità" del nostro hobby con le necessità/esigenze "estetiche" delle nostre partner, consiglio di dare un'occhiata ai sistemi "Raso Parete".

Probabilmente, @Pix , conosci già questa azienda... Conosco il titolare (i nostri figli, sono entrambi canottieri nella stessa società sportiva) ed ho fatto un "giro turistico" nella loro sede, iniziando dalla show-room e finendo nell' "area produzione". In quell'occasione abbiamo parlato anche delle "esigenze" di noi AFOL e le soluzioni sono ovviamente infinite... ma si torna sempre al solito discorso... "Money" (cit. Pink Floyd)

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

...meglio la mia Lego Lab (laboratorio di costruzione MOC)...

 

Ricordati che questo termine è sotto il Pix CopyLeft 8)

 

Certo se avessi la mia Lego Room...

 

Qui sbagliate: secondo me non dovete pensare alla "LEGO Room", anche perché quanti di noi se la potrebbero permettere? secondo me dovete pensare a uno spazio della casa che nel momento della giornata comune è un arredo di design, che si integra bene con la stanza, ma alla sera o nel momento di utilizzo diventa il vostro spazio di lavoro.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Il mio modo di stoccaggio preferito sarebbe quello dove tutto è ordinato, recuperabile con facilità e con la massima ottimizzazione dello spazio (lo so, è utopia)...

 

Non è utopia! è solo voglia di organizzare e dividere. Serve "solo" voglia e tempo.

 

In quella che potrebbe essere la mia LEGO Room ideale, preferirei uno stoccaggio con cassettiere non troppo alte (dove poter posizionare sopra i set), profonde...

 

Tutto fattibile, anche la suddivisione interna con 4 vaschette di 4 dimensioni diverse modulari tra loro.

 

Il problema è il budget. Hai ragione, ma comprendo, ognuno fa quel che può. E' giusto anche dire: quel che non spendo in arredo per archiviare, lo spendo in LEGO. Ma faccio un esempio (NON di uguale peso): quando uno prende una cucina (almeno io vengo da questa cultura) cerco di spendere in qualità, perche deve durare nel tempo, non penso a "più risparmio sulla cucina, più posso prendere da mangiare".

 

Non lo nego e lo ripeto: la qualità costa. Per esempio una cassettiera a 8 cassetti bassi stile IKEA larga cm.80, alta cm.75 e profonda cm.60 la porti a casa con euro 200.

Io nel mio campo e con i materiali/ferramenta che utilizzo, una cassettiera così compresa di divisori (modulari) per lo stoccaggio dei brick può costare dai euro 600 ai euro 850.

 

Ho studiato anche un piano di lavoro con touchscreen per poter vedere le creazioni con LDD o nel mentre ordinare i pezzi su Bricklink. Poi ho abbandonato, non per il costo (che non pensate chissà che cifra), ma per il fatto che se uso il piano di lavoro touch, non posso costruire sopra.

 

Detto questo, non posso competere con IKEA, ma IKEA non può competere e realizzare un prodotto ad-hoc per noi AFOL.

 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Qui sbagliate: secondo me non dovete pensare alla "LEGO Room", anche perché quanti di noi se la potrebbero permettere? secondo me dovete pensare a uno spazio della casa che nel momento della giornata comune è un arredo di design, che si integra bene con la stanza, ma alla sera o nel momento di utilizzo diventa il vostro spazio di lavoro.

 

Nella mia attuale casa quello che dici è impossibile. Tutti gli spazi sono già ampiamente sfruttati e pieni di roba ovunque. Tu non hai due figli e al momento non puoi capire cosa vuol dire avere roba sparsa dappertutto tanto che alle volte non riesci neanche a camminare per raggiungere l'altro lato della stanza! ??? :D

Io ho bene in mente quello che mi piacerebbe avere, come dovrebbe essere la casa dei miei sogni e come arredi, in particolare quello che riguarda la parte Lego. Purtroppo però i Money non sono mai sufficienti.

Io sono sempre stato una persona molto ordinata, mi piace l'eleganza, la pulizia e la semplicità. Purtroppo (o per fortuna) non sono da solo e vivo con una moglie (brava ma molto disordinata) e due figli che ti rendono la vita impossibile. Non voglio andare off-topic dicendo tutte queste cose, ma il problema spesso è anche riuscire a coniugare spazi ed esigenze famigliari.

Per la Lego Room io ho risolto i problemi semplicemente svuotando una intera stanza a casa di mia madre (che è grande e dove non ci abito più). Sono usciti 12 metri quadri di spazio e lì ho messo tutti i miei set.

E' ancora in fase di completamento ma un giorno posterò le foto anche di questa camera...

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Sicuramente una grande scrivania, con una buona illuminazione che serve per lavorare bene nei particolari, cassettiere impilate in verticale che magari si possono spostare grazie alle ruote, e poi tanti vassoi estraibili da armadi che hanno lo stesso colore e stile della scrivania chiusi da antine magari in vetro che si possa vedere bene all'interno. E poi vorrei avere anche uno spazio già pronto con sfondi omogenei e luci professionali per effettuare foto macro e video delle opere realizzate! Così non mi dispiacerebbe. ;D

 

Per me tutto fattibile. Si può creare anche un White Box sempre pronta, composta già da pannelli luminosi.

Creare anche un piano di lavoro "chiudibile", così la sera non bisogna per forza mettere a posto il tutto, ma lasci li i pezzi, chiudi, e diventa una scrivani per i propri figlio dove possono fare i compiti di giorno. E così anche i brick non prendono la polvere.

 

 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Tu non hai due figli e al momento non puoi capire cosa vuol dire avere roba sparsa dappertutto

 

No no ti capisco bene, tu hai due figli, io ho una compagna che ha più vestiti e scarpe lei che il magazzino di Della Valle :D ...

 

Detto questo, capisco tutto e tutti. Sto cercando di fare una "ricerca di mercato" per capire se posso aiutare qualcuno oppure no. Nel caso, c'ho provato!

 

:-*

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Nella mia stanza...

 

Comunque nelle risposte state andando un po' off topic (come mi dicono i moderatori)...vi chiedo il "come lo vorreste", non come fare voi lo stoccaggio. Se so come lo fate voi...non so come lo vorreste ecc.

 

Pensavo ti fosse d'aiuto riportarti come era uno stoccaggio classico :)

 

Lo vorrei estraibile. Ogni cassetto deve contenere dei divisori estraibili a loro volta. Ancora più bello se fosse dentro un unico armadio... lo immagino modulare, di modo che a seconda della quantità di referenze puoi spostare il cassetto dove più serve (non so se mi sono spiegato) :D

 

 

"Old yellow Brick..." [Arctic Monkeys]

fb.com/LaBrickeria

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

(...)

Detto questo, non posso competere con IKEA, ma IKEA non può competere e realizzare un prodotto ad-hoc per noi AFOL.

Tutto vero, ma se il rapporto è 4 a 1 (con una delle tue cassettiere, ne compro 4 di Ikea, seppur con qualche compromesso) capirai bene che l'AFOL "comune" non può che optare per Ikea (magari, anche per qualcosa che costi meno di Ikea...).

In fondo, @Pix , come ho già detto nel precedente post, il nostro è un hobby già di per se costoso... se uno lo facesse di lavoro (prendi il caso di @riccardo_zangelmi ) allora la tua proposta sarebbe un investimento sul quale non avere dubbi ma, nel 99% dei casi, il pensiero di tutti è "risparmio quel che posso, per spendere in LEGO..." ;)

 

Alla fine, @Pix, io ho una cucina Ikea... ha già 14 anni: finora ha svolto (e continua a svolgere) bene il suo lavoro.

Mia moglie la vorrebbe cambiare non perché non sia più funzionale o abbia problemi di "tenuta" (la qualità è quella Ikea, ma devo dire che è risultata mooooolto meglio di quello che credevo) ma solo perchè le donne hanno questa mania di "cambiare l'arredamento" ogni settimana... accidenti a tutti quei programmi TV che parlano di ristrutturazioni di case ed interni :D:D:D

Ai tempi, a parità di allestimento, ho speso 1/5 di quello che avrei speso per una cucina di "marca"... non potendo spendere 5 volte quello che ho speso per una cucina Ikea, ai fini pratici, ho avuto le stesse identiche funzionalità e duratura nel tempo e sono più che soddisfatto della scelta!

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

A parte gli scherzi, a mio gusto, avere un elemento di arredo e/o di design non me ne frega nulla!

Cioè la casa è mia, perciò non mi interessa avere una cosa bella da vedere, ma dev'esser estremamente pratica e soprattutto estremamente economica (ovviamente proporzionata qualità-funzionalità-prezzo)

 

L'idea delle cassettiere fonde e non troppo alte (foto GianCann) che mi ricordano i cassetti della farmacia, la trovo la cosa più comoda, se poi all'interno ci sono delle vaschette estraibili per il continuo vuota-svuota e ri-assemblaggio in base alle proprie esigenze sarebbe il top... ovviamente va pari passo con lo spazio a disposizione.

 

Al momento uso vaschette di ogni sorta e dimensione (comprate in offerta in supermercati/ikea) e valigette, ultimo acquisto n.3 della STANLEY che si possono unire portandole in giro come unica vaschetta.. anche se son nerissime e preferisco generalmente il trasparente per vedere i pezzi con più facilità.

Ho anche una cassettierina verticale (offerta LIDL) ma non l'ho ancora usata..

 

C'è da dire anche che dipende dal "magazzino" pezzi che ognuno ha in casa.. se si vuol l'ampia scelta di brick e colori, credo che non esista un sistema meno economico di un capannone dedicato... :D

Se invece, per ogni moc si acquistano di volta volta i brick, è una questione più gestibile..

 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

(...)

Detto questo, non posso competere con IKEA, ma IKEA non può competere e realizzare un prodotto ad-hoc per noi AFOL.

Tutto vero, ma se il rapporto è 4 a 1 (con una delle tue cassettiere, ne compro 4 di Ikea, seppur con qualche compromesso) capirai bene che l'AFOL "comune" non può che optare per Ikea (magari, anche per qualcosa che costi meno di Ikea...).

In fondo, @Pix , come ho già detto nel precedente post, il nostro è un hobby già di per se costoso... se uno lo facesse di lavoro (prendi il caso di @riccardo_zangelmi ) allora la tua proposta sarebbe un investimento sul quale non avere dubbi ma, nel 99% dei casi, il pensiero di tutti è "risparmio quel che posso, per spendere in LEGO..." ;)

 

Alla fine, @Pix, io ho una cucina Ikea... ha già 14 anni: finora ha svolto (e continua a svolgere) bene il suo lavoro.

Mia moglie la vorrebbe cambiare non perché non sia più funzionale o abbia problemi di "tenuta" (la qualità è quella Ikea, ma devo dire che è risultata mooooolto meglio di quello che credevo) ma solo perchè le donne hanno questa mania di "cambiare l'arredamento" ogni settimana... accidenti a tutti quei programmi TV che parlano di ristrutturazioni di case ed interni :D:D:D

Ai tempi, a parità di allestimento, ho speso 1/5 di quello che avrei speso per una cucina di "marca"... non potendo spendere 5 volte quello che ho speso per una cucina Ikea, ai fini pratici, ho avuto le stesse identiche funzionalità e duratura nel tempo e sono più che soddisfatto della scelta!

 

 

::) ::)

Ecco dove hai risparmiato per portarti a casa tutti quei set Lego.. sulla cucina :D :D

Ikea Vs Lego ... mmm che scontro nordico hihi

 

Scherzo ovvio

:P

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

C'è da dire anche che dipende dal "magazzino" pezzi che ognuno ha in casa.. se si vuol l'ampia scelta di brick e colori, credo che non esista un sistema meno economico di un capannone dedicato... :D

Se invece, per ogni moc si acquistano di volta volta i brick, è una questione più gestibile..

 

Questa è un'ottima osservazione.

 

Tutto vero, ma se il rapporto è 4 a 1 (con una delle tue cassettiere, ne compro 4 di Ikea, seppur con qualche compromesso) capirai bene che l'AFOL "comune" non può che optare per Ikea (magari, anche per qualcosa che costi meno di Ikea...).

 

Ovvio che utilizzando altra ferramenta si potrebbe scendere di prezzo (e di qualità). Ma seppur lavorando in una realtà che produce in grandi quantità, non potrei ma raggiungere i livelli di IKEA, sia per il prezzo, sia per come fa il materiale. Ma qui si scende in discorsi che solo chi è del mestiere può capire.

Un esempio posso farlo: LEGO stampa buona parte con ABS della LG, LEPIN stampa con ABS "molto" alleggerito nella formula. Il succo è quello.

 

Ok, ricerca di mercato conclusa :D

 

Mi fermo alla realizzazione della mia LEGO Room e quella di altri 3 AFOL.

Nel caso posterò foto a fine lavori.

 

:-*

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Ovvio che utilizzando altra ferramenta si potrebbe scendere di prezzo (e di qualità). Ma seppur lavorando in una realtà che produce in grandi quantità, non potrei ma raggiungere i livelli di IKEA, sia per il prezzo, sia per come fa il materiale. Ma qui si scende in discorsi che solo chi è del mestiere può capire.

Mica siamo stupidi :)

E' chiaro che la qualità fa la differenza, ma molto dipende anche dal contesto di utilizzo.

Prendiamo, ad esempio, le guide scorrevoli per le cassettiere: Per la stessa dimensione ce ne sono da 4,00 euro così come da 70,00... E' ovvio che quelle da 70 offriranno caratteristiche superiori come durata e funzionamento.

Le cassettiere di un farmacista (o di un "Sawaya") si apriranno decine e decine di volte nell'arco di una singola giornata (6 giorni su 7, dalle 8 alle 20), mentre quelle di un AFOL "normale", magari solo poche volte al giorno e neanche tutti i giorni.

In quest'ultimo caso, i binari da 4 euro svolgeranno bene la loro funzione... per un farmacista, sicuramente no!

 

Siamo tutti consci che "la qualità costa" ma, per fare un altro paragone, le passeggiate sporadiche in mountain-bike le posso fare senza la necessità di acquistare una bicicletta da professionista, da 6-7.000 euro ;)

 

Ok, ricerca di mercato conclusa :D

Mi fermo alla realizzazione della mia LEGO Room e quella di altri 3 AFOL.

Nel caso posterò foto a fine lavori.

Non è detto che non ci siano altri AFOL interessati al tuo prodotto.

Ma se pensi di fare una linea di mobili PRO per AFOL, difficilmente troverai grande riscontro sul mercato italiano... e non è perchè non apprezziamo la qualità: è solo un discorso di budget a disposizione e di come si preferisce spenderlo... sostanzialmente, "Mobili Ikea=più LEGO da comprare"!

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Non è detto che non ci siano altri AFOL interessati al tuo prodotto.

Ma se pensi di fare una linea di mobili PRO per AFOL, difficilmente troverai grande riscontro sul mercato italiano... e non è perchè non apprezziamo la qualità: è solo un discorso di budget a disposizione e di come si preferisce spenderlo... sostanzialmente, "Mobili Ikea=più LEGO da comprare"!

 

Infatti, uno è straniero e uno lo conosci bene :D ...

 

Detto questo: non sono così d'accordo che un Sawaya abbia bisogno di cose professionali e un AFOL normale no. Anzi, Sawaya facendo quel lavoro, ha pochissimi cassetti, e ti assicuro che Sawaya li apre meno di un AFOL eheheheh. Sorvolando su questa cosa: ci sono AFOL in ITLug e non che ogni sera costruiscono. Una sera ho fatto un conto che aprivo e chiudevo cassetti dalle 5 alle 50 volte per cassetto (dipende molto che pezzi conteneva). Molto dipende poi se lavori "a mano libera" o in "3D", cambia molto l'utilizzo della cassettiera.

 

Mi ero offerto e ho sondato il terreno proprio perché altri AFOL che sanno cosa faccio mi hanno commissionato degli arredi.

 

 

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per postare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai un account? Accedi .

Accedi ora

  • Visualizzato ora da   0 utenti

    Nessun utente registrato su questa pagina.

×
×
  • Crea nuovo...