Jump to content
alf

Treni PF: la "doppia goccia"

Post raccomandati

Dunque, l'idea è questa: costruire un tracciato in cui il trenino LEGO motorizzato PowerFunctions attraversi gran parte dei binari in entrambe le direzioni, senza dover mai agire sugli scambi o sul motore.

Gli scambi LEGO sono "tallonabili", cioè dato un ramo A e due rami B e C, il treno può percorrere AB, oppure BA oppure CA senza dover intervenire sullo scambio. La leva dello scambio infatti seleziona solo l'uscita del ramo A quando viene percorso in ingresso.

Questo significa che è possibile creare un tracciato a goccia per invertire la marcia, come in questa foto:

Goccia.jpg

Se mettiamo insieme due tracciati a goccia uniti da un tratto di binari, otteniamo un circuito chiuso in cui tale percorso tra le due "gocce" verrà attraversato in entrambe le direzioni, senza dover agire sugli scambi o sul treno in marcia:

stesso%2Bbinario.jpg

Ma le gocce si possono anche incrociare, come in questo fulgido esempio (non fatevi ingannare, non è una copia del carissimo - in tutti i sensi - double crossover 7996):

Doppia%2BGoccia.jpg

In questo caso i rami aggiuntivi percorribili in entrambe le direzioni sono quello connesso agli scambi a destra e quello connesso agli scambi a sinistra: i percorsi utili saranno questi, tutti validi contemporaneamente e senza toccare gli scambi poiché sfruttiamo la loro caratteristica di essere tallonabili:

  • S1-D1-D2-S1
  • S2-D2-D1-S2
  • D1-S2-S1-D1
  • D2-S1-S2-D2

In altre parole, un treno in ingresso in uno dei quattro punti attraverserà il tracciato opposto (quello connesso ai due scambi dall'altro lato) e invertendo la direzione.
I tratti S1-S2 e D1-D2 verranno percorsi in entrambe le direzioni, senza mai dover agire sugli scambi o sul motore.

Come costruirli

La goccia è abbastanza semplice ed è dedicata a tutti coloro che si lamentano di avere troppi binari curvi nel proprio stock pezzi. Tra i modi in cui si può costruire, quello della foto è fatto così:

  • uno scambio
  • seguito da cinque binari dritti sul suo ramo dritto
  • seguito da undici binari curvi, tutti orientati all'interno
  • seguito da un binario curvo orientato verso l'esterno
  • seguito da un binario corto "flexi"
  • seguito da un binario dritto
  • seguito da un binario flexi
  • seguito da un binario curvo orientato verso l'esterno e agganciato all'altro ramo dello scambio

Totale:

  • 1x scambio
  • 6x dritti
  • 2x flexi
  • 13x curvi

La doppia goccia è costituita invece da quattro elementi simmetrici formati ciascuno da:

  • uno scambio
  • con un binario dritto seguito da un flexi, sul lato dritto dello scambio
  • e con un binario curvo orientato verso l'esterno, sul lato curvo dello scambio
  • quest'ultimo binario curvo va agganciato all'incrocio centrale
  • mentre il binario flexi va agganciato al flexi dell'elemento opposto

Totale::

  • 1x costoso incrocio 9V (il mitico 32087) (nei PF non esiste ancora l'incrocio!)
  • 2x scambi destri
  • 2x scambi sinistri
  • 4x flexi
  • 4x dritti
  • 4x curvi

Video dimostrativo: notare come i due rami più esterni (i curvoni) siano affrontati in entrambe le direzioni:

 

Nota: anche se i flexi sono stati in entrambi i casi utilissimi per aggiustare la geometria delle curve, appariranno un pochino forzati ma non "illegali" dal punto di vista del purista AFOL (penso che sia difficile costruire gocce e doppie-gocce più piccole; a farle più grandi servirebbero più binari e più spazio). I due ingressi S1/S2 sono separati da poco meno di 44 stud (sono leggermente convergenti, non paralleli).

Piccoli consigli ingegneristici per l'armamento ferroviario:

  • alternare un singolo flexi a un singolo binario dritto in modo da aggiustare le geometrie in ogni punto e poter fare curvoni di raggio notevole;
  • due flexi consecutivi fanno già "ballare" il treno, diversi flexi consecutivi per fare una curva diventano faticosi da attraversare;
  • regola principe: mai usare un flexi in ingresso o uscita da uno scambio.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per postare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai un account? Accedi .

Accedi ora

  • Visualizzato ora da   0 utenti

    Nessun utente registrato su questa pagina.

  • Contenuto simile

    • di ravescat
      Ciao a tutti, sono a chiedere un aiuto/consiglio/parere riguardo i binari LEGO, settore dove sono ignorante forte.
      Sto rivedendo il mio diorama WW2 - DORA per ampliarlo con la nuova sezione, ma ho bisogno di un aiuto riguardo i binari: ora sto usando i "Train Track Straight 16L (17275 / 53401)" che sono rettilinei, ma DORA sparava in curva e io vorrei ricreare il diorama con i binari curvi, ma il problema è questo, le curve compatibili con questi che ho sono molto "strette" e vorrei sapere se qualcuno ha idea di quali potrei usare per creare una curva con raggio più ampio per farci scorrere sopra il cannone e se magari riesce a fare delle prove perchè altrimenti andrei alla cieca dovendo comprare tutte le curve e accessori vari 
      Allego gli scrrenshoot dei carrelli in LDD: a sostenere tutto il basamento ci sono 4 carrelli con 20 ruote ciascuno per un totale di 80 ruote, ogni carrello ha un brick round da 4 x 4 ruotabile per la rotazione dei supporti del basamento, ma non so se la lunghezza del singolo carrello possa impedire alle ruote di agganciarsi alle rotaie, ho tanta paura che gli ultimi finiscano per passare oltre le rotaie o peggio restarci sopra
      La distanza tra la coppia di carrelli di sinistra e quella di destra è di 12 stud e non so se questo può essere un ulteriore problema per creare i 2 binari paralleli.
      Spero davvero che qualcuno posso aiutarmi, in ogni caso grazie

      vista globale dei 4 carrelli, non è proprio la versione che ho realizzato alla fine ma la struttura dei carrelli è la stessa

      Vista da sotto di uno dei carrelli

      Qui ho cambiato un pò di colori per facilitare eventuali calcoli sul numero di stud.
      Grazie ancora
       
×
×
  • Crea nuovo...