Jump to content

Recommended Posts

Il montaggio video è scadente e a tratti disturba un pò la vista, ma il risultato finale è davvero moooolto apprezzabile, pertanto ho pensato di condividere il video nonostante non sia piacevolissimo da visionare.

Nel link della descrizione su YT c'è anche un link diretto ad ebay per poter acquistare le istruzioni.

 

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

  • Similar Content

    • By mikemelz
      Buongiorno in questi giorni sono riuscito ha finire la mia MOC con tema city. È un tram che va da una fermata ad un altra si ferma per poter far scendere le persone e riparte per fare lo stesso discorso nell'altra fermata.
      Ho usato il powerfunction con un sensore dei colori.
      Consiglio per ottimizzare la movimentazione piastrellare tutto il tratto dei binari e usare plate bianca e rossa per far intervenire il sensore dei colori, se no il sensore farà i capricci !!
      Ringrazio @Asterix per alcuni consigli utilissimi che mi ha dato
      VID_20200325_164800.mp4

      VID_20200325_164725.mp4 VID_20200325_164800.mp4
    • By Law Brick
      Vi presento il winter village che ho esposto a Padova dal 2 dicembre al 11 gennaio.













    • By Pix
      Come il Negozio Sarto e la Sweet Bakery, anche questa è una MOC realizzata per @Frank4bricks e per il suo libro (La Casa in Città). 
      La MOC in questione è indirizzata a dei "giovani AFOL" o per chi si affaccia per la prima volta al mondo delle MOC, in questo caso alla realizzazione di piccoli "palazzi" per creare una prima città(dina).
      La richiesta fu di MOC semplici, basilari e facili da realizzare, ovviamente (quindi) con pochi pezzi.
      L' Irish Pub è un piccolo Pub per la bevuta di qualche birra analcolica in LEGO city. All'epoca non esisteva ancora Stud.io, quindi utilizzando LDD dovevo "rispettare" certe limitazione di pezzi (esempio il tile round 2x2 per le freccette, o i tile 1x effetto legno). Bando alle "scuse", vi allego delle immagini della MOC. Il Render è stato volutamente realizzato in stile fumettoso.
      IRISH PUB - Assieme





      IRISH PUB - Dettaglio interni



      LEGGENDA...
      Si mormora tra i bassi fondi di LEGO City, che qui Vito viene a festeggiare e a bersi una birra analcolica dopo ogni colpo...
       
       
    • By Pix
      Come il Negozio Sarto, anche questa è una MOC realizzata per @Frank4bricks e per il suo libro (La Casa in Città). 
      La MOC in questione è indirizzata a dei "giovani AFOL" o per chi si affaccia per la prima volta al mondo delle MOC, in questo caso alla realizzazione di piccoli "palazzi" per creare una prima città(dina).
      La richiesta fu di MOC semplici, basilari e facili da realizzare, ovviamente (quindi) con pochi pezzi.
      Sweet Bakery è un piccolo laboratorio di pasticceria. All'epoca non esisteva ancora Stud.io, quindi utilizzando LDD dovevo "rispettare" certe limitazione di pezzi.
      Bando alle "scuse", vi allego delle immagini della MOC. Il Render è stato volutamente realizzato in stile fumettoso.
      SWEET BAKERY - Assieme




      SWEET BAKERY - Dettaglio interni


      LEGGENDA...
      Si mormora tra i bassi fondi di LEGO City, che qui Vito svolse il suo primo lavoro da giovane, scaricando i sacchi di farina nel retro bottega...
       
       
       
    • By Pix
      A distanza di due anni (ma forse anche di più) realizzo questo post con una mia MOC realizzata per @Frank4bricks e per il suo libro (La Casa in Città).
      La MOC in questione è indirizzata a dei "giovani AFOL" o per chi si affaccia per la prima volta al mondo delle MOC, in questo caso alla realizzazione di piccoli "palazzi" per creare una prima città(dina).
      La richiesta fu di MOC semplici, basilari e facili da realizzare, ovviamente (quindi) con pochi pezzi.
      La prima MOC è il "Negozio Sarto". Piccolo "modulare" (se così si può definire) di due piani; il piano terra dedicato alla vendita, il piano superiore dedicato al laboratorio della sarta.
      All'epoca non esisteva ancora Stud.io, quindi utilizzando LDD dovevo "rispettare" certe limitazione di pezzi (esempio non ci c'era ancora il tile con il metro o altro) e di "unione" (esempio i pantaloni dovevano essere messi sotto il plate, per simulare un appendino). Bando alle "scuse", vi allego delle immagini della MOC. Il Render è stato volutamente realizzato in stile "fumettoso"...
      NEGOZIO SARTO - Assieme


      PIANO TERRA - Reparto vendita


      PIANO TERRA - Dettaglio cassa

      PRIMO PIANO - Laboratorio


      PRIMO PIANO - Dettaglio interni





      LEGGENDA...
      Si mormora tra i bassi fondi di LEGO City, che qui Vito si fece fare il primo completo gessato...
       
       
       
×
×
  • Create New...