Vai al contenuto
kriminal

Hot rod - Minifig scale

Recommended Posts

Eccomi a presentare la mia prima MOC post-Lecco :D

Era da tempo che pensavo e desideravo realizzare una "hot-rod" in scala minifig, lavoro a me sconosciuto in quanto a parte i mezzi militari costruiti negli anni precedenti, non ho praticamente mai realizzato nessun tipo di veicolo. Quindi oggi mi ci son messo sotto alla grande, complici svariati fattori favorevoli quali giornata di riposo e famiglia in vacanza al mare.

Nelle 7 ore di questo pomeriggio, tra vari smontae rimonta, sono giunto alla mia prima versione definitiva (quella nelle foto è praticamente la settima versione realizzata oggi, mi son detto basta e la tengo così). Per essere la mia prima volta credo non sia male, si può fare sicuramente di meglio, ma per oggi mi accontento anche perchè ho davvero passato l'intera giornata per realizzarla, oltretutto ho dovuto "accontentarmi" dei soli pezzi che avevo già in casa, mi piacerebbe sostituire alcuni componenti con altri cromati!!!!

La parte che mi ha dato più grattacapi è stato il tettuccio, inizialmente avevo optato per tutt'altra cosa, interamente sand green, con angolazioni un pò complicate che mi sembravano poter essere d'effetto e armoniche, l'ho ricostruito almeno cinque volte, alchè stufo di continui fallimenti e complicazioni varie, ho realizzato un hard-top rimovibile in 3 minuti.A volte le cose semplici sono davvero le migliori!!!

Per il motore avevo provato a realizzare un V8 ma risultava assolutamente sproporzionato, ho tentato con un V6, ma a colpo d'occhio era ugualmente orribile, pertanto sono sceso a 4 cilindri, stona abbastanza viste le reali cilindrate delle hot rod, ma perlomento visivamente è equilibrato.

Battezzata Grasshopper, non si ispira a nessun veicolo esistente, diciamo che alla lontana richiama la Ford degli anni '30, vma ripeto che è un'auto di fantasia.

 

Hot rod - "Grasshopper"

 

Hot rod - "Grasshopper"

 

Senza tettuccio

 

Hot rod - Grasshopper

 

 

Vista frontale

 

Hot rod - Grasshopper

 

Hot rod - Grasshopper

 

Hot rod - Grasshopper

 

Fiancata

 

Hot rod - Grasshopper

 

 

Retro

 

Hot rod - Grasshopper

 

 

Questo è il telaio a cui vi è attaccato il sistema di scarico, quello che è l'interno dell'abitacolo ed i semiassi

 

Hot rod - Grasshopper

 

 

Varie parti meccaniche

 

Hot rod - Grasshopper

 

 

Tutte le parti dell'auto

 

Hot rod - Grasshopper

 

Realizzazione del cerchione posteriore

 

Hot rod - Grasshopper

 

 

E ora un saluto dal mio meccanico di fiducia!

 

Hot rod - Grasshopper

 

Vi ho mostrato un pò di tecniche che ho utilizzato, nulla di eccezionale, ma qualche incastro particolare l'ho realizzato, non diffondete i miei segreti xD

Vorrei interpellare il maestro delle hot rod @Norton74 per chiedergli un parere, se fosse così gentile da voler omaggiare qualche suggerimento su cosa migliorare, sarebbe formidabile, ovviamente estendo l'invito a tutti, ogni critica e suggerimento non possono che aiutarmi a migliorare.

Grazie a tutti.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Beh dai per essere la prima hot road, tra l'altro realizzata con i pezzi casalinghi, non è male. L'unica cosa che cambierei sono le ruote posteriori, le avrei messe un po' più grosse. Anche il sand green non mi fa impazzire, avrei usato il dark red. Si tratta comunque di gusti personali ;). Per il resto davvero ben fatta, bravo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
59 minuti fa, Toretto1981 ha scritto:

Beh dai per essere la prima hot road, tra l'altro realizzata con i pezzi casalinghi, non è male. L'unica cosa che cambierei sono le ruote posteriori, le avrei messe un po' più grosse. Anche il sand green non mi fa impazzire, avrei usato il dark red. Si tratta comunque di gusti personali ;). Per il resto davvero ben fatta, bravo

Ruote più grosse O.o????

Pensavo già di aver esagerato senza ritegno! xDxD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, kriminal ha scritto:

Ruote più grosse O.o????

Pensavo già di aver esagerato senza ritegno! xDxD

Io sono per le ruote più grosse possibili, ma che stiano bene ovviamente 😂😂

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
il 8/8/2017 alle 23:07, kriminal ha scritto:

Vi ho mostrato un pò di tecniche che ho utilizzato, nulla di eccezionale, ma qualche incastro particolare l'ho realizzato, non diffondete i miei segreti xD

Vorrei interpellare il maestro delle hot rod @Norton74 per chiedergli un parere, se fosse così gentile da voler omaggiare qualche suggerimento su cosa migliorare, sarebbe formidabile, ovviamente estendo l'invito a tutti, ogni critica e suggerimento non possono che aiutarmi a migliorare.

Grazie a tutti.

 

Ciao Andrea, grazie per avermi citato :) e benvenuto tra gli Hot Rodder!

Ottimo lavoro con questa Ford, mi piace il colore un po' fuori dagli schemi.

Le luci posteriori non mi fanno impazzire, tenterei con qualcosa di tondo. Per il resto riprende gli stilemi della più classica tra le old-skool Hot Rod, la Ford del '32. 

Un lampeggio!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Norton74 ha scritto:

Ciao Andrea, grazie per avermi citato :) e benvenuto tra gli Hot Rodder!

Ottimo lavoro con questa Ford, mi piace il colore un po' fuori dagli schemi.

Le luci posteriori non mi fanno impazzire, tenterei con qualcosa di tondo. Per il resto riprende gli stilemi della più classica tra le old-skool Hot Rod, la Ford del '32. 

Un lampeggio!

Grazie della risposta Andrea, vedrò di dare una sistemata ai fari posteriori e ad altri dettagli che nel frattempo sono in continua modifica. Cercherò qualchefoto reale per prendere spunto su come procedere. E' partito tutto per curiosità, volevo cimentarmi in qualcosa di diverso, per capire se mi potesse piacere...e mi sta piacendo un sacco al momento.

Ho già in mente un prossimo lavoro, più ambizioso e più verosimile, con lo spazio per due omini. Vediamo cosa ne salterà fuori.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

  • Contenuto similare

    • Di Laz
      Ormai l'avrete vista tutti, visto che era a Ballabio e allo Scigalott, ma meglio tardi che mai ho fatto finalmente qualche foto!
       
      Trovate tutto su YouBrick!
       



       



    • Di Laz
      Okay, prima che esca il set ufficiale forse sarà il caso che presenti la mia in dettaglio! In realtà è già in giro fin da Latina 2015, ma volevo aspettare almeno dopo Skærbæk per mettere un po' di foto e presentarla ufficialmente... e solo ora ho trovato finalmente il tempo di farlo!
       



       
      Quando mi presentai qui nel 2011 dopo la mia dark age, dissi subito che volevo costruire questo edificio, visto che l'avevo già fatto nel 1990 (con i pezzi che avevo a disposizione) e che è sempre stato uno dei miei edifici preferiti al mondo.
       
      Dopo anni di progettazione e di modifiche, alla fine quest'anno l'ho finito ed eccolo qua! Concepito prima degli svizzeri, prima di LEGO Ideas, prima di Marcos Bessa... prima di tutti! (Tranne Sean Kenney che ne ha fatta una su commissione nel 2009... ma il mio progetto del 1990 viene prima anche del suo! )
       



       
      Lo so, è grigia. Perché l'ho fatta grigia? Perché nel primo film l'edificio è grigio (non fidatevi della mia parola, controllate! Io ho sempre pensato fosse marrone finché non mi è stato fatto gentilmente notare che non lo era affatto... e avevano ragione; è marrone quando lo comprano, ma lo fanno riverniciare subito, lo si nota nella scena in cui Ray arriva con la Ecto-1).
       
      La parte sotto l'ho fatta bianca perché dovendo scegliere tra LBG e bianco il bianco mi sembrava più vicino al colore originale (un bianco sporco... letteralmente sporco, immagino che quando l'edificio era nuovo fosse bianco e basta... purtroppo devo ancora trovare foto d'epoca abbastanza chiare!).
       
      La scala è minifig... anche se in realtà è proporzionata agli edifici City, per quanto possibile; l'idea è di poterla esporre nei diorami (come è appena successo a Lucca) senza che sia l'edificio più enorme di tutti. Nella realtà è un edificio basso, non ha senso che sia più grande del Town Hall. Non che io mi lamenti del set ufficiale, sia chiaro... sono ben contento che sia enorme!
       
      Per i mattoni, tra le varie opzioni disponibili, ho scelto infine di usare i plate. Sicuramente è la soluzione più costosa, ma è anche quella che dà il maggior realismo.
       
      I dettagli sono tutti riferiti a com'era l'edificio nel primo film, nel 1983.
       



       
      A differenza di sostanzialmente tutti gli altri modelli che ci sono (set ufficiale incluso) il mio include i lati "nascosti" esattamente come sono realmente (e com'erano nel 1983): mattoni marroni con poche finestre. Forse una conseguenza del fatto che l'edificio 100 fa era stato tagliato in due (o forse semplicemente perché all'architetto interessava poco del lato poco visibile dalla strada).
       
      Il resto delle foto lo potete trovare su Flickr.
       
      EDIT: Dimenticavo, sempre su Flickr potete trovare un po' di foto scattate da me alla caserma vera qualche anno fa, per referenza (ovviamente ora non è più grigia).
    • Di Laz
      Rimandata al prossimo anno l'idea di rifare in scala minifig (e modulare) la mia base degli Acchiappafantasmi... ho ripiegato temporaneamente sul più piccolo e l'ho fatta in microscale.
       
      Pensavo sarebbe stata una passeggiata, ma chiaramente mi sbagliavo...
       
      Ho usato i colori che ci sono nel primo film (invece di quelli attuali... insomma, grigio scuro e non rosso mattone).
       
      Ho messo un po' di foto su YouBrick.
       
      Eccone un paio anche qui;
       

       

       
      La parte più "difficile" naturalmente è stato riuscire a incastrare quel pezzo di muro marrone sfasato di mezzo stud, soprattutto per mantenere il tetto uniforme:
       

       
      Un paio di pezzi non esistono dei colori giusti purtroppo... il malefico brick 1x4 con gli stud sul fianco, che non esiste marrone - ho ripiegato sul grigio) e la "Window 1 x 2 x 2 2/3 Pane Twisted Bar with Rounded Top" (30045) che sarebbe stata meglio bianca invece di nera. Sarebbe bello anche se esistessero i plate con la "door rail" angolari...
       
      Sarebbe anche dovuto essere un filo più "magro" come proporzioni, ma a questa scala immagino che qualche compromesso sia inevitabile!
       
      Tutto sommato non mi sembra venuto male... ora dovrò trovare qualcos'altro da costruire! ;D
    • Di Laz
      Finalmente sono riuscito a caricare le foto da tutte le parti.
       
      Dunque, l'avete già vista tutti a Ballabio ormai, praticamente abbandonata a se stessa mentre io stavo di sopra (grazie a Ivan, fra l'altro, per averla aperta e chiusa ogni tanto).
       
      La stazione è così com'era nel 1931, quando ha aperto... non che le differenze rispetto a ora siano così macroscopiche da vedersi in microscale.
       
      La scala è circa 1:200... sarebbe stato bello farla in scala minifig, ma poi in palestra ci sarebbe stata solo quella, e avrei dovuto accendere un mutuo. Così i pezzi si limitano a essere un po' più di 7000 (non si direbbe, ma sono piccoli!)
       
      Ci sono anche gli interni, almeno per i locali principali (atrio, scale, ex-ristoranti e sale d'attesa, galleria delle carrozze e galleria di testa) e i tetti sono rimovibili. La luce comunque passa, perché ho usato qualche miliardo di plate e tile trasparenti.
       
      Questa è comunque solo la prima fase. La seconda fase prevede il piazzale (sempre così com'era allora, più verde di oggi) e naturalmente le tettoie sopra i binari (che allungherò fino ad arrivare alla fine delle tettoie... la lunghezza a quel punto sarà circa quattro volte di quella attuale.
       
      Non ho assolutamente nessuna idea di come farò le tettoie, ma immagino che dovrò imparare a usare un po' di pezzi technic...
       
      Le foto le trovate un po' ovunque.... YouBrick, MOCpages, Flickr o Facebook (ma son sempre le stesse).
       

      Stazione Centrale di Milano by Laz75, on Flickr


    • Di Laz
      [Step precedenti: Lion House e System House.]
      Altro step! Presentato in Portogallo una settimana fa, ecco arrivare il primo pezzo della vecchia fabbrica! Primo pezzo perché dovrebbe essere lunga circa tre volte di così.

       
      Come sempre il periodo è il 1961... anche se qui ho un po' "barato" inserendo un paio di elementi più vecchi (il "camino" con i loghi e la scritta verticale).

      Ho realizzato anche uno showcase interno... che sicuramente non era posizionato esattamente lì, visto che "taglia" quella che era chiaramente una rampa di scale (vedasi la finestra esterna). Quando allungherò il modello lo sposterò in posizione più sensata! Potete vedere l'originale qui. 
       
       
       
       
       

       
      Prima o poi troverò anche il modo di mettere tutto insieme... ma oggi non è quel giorno!
       













×