Vai al contenuto
ZioTitanok

BrickArms in arrivo su Bricklink

Recommended Posts

Stasera sulla home di Bricklink ho trovato una nuova "immagine di copertina": Prepare for Battle. Il link rimanda a questa discussione: https://www.bricklink.com/message.asp?ID=1065576 (vedi il testo qui sotto, riportato integralmente)
Per farla breve, si parla di un imminente aggiornamento di Bricklink volto ad aggiungere al catalogo esistente i pezzi custom prodotti da BrickArms in apposite nuove categorie e nei vari colori non appartenenti alla palette LEGO. Gli effetti di questo aggiornamento sono già visibili qui: https://preview.bricklink.com/ . Sembrerebbe possibile poter escludere a monte queste nuove categorie e questi nuovi colori dalle impostazioni personali del catalogo.

I primi commenti sono decisamente negativi (chi dice "quando potrò vendere Playmobile qui", chi ".. il prossimo passo sono i Lepin").
Io non sentivo il bisogno di avere su Bricklink dei pezzi non LEGO e penso che sia veramente un brutto passo (che sicuramente avrà delle ragioni commerciali...). Voi cosa ne pensate?

Quota

Dear BrickLink members,

From hurricanes and cyberattacks to United Airlines, this past year has been
eventful to say the least! In these terrifying times, it’s clear that zombies
are the number one threat to society. Prepare your minifig militia for the imminent
zombie apocalypse with BrickArms–coming soon to BrickLink!

The BrickArms brand is a collection of custom building toy-compatible weapons,
weapon packs, and custom minfigs. It features original, high-quality items that
fit perfectly within the LEGO world. We hope that the addition of BrickArms will
inspire the historian (or zombie fighter) in each of you.

As a long-time LEGO-only marketplace, this is a huge change for us. BrickLink
has survived by selling LEGO products alone for nearly 17 years. You may be thinking
to yourself, “Why rock the boat?” Simply put, we want our sellers to thrive,
not just survive. By offering a wider selection of high-quality brick products,
BrickLink will develop into a one-stop destination for brick enthusiasts of all
kinds. We hope you’ll join us in our battle for positive change and welcome this
brand with open arms.


The BrickArms catalog preview is available at https://preview.bricklink.com.
Please make sure to close all open BrickLink browser tabs before entering the
sandbox environment. You will also need to clear your cache when switching between
BrickLink and the preview site.


================================

Will this change the current listing policy?

We will be updating the listing policy to provide clarification but it will remain
relatively unchanged.

How will BrickArms fit in the current catalog structure/taxonomy?

-Brands-

BrickArms items are now positioned in parallel with LEGO as a 'brand’–a whole
new concept for BrickLink. On the Catalog Browse page, users can toggle
between All Brands, LEGO, and BrickArms items.

We’ve added all of the BrickArms items to our catalog and attached the BrickArms
logo above the item number to differentiate them from LEGO products.

-Catalog Tree-

Several new categories will be added to the existing catalog tree. There will
also be options to view the entire tree, just LEGO categories, or just BrickArms
categories.

-Color Guide-

Similar to Modulex colors, which are prefixed with Mx, BrickArms colors will
be prefixed with BA and will be at the bottom of the color guide. To prevent
data inaccuracies, sellers will not be allowed to apply LEGO colors to BrickArms
items (and vice versa) when adding items to their inventory.

Who will maintain the BrickArms catalog?

We assigned a BrickLink staff member to maintain the BrickArms catalog, process
any incoming BrickArms change requests, and add newly released BrickArms items
to the catalog. Our community volunteer admins will not be subject to any
additional workload with these changes.


How do I find BrickArms items on BrickLink?

You can now search by “brand” on the Catalog main page and on the Advanced
Catalog Search
 page. You will also be able to filter by “brand” in the left
panel of storefront pages and in search results.

How do I add BrickArms items to my BrickLink store inventory?

Sellers can add individual BrickArms items to their inventory by using
the Sell Item page or add multiple BrickArms items at once by using
the Mass Inventory Upload page. At this time, users will not be able to
part out BrickArms sets to their inventory.

How can I report missing or incorrect data for BrickArms items in the
catalog?


Users will be able to fill out a Catalog Change Request if they spot incorrect
information on a BrickArms catalog item page. All incoming BrickArms catalog
change requests will be processed by a BrickLink staff member.

I’m only interested in selling LEGO items. Can I hide BrickArms colors
from the Add Inventory Item page?


Of course! BrickArms colors are included in the color list on the Add Inventory
Item
 page by default, but these colors can be hidden by visiting your Default
Sell Item
 options.

================================

We invite all of our sellers to get on board with BrickArms. These items will
be made available on the public site in one week barring any technical issues.
By the time some initial inventories are filled in around early January, we'll
begin a site-wide launch promotion and marketing campaign to boost sales and
attract BrickArms fans to the site. We hope this addition will not only increase
incoming orders but will also provide creative building inspiration for all members
to explore.

What do you plan to create with BrickArms? Share your feedback by replying
below.


Sincerely,

Jaclyn
Chief Community Manager for BrickLink

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dire che sono perplesso, è dir poco.

Al di là di congetture sul fatto che si apra o meno ad altri prodotti, marchi, in questo caso sono perplesso per il fatto che il materiale di brickarms non sia in vendita ovunque ma solo sul loro store online. Quindi qual'è il senso?

Se fosse un bene diffuso nei negozi ecc. potrei capire. Ma così no.

Sarebbe per paradosso più comprensibile la categoria oxford, xingbao ecc. 

Perché no alla categoria COBI allora?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Credo sia una "legalizzazione". Molti venditori vendono item custom, tra cui anche qualcosa di BrickArms, hanno solo esplicitato qualcosa che gia' stava avvenendo. Per quanto mi riguarda mi basta che sia possibile filtrare tra pezzi LEGO e non :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Una cosa orribile. Non tanto per Brickarms (che già vendevano e tutto sommato è innocuo), ma per il fatto che si siano dichiarati aperti anche a Lepin & C.

Nel momento in cui dovessero mettersi a vendere cloni illegali... be', ho sentito parlare molto bene di Brick Owl (dove immagino stiano facendo i salti di gioia in questo momento).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, Laz ha scritto:

Una cosa orribile. Non tanto per Brickarms (che già vendevano e tutto sommato è innocuo), ma per il fatto che si siano dichiarati aperti anche a Lepin & C.

Nel momento in cui dovessero mettersi a vendere cloni illegali... be', ho sentito parlare molto bene di Brick Owl (dove immagino stiano facendo i salti di gioia in questo momento).

Se dovesse accadere questo (vendita di pezzi anche Lepin) credo che potrebbe avvenire la morte di BrickLink.

Secondo me hanno fatto davvero una pessima scelta, che alla lunga potrebbe portare a risvolti negativi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Questo è il commento, sul forum di Brickset, di uno dei negozi italiani presenti nella "Top 5" italiana (sia in termini di pezzi, sia come ordini evasi).

Penso sia abbastanza noto a chiunque abbia fatto almeno un acquisto su BrickLink ;)

È abbastanza chiaro il concetto espresso da Neghibo...

20171207_100927.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Premessa: se Bricklink vuole incamerare più soldi, gli basta applicare qualche sconto in più ai piccoli rivenditori (oltre a regolarsi ricordando che è un mercato che non cresce all'infinito). Se il grosso dei tedeschi passa a Brickscout e Brickowl, qualli di Bricklink qualche domanda sulle commissioni se la devono pur fare.

Bricklink già permetteva da anni la vendita di pezzi non LEGO.

Il problema, comunque, non comincia con gli AFOL puristi e lamentosi... ma con quella percentuale (in crescita tumultuosa) di persone che "basta che si incastra coi LEGO" comprerebbero qualsiasi schifezza. E che quindi, in futuro, venderanno volentieri le schifezze che si ritroveranno a stock. Basta dare un'occhiata alla sagra degli orrori (cioè i gruppi "LEGO" su Facebook) per vedere come andrà a finire.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Pessima idea.
Pessima idea mescolare il catalogo LEGO con prodotti di altre aziende, anche se 'legali'.
Pessima idea creare non una ma bene nove, dico nove nuove categorie!
Pessima idea per un sito che si pubblicizza come "BrickLink - Buy and sell LEGO Parts, Sets and Minifigures".

A quando il catalogo di BrickWarriors, Minifigs.me, Firestartoys.com o chissà quanti altri ancora?
Esisteva la categoria Custom. Per me era sufficiente, ma evidentemente per il business no!

Onestamente, e non so perché ma era prevedibile, da quando hanno comprato BrickLink non ci sono stati davvero grandi miglioramenti e anzi, ogni volta che hanno fatto un qualche aggiornamento, hanno fatto migliorie davvero ridicole. In due anni (o forse più?) non sono ancora riusciti a rendere moderno e navigabile il sito da smartphone, tablet o comunque a creare un app.

E questi si preoccupano di creare un software per fare progettazione CAD, un sito per vendere le MOC (che mi piacerebbe sapere quanto muove), una piattaforma tipo IDEAS (è già morta o me la sono sognata?)...

Mah!

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, alf ha scritto:

Il problema, comunque, non comincia con gli AFOL puristi e lamentosi... ma con quella percentuale (in crescita tumultuosa) di persone che "basta che si incastra coi LEGO" comprerebbero qualsiasi schifezza. E che quindi, in futuro, venderanno volentieri le schifezze che si ritroveranno a stock. Basta dare un'occhiata alla sagra degli orrori (cioè i gruppi "LEGO" su Facebook) per vedere come andrà a finire.

Persone simili non comprano su bricklink, se non molto occasionalmente per prendere pezzi di sets di cui magari hanno perso qualcosa. Ciò non toglie che dovrebbero focalizzarsi su LEGO e basta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Da ottimo cliente Brickowl, devo dire che avevo iniziato ad ordinare su BL solo per la grossa disponibilità di pezzi della stessa reference, lamentandomi sempre delle "varie ed eventuali" aggiunte in fase di checkout ( leggasi spese aggiunte -occulte-, commissioni paypal etc. etc. ), situazione che in teoria doveva essere risolta con l'instant checkout, ma che non mi pare funzioni nel 99% dei negozi dove ordino..

Facendo moc WW2 style dovrei gioire di questa novità , ma purtroppo devo dire che non sono favorevole manco per niente , oltre a mantenere le stesse problematiche di prima ora se ne aggiungono di nuove: se cerco track links LEGO per un TANK, voglio che siano LEGO e non che mi "vengano consigliate alternative concorrenti", se voglio quelle so dove andare ad ordinarle con spese di spedizione sempre comprensibili ...  mi sa che ritorno alle origini  

Ripensarci per BL è impossibile visto che avranno stilato di sicuro degli accordi scritti.. ma di sicuro i miei ordini, per quanto irrisori, ne risentiranno.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
40 minutes ago, ravescat ha scritto:

Ripensarci per BL è impossibile visto che avranno stilato di sicuro degli accordi scritti.. ma di sicuro i miei ordini, per quanto irrisori, ne risentiranno.

Probabile, ma la quantità di commenti negativi che hanno ricevuto in meno di 24 ore dovrebbe farli quantomeno pensare...

Qui la vista completa delle oltre 170 risposte: https://www.bricklink.com/messageThread.asp?ID=229024&nID=1065576

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ragionando da sviluppatore, se si sono presi la briga di estendere il modello dati per aggiungere il "brand", non è solo per inserire BrickArms. Secondo me stanno seriamente sondando il terreno per accogliere anche altri marchi.

Personalmente, il fatto di trovare roba non ufficiale dà parecchio fastidio anche a me. Soprattutto perché Bricklink, prima ancora che come strumento di compravendita, è sempre stato per me uno strumento per conoscere gli inventari dei set e ottenere informazioni sulla produzione storica di set ed elementi LEGO. E' come se all'improvviso trovassi i set di BrickArms nel catalogo di Brickset o di Peeron.

Come ho già scritto in altri topic, non sono contrario in assoluto all'utilizzo di accessori non LEGO. Accetterei volentieri di trovare su Bricklink accessori elettronici di terze parti, per esempio luci, SBrick, adattatori per pilotare i motori LEGO da Arduino o Raspberry. O, perché no, anche teche ed espositori. Ma avrei messo tutto questo in un'unica categoria ben separata, senza dar rilevanza al marchio (indicato, al limite, come sottocategoria). Sembra una distinzione da poco, ma in realtà fa molta differenza. Nella nuova gestione del catagolo BrickArms e gli altri futuri marchi stanno allo stesso livello di LEGO. Addirittura, degli elementi BrickArms viene mostrato il logo e i risultati appaiono per primi nella ricerca, come si può notare seguendo il link pubblicato da @Fabbbbbricks.

Inoltre mi stupisce anche che alcuni set BrickArms siano minifig. Sono composte da elementi LEGO e BrickArms assieme? Quindi, se un giorno saranno inventariate, troverò anche i set BrickArms fra quelli che contengono un elemento LEGO?

E' ovvio che ci sono accordi commerciali, ma tutto questo fa venir meno quella posizione di centralità che avevano gli elementi LEGO, facendo cadere la definizione di Bricklink come "Unofficial LEGO Marketplace". Ripeto, se avessero semplicemente creato allo stesso livello di LEGO un'unica altra categoria "Compatible accessories", ben limitata ad accessori che possono completare ma non sostituire elementi LEGO, l'avrei presa in modo un po' diverso.

Modificato da LegoAmaryl

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La mossa indubbiamente è astuta e cavalca l'entusiasmo dei compatibili/cloni ben visibile sui vari social. E' anche coraggiosa, nel senso che ci vuole fegato a tramutarsi da "vent'anni come sito di riferimento per acquisto LEGO sfuso" a... "sito dove trovate tutti i mattoncini sfusi di tutte le marche". 

Un pò come vendere Ferrari nel salone Fiat di paese... Sì, ci sta anche, ma.... No, davvero. La bocciatura è senza appello. Pazienza se c'è da essere etichettati come retrogradi e amenità del genere.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, carlo.fadel ha scritto:

La mossa indubbiamente è astuta e cavalca l'entusiasmo dei compatibili/cloni ben visibile sui vari social. E' anche coraggiosa, nel senso che ci vuole fegato a tramutarsi da "vent'anni come sito di riferimento per acquisto LEGO sfuso" a... "sito dove trovate tutti i mattoncini sfusi di tutte le marche". 

Un pò come vendere Ferrari nel salone Fiat di paese... Sì, ci sta anche, ma.... No, davvero. La bocciatura è senza appello. Pazienza se c'è da essere etichettati come retrogradi e amenità del genere.

 

Scusa io però proprio non capisco la mossa. 

Bricklink si basa sulla presenza di molti venditori ovunque nel mondo che vendono il LEGO usato e nuovo, che perlopiù recuperano nel circondario geografico.

Se uno vuole comprare brickarms, va su brickarms.

Che senso ha ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tra i simpatizzanti la richiesta di minifig, mezzi e armi militari è abbastanza elevata, chiunque abbia fatto un mercatino negli ultimi 2-3 anni sicuramente si è sentito chiedere se avesse dei LEGO "militari".

Ora se la svolta è solo rivolta al custom credo non ci siano grossi problemi, sperando che in realtà non sia un'apertura verso il mercato dei cloni come un po tutti sospettiamo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non faccio moc, per cui uso veramente poco bricklink: detto questo, a caldo trovo la mossa veramente assurda, eticamente scorretta. Però è anche vero che questa “roba” sta girando, e tutti abbiamo cominciato a preoccuparci di potercela trovare sempre più spesso mischiata ai mattoncini originali, quindi avere una sezione dove chi vuole trafficare cloni può farlo in libertà, potrebbe indurre ad evitare i suddetti “mischioni”...tutte queste considerazioni senza entrare poi nel merito di cosa si andrà a vendere in questa sezione, ed eventualmente di quanto la cosa potrebbe portare ad illeciti più o meno palesi e che, se lo scopo fosse stato quello, probabilmente sarebbe stato molto meglio creare una piattaforma ad hoc...

P.S. Se a qualcuno sta venendo in mente di creare “Blicklink” sappiate che voglio i diritti, anzi i “dilitti”! xD

Modificato da cborella

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
55 minuti fa, cborella ha scritto:

P.S. Se a qualcuno sta venendo in mente di creare “Blicklink” sappiate che voglio i diritti, anzi i “dilitti”! xD

Se invece create " BrickLepink " i diritti sono miei

 

xDxD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, sdrnet ha scritto:

Ragazzi so solo una cosa...

il caro defunto Daniel Jezek si starà rivoltando nella tomba e se fosse ancora in vita tutto questo non sarebbe successo.

https://moc.bricklink.com/pages/moc/help/about3.page

In realtà ci sono voci per cui sembra che lui stesso avesse previsto di aprirsi, in maniera da definire, ad altri brand.

Sto cercando ulteriori conferme.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A parte le questioni etiche, io sono sempre più convinto che questa scelta abbia dei grossi problemi dal punto di vista della usabilità e manutenibilità del sito.

Hanno creato questo attributo "brand" che è trasversale a tutto il catalogo (sets, parts, etc..). Ma, allo stesso tempo, dentro le singole sezioni del catalogo hanno creato delle categorie specifiche per il nuovo brand. Le armi BrickArms non sono sotto "Minifig Weapons", ma sotto "BrickArms, Weapons". I set BrickArms sono sotto "BrickArms". Quindi BrickArms è trattato sia come un brand che come un tema. Analogamente per i colori hanno aggiunto le varianti che cominciano per "BA".

Supponiamo che un giorno aggiungessero le parti Megabloks. Come inseriranno un mattoncino 2x4? Creeranno anche qua un'altra categoria "Megabloks, Bricks"? E tutte le varianti di colori Megabloks? Ma magari chi compra compatibili non è interessato allo specifico marchio, vuole solo trovare tutti i 2x4 di un certo colore indipendentemente dal marchio e dalla variante di colore. Quindi dovranno legare tutti i singoli elementi come se fossero varianti dello stesso elemento, e lo stesso con i colori.

Inoltre, con la proliferazione di marchi compatibili, quanto potrebbe diventare lunga questa lista di brand? Supponiamo che si volessero vendere sulla piattaforma anche accessori come l'SBrick, luci, lo scheletro robotico di cui parlavamo in un altro topic, le rotaie custom per le montagne russe, etc... Sono tanti marchi ognuno con un numero molto sparuto di elementi.

Dal punto di vista dell'immagine, quanti veri AFOL sopporteranno questa esperienza dove LEGO è solo uno dei marchi, dove le categorie e i colori sono diluiti in liste lunghissime?

Insomma, io ho veramente l'impressione che abbiano preso in mano un sito che già ha evidenti limiti che ne impediscono l'evoluzione tecnica e lo stiano rendendo ancora più complesso. Lo stanno facendo forti della situazione di monopolio. Chissà se questa scelta pagherà...

Modificato da LegoAmaryl
grammatica

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho scritto anche io un bel commento negativo per questa scelta a dir poco pessima. 
Cosa è cambiato? Poco, al momento, nel senso che i pezzi custom compariranno in catalogo senza doverli cercare appositamente. Cosa è cambiato in realtà? Tantissimo, perché se cercherò "flag" (esempio) nella barra di ricerca mi compariranno anche eventuali bandiere BrickArms. 

La cosa preoccupante, non è tanto questa prima scelta, quanto la risposta di una delle amministratrici dopo le centinaia di lamentele. 

Quote

Are we planning on adding more brands (such as Lepin or Megablox) after this?
No. Are we open to it? Yes! However, for another brand to even be considered
it would have to reach what BrickArms has achieved as far as quality and popularity.

...e questo...è davvero davvero inquietante. Significa che se introdurranno brand che producono pezzi LEGO similar, cercando una normale plate 1x1 nel catalogo oltre a quelle LEGO compariranno anche quelle Lepin o Megaecc ecc ecc. 

Intanto hanno ritardato l'update del catalogo e tolto l'immagine di copertina del sito (dopo che gli avevano fatto notare il pessimo gusto)...speriamo bene.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×