Jump to content
IGNORED

I set LEGO costano troppo?


GianCann
 Share

Recommended Posts

Mi era stato chiesto da @AirMauro e raccolgo l'invito.

image.png.c660bf449b6a5f793c09d3dfb1f7278e.png

Questa tabella rappresenta un confronto tra tre set omologhi.

PRIMA NAVE DEI PIRATI vs ULTIMA NAVE DEI PIRATI
SET (battlepack) 1989 con omini vs SET (battlepack) 2017 con omini 
SET IMPULSE 1989 (minimo di mercato) vs SET IMPULSE 2017.

Le colonne riportano rispettivamente: il prezzo originario, il prezzo riportato al 2018, il peso (fonte bricklink), il peso della scatola, il peso netto, infine il dato che ci interessa, ovvero il PREZZO AL GRAMMO.

Il barracuda costava 123 €/kg. La nave dei pirati del 2015 75 €/Kg. 
Quindi, una volta e mezza.
Il set con omini costava 410 €/kg. Quello del 2017 poco più di 107€.
Quindi nel 1989 costava 4 volte tanto.
Il set impulse quasi 238€/kg mentre oggi circa 109€/kg.

Notiamo inoltre che nel 1989 i set grandi convenivano, per quantità di plastica, molto id più. E le scatole pesavano MOLTO di più.

Giungo ad alcune conclusioni.

1) Oggi la plastica LEGO ci costa molto meno di quanto ci costava nel 1989.
Rispondo così alla domanda originaria del post.

2) Nel 1989 conveniva molto di più comprare set grandi rispetto a quanto si risparmi oggi. 
Se volevi avere più pezzi, cambiava molto comprare una scatola grande rispetto a tante piccole. Oggi non più, purtroppo.

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, Shintaku ha scritto:



Giungo ad alcune conclusioni.

1) Oggi la plastica LEGO ci costa molto meno di quanto ci costava nel 1989.
Rispondo così alla domanda originaria del post.

2) Nel 1989 conveniva molto di più comprare set grandi rispetto a quanto si risparmi oggi. 
Se volevi avere più pezzi, cambiava molto comprare una scatola grande rispetto a tante piccole. Oggi non più, purtroppo.

Quindi dalle tue osservazioni si desume che i costi industriali del LEGO sarebbero crollati.

Però la gente continua a pensare che è caro al di là della tua analisi. Tantoevero che tu hai voluto affrontare l'argomento

Alcuni motivi:

Abbiamo visto che vi è una convinzione diffusa che LEGO sia cara. 

Abbiamo analizzato l'ipotesi potere d'acquisto, l'ipotesi paragone con altre marche, e sottolineato l'importanza della comparazione con i giusti set.

Tu dati alla mano sostieni che non è vero che è caro.

CARTA CANTA direbbero in molti.

Ora ti do uno spunto in più:

F6EF554C-ECCC-4DF1-9D25-B838906D376C.thumb.JPEG.70966137ef462f7acf7052348d3b6a3b.JPEG

 

A sx abbiamo la lanterna LEGO, nuovissima, solo scheletro 0,78 €. a dx la lanterna playmobil (dagli anni 70 la fa) che è completa 0,41 €.

La spiegazione è che la versione Playmobil funziona a petrolio è costruita in CINA con materiale altamente tossico, e non rispetta le tolleranze di incastrarsi perfettamente tra le mani dei minfigures ecc.

Quella LEGO costa di più invece perché funziona "a sangue di AFOLS" ed è costruita con le feci dei coleotteri, è biodegradabile e pure commestibile. (cit.)

Per questo costa di più.

Oppure LEGO ricarica molto e quindi.....e KKK si strofina le mani

A questo punto direi che possiamo dire che probabilmente il LEGO potrebbe essere venduto a molto meno, perciò la gente sostiene con ragione che:

E' TROPPO CARO!

😀

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, AirMauro ha scritto:

perché funziona "a sangue di AFOLS" ed è costruita con le feci dei coleotteri, è biodegradabile e pure commestibile. (cit.)

Ho come un deja-vuu... 

Chissà se a "quell'altro" hai pagato le royalties per questa citazione! Hai visto cosa ha approvato oggi, il consiglio europeo? 😄 😄 😄

Link to comment
Share on other sites

43 minuti fa, AirMauro ha scritto:

Quindi dalle tue osservazioni si desume che i costi industriali del LEGO sarebbero crollati.

Però la gente continua a pensare che è caro al di là della tua analisi. Tantoevero che tu hai voluto affrontare l'argomento

Alcuni motivi:

Abbiamo visto che vi è una convinzione diffusa che LEGO sia cara. 

Abbiamo analizzato l'ipotesi potere d'acquisto, l'ipotesi paragone con altre marche, e sottolineato l'importanza della comparazione con i giusti set.

Tu dati alla mano sostieni che non è vero che è caro.

CARTA CANTA direbbero in molti.

Ora ti do uno spunto in più:

F6EF554C-ECCC-4DF1-9D25-B838906D376C.thumb.JPEG.70966137ef462f7acf7052348d3b6a3b.JPEG

 

A sx abbiamo la lanterna LEGO, nuovissima, solo scheletro 0,78 €. a dx la lanterna playmobil (dagli anni 70 la fa) che è completa 0,41 €.

La spiegazione è che la versione Playmobil funziona a petrolio è costruita in CINA con materiale altamente tossico, e non rispetta le tolleranze di incastrarsi perfettamente tra le mani dei minfigures ecc.

Quella LEGO costa di più invece perché funziona "a sangue di AFOLS" ed è costruita con le feci dei coleotteri, è biodegradabile e pure commestibile. (cit.)

Per questo costa di più.

Oppure LEGO ricarica molto e quindi.....e KKK si strofina le mani

A questo punto direi che possiamo dire che probabilmente il LEGO potrebbe essere venduto a molto meno, perciò la gente sostiene con ragione che:

E' TROPPO CARO!

😀

Credo che tu non abbia mai capito cosa dico io.

Io non dico che LEGO non è caro.
LEGO è caro. Oggi. E lo era nel 1989.

Ci sono alcuni che dicono che LEGO è caro oggi ma era economico nel 1989.

Questo non è vero. Questo io contesto.

Poi che sia un gioco caro è innegabile.

Link to comment
Share on other sites

Riguardo alla percezione dell´italiano riguardo al costo di un set LEGO, penso che la cartina al tornasole sará il trend di aperture dei negozi LCS (analizzato da @GianCann in un´altra discussione):

- fino ad adesso ne hanno aperti tantissimi (pure in zone non proprio considerate come straricche e straindustrializzate) quindi ci sarebbe da pensare che l´italiano si lamenta ma poi alla fine i LEGO li compra...

- se, tra qualche anno, gli LCS iniziano a chiudere, allora la percezione é genuina: l´italiano si lamenta e i set non li compra...

 

Link to comment
Share on other sites

15 ore fa, Ceis ha scritto:

Non ci sono LEGO troppo cari. C'è gente troppo povera 😆

Parliamone... Troppo povera perché spende troppo in LEGO e non ce la fa neanche coi bisogni primari oppure non guadagna abbastanza e quindi con quello che avanza dopo le spese primarie non riesce a comprare tutto quello che viene sfornato? 🤔

Link to comment
Share on other sites

Il 15/1/2022 alle 13:03, Wolfolo ha scritto:

Parliamone... Troppo povera perché spende troppo in LEGO e non ce la fa neanche coi bisogni primari oppure non guadagna abbastanza e quindi con quello che avanza dopo le spese primarie non riesce a comprare tutto quello che viene sfornato? 🤔

Sicuramente noi partiamo  svantaggiati rispetto ad altre parti d'Europa e del Mondo, a parità di prezzo un Tedesco o un Americano (dove addirittura di solito costano leggermente meno, da quanto ne so io) possono sicuramente permettersi almeno il doppio dei set che ci possiamo permettere noi (a parità si bisogni primari soddisfatti).

Poi ovviamente c'è chi se la passa peggio.

Mi piacerebbe sapere quali prezzi vengono praticati in Cina con un sacco di LS aperti negli ultimi temi, una concorrenza di cloni molto superiore, stipendi medi decisamente inferiori (non parliamo dei ricchi che non fanno secondo il mio parere testo, i Cinesi ricchi potevano comperare on line ovunque senza problemi)

Link to comment
Share on other sites

Il 16/1/2022 alle 19:14, Ulisse ha scritto:

Mi piacerebbe sapere quali prezzi vengono praticati in Cina con un sacco di LS aperti negli ultimi temi, una concorrenza di cloni molto superiore, stipendi medi decisamente inferiori (non parliamo dei ricchi che non fanno secondo il mio parere testo, i Cinesi ricchi potevano comperare on line ovunque senza problemi)

Uno dei motivi per cui è stato aperto lo stabilimento in Cina e per il quale presto ne apriranno un altro in Vietnam è proprio quello di poter produrre a minor costo e a "km zero", così da allineare il prezzo dei set agli stipendi "normali" del cittadino cinese/orientale medio.

Link to comment
Share on other sites

Pre Covid ero stato a Shanghai e Singapore e avevo preso dei set, mi ero fatto due conti e non mi sembravano più economici che dalle nostre parti

ho fatto anche il confronto a Bucharest e al LegoShop con il cambio i set risultavano più costosi che in Italia 

Link to comment
Share on other sites

Buon pomeriggio, penso che il costo di questa Passione sia importante quando si ricerca l'esclusività di un pezzo. Nel mio caso, con set da 2500 pezzi in su, cerco sempre di programmare la spesa suddividendola in 2/3 parti. Purtroppo quando mi "invaso" per una progetto, sono pericoloso ..!! Non mi do tregua finché non raggiungo l'obiettivo. Fortunatamente, seguendo il mio immaginario più nostalgico.. ho un "parco sogni" molto selezionato.. E se non vengo centrato al cuore.. desisto da acquisti non ponderati.. 

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, RobyBrick ha scritto:

Santo il mio vicino che mi ha venduto la cantina. Anche se vorrei tenerli in casa.

io ho appena comperato una casa nella speranza di avere la mia LEGO room (ora sono stoccati in metà garage chiusa agli sguardi indiscreti di mia moglie, ma non ci stanno più!!)

Link to comment
Share on other sites

Il problema del costo dei LEGO è una delle discussioni più longeve e nutrite sui forum e gruppi AFOL di tutto il mondo. Molti possono permettersi un budget alto mensile/annuale altri no.

Nel corso degli anni però personalmente si stanno instaurando in me due problemi più complicati.
1) considerando che io voglio dedicare un certo budget, supponiamo per esempio che decido 1000 euro in un anno (so che per molti di noi sono molti di più ma consideriamo una cifra comprensibile spalmata nei vari mesi). L'offerta di LEGO negli ultimi 3 anni dal punto di vista di numero di set è diventata altissima. Siamo passati da una media di 400/450 set degli anni 2000-2010 a oltre 800 set degli ultimi anni. Nel 2021 Brickset registra la bellezza di 929 set! E' pur vero che non tutti questi sono set veri e propri ma grazie all'avvento di temi come LEGO Ideas e 18+ i set per adulti, l'abbondanza di set di grande qualità e di svariate tipologie raccoglie platee di adulti sempre più grandi. Io ormai ho una grande difficoltà a scegliere cosa vorrei comprare perchè ci sono così tanti set belli ogni anno che diventa davvero difficile scegliere. La cosa frustrante è che so che non potrei mai avere tutti (neanche nella cerchia di quelli che vorrei davvero comprare) perchè sono comunque sempre tanti set e con cifre molto alte. Il tutto è aggravato dal fatto che se avete un forte interesse su vari temi (Ideas, Star Wars, Harry Potter, Creator Expert...) diventa difficile placare il proprio desiderio. Se avete interesse per un unico tema diventa tutto molto più facile.

2) il secondo grande problema per me (ma condiviso spesso dal 95% di noi) è che se anche disponete di una camera per riporre i LEGO prima o poi dovrete combattere con lo spazio mancante! Io ho avuto la grande fortuna di disporre di non una ma ben due camere per i LEGO. In una camera (la mia famosa mansarda) ci lavoro e progetto le mie nuove opere e quindi la considero più un laboratorio anche se poi ci sono diversi LEGO esposti. Una seconda camera di circa 12 mq a casa di mia madre (che dista a circa 5 km da me) è dedicata unicamente all'esposizione di set LEGO di ogni tema. All'inizio credevo che mi sarebbe bastata ma dopo 10 anni di collezione set è arrivata anche lei al collasso. Mia madre mi ha detto "quando è piena ne puoi usare un'altra!" ... visto che mia madre ha una casa molto grande e ci sono ancor camere in disuso... però il concetto è che non si può andare avanti all'infinito, bisogna prima o poi darci dei limiti. Io adesso ormai compro un nuovo set in base ai seguenti criteri: 1) mi piace molto, soddisfa i miei desideri sotto vari punti di vista e di collezione 2) il prezzo è alto ma ancora accettabile 3) non è un set eccezionale ma mi serve per qualche altro progetto in mente 4) una volta montato so assolutamente dove posso metterlo. Se almeno due criteri non vengono rispettati lo scarto e basta. Il punto 4 comunque mi sono reso conto che è diventato il punto principale per me perchè odio tenere chiuso nella scatola un bel set che avrei voglia di costruire ed esporre.

Scusate il mappazzone. Avevo voglia di sfogarmi! 🙂

Link to comment
Share on other sites

Io so solo una cosa: nel lontano 2009 andai al Fabrik a Günzburg con Marco e Rudy (non li taggo perché tanto ormai entrano raramente qui sul Forum).
Il pezzo al Kg di LEGO sfuso era di euro 35.
Se non sbaglio nel 2021 il prezzo di sfuso era di euro 95 al Kg.

Quell'anno spesi circa euro 750 di sfuso, quindi per un totale di 21Kg. Ad oggi, se spendessi ancora la stessa cifra, porterei a casa 7Kg. E nel 2021 non c'era ancora l'aumento delle materie prime.

Ho detto tutto.

2 ore fa, sdrnet ha scritto:

...Nel 2021 Brickset registra la bellezza di 929 set!...

@AirMauro928 + 1, una coincidenza? io non credo.

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, sdrnet ha scritto:

però il concetto è che non si può andare avanti all'infinito, bisogna prima o poi darci dei limiti.

Diciamo pure che se non ci diamo dei limiti non ci basterebbe neanche il piano interrato della LEGO house per esporre tutto quello che possediamo... A testa, non come associazione. 

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Wolfolo ha scritto:

Diciamo pure che se non ci diamo dei limiti non ci basterebbe neanche il piano interrato della LEGO house per esporre tutto quello che possediamo... A testa, non come associazione. 

Ma poi dipende.

LO SPAZIO A VOI COSA SERVE?
1) Archiviare Set MISB
2) Mettere in mostra Set Montati
3) Mettere in mostra MOC
4) Stoccare sfuso

Quasi quasi parto con un altro sondaggio 🤣 ...

Link to comment
Share on other sites

50 minuti fa, Pix ha scritto:

Ma poi dipende.

LO SPAZIO A VOI COSA SERVE?
1) Archiviare Set MISB
2) Mettere in mostra Set Montati
3) Mettere in mostra MOC
4) Stoccare sfuso

Quasi quasi parto con un altro sondaggio 🤣 ...

A tutte e 4 fondamentalmente 

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Pix ha scritto:

Ma poi dipende.

LO SPAZIO A VOI COSA SERVE?
1) Archiviare Set MISB
2) Mettere in mostra Set Montati
3) Mettere in mostra MOC
4) Stoccare sfuso

Quasi quasi parto con un altro sondaggio 🤣 ...

...E pensa che nella mia valutazione non ho neanche detto che la LEGO room da mia madre serve unicamente per esporre Set. Il mio sogno sarebbe avere non dico un magazzino ma quantomeno un locale abbastanza grande dove poter esporre le mie moc che in 10 anni sono diventate tante e non ho mai smontato nulla. Poterle vedere tutte insieme una volta sola non nego che mi renderebbe commosso 🙂

Edited by sdrnet
Link to comment
Share on other sites

Il 15/1/2022 alle 22:29, AirMauro ha scritto:

Ciao ho aperto un sondaggio in materia:

Vediamo se costano troppo... o siamo noi che ne vogliamo troppi....

Ciao ragazzi, il sondaggio si è chiuso.

1875927560_Schermata2022-01-22alle12_46_45.thumb.png.b5b3e10cb1610b205187a1a1c763c5b7.png

Il 68% auspicherebbe un budget superiore a 1500€. 

Soltanto il 10% ritiene che un budget di 500€. sarebbe sufficiente a sostenere la sua passione LEGO, il che fa pensare che i set più grossi non appartengano ai desideri di questa parte di appassionati.

Ora stando ai dati del 2020, lo stipendio medio in Italia, 13 mensilità, corrisponde a 1400 €. circa. 

Quasi l'80% di noi quindi ritiene necessario almeno uno stipendio in LEGO... il 42% almeno 2.... 

 

Il che mi porta alla conclusione che al di là del costo sempre in crescita del LEGO, vi è comunque un desiderio quantitativo annuale enorme di scatole per ciascuno di noi.

L'esigenza che costino meno, è quindi in primis legata alla possibilità più di averle tutte che del costo singolo delle stesse.

Che ne pensate? 

Link to comment
Share on other sites

Risultato interessante! Complimenti al 68% dei partecipanti al sondaggio.. Grande Passione che porta a ipotizzare un limite così importante di investimento. Sono curioso di vedere le opere monumentali al MEI di marzo come gli altri generi per cui è richiesto un impegno così elevato. Io nel sondaggio ho optato per il 500 annuale.. Anche se ad esempio per questo inizio 2022 sono gia fuori budget.. Ma come scrivevo, se ci si fa prendere.. È un attimo a sforare.. Diverso il discorso per progetti unici molto grossi.. Li.. La spesa va sicuramente pianificata e suddivisa.. Senza margini di pentimento.. 

Link to comment
Share on other sites

Il 21/1/2022 alle 09:35, sdrnet ha scritto:

All'inizio credevo che mi sarebbe bastata ma dopo 10 anni di collezione set è arrivata anche lei al collasso. Mia madre mi ha detto "quando è piena ne puoi usare un'altra!" ... visto che mia madre ha una casa molto grande e ci sono ancor camere in disuso... però il concetto è che non si può andare avanti all'infinito,

@sdrnetSandro devi guardare in faccia la realtà:

  1. Hai citato 929 set (che -1 fa 928)
  2. Hai finito lo SPAZIO
  3. Non hai più SPAZIO
  4. Devi liberare SPAZIO

Tutto questo porta ad un'unica soluzione che ti è suggerita dai segni:

Impacchetta tutto il Classic SPAZIO, e spediscimelo.

Io ho SPAZIO

Problema risolto.

Link to comment
Share on other sites

Il 23/1/2022 alle 09:19, AirMauro ha scritto:

@sdrnetSandro devi guardare in faccia la realtà:

  1. Hai citato 929 set (che -1 fa 928)
  2. Hai finito lo SPAZIO
  3. Non hai più SPAZIO
  4. Devi liberare SPAZIO

Tutto questo porta ad un'unica soluzione che ti è suggerita dai segni:

Impacchetta tutto il Classic SPAZIO, e spediscimelo.

Io ho SPAZIO

Problema risolto.

Io ho una piccolissima parte di quota "spazio" nella mia LEGO room, se escludiamo i set Star Wars che tanto non ti interessano. Vorrei invece vedere la tua quota Spazio!!

Comunque un giorno posterò un po' di foto della mia collezione per fare un po' di conversazione spiccia 🙂

Edited by sdrnet
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...