Jump to content
GianCann

PromoBricks perde il riconoscimento di RLFM

Recommended Posts

Alcuni giorni fa, un succinto comunicato di Kim, sul forum Ambassador, ha decretato la decadenza di RLFM (Recognized LEGO Fan Media) al portale web promobricks.de

Ecco il comunicato:

It has been decided to revoke Promobricks' recognition and participation on LAN effective immediately. This decision has not been taken lightly nor has it been taken without careful consideration. It has become apparent to us, the LEGO Group, that the desires and needs of Promobricks does not correspond with what we expect of a recognized community and therefore we found it best to part ways.

We will not be discussing the details or circumstances around this decision, but please know that it is not based solely on one incident.

Oggi, dopo alcuni giorni di apparente silenzio, Promobricks.de ha detto la sua:

Goodbye Recognized FAN Media:

https://www.promobricks.de/goodbye-recognized-lego-fan-media/70280

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se ho capito bene hanno comprato l'Ideas Book 21315 su eBay e lo hanno recensito prima della presentazione ufficiale.

Questo significa che pur di recensire qualcosa "prima degli altri" (cioè: pur di aggiungere valore al proprio sito web) si son procurati un prodotto LEGO da canali non proprio onesti (cioè: scorrettezza nei confronti dell'azienda LEGO), e perciò - anche alla luce del fatto che non è stato un caso isolato - non meritano di essere recognizzati come "LEGO fan media".

Mi sembrano alquanto campate in aria le spiegazioni tipo: io sono un fan dei set LEGO ma non un fan delle politiche aziendali LEGO (politiche che servono proprio a darti il massimo valore a quei set e a permetterti di reperirlo secondo il calendario previsto). Oppure tipo: internet è piena di immagini "non ufficiali" (come se ciò autorizzasse a ripubblicarle su un sito web che esibisce il logo di Recognized LEGO Fan Media, cioè voler stare con un piede in due scarpe). Oppure tipo: ora il tuo sito sarà più libero di pubblicare recensioni e notizie (cioè: per aumentare le cliccate al tuo sito web sarai ancora più ostile a LEGO, basterà avere la talpa giusta).

Recensioni e notizie stuzzicano solo la temporanea curiosità dell'AFOL, e raramente hanno valore aggiunto. Per valore aggiunto intendo quello che ti costa fatica realizzare e che non è vecchio già il giorno dopo (esempio: gli ottimi servizi di New Elementary).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che in più di una occasione, PromoBricks (ma non solo) non sono stati in linea con le 'Novelty Policy', diffondendo immagini in anteprima facilmente reperite sulla rete per 'leak' dovuti a vari fattori.

In linea di massima, ci sono vari LUG che per 'ignoranza' (nel senso che proprio ignorano alcune regole, perchè i loro Ambassador neanche seguono il forum LAN) o per 'polemica/provocazione', non rispetto determinate polocy/regole.

PromoBricks pare sia il primo verso il quale prendono provvedimenti...

21 ore fa, alf ha scritto:

Questo significa che pur di recensire qualcosa "prima degli altri" (cioè: pur di aggiungere valore al proprio sito web) si son procurati un prodotto LEGO da canali non proprio onesti (cioè: scorrettezza nei confronti dell'azienda LEGO), e perciò - anche alla luce del fatto che non è stato un caso isolato - non meritano di essere recognizzati come "LEGO fan media".

Il discorso è molto semplice: essere un LUG *recognized* ha dei vantaggi (molti meno, rispetto ad un paio di anni fa) e degli 'svantaggi' soprattutto se il tuo LUG/FM 'vive' sulle notizie... e le notizie, come nel giornalismo, chi primo le fornisce, primo 'cattura' l'attenzione del pubblico/visibilità (e ciò che ne consegue in termine di views e potenziali introiti pubblicitari).

Sicuramente, in passato, qualche RLFM è rimasto pure "scottato" dal vedere pubblicare le press-release in anteprima da siti 'esterni al mondo AFOL'...

Visto che i vantaggi di essere un Recognized LFM/LUG sono drasticamente diminuiti (ovviamente è tutto soggettivo), mentre il rispetto delle policy è rimasto immutato, se non 'aumentato' rispetto al passato (vedi, ad esempio, l'impossibilità di usare minifigure o parti di esse nei loghi dei LUG o nei manifesti degli eventi) è possibile che qualcuno si stia stancando ed inizi a fare di 'testa sua', pagandone le eventuali conseguenze, come nel caso di PromoBricks.

Purtroppo, LEGO, non è molto lineare ed omegenea nella gestione dei LUG/policy e questo non fa altro che creare comunque 'malumori' tra chi, le regole, le rispetta fino all'ultima virgola.

Share this post


Link to post
Share on other sites
il 23/10/2018 alle 10:54, alf ha scritto:

Se ho capito bene hanno comprato l'Ideas Book 21315 su eBay e lo hanno recensito prima della presentazione ufficiale.

Questo significa che pur di recensire qualcosa "prima degli altri" (cioè: pur di aggiungere valore al proprio sito web) si son procurati un prodotto LEGO da canali non proprio onesti (cioè: scorrettezza nei confronti dell'azienda LEGO), e perciò - anche alla luce del fatto che non è stato un caso isolato - non meritano di essere recognizzati come "LEGO fan media".

Mi sembrano alquanto campate in aria le spiegazioni tipo: io sono un fan dei set LEGO ma non un fan delle politiche aziendali LEGO (politiche che servono proprio a darti il massimo valore a quei set e a permetterti di reperirlo secondo il calendario previsto). Oppure tipo: internet è piena di immagini "non ufficiali" (come se ciò autorizzasse a ripubblicarle su un sito web che esibisce il logo di Recognized LEGO Fan Media, cioè voler stare con un piede in due scarpe). Oppure tipo: ora il tuo sito sarà più libero di pubblicare recensioni e notizie (cioè: per aumentare le cliccate al tuo sito web sarai ancora più ostile a LEGO, basterà avere la talpa giusta).

Recensioni e notizie stuzzicano solo la temporanea curiosità dell'AFOL, e raramente hanno valore aggiunto. Per valore aggiunto intendo quello che ti costa fatica realizzare e che non è vecchio già il giorno dopo (esempio: gli ottimi servizi di New Elementary).

Cioè scusa, fammi capire tu LEGO distribuisci e metti in vendita i set e tutti possono comprarlo.

Se però uno lo compra, e ne parla è un criminale?

Ma come ragioni? Se LEGO mette in vendita qualcosa è colpa di chi lo compra?

Ebay non è un canale onesto?

Ma se questo è il metro con cui una multinazionale "buona" ragiona figuriamoci le altre.

Chissà in campo medico, alimentare e quant'altro leggiamo articoli fuffa perché la multinazionale di turno usa la leva della mancata pubblicità o altro per togliere indipendenza alla stampa ecc. Chissà quanti articoli sono fatti su misura non in maniera critica per favorire i tali prodotti.

Il passo successivo quale sarà che LEGO chiede ai LUG di recensire solo POSITIVAMENTE i set pena la perdita del riconoscimento come LUG?

Poi non lamentatevi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

LEGO ha ribadito che non chiede di recensire positivamente alcunché, né (ovviamente) mai lo farà. Sono assolutamente cristallini in questo. Il post di Promobricks è imbarazzante nella sua falsità (spala palta su tutti i siti riconosciuti, più o meno coscientemente), ne sono rimasto estremamente deluso essendo amico di Micheal che l'ha scritto.

Promobrick ha postato leak consapevolmente più di una volta, quindi quello che è successo - che a me dispiace per il motivo sopracitato - è esattamente quello che alcune persone dicono spesso: "Eh, perché non possiamo postare leak che tanto LEGO non fa mai niente?" Non è vero che LEGO non fa mai niente, se continui a tirare la corda questa, alla fine, si spezza.

E questo a prescindere dal fatto che le cose sbagliate non vanno fatte non per paura del babau che arriva con la punizione, non vanno fatte perché sono sbagliate.

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 ore fa, AirMauro ha scritto:

Cioè scusa, fammi capire tu LEGO distribuisci e metti in vendita i set e tutti possono comprarlo.

Se però uno lo compra, e ne parla è un criminale?

Ma come ragioni? Se LEGO mette in vendita qualcosa è colpa di chi lo compra?

Ebay non è un canale onesto?

Ma se questo è il metro con cui una multinazionale "buona" ragiona figuriamoci le altre.

Chissà in campo medico, alimentare e quant'altro leggiamo articoli fuffa perché la multinazionale di turno usa la leva della mancata pubblicità o altro per togliere indipendenza alla stampa ecc. Chissà quanti articoli sono fatti su misura non in maniera critica per favorire i tali prodotti.

Il passo successivo quale sarà che LEGO chiede ai LUG di recensire solo POSITIVAMENTE i set pena la perdita del riconoscimento come LUG?

Poi non lamentatevi.

No, mi sa che avevano recensito un set comprato su ebay senza che fosse in vendita ufficialmente, e il venditore non fosse esattamente un rivenditore autorizzato. Poi appunto non era la prima volta, eccettera...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non ci trovo niente di strano, promobricks ha contravvenuto più di una volta alle regole che LEGO chiede per essere riconosciuto come gruppo e LEGO, applicando il regolamento li ha sbattuti fuori dal programma. Non li ha mica denunciati  

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...