Jump to content
IGNORED

Può Facebook 'ammazzare' un forum?


Recommended Posts

Apro questo topic per proseguire una discussione/scambio di vedute con il socio Shintaku riguardo la questione Gruppo Facebook-Forum.
(Nota: La discussione è iniziata in un'area del forum riservata ai soci, nel contesto dell'analisi dei programmi di candidatura presentati dai membri che aspirano ad essere eletti nel consiglio direttivo dell'associazione ItLUG nel triennio 2019-2022)

Risponderò, nella maniera più chiara possibile, alla domanda:

Perché Facebook potrebbe "ammazzare" un forum?

Per completezza, nel corso di questa risposta (che rappresenta ovviamente il mio personale punto di vista sulla questione) ripeterò alcuni concetti già espressi nell'altro topic. Mi scuso per chi rileggerà cose già spiegate.

Partiamo dalle definizioni:
- "Facebook": il suo utilizzo come gruppo di discussione.
- "ammazzare un forum": spostare gli utenti, e quindi le conversazioni, e quindi i suoi contenuti verso una piattaforma diversa (Facebook, appunto) che non offre alcun strumento organizzativo/gestionale dei contenuti.

Un forum è "vivo" quando ci sono utenti (anche a rotazione) che periodicamente e più o meno attivamente partecipano alle discussioni, fornendo informazioni, punti di vista, opinioni ed esperienze personali, link ad articoli, suggerimenti, dettagli tecnici, ovvero tutto quello che può essere considerato un "contenuto".

Questi contenuti, 
   - organizzati in sezioni tematiche
   - puliti da eventuali "fronzoli" inutili (dai moderatori)
   - formattati graficamente per evidenziare specifici passaggi, farciti di foto, con link multipli ad altri contenuti,
rappresentano nel tempo la "conoscenza" di una specifica community.

Una conoscenza all'interno della quale si può facilmente navigare e cercare con pochi click/tap (ed in pochissimo tempo), anche a distanza di anni.

Una conoscenza che, se preservata opportunamente, sarà utile non solo nell'immediato, ma anche a coloro che arriveranno domani, tra un mese, tra 5 anni. Persino tra 20 anni.

Grazie alla struttura organizzata, all'interno di un forum è facilissimo ritrovare un post vecchio di mesi/anni ed aggiungere una ulteriore informazione.
Come, ad esempio, ha fatto proprio ieri @Feo Sala aggiungendo un contributo ad un post iniziato a dicembre 2017.
Una nuova "pillola" di informazione che si aggiunge ad altre della stessa natura e che, complessivamente, generano un contenuto utile.

Facebook, per sua natura, è qualcosa che si consuma sul momento.
Ha una struttura particolarmente primordiale e non è nato specificatamente come luogo di discussione.
Lo è diventato nel tempo (vedi l'introduzione della funzionalità "Gruppo di discussione") per un semplice motivo: lo scopo di Facebook è quello di cercar di attirare e tenere quanto più tempo possibile gli utenti su quella piattaforma al fine di "fidelizzarli" per analizzarne i comportamenti e proporgli pubblicità e contenuti mirati (se non di peggio, come le cronache ci hanno raccontato in questi anni).
Così come, pian piano, è divenuto una piattaforma di streaming video, una piattaforma di messaggistica, una piattaforma di ecommerce. Sempre con lo stesso identico scopo.
Tutte funzionalità integrate in un'unica piattaforma, dall'utilizzo quanto mai semplice ma con pochissima (a volte nulla) flessibilità di configurazione, controllo e gestione granulare dei contenuti.

Per i pro e i contro dei due strumenti, vi rimando a questi articoli:
7 Reasons NOT To Use A Facebook Group For Your Membership Site (Facebook Vs Forum)
Should you use a Forum or Facebook Group for your community?
Pros And Cons Of Facebook Groups Vs. A Hosted Forum Service

Io ritengo che, per una community come la nostra, i due strumenti non possono coesistere.

I gruppi Facebook sono sicuramente "più immediati" dal punto di vista della condivisione di foto e link (tenendo bene a mente che nei commenti ad un post iniziale, c'è il limite di poter inserire una foto per singolo post), ma lo diventano meno del caso in cui si volesse scrivere/commentare con maggiore "profondità" un argomento (magari citando anche vari "spezzoni" di repliche precedenti).

In linea di massima, i gruppi Facebook consentono anche una partecipazione più numerosa (tra coloro che usano frequentemente su Facebook), benchè anche più "superficiale" come contenuti. Detto in parole più semplici, più quantità, ma minor qualità.

A fronte di questi 'vantaggi', hanno sicuramente uno svantaggio enorme ed inconfutabile: i loro contenuti (disorganizzati) si "perdono" nel tempo... e per tempo, intendo già un periodo di 7-14 giorni. Intendiamoci, non è che spariscono (a meno che, chi li ha inizialmente pubblicati, non decida di cancellarli): il fatto è che diventa così difficile da ritrovare un determinato post/commento (soprattutto se è vecchio di settimane-mesi) che, sostanzialmente, è come averlo perso.

Se ne parlava già nel 2014, in questa discussione.

Del resto, basta non accedere per una settimana ad un gruppo Facebook mediamente frequentato, per far si che i contenuti precedenti iniziano a diventare quasi impossibili da leggere-ricercare. Provate, per curiosità...

La nostra è una Associazione il cui scopo è diffondere una cultura, una passione. Se i contenuti che sono utili a diffondere tale cultura non sono facilmente accessibili, anche a distanza di lungo tempo, è come "parlare al vento".

Oggi viviamo in un mondo sempre più frenetico e il tempo, per moltissimi di noi, è prezioso: se un membro scrive qualcosa (a parte rare eccezioni) difficilmente lo farà parallelamente in due posti diversi (Gruppo Facebook e Forum). 
Probabilmente sceglierà di pubblicare su quello più "veloce" (o che gli sembra più veloce), anche se meno adatto, senza considerare che quel contenuto sarà "perso" nell'arco di pochi giorni.

Pertanto inserirà il contenuto sul gruppo Facebook e non sul forum perchè, in un'ottica percepita di "risparmio di tempo", gli è più semplice farlo su Facebook (del resto, è già lì a commentare le foto di gattini o a vedere una diretta Facebook, o chissà cos'altro).
Così, a ruota, faranno anche altri soci... e il forum sarà sempre meno frequentato ("tanto discutiamo su Facebook") che pian piano morirà, perché sarà svuotato dei contenuti.

Contenuti che, ribadisco nuovamente, andranno a perdersi dentro il "buco nero di Facebook".

Facebook oggi è un luogo di intrattanimento, di distrAzione di massa.
Alcuni lo ritengono persino un lobotomizzatore digitale.
Io penso che sia valido per certi scopi, ma non certo per sostituire un forum di discussione per un tema come quello trattato dalla nostra associazione.
Anche se la maggior parte degli utenti preferirebbe utilizzare un gruppo Facebook nell'immediato, andrebbe spiegato loro qual'è il "prezzo" da pagare per una community come la nostra.

Un gruppo Facebook, può andar bene per 'discussioni da bar', non per discussioni più tecniche, argomentante a volte 'filosofiche' ( @AirMauro non sentirti chiamato in causa 😉 ), o comunque che sono utili da mantenere per futura memoria. Tipo questo, del 2011...

Per evitare di appesantire la discussione, tralascio la trattazione di tutta la parte tecnica dei vantaggi di avere una piattaforma 'sotto il nostro controllo' (soprattutto se la piattaforma è Invision Community, che è una piattaforma 'social' stupenda, utilizzata da anni anche da EuroBricks e, da 2 anni e mezzo circa, anche da LEGO per la community LEGO Ambassador Network) che non una piattaforma in mano ad una business company che domani potrebbe decidere anche di chiuderla o modificarla in modo inadeguato (come è già capitato per diversi servizi online, tipo Google+ o Flickr).
Al di là di tutte le caratteristiche funzionali che una piattaforma come la nostra offre e che Facebook neanche tra 20 anni potrà integrare perchè non è quello il loro 'business'.

Concludo, riassumendo il mio concetto: un gruppo Facebook (per la sua "apparente" facilità d'uso) porta via utenti da un Forum svuotandolo dei suoi contenti (e quindi, 'uccidendolo') ed allontana contemporaneamente i membri della community dal 'sito', 'dalla loro casa sociale'...

L'impegno di tutti noi (non solo ed esclusivamente quello di chi dirige l'associazione) dovrebbe essere quello di tentare di riportare i membri, amici e nuovi AFOL da Facebook verso il Forum (ed è lo scopo per il quale è nato il gruppo di sola lettura "ItLUG Social Board"***) o, quanto meno, a mantenere quelli che attualmente frequentano il Forum.
Spiegare perchè è più utile partecipare ad un forum (oggi, diventato facilissimo da utilizzare anche via smartphone, contrariamente a quanto poteva esserlo in passato) .

P.S. Negli ultimi 5 giorni, sono stati 150 i membri che hanno quanto meno consultato il forum. 129 soci e 21 ospiti.
Non sono numeri bassi, al contrario.

Grazie per aver avuto la pazienza di legger fin qui 😉

@Shintaku, mi auguro di aver esaustivamente risposto alla tua domanda.

 

 

 

*** Estratto del comunicato pubblicato nella sezione Vita Sociale del forum di ItLUG (visibile ai soli soci) in merito all'apertura del gruppo 'ItLUG Social Board'

"Il gruppo ha lo scopo di diffondere, tramite la piattaforma Facebook, comunicazioni e notizie di interesse sociale verso i soci ItLUG. Affianca la newsletter periodica via email (anche perché non tutti i soci sono iscritti a Facebook), sfruttando l'immediatezza e versatilità della piattaforma Facebook Groups.

Il nuovo gruppo Facebook NON SOSTITUISCE in alcun modo il Forum di ItLUG (http://itlug.org) che resta lo strumento di comunicazione principale ed ufficiale tra i membri dell'associazione. Deve quindi intendersi come un ulteriore canale di notifica e di compendio al Forum.

La pubblicazione di post sarà di competenza dei membri del direttivo e/o di futuri collaboratori esplicitamente autorizzati dal direttivo.

Le comunicazioni pubblicate sul gruppo sono da intendersi riservate ai soci, così come avviene per le apposite sezioni del Forum (ad esempio "Vita sociale"), a meno di esplicita diversa indicazione"

Link to post
Share on other sites

La tua analisi è molto suggestiva e sicuramente completa in informazioni, tuttavia ci sono due punti, secondo me nodali, su cui bisogna focalizzare l'attenzione.

Il 90% della discussione è basata sul "perché il Forum è meglio" e "perché non si può sostituire il forum", come se si fosse parlato di "Facebook migliore" o "Facebook come alternativa". Su questo penso che avresti dovuto impiegare meno tempo ed energie perché qualora mi si presentasse qualcuno che suggerisse di chiudere il forum rimarrei basito e gli chiederei di rifletterci.
Il restante 10% della discussione invece lo passi ad affrontare il vero topic (da cui il nome del thread) cioè le motivazioni per le quali tu credi che il forum morirebbe qualora si aprisse un gruppo Facebook.
Secondo me avresti dovuto invertire le percentuali, mio personale consiglio.

Io continuo a pensare che il forum, telegram, twitter, instagram, facebook sono dei media diversi che servono scopi diversi e quindi si adattano a contenutistiche diverse. Privarsi di una di queste piattaforme equivale a dichiarare bandiera bianca su quel particolare servizio e non prestare voce a chi vuole utilizzare tale servizio.

Le mie critiche, costruttive, sono opinioni meramente personali e tali restano, perché non suffragabili da fatti fintantoché non si fa una prova.
Critica 1 - Tu pensi che le persone migrerebbero in massa su Facebook. Opinione per me errata, ma rispetto il tuo diritto a formularla.
Io invece penso che le persone utilizzerebbero il forum e Facebook per due diversi tipi di contenuti, e principalmente chi utilizza il forum continuerebbe ad utilizzarlo e chi utilizza Facebook sarebbe un nuovo tipo di utente che non è già di per sé iper attivo sul forum.
Ovviamente l'unico modo che si può avere per verificarlo è fare una prova.

Critica 2 - Invision Community Se vengono brasati i server, esattamente come facciamo a dire che è sotto il nostro controllo? Sia chiaro, qui ti parlo da perfetto ignorante.

 

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Shintaku ha scritto:

Il restante 10% della discussione invece lo passi ad affrontare il vero topic (da cui il nome del thread) cioè le motivazioni per le quali tu credi che il forum morirebbe qualora si aprisse un gruppo Facebook.
Secondo me avresti dovuto invertire le percentuali, mio personale consiglio.

Non c'è molto da dire in più di quello che ho scritto: se sposti utenti-contenuti (anche parziali) da un forum a Facebook, svuoti uno a favore dell'altro. Tutto il 90% precedente, è propedeutico al restante 10%.

1 ora fa, Shintaku ha scritto:

Io continuo a pensare che il forum, telegram, twitter, instagram, facebook sono dei media diversi che servono scopi diversi e quindi si adattano a contenutistiche diverse. Privarsi di una di queste piattaforme equivale a dichiarare bandiera bianca su quel particolare servizio e non prestare voce a chi vuole utilizzare tale servizio.

ItLUG è GIA' su tutte queste piattaforme, ognuna per i suoi specifici scopi. Non lo è su TELEGRAM e, in effetti, potrebbe essere un'idea aggiungere un ulteriore canale di comunicazione verso i soci.

1 ora fa, Shintaku ha scritto:

Critica 1 - Tu pensi che le persone migrerebbero in massa su Facebook. Opinione per me errata, ma rispetto il tuo diritto a formularla.

In massa probablimente no (alcuni soci non sono iscritti a Facebook). Una parte sicuramente (ripeto, fosse solo per una questione di tempo).
Anche se ci fosse un post in più fatto su Facebook ed un post in meno fatto sul forum, per me sarebbe una perdita.

1 ora fa, Shintaku ha scritto:

Critica 2 - Invision Community Se vengono brasati i server, esattamente come facciamo a dire che è sotto il nostro controllo?

Abbiamo un hosting professionale (con backup) e comunque possiamo anche backuppare "offilne" tutti i contenuti e ripristinarli in seguito.

Link to post
Share on other sites

Provo a buttare giù alcuni concetti chiave:

  • Un forum è uno strumento generalmente più adatto a creare un archivio di contenuti facilmente consultabile e ricercabile anche a distanza di anni. Inoltre, i dati pubblicati sul sito e sul forum rimangono sotto il controllo dell'associazione.
  • Di contro, i forum sono mediamente caratterizzati da una facilità e velocità di utilizzo inferiore a quella degli strumenti social. E' un dato di fatto: non serve un'elevata dimestichezza con gli strumenti informatici per postare una foto su Facebook e molti utenti ormai utilizzano i social esclusivamente dallo smartphone senza possedere un PC. Nonostante l'ausilio di app come Tapatalk, i forum non possiedono la stessa immediatezza.
  • Per il motivo di cui sopra, esistono parecchi utenti che hanno un profilo social ma sono parecchio restii a iscriversi e a utilizzare un forum.
  • Viceversa, esistono anche utenti del forum che non hanno un profilo social o che per vari motivi non sono propensi a utilizzare i social per la passione AFOL.
  • Aprire un gruppo di discussione su FB rischia di dirottare su questa piattaforma una parte delle discussioni del forum. Anche se gli scopi dei social e del forum sono diversi, gli utenti potrebbero non percepire questa differenza e utilizzare FB anche per postare contenuti più adatti al forum, come le MOC, i consigli su come arredare la LEGO Room o le discussioni tecniche sul Powered Up.
  • E' pur vero che un gruppo di discussione su FB avrebbe molto probabilmente una platea più elevata e potrebbe attirare contributi di utenti che sul forum non interagiscono.

Insomma, ogni strada ha dei pro e dei contro.

Link to post
Share on other sites

Come ho specificato nell'altro post l'unico vantaggio (se lo considerate tale) che un gruppo social può portare è la QUANTITA'  a scapito della QUALITA'.

Consideriamo che per adesso oltre alla quota di iscrizione, l'unico impegno che si chiede a noi soci è quello di seguire il forum e non mi sembra poi così gravoso. Voler andare troppo incontro all'utenza, secondo me è controproducente per diversi motivi e sopratutto un dispendio di energie enorme rispetto al guadagno prospettato di ottenere giusto qualche socio in più.


 

Link to post
Share on other sites

Il perbenismo, il politically correct, il dover sempre accettare tutto e tutti…ma basta, ma basta.
Uno non segue il Forum perché è abituato alle piattaforme stile Social? Ma vai, ma vai…stai sui Social e basta. Dobbiamo sempre andare in contro a questi utenti? Me meglio perderli.

ItLUG non va bene perché gli manca questo, questo e quello? Abbiamo provato a migliorare, non ti va ancora bene? Guarda Facebook è pieno di gruppi di AFOL che sono ben contenti di accettarti. Buona vita.

Edited by Pix
Link to post
Share on other sites
10 ore fa, GianCann ha scritto:

Apro questo topic per proseguire una discussione/scambio di vedute con il socio Shintaku riguardo la questione Gruppo Facebook-Forum.

Non posso credere che tu abbia scritto tante righe... e che io le abbia lette tutte.

La mia risposta è comunque NO!

Sono cose diverse. Tecnologie non sovrapponibili.

Linguaggi e tempi di risposta diversi.

Ad oggi non esiste un sostituto di un forum classico.

Link to post
Share on other sites
Quota

«Ho visto MOC che voi umani non potreste immaginarvi:
navi da combattimento di pirati medievali spaziali al largo dei bastioni di Orione,
e ho visto il GBC agli eventi AFOL anche sui treni 9V di Tannhäuser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo,
come lacrime nella pioggia,
perché
per pigrizia li avevate documentati solo sui social network...»

p.s.: il sottoscritto aveva inserito sia qui che su Facebook lo scambio a "doppia goccia". Non ricordo quanti Like avrò preso lì su Facebook (cosa che oggi comunque non mi gratifica gran che), e non lo ricordano nemmeno quelli che avevano convintamente dato tali Like, che se per caso oggi si ritrovassero abbastanza binari non riuscirebbero a recuperare da Facebook quell'articoletto. Ma se cercano "scambio doppia goccia" o "tracciato doppia goccia", in entrambi i casi la prima pagina di Google vi restituisce esattamente il thread inserito su questo forum (nel secondo caso anche DuckDuckGo).

Insomma, finché questo forum resta attivo e visibile ai motori di ricerca, veramente diventa "conoscenza di una specifica community".

n.b.: io non ho il TapaTalk ma leggo le novità dal forum col comodo lettore RSS.

Link to post
Share on other sites

Sempre per non intasare/sporcare il post relativo ai commenti sulle candidature, riposto qui una osservazione di @er_khanc per poter rispondere:

Il 6/6/2019 alle 12:43, er_khanc ha scritto:

Che il forum offra mediamente contenuti migliori di facebook che sta diventando una pattumiera non c'è dubbio, bisogna vedere se c'è il tempo per leggerlo.

I forum in generale o li segui regolarmente, oppure ne resti tagliato fuori e rimettersi in pari è quasi impossibile, anche perché il lavoro e la quotidianità ti schiacciano e il tempo libero è sempre meno.

Il discorso "tempo" riguarda qualsiasi cosa tu segua. Che sia un forum o un gruppo Facebook.
La differenza è che se manchi da lungo tempo da un gruppo Facebook, non sei proprio in grado di recuperare facilmente quello che è stato scritto in settimane o mesi di assenza. Pensa se tu dovessi recuperare anche un paio di anni o più (in questi giorni, sto vedendo che sul forum sono riapparsi utenti che non consultavano il forum dalle precedenti elezioni...).

Il forum, da questo punto di vista, ti consente comunque di 'recuperare' tutto molto più velocemente per i seguenti motivi:
1) Ti evidenzia i topic non letti dall'ultima tua visita (Facebook no)
2) Ti consente di concentrarti solo sulle discussioni di uno specifico tema (Facebook no)
3) Ti consente di attivare le notifiche su un determinato topic o sezione, così come ti consente di ignorarlo (Facebook parzialmente)
4) I "flussi delle attività" ti permettono di seguire con facilità determinati contenuti o filtrarli per periodo, utente, tag, ecc.ecc. (Facebook no)

Quindi, pur non seguendo frequentemente un forum, è molto più semplice "recuperare" rispetto a qualsiasi altra piattaforma.
Io seguo svariati forum (sia LEGO, quindi EuroBricks, sia di tutta altra natura: Arduino, domotica, programmazione...) ovviamente ognuno con una 'frequentazione temporale' diversa (alcuni, per dire, li consulto solo quando ho bisogno di trovare una certa informazione) ed ogni volta riesco a 'recuperare' quanto meno la parte di mio specifico interesse.

Poi, ripeto, è il tempo che comanda.

Giusto per completezza, aggiungo un paio di screenshot di funzionalità offerte dal nostro forum, che magari non tutti conoscono, ovvero i Flussi di Attività. La cosa particolarmente interessante è che ognuno di noi può crearsi uno ho più flussi personalizzati...

blob.png

blob.png

 

Link to post
Share on other sites

Buongiorno a tutti faccio solo un piccolo e modesto appunto, da ultimo arrivato.

Per sgombrare il campo da ogni dubbio: non ho mai avuto Facebook e neppure mi interessa averlo. Per motivazioni personali.

Quindi per esprimere un giudizio "completo" non sarei obiettivo, ma sicuramente di parte.

Il mio percorso per iscriversi è passato prima per il forum. Mi sono iscritto al forum per "capire" IT LUG, per capire se c'era posto per me, se io ero adatto a IT LUG. E questo l'ho fatto attraverso la lettura del Forum, di quanto vi era espresso.

Il 6/6/2019 alle 15:48, Pix ha scritto:

Il perbenismo, il politically correct, il dover sempre accettare tutto e tutti…ma basta, ma basta.
Uno non segue il Forum perché è abituato alle piattaforme stile Social? Ma vai, ma vai…stai sui Social e basta. Dobbiamo sempre andare in contro a questi utenti? Me meglio perderli.

ItLUG non va bene perché gli manca questo, questo e quello? Abbiamo provato a migliorare, non ti va ancora bene? Guarda Facebook è pieno di gruppi di AFOL che sono ben contenti di accettarti. Buona vita.

Allora sono abbastanza in sintonia con quanto scritto da @Pix (magari in modo meno draconiano ..... ) perché anche se occorre "apertura" ritengo che non sia assolutamente necessario "piacere a tutti". Anzi ..... talvolta è anche interessante "non piacere a qualcuno". Secondo me il Forum può essere, come è stato per me, una piccola "palestra" per capire se c'era sintonia, se si poteva essere un intesa tra quello che penso io e quello che fa IT Lug. Stabilito questo mi sono iscritto appena possibile.

La domanda, NON RETORICA, è possibile la stessa cosa in Facebook ? 

Vitriol

Link to post
Share on other sites

Mia opinione personale sulla questione: non mi piace Facebook e non lo uso pur avendo un profilo, troppo difficile isolare i contenuti interessanti dalla rumenta (genovesismo per evitare parolacce).

A me il forum piace moltissimo, lo visito diverse volte al giorno, soprattutto perché sono sicuro di non trovare cose esterne ai LEGO, sono sicuro di avere sempre contenuti interessanti (più o meno a seconda dei gusti) ma sicuro non ci si perde in altre cose, annunci, etc.

Mi piace inoltre perché è ordinato, ha tempi di lettura/risposta compatibili ai miei gusti (FB troppo frenetico), generalmente ritengo il forum di qualità estremamente superiore a FB.

Quindi mi auguro che MAI Facebook sostituisca il forum, sarebbe per me una ragione di allontanamento da ITLUG, mi dispiacerebbe molto.

 

Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, Teazza ha scritto:

Quindi mi auguro che MAI Facebook sostituisca il forum, sarebbe per me una ragione di allontanamento da ITLUG, mi dispiacerebbe molto.

Penso che questo nessuno se lo auguri, semmai il tema della discussione è capire se le due cose possano coesistere o se alla lunga un gruppo di discussione su FB finirebbe per cannibalizzare il forum... 

Link to post
Share on other sites
16 ore fa, Teazza ha scritto:

Quindi mi auguro che MAI Facebook sostituisca il forum, sarebbe per me una ragione di allontanamento da ITLUG, mi dispiacerebbe molto.

Ad onor del vero, nessun (neanche lo stesso @Shintaku) ha mai esplicitamente detto di voler sostituire il forum con un gruppo Facebook. Il solo pensarlo, sarebbe un'idiozia. 

15 ore fa, LegoAmaryl ha scritto:

semmai il tema della discussione è capire se le due cose possano coesistere o se alla lunga un gruppo di discussione su FB finirebbe per cannibalizzare il forum... 

È tutto qui il problema. Il rischio (molto reale) di travasare quanto meno una parte di utenti dal forum a Facebook.

Alcuni di voi sanno quanto io sia attivo anche nel gruppo Facebook di ToscanaBricks (un sottoinsieme territoriale di soci ItLUG e non) e, saltuariamente, su altri gruppi. Al gruppo TB sono iscritti anche un limitato numero di soci ItLUG (e AFOL in genere) residenti "fuori Toscana" e che, in qualche occasione, hanno avuto a che fare con attività ItLUG/ToscanaBricks organizzate appunto in Toscana dal 2013 ad oggi (il gruppo esiste dal 2013, più o meno da quando divenni socio ItLUG).

È un gruppo al quale sono iscritti poco più di 550 utenti Facebook (l'85% residente in Toscana, dati Facebook) e dove la partecipazione attiva (cioè di coloro che pubblicano NUOVI contenuti) è circoscritta a circa 20 persone al mese (Inclusi gli amministratori. Dati rilevati dagli strumenti di statistica del gruppo), che salgono a 70 se si considera coloro che hanno solo commentato post iniziati dagli altri 20 (dati relativi agli ultimi 28 giorni)

Nell'utimo mese, ha visto la pubblicazione di 104 nuovi post, 493 commenti ed oltre 1100 "reaction" (like, click sulle immagini o sui link condivisi).

Tolti gli amministratori/coordinatori/ambassador del gruppo (che hanno pubblicato totalmente circa 50 post), l'utente che ha pubblicato il maggior numero di contenuti, sempre nell'ultimo mese, ha totalizzato 5 nuovi post.

Insomma, nulla di ché...
Verrebbe però da pensare: "son sempre 5 contenuti che potrebbero essere stati pubblicati sul forum di ItLUG, anziché su Facebook!"

Bene... sono andato a (ri)vedere questi 5 contenuti: non c'era uno dei 5 che fosse "buono" per il forum.
Solo uno di questi cinque poteva dar vita, probabilmente, ad una interessante discussione ma per far si che ciò potesse accadere sarebbe stato necessario che il post venisse scritto in modo più "argomentato". Ovvero che l'autore ci avesse speso più tempo/impegno per scriverlo.

Perché, di fondo, è questo il problema di Facebook: mediamente, la "qualità" dei post pubblicati è nettamente inferiore (per questioni di velocità/abitudini) a quella di un post che viene pubblicato su un forum.

La maggioranza degli altri post del gruppo Facebook TB, invece, sono relativi alla ricerca/scambio di pezzi tra AFOL geograficamente vicini o inerenti attività strettamente territoriali e/o condivisione di link da altre pagine Facebook contenenti news che, comunque, si trovano anche qui sul forum. (nota: La facilità con cui si condivide un link/post in un gruppo Facebook, onestamente, non è paragonabile a nessun altro sistema di pubblicazione)

Pertanto, se si tratta di interagire tra membri strettamente vicini territorialmente e che si incontrano anche frequentemente fuori da Facebook, partecipando a serate/incontri AFOL ed eventi locali, il gruppo Facebook alla fine "ha un suo perché".
Tant'è che quasi tutti i gruppi AFOL territoriali (che siano associazioni o non associazioni) hanno il loro gruppo Facebook più o meno attivo.

Attenzione: più o meno attivo.

E qui mi riallaccio quindi all'osservazione fatta da @Tristan in un'altra discussione:

Il 6/6/2019 alle 18:02, Tristan ha scritto:

ps: il problema della poco affluenza del forum è un problema che ci portiamo dietro da anni... e il buon @Pix può confermare tranquillamente.

Il problema (che poi, nel nostro specifico caso del forum ItLUG non è neanche un gran problema vista la media di circa 20-25 post al giorno negli ultimi 2 anni) non affligge solo i forum in generale.

Sono iscritto a vari gruppi Facebook (non solo LEGO) e non è che siano sempre tutti così "vivi e vegeti" anche se magari vi sono iscritti centinaia (talvolta anche migliaia) di utenti o anche se sono gruppi fortemente territoriali e, per loro nature, più interattivi perché costituiti da persone che si conoscono anche "dal vivo".

Prendo ad esempio il gruppo Facebook RomaBrick di cui è Ambassador appunto @Tristan (ma, sia chiaro, è un discorso valido per tanti altri gruppi territoriali del nostro settore, e non) e al quale sono iscritto anch'io: nell'ultimo mese ho contato la pubblicazione complessiva di 7 nuovi post/condivisioni di cui sono uno ha ricevuto qualche commento da parte dei membri del gruppo, nonostante siano comunque oltre 350.)
4 dei 7 posto sono relativi all'evento ItLUG Latina 2019.

Potrei citare anche un altro gruppo Facebook fortemente territoriale: nell'ultimo mese, 1 solo post (tra l'altro, l'autore di questo unico post è proprio @Shintaku, che solitamente condivide nei vari gruppi le sue dirette/tutorial di Facebrick, ma che puntualmente dimentica di pubblicarle anche qui sul forum nonostante la visione dei suoi video è possibile anche a chi non è iscritto a Facebook 😄 )

Uscendo dal mondo LEGO, la situazione è identica: sono iscritto ad un paio di gruppi Facebook che trattano l'argomento Raspberry Pi: uno è attivissimo, l'altro no... eppure, il numero degli iscritti è sostanzialmente uguale e, cosa più interessante da notare, ben sopra i 5000 membri.

Cosa voglio dire con tutto ciò?

Una cosa molto semplice: alla fine, forum o gruppo Facebook che sia, l'affluenza (e la vitalità) "online" di una community è determinata dai membri stessi che vi sono iscritti. Dal loro interesse che hanno nel condividere conoscenza, esperienze, informazioni e, fondamentalmente, la passione per quell'argomento.

Non dimentichiamo, inoltre, che così come ci sono soci ItLUG che non hanno Facebook, ci sono anche soci ItLUG che sono iscritti al forum (l'iscrizione è sostanzialmente obbligatoria, visto che è lo strumento di veicolazione di tutte le attività sociali) ma che vi hanno fatto accesso una sola volta nell'arco della loro vita associativa.

Alcuni di questi sono però attivissimi su Facebook.
Ne conosco almeno un paio (ma sicuramente sono di più) e parlando con loro è emersa una cosa significativa: mi hanno esplicitamente detto che non sanno utilizzare un forum e che non hanno tempo per imparare.

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, GianCann ha scritto:

Bene... sono andato a (ri)vedere questi 5 contenuti: non c'era uno dei 5 che fosse "buono" per il forum.
Solo uno di questi cinque poteva dar vita, probabilmente, ad una interessante discussione ma per far si che ciò potesse accadere sarebbe stato necessario che il post venisse scritto in modo più "argomentato". Ovvero che l'autore ci avesse speso più tempo/impegno per scriverlo.

Bè, questo e gli altri esempi che hai fatto sembrerebbero sostenere l'argomento che alla fine un gruppo di discussione non ammazzerebbe il forum...

Comunque io penso che la situazione sia questa: i gruppi territoriali, i cui membri si conoscono direttamente, usano Facebook principalmente per pubblicizzare gli eventi e reclutare nuovi membri, ma poi utilizzano altri mezzi per mantenersi in contatto. A livello nazionale, c'è già un gruppo di discussione su FB che monopolizza la scena e semmai è lì che alle volte nascono discussioni che potrebbero essere "buone" per un forum, ma sono una piccolissima parte dei post pubblicati. Gli altri gruppi FB maggiormente attivi riguardano principalmente i mercatini.

Edited by LegoAmaryl
Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, LegoAmaryl ha scritto:

Bè, questo e gli altri esempi che hai fatto sembrerebbero sostenere l'argomento che alla fine un gruppo di discussione non ammazzerebbe il forum...

Finché si tratta di un gruppo 'territoriale', probabilmente no. Anzi, se vien fatto un buon lavoro da parte degli Admin, è possibile anche che si riesca a portare qualche AFOL in più verso il forum con l'opportunità, magari, di farlo "crescere" proprio per via della più elevata qualità media che c'è sul forum, o di far crescere il crescere il forum stesso, con contenuti nuovi ed interessanti (anche solo in fatto di tecniche costruttive) perchè anche su Facebook c'è tanta gente in gamba... ma che è "Facebook dipendente".

Il dubbio io ce l'ho (e, in alcuni casi è certezza, come è già ben stato documentato varie occasioni) per una community come la nostra, dove ci sono AFOL che spaziano dal Nord al Sud Italia. Nel momento cui apri più "verso Facebook", anche chi è sul forum probabilmente 'spenderà' più tempo da una parte anziché da un'altra. Ripeto: fosse solo per una mera questione di tempo a disposizione.

Con un po' di impegno, sono riuscito a trovare il post originale (del 2014) che già citavo in questa vecchia discussione.

*********************

blob.png

******************

Dal 2014 ad oggi la situazione, per tantissime community è peggiorata...

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...