Jump to content

Moon Cat | S-Class Armoured Rover


Recommended Posts

M🌒🌒n Cat | S-Class Armoured Rover


Oggi vi presento il mio ultimo lavoro: si tratta di un piccolo Rover lunare in livrea Classic Space. Usato come laboratorio mobile sui satelliti, principalmente sulla Luna, dispone anche di un piccolo cannone doppio sulla parte superiore. E' chiamato Gatto della Luna per via delle piccole dimensioni e la capacità di spostarsi agilmente.
Il dettaglio che mi piace di più è l'uso della stampella come para-faro anteriore. Se non sbaglio si tratta di NPU (New Part Usage). L'ho costruito più di un anno fa ma solo recentemente l'ho fotografato a dovere.

Il design riprende quello dei miei ultimi TANK "space", soprattutto quello del B-59 Blacktron Tank e dell'Ice Planet 2002 Mobile Research Laboratory, ma con dimensioni più piccole.

Ecco qualche foto

46780516725_83aa7213f3_h.jpg

48030841373_87601ab70f_h.jpg

47696629301_7e6ebf43aa_h.jpg

32753385507_7a7c8ca385_h.jpg

Spero vi piaccia😀

Un caro saluto e alla prossima MOC!

Link to post
Share on other sites

@Norton74 Non ci siamo.

Mi spiace ma ci sono delle chiare violazioni al design consentito e non ritenuto blasfemo per una moc definita "classic space".

  • Manca logo sul veicolo
  • consolle di comando non consone con il periodo classic
  • cerchioni bianchi a fronte di livrea blu. 
  • Omini rossi con logo sbiadito.
  • Tutti i veicoli classic space hanno generalmente visibili nella vista frontale elementi di segnalazione trans-red
  • Ma quei cannocchiali sopra il tetto cosa sono? Le trombe del clacson? Nello spazio?
  • Il volante tipo moto, non può essere adatto per pilotare un veicolo del genere.
  • Antenna di periodo successivo.
  • Uso sconsiderato di light bluish gray
  • potrei continuare ma non voglio eccedere nella critica.

 

 

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

  • Similar Content

    • By LORE84
      Questo progetto era nato per accostarlo al diorama dei cerchi nel grano, poi aggiornato per essere esposto da solo! E' composto da un ufficio con pesa adiacente. Dei silos per il stoccaggio e un capannone dove vengono scaricati i cereali appena raccolti, per poi essere mandati all' essiccatoio! Buona visione!













      ne!

       
      Fasi di costruzione:






       

    • By LORE84
      Durante l'evento di Verona del 2015, due soci @Jacky e @Batta87ve vedendo il mio diorama del campo di orzo, mi dicono che potrei fare dei cerchi nel grano! Da quel giorno le mie finanze cominciarono a piangere!!! Grazie ragazzi😡
      Avevo iniziato subito il progetto per Borgobrick 2015, oltre al campo con i cerchi, mi serviva anche un "posto" dove far atterrare la navicella aliena (set 7052 modificato)! Quindi mi inventai un'altro diorama, un deposito cereali! Che presenterò nel prox topic!
      Oggi vi presento la versione 2.0 del campo con i cerchi nel grano, aggiornata per Porto San Giorgio 2015. Fatta per motivi di trasporto, nella prima versione ero obbligato a portare tutti e due i diorami. Ho aggiunto un capanno,completo di attrezzi agricoli e un trattore, dove far atterrare la navicella. mettendoci anche due agenti segreti con relativo gippone nero! Alcuni Afol, mi fecero notare che la scena faceva venire in mente il film di MIB! Una cosa non voluta😅  

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       
      Questa di seguito è la prima versione:

      Alcune fasi del montaggio:

       
       

       
       

    • By Norton74
      LA BIZZARRA CASA A FORMA DI "A"
      Negli USA le case di campagna a forma di "A" sono un'icona. Realizzate principalmente tra gli anni '50 e gli anni '70 come case di villeggiatura sono oggi ricercatissime e alla moda.
      Personalmente le trovo molto affascinanti e bizzarre, perfette da replicare in LEGO. La mia A-Frame Cabin (scusate l'inglese ma la traduzione in italiano è orrenda), che ho presentato ieri, segue le mie altre creazioni a tema uomo-natura e probabilmente non sarà l'ultima.
      Al centro della scena c'è la casa a forma di triangolo (con angoli all'incirca di 60°) composta dalla facciata, il tetto e il basamento. I primi due sono realizzati con una tecnica che uso spesso, cioè i tile non completamente attaccati agli stud per dare l'effetto "imperfezione" del legno. Il basamento è composta da decine di martelli secondo la tecnica di Letranger Absurde. I martelli li ho comprati alla festa della LEGO House del 2019 quando per 10 euro è possibile riempire un mezzo bicchiere di Minifig e accessori; quando li ho visti non me li sono lasciati scappare.
      Sulla sinistra c'è la legnaia con all'interno diversi pezzi che simulano diverse tipologie di ceppi. La copertura è realizzata con una porta grande reddish brown. Sulla destra della casa una barca coperta per la stagione invernale. Sullo sfondo 3 pini con colori autunnali.
      Ci sono innumerevoli dettagli e NPU che lascio a voi cercare.
      La scelta e la costruzione delle 2 Minifig mi ha portato via tempo ma alla fine sono riuscito a comporle come volevo.
      E infine grazie alla fotografia e alle luci ho reso "vivo" il piccolo diorama.
      Ecco qualche foto:




      Spero vi piaccia!
    • By LORE84
      Il mio primo ordine Bricklink (devo ringraziare il socio @Jacky per avermi insegnato ad usare BL 🙂... oppure no!? 🤔🤣)  oltre alla Mietitrebbia usata ho preso anche un pò di sfuso. Aspettavo con ansia il pacco, quando è arrivato vedo che era troppo piccolo, lo apro e dentro c'era solo lo sfuso 😱 !!! Ho pensato: se già al primo ordine mi succedono queste cose pensa quelli futuri!!! 😵 Poi contattando il venditore ho trovato il problema...si era dimenticato🤨!
      Dopo averla montata trovo subito delle modifiche da fare:
           
      ho allungato di 4 stud la parte posteriore
      ho fatto in modo che si potesse aprire la tramoggia 
      modificato anche la barra in modo che si potesse alzare ed abbassare e staccare
      anche il naspo si può abbassare ed alzare  

       
      Ora siamo arrivati alla mia prima moc🤩
      Ho preso spunto dalla Feraboli modello FH55 che ho a casa. Ci ho trafficato un bel pò prima di arrivare al risultato finale! Mi ricordo che dovevo portarla al Model Expo Italy 2015 di Verona, la partenza era per venerdì dopo lavoro, ma dovevo ancora completare questa moc 😅 son riuscito, fortunatamente, a farmi dare mezza giornata libera per completarla🤣!!!










       
       


    • By Norton74
      GIARDINO D'INVERNO
      Era da molto tempo che volevo realizzare un ambiente ricco di piante e fiori e contemporaneamente inserire oggetti e utensili di vecchie serie come Scala, Fabuland e Belville. E dopo una lunga gestazione, dovuta a un "periodaccio," finalmente il mio Giardino d'Inverno è pronto.
      Guardate attentamente e scoprite tutti gli elementi che non sembrano LEGO ma che in realtà lo sono.
      Partiamo dagli elementi Scala, una serie dimenticata e forse "snobbata" che però presenta una serie di chicche notevoli, utilissime in diorami in grande scala come questo.
      Da Scala: le due sedie, la valigia posta in alto sul mobile "in stile", i due cesti di vimini, il tappeto in primo piano, il premio appeso alla parete, i due annaffiatoi e i vasi di colore salmone e blu. Ed anche il gattone bianco che aspetta una mossa falsa del topino sulla sedia. Incredibile a dirsi ma sono tutti, ma proprio tutti pezzi prodotti da LEGO.
      Le gambe del tavolino in primo piano sono fissate all'appendi asciugamani della serie Scala, un pezzo dimenticato ma molto interessante.
      Della serie Fabuland la macchina fotografica sul ripiano sinistro del mobile e l'annaffiatoio rosso sulla sinistra vicino alla sedia. 
        Il diorama colpisce anche per la grande varietà di piante e fiori che lo rendono molto "caldo". Da notare anche il mobile con le due ante decorate con dei "grille" che rendono molto bene. Tra gli innumerevoli NPU e dettagli ricordiamo infine le mazze da hockey e le scope utilizzati come gambe dei supporti per i vasi sulla sinistra. E anche l'alveare utilizzato come vaso di fiori. Ci sono altri piccoli dettagli, divertitevi a scoprirli.     E' stato divertente e sfidante costruire questo ambiente ed è qualcosa di molto diverso dalla mia "comfort zone".  
×
×
  • Create New...