Jump to content
AirMauro

Promozione eventi

Fabbbbbricks

Questo topica nasce in risposta a:

 

Messaggio aggiunto da Fabbbbbricks

Post raccomandati

Bisogna dire che LEGO, pur con un dispendio di denaro minimale rispetto alla maggior parte delle altre aziende, con il programma dei tre eventi per LUG ha messo in piedi un dispositivo eccellente per far parlare di se in maniera capillare su molteplici territori.

Dalle sagre di paese, agli eventi nei musei, agli eventi più professionali e pubblicizzati come il BIFF è riuscita coinvolgere indirettamente anche soggetti economici come fiere ecc. che pur facendo business per se stessi, di fatto creano business per LEGO.

In questo caso la pubblicità sui giornali non è solo nel dopo evento con articoli resoconto, ma addirittura prima e con largo anticipo.

Bisogna fare i complimenti a chi in LEGO ha sviluppato questo programma al fine di migliorare la propria presenza commerciale ovunque, ottenendo un successo strepitoso, a fronte di costi irrisori rispetto al ritorno ottenuto.

Mi chiedo però, visto che LEGO da Bricklink al collezionatibile ecc, lentamente negli anni ha cercato di sostituirsi agli stessi afols, se nel lungo periodo, come per brick and pieces creerà lei eventi itineranti sostituendosi agli AFOLS.

Magari avverrà quando gli eventi a pagamento saranno la norma, e quindi il mercato sarà già maturo per dare per scontato il pagare per vedere delle costruzioni LEGO.

Ultima modifica: da AirMauro

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
27 minuti fa, AirMauro ha scritto:

Magari avverrà quando gli eventi a pagamento saranno la norma, e quindi il mercato sarà già maturo per dare per scontato il pagare per vedere delle costruzioni LEGO.

Beh, tolte le sagre e pochi altri eventi, tutti gli eventi seri (organizzati come veri e propri eventi e non come semplici convention di fan aperte al pubblico) hanno un biglietto a pagamento: BrickLive, BrickWorld, BrickFair, BrikMania (senza la 'c'), I Love LEGO (con la collaborazione di RomaBrick).

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

"Business or not to business"...questo è il problema.

Durante una discussione privata con @AirMauro sono arrivato alla conclusione:
La massificazione degli eventi da parte nostra, ha portato a diminuire il nostro potere verso TLG.
Mi spiego: ad oggi giorno il supporto Eventi in confronto a quello di 15anni fa, fa letteralmente ridere. Al mio primo evento in assoluto (di testimoni ahimé qui ne sono rimasti pochi) mi ricordo scatoloni pieni, ma pieni di roba.

Ora ci sono troppi eventi, e questo ha portato a ridurre sia il supporto che il nostro potere di richiesta. Non fi fai più l’evento? Pace, tanto una settimana dopo ce ne sono altri due attorno a te.

Ultima cosa, sulla LAN di TLG è uscito questo messaggio ultimamente:
The Warehouse
- Once an element is created, regardless of what production plant it is produced it, it is shipped to the warehouse in Kladno
The warehouse in Kladno takes care of most loose elements orders for the whole LEGO company.
-Their activity needs to be organized based on hours of capacity to process, produce, and pack the orders.
-Each month, AFOL orders take around 24% of the warehouse´s capacity.
-There is a need to forecast in advance how many orders might arrive in a year to book the capacity at the warehouse, however, the capacity is limited.
- When an order is placed in the LEGO system, it takes several business days to know if any element cannot be delivered, if elements are on stock or if they need to be produced

Alla faccia di quelli che NON contano.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti
Il 13/9/2019 alle 08:26, GianCann ha scritto:

Beh, tolte le sagre e pochi altri eventi, tutti gli eventi seri (organizzati come veri e propri eventi e non come semplici convention di fan aperte al pubblico) hanno un biglietto a pagamento: BrickLive, BrickWorld, BrickFair, BrikMania (senza la 'c'), I Love LEGO (con la collaborazione di RomaBrick).

Si ma come ti dicevo, suppongo che LEGO, per diventare attore principale, voglia una garanzia di successo=fatturato minimo degli eventi minimale per lei.

Ad esempio non penso che a LEGO convenga sostituirsi agli AFOLS per eventi che nel complesso muovano 50.000 euro.

Penso che per fare una scelta del genere debba avere a disposizione eventi che potenzialmente sono più ambiziosi.

Detto ciò, credo che come abbiano pescato negli afols per design, innovazione, bricklink (bricks and pieces), collezionismo ecc., abbiano sicuramente valutato se, come e quando entrare in scena, al di là delle torri in LEGO più alte del mondo.

Condividi questo post


Link al post
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per postare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai un account? Accedi .

Accedi ora

  • Visualizzato ora da   0 utenti

    Nessun utente registrato su questa pagina.

×
×
  • Crea nuovo...