Jump to content
IGNORED

Coronavirus


Pix
 Share

Recommended Posts

Riporto qui un comunicato LEGO appena postato sulla LAN, mi pare la sezione più adatta.

===========

Negli ultimi mesi abbiamo avuto una richiesta molto forte per i nostri prodotti, mentre famiglie e appassionati si sono messi a costruire per superare questo brutto periodo. Come risultato, abbiamo dovuto lavorare parecchio per assicurarci che i nostri prodotti fossero disponibili online, nei nostri negozi e nei siti di ecommerce dei nostri partner.

Siamo stati fortunati e le nostre fabbriche in Europa e Asia hanno continuato a lavorare. La nostra fabbrica in Messico è rimasta chiusa nelle ultime settimane dopo che il governo messicano ha ordinato alle fabbriche non essenziali di chiudere mentre il paese si concentrava sulla prevenzione della diffusione del virus. Abbiamo usato la nostra catena di rifornimenti globale per spedire i prodotti su tutti i mercati e soddisfare gli ordini nel miglior modo possibile.

Sebbene il COVID abbia creato un ambiente molto dinamico e incerto, per ora non ha impattato le nostre decisioni su quando ritirare i prodotti.

 

Link to comment
Share on other sites

Stavo guardando gli orari dell'ufficio postale di Merate, dove abbiamo la convenzione per le spedizioni dei gadget (non che preveda di spedirli a breve, era più una curiosità) e purtroppo mi sono imbattuto in questa notizia che mi era sfuggita.

https://www.ilgiorno.it/lecco/cronaca/coronavirus-merate-impiegato-poste-1.5079548

Me lo ricordo allo sportello e almeno un paio di volte le avevo date a lui alcune buste da spedire, gli anni scorsi...

Link to comment
Share on other sites

Il 30 maggio riapre anche LEGOLAND Deutschland (con restrizioni, naturalmente): https://www.legoland.de/info-saisonstart

Ancora non si sa nulla della LEGO House invece (si sa però - se ho capito bene - che hanno deciso di non usufruire degli aiuti predisposti dal governo danese). Al momento rimborsano tutto fino al 22 giugno.

E molti LEGO Store al mondo stanno riaprendo.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Laz ha scritto:

Ancora non si sa nulla della LEGO House invece (si sa però - se ho capito bene - che hanno deciso di non usufruire degli aiuti predisposti dal governo danese). Al momento rimborsano tutto fino al 22 giugno.

si sa qualcosa del prolungamento degli annual pass?

 

Link to comment
Share on other sites

Jan ha pubblicato questo aggiornamento:

https://lan.LEGO.com/news/overview/afol-networking-event-update-r259/

 

Interessante questo passaggio di Jan, sul fatto che alcuni eventi ANE (ex HUB) si stiano organizzando come "virtual event":

This is of course something which came up for many last minute and in crisis mode but it gives a new perspective to things and probably can add another layer to ANE for the future.

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, The APhOL ha scritto:

Scusate, scrivo qui perche' non saprei dove altro. Si sa qualcosa del giorno in cui riapriranno il B&P?

L'ultimo aggiornamento che abbiamo è del 21 maggio quando ha iniziato a riaprire per alcuni paesi. Hanno chiesto internamente se ci sono delle date previste per gli altri paesi, ma ancora nessun ulteriore aggiornamento a riguardo.

Link to comment
Share on other sites

Come era intuibile anche i vari LS si sono adeguati al problema COVID.

LEGO-Brand-Store-pick-a-brick-is-now-available-banner.jpg

Come già succedeva, tutti i pezzi saranno esposti su una baseplate, mentre il riempimento della cup avverrà ad opera del commesso.

Non riesco comunque a capire la politica del B&P, in quanto per certi stati ha riaperto e per altri no. Capirei se il magazzino fosse dislocato uno per ogni stato, ma non essendo così, non trovo un motivo. Il comunicato ufficiale rimane sempre:

"A causa del COVID-19 abbiamo dovuto introdurre misure speciali in tutti i nostri posti di lavoro per ridurre il rischio di infezione. Tra queste vi è la riduzione del numero delle persone che possono lavorare insieme a contatto per prendere i mattoncini per il Bricks & Pieces. Per questa ragione non è al momento disponibile l'opzione di vendita dei mattoncini nella maggior parte delle regioni. Questo si applica solo al Bricks & Pieces - tutti gli altri servizi funzionano normalmente. Non appena possibile il servizio tornerà a funzionare normalmente."

Link to comment
Share on other sites

39 minuti fa, Pix ha scritto:

Come già succedeva, tutti i pezzi saranno esposti su una baseplate, mentre il riempimento della cup avverrà ad opera del commesso.

La baseplate è una buona cosa, sul riempimento della cup da parte del commesso ho una dozzina di dubbi e non sono sicuro sia il massimo nemmeno per i bambini.

Capisco che non è la stessa cosa e non è paragonabile a beni di prima necessità, ma non pare che al supermercato l'insalata me la metta nel sacchetto il commesso. Nemmeno nei momenti di lockdown più duro. Certo, servirebbero dei guanti un po' più solidi...

Link to comment
Share on other sites

36 minuti fa, Fabbbbbricks ha scritto:

La baseplate è una buona cosa, sul riempimento della cup da parte del commesso ho una dozzina di dubbi e non sono sicuro sia il massimo nemmeno per i bambini.

Qui è da tanto che ti mostrano la baseplate con i pezzi esposti e a magazzino.

37 minuti fa, Fabbbbbricks ha scritto:

Capisco che non è la stessa cosa e non è paragonabile a beni di prima necessità, ma non pare che al supermercato l'insalata me la metta nel sacchetto il commesso...

C'è da dire una cosa, che al Supermercato senza guanti non entri. Nel centro commerciale (ma ad oggi non ho provato personalmente) non penso che ci sia qualcuno che controlli che tutti entrino con i guanti. Nel caso fosse così, dentro ogni LS ci dovrebbe essere un commesso dedicato al "prego guanti e mascherina...prego quanti e mascherina...".
Sul fatto poi sul come riempiano la cup al posto nostro, su quello hai ragione...

Link to comment
Share on other sites

20 minuti fa, Pix ha scritto:

Qui è da tanto che ti mostrano la baseplate con i pezzi esposti e a magazzino.

Bene, era l'ora!

20 minuti fa, Pix ha scritto:

C'è da dire una cosa, che al Supermercato senza guanti non entri.

Mmm... No, nemmeno all'esselunga che è l'unico supermercato dove misurano la temperatura. Non so se su al nord però sono più attenti per ovvi motivi.

21 minuti fa, Pix ha scritto:

Nel caso fosse così, dentro ogni LS ci dovrebbe essere un commesso dedicato al "prego guanti e mascherina...prego quanti e mascherina...".

Beh, in altro modo è comunque così ovunque, un responsabile o addetto a questo tipo di sicurezza c'è anche nel più piccolo negozio!

22 minuti fa, Pix ha scritto:

Sul fatto poi sul come riempiano la cup al posto nostro, su quello hai ragione...

Per fortuna (e non solo per questo motivo) non ho PAB vicino casa!

Link to comment
Share on other sites

Sabato alcuni di sono andati ad un LCS qui a Roma, i commessi (lasciamo perdere il giudizio sulle loro abilità) hanno riempito i bicchieri di brick 1x2 ... vi lascio immaginare come lo abbiano riempito (almeno un 10% in meno della sua capacità).

Fortunatamente non ero presente. 🤣

Per ora meglio lasciar perdere considerando l'esigua disponibilità di tipologie di pezzi.

Link to comment
Share on other sites

Quota

Mmm... No, nemmeno all'esselunga che è l'unico supermercato dove misurano la temperatura. Non so se su al nord però sono più attenti per ovvi motivi.

All'Esselunga di Biella ci sono i guanti e il disinfettante all'ingresso, oltre alla prova della temperatura e ingressi contingentati

 

Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, Giuliano ha scritto:

All'Esselunga di Biella ci sono i guanti e il disinfettante all'ingresso, oltre alla prova della temperatura e ingressi contingentati

Rispondo in OT-MODE (ON):
Qui al Nord se non hai mascherina non ti fanno entrare (giustamente) e all'ingresso di mettono a disposizione i guanti (obbligatori) e il disinfettante. Ma ormai vedo molta gente che viene già preparata da casa.
Il molti supermercati (non in tutti, ma la maggior parte), se sei in coppia con un carrello ti chiedono gentilmente "uno per famiglia grazie". Se sei con un bambino invece la solfa cambia, ti può accompagnare.
Non ho ancora provato nei centri commerciali (OFF).

Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, Tristan ha scritto:

come la vedi per Skaerbaek?

Bella domanda. Fino al 31 agosto non si può andare in Danimarca per turismo, se non da Germania, Norvegia e Islanda. Potrebbero anticipare Svezia (!) e Finlandia. E bisogna stare almeno 6 notti, se ho capito bene

Bisogna capire cosa intendono fare Stephan & C., se farne comunque una versione ridotta senza una buona fetta della gente (chi viene da Australia o giù di lì sa già che non ci andrà al 100%) o cancellare. Immagino che tireranno in là il più possibile la decisione...

Link to comment
Share on other sites

22 minuti fa, Laz ha scritto:

Bisogna capire cosa intendono fare Stephan & C., se farne comunque una versione ridotta senza una buona fetta della gente (chi viene da Australia o giù di lì sa già che non ci andrà al 100%) o cancellare. Immagino che tireranno in là il più possibile la decisione...

A sentore, per me non lo cancelleranno. Faranno una cosa più piccola del tipo "chi c'è c'è".
Ora non so come sono le direttive per gli eventi al chiuso in Danimarca, ad oggi (ma da qui a fine Settembre c'è ancora tempo) gli stadi di calcio sono chiusi (e il campionato ha ripreso). Nel bene o nel male i quelle due palestre ci sono più di 2000 persone ammassate...

Tu @Laz sai che direttive ci sono in Danimarca per gli eventi?

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, Fabbbbbricks ha scritto:

La baseplate è una buona cosa, sul riempimento della cup da parte del commesso ho una dozzina di dubbi e non sono sicuro sia il massimo nemmeno per i bambini.

Sono sincero in ben tre store italiani:

"Ogni 10 cup prese da adulti che "li compro per mio nipote" ne vendiamo una a un bambino..."

Non varrà come statistica... ma fa pensare...

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, Pix ha scritto:

Rispondo in OT-MODE (ON):
Qui al Nord se non hai mascherina non ti fanno entrare (giustamente) e all'ingresso di mettono a disposizione i guanti (obbligatori) e il disinfettante. Ma ormai vedo molta gente che viene già preparata da casa.
Il molti supermercati (non in tutti, ma la maggior parte), se sei in coppia con un carrello ti chiedono gentilmente "uno per famiglia grazie". Se sei con un bambino invece la solfa cambia, ti può accompagnare.
Non ho ancora provato nei centri commerciali (OFF).

Vi dico solo che a Saronno per una riparazione dal ciclista ho fatto 2 ore di coda e tutti avevano mascherina e guanti.... dal ciclista.

I super nel momento più duro avevano code chilometriche di gente distanziata con mascherina e guanti.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Pix ha scritto:

Tu @Laz sai che direttive ci sono in Danimarca per gli eventi?

Il 5 giugno sul gruppo dell'evento hanno scritto (il monday di cui parla è oggi) la nota che riporto (da prendere con le pinze perché è "un tizio dice", senza fonte): 

Quota

 

So latest from DK:
From monday we can be 50 people in the same room.
And by august 200 people.
There will be special rules for different events to allow larger amount of people.
All this will be pressented on monday officially.

But we are getting there.
Only larger issue, are when to open for tourists...

Stay safe

 

Io non so come finirà: a sentimento direi che gli organizzatori sono sul farlo, a prescindere da chi potrà e/o non potrà partecipare. Cosa che trovo giusta.. fino a un certo punto. A una certa, comunque, dovranno prendere una decisione: per tanti non sarà semplice organizzare un viaggio, esempio trovando voli "abbordabili", con un avviso potenzialmente ridotto.. anche se "non è un problema loro".

 

 

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, ZioTitanok ha scritto:

Io non so come finirà: a sentimento direi che gli organizzatori sono sul farlo, a prescindere da chi potrà e/o non potrà partecipare. Cosa che trovo giusta.. fino a un certo punto. A una certa, comunque, dovranno prendere una decisione: per tanti non sarà semplice organizzare un viaggio, esempio trovando voli "abbordabili", con un avviso potenzialmente ridotto.. anche se "non è un problema loro".

Guarda Nico, non posso essere che d’accordo con te. Io ad oggi non ho detto nulla su questo Forum, ma per colpa del COVID ho perso mio Zio (comunque 94enne, ma ancora sanissimo) e un mio ex-compagno di squadra, 40anni che lascia una moglie di 38 e due figli. Per nessuno dei due ho potuto dare l’addio.

Sai a questo punto cosa penso di chi sta lì ad aspettare l’ultimo per capire o no se fare un evento o meno? Mi fanno pena. Non si dice di prendere la decisione di chiudere una azienda o meno, di fare un nuovo “lockdown”, ma di spostare un “stupido” evento.

Esagero? No, io penso questo. 

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, ZioTitanok ha scritto:

Io non so come finirà: a sentimento direi che gli organizzatori sono sul farlo, a prescindere da chi potrà e/o non potrà partecipare. Cosa che trovo giusta.. fino a un certo punto. A una certa, comunque, dovranno prendere una decisione: per tanti non sarà semplice organizzare un viaggio, esempio trovando voli "abbordabili", con un avviso potenzialmente ridotto.. anche se "non è un problema loro".

A una certa, sicuramente... non si può decidere il giorno prima (e nemmeno il 31 agosto).

D'altra parte sarebbe anche stato assurdo cancellarlo due mesi fa. Secondo me a un annuncio non manca molto, comunque, non credo si possa scendere sotto i due mesi/mese e mezzo...

D'altro canto non so nemmeno se siano già disponibili tutti i voli dopo il 31 agosto (ammesso e non concesso che aprano a tutti, allora).

Da parte mia, il massimo appoggio a Stephan, qualsiasi cosa si ritrovino a decidere. Non è una cosa semplice...  un evento come Skaerbaek, in questo momento, sarebbe una boccata di aria fresca per tantissima gente... a livello umano sarebbe ancora più importante del solito.

Link to comment
Share on other sites

9 ore fa, Laz ha scritto:

...in questo momento, sarebbe una boccata di aria fresca per tantissima gente... a livello umano sarebbe ancora più importante del solito.

Dipende cosa intendi per boccata ed aria fresca. Di certo per i Danesi che vanno in vacanza a Skærbæk, per loro è l'apertura del mondo. Parlando con Arne (responsabile reception del Skærbaekcentret) l'anno in cui avevano aggiunto 40 casette, mi disse "eh abbiamo dovuto aggiungere più case perché sempre più danesi vengo qui in vacanza d'estate". Ripeto, vanno-li-in-vacanza, e con questo è tutto un dire.

Se davvero, come dice @ZioTitanok, i prezzi saranno esorbitanti (tenete presente che le restrizioni prevedono a bordo un posto si e uno no, per ora), conviene che prendano una decisione questo mese o almeno attorno al 15, data dove in "teoria" dovrebbero riaprire tutti i confini (notizia di questi giorni, ma poi si sa, Europa Europa, ma poi uno fa come vuole). Dopo il 3 Giugno ho cercato dei biglietti dei treni (Italo) per lavoro, il prezzo di partenza è di media il doppio del pre-COVID, esempio: Milano-Roma andata e ritorno in giornata 156euro, cosa che l'anno scorso ho fatto con circa 70euro.

Pertanto, visto che ad Agosto abbiamo deciso di continuare a lavorare, se in quel periodo volo Skærbæk = volo Formentera, sarà la prima volta dopo 12 anni che non vengo.

Piccola news OT: qui da me abbiamo deciso di fare il test sierologico a tutti i dipendenti (150 test). Ieri sui primi 40 risultati, 8 positivi. Ora aspettiamo l'esito del tampone (48H).

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Pix ha scritto:

Piccola news OT: qui da me abbiamo deciso di fare il test sierologico a tutti i dipendenti (150 test). Ieri sui primi 40 risultati, 8 positivi. Ora aspettiamo l'esito del tampone (48H).

Caspita, questa la dice lunga sulla attuale situazione ancora in essere. Molti pensano che ormai il virus è quasi sparito ma io nutro ancora il sentore che forse si è solo alleggerita un pochino la situazione e stiamo effettivamente convivendo con il virus che si sta nascondendo tra di noi.

Link to comment
Share on other sites

11 ore fa, Pix ha scritto:

Sai a questo punto cosa penso di chi sta lì ad aspettare l’ultimo per capire o no se fare un evento o meno? Mi fanno pena. Non si dice di prendere la decisione di chiudere una azienda o meno, di fare un nuovo “lockdown”, ma di spostare un “stupido” evento.

Esagero? No, io penso questo. 

Io penso che in questa tua risposta ci sia un messaggio importante e che fa capire la differenza tra i vari eventi in giro per il mondo, non solo quelli a tema LEGO.

Gli eventi, nella maggior parte dei casi sono aziende vere e proprie, aziende che magari lavorano un anno intero per mettere in piedi un singolo fine settimana. A livello mondiale a oggi sono stati cancellati quasi tutti gli eventi ludici più importanti dell'anno (parlo di questo mondo perché è il mio) e in diversi casi la cancellazione è arrivata con largo anticipo. In altri meno, ma cancellare qualcosa che si costruisce per un anno intero e che da lavoro a migliaia di persone (oltre i soldi che fanno girare, ma quelli lasciamoli da parte) non è una cosa facile però se i tempi sono quelli che conosciamo va fatto e sono quasi sicuro che prima o poi anche gli ultimi eventi rimasti a calendario saranno cancellati.

Poi ci sono gli eventi che non sono business, ma sono solo passione e allora le cose cambiano perché in questo caso non si deve rendere conto quasi a nessuno dato che non ci sono grossi soldi da far girare e gli eventuali spazi commerciali da gestire sono probabilmente gestibili last minute. È vero, vanno gestiti i partecipanti, ma anche questo, a seconda dei casi e della volontà, si può fare quasi last minute senza creare troppi problemi e, ora come ora, anche solo per cercare di tornare alla normalità credo che fare un tentativo per organizzare qualcosa di piacevole per degli appassionati sia da ammirare più che criticare.

Entrando nello specifico di Skærbæk, considerato che la Danimarca non è l'Italia e che ha avuto dei numeri contenuti (e nonostante questo hanno imposto limitazioni dure) direi che è logico per loro tentare di tornare alla normalità il prima possibile. Certo, devono fare i conti con i partecipanti da tutto il mondo (che nella maggioranza dei casi probabilmente rinuncerà), ma pensi che sia un problema per lo Steering Team organizzare comunque una SK 'speciale' ridotta, fuori numerazione, piuttosto che nessuna SK?

A me, onestamente, piacerebbe molto partecipare ad una SK ridotta, ma questo è un altro discorso...

Link to comment
Share on other sites

53 minuti fa, Fabbbbbricks ha scritto:

Gli eventi, nella maggior parte dei casi sono aziende vere e proprie, aziende che magari lavorano un anno intero...

Su questo ne so leggermente qualcosa. La fiera principale che facciamo noi di media ci costa tra una cosa e l'altra circa 1mln di euro. Prima l'hanno sposta da Aprile a Giugno, poi si parlava di Ottobre (e noi abbiamo protestato perché poi nel giro di qualche mese avremmo avuto la stessa fiera ma del 2021), poi intelligentemente l'hanno annullata. Non volevano annullarla solo perché è la fiera più importante e che porta maggior introiti a Milano. Decisione politica/soldi, la stessa cavolata che hanno fatto nel Bergamasco/Bresciano, volevano fare zona rossa e chiudere tutto nello stesso tempo di Codogno, ma confindustria aveva detto di no che l'economia è più importante. Ora vai a dirlo a chi si è visto le code dei mezzi militari con le bare. Risultato? tutti indagati.

Io spero per te che tu possa andare a Skærbæk, chi come me ha vissuto il LFW dalla seconda edizione, sa quanto sia bello l'evento con 400/500 persone massimo.

1 ora fa, Fabbbbbricks ha scritto:

...numeri contenuti (e nonostante questo hanno imposto limitazioni dure)...

A loro il distanziamento sociale gli viene naturale, ed è un dato di fatto. Il mio commerciale in terra dei biscotti al burro è ottimista. Però all'apertura delle scuole gli dico: "Oh Hans avete aperto le scuole dai, ottimo", risposta? "Si ma mica ci mando i miei figli". Alla fine a scuola c'erano 1 bambino su 5. E' vero, hanno avuto numeri bassi, come la Svezia...e quest'ultima con il più tasso alto di mortalità.

Poi oh, magari sono io troppo allarmato. Sarà che ho perso due care persone.
Io dove sto temporaneamente ora, ho l'ospedale a 1km a linea d'aria. Nei giorni pre-chiusura e inizio lockdown, sentivo ambulante a tutte le ore, notte e giorno. Un giorno mi sono promesso di segnarle. Quel giorno ne segnai 46, da circa le 9 di mattina fino a mezzanotte. Quarantasei. Non l'ho voluto più fare.
L'ospedale che ho qui poi non era una strutta sanitaria predisposta per il COVID.

Ultimo appunto: tieni presente che c'è più sicurezza se si organizza un evento business che in un evento amatoriale.

Poi che non passi l'idea che voglio che si annullino gli eventi o altro. Lo fanno? sarà mia decisione partecipare o meno. Lo annullano? sono contento per tutti e per la vostra salute. 

Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, Pix ha scritto:

Ultimo appunto: tieni presente che c'è più sicurezza se si organizza un evento business che in un evento amatoriale.

Ovvio, ma la differenza la facevo semplicemente perché da una parte quello che conta sono i soldi e dall'altra la passione e quando c'è la passione di mezzo il tentativo per portare a casa qualcosa si fa fino all'ultimo minuto possibile. Detto questo capisco la rabbia e il dolore per le perdite che hai avuto (e mi dispiace), ma dire che qualcuno fa 'pena' per non aver ancora cancellato un evento (non pilotato da business) a fine settembre mi pare ingiusto.

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, Fabbbbbricks ha scritto:

...mi pare ingiusto.

Ingiusto anche che due bambini di 2 e 4 anni non conoscano il padre. Perché a quell'età ricordi non ne avrai, se non in foto.@Fabbbbbricks è il mio pensiero, probabilmente esagerato o allarmistico, ma non penso di offendere nessuno.
Come tu hai il tuo (e lo rispetto), io ho il mio. 

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, sdrnet ha scritto:

Caspita, questa la dice lunga sulla attuale situazione ancora in essere. Molti pensano che ormai il virus è quasi sparito ma io nutro ancora il sentore che forse si è solo alleggerita un pochino la situazione e stiamo effettivamente convivendo con il virus che si sta nascondendo tra di noi.

No beh, tieni presente Sandro che se sei positivo non è detto che tu lo abbia, ma che magari (sicuramente) lo hai fatto e hai sviluppato gli anticorpi. Qui da noi sai quanta gente l'ha fatto in maniera lieve a Dicembre/Gennaio e poi è andato via da solo? na' marea.

Link to comment
Share on other sites

11 minuti fa, Pix ha scritto:

No beh, tieni presente Sandro che se sei positivo non è detto che tu lo abbia, ma che magari (sicuramente) lo hai fatto e hai sviluppato gli anticorpi. Qui da noi sai quanta gente l'ha fatto in maniera lieve a Dicembre/Gennaio e poi è andato via da solo? na' marea.

Si, si è chiaro... però ritengo che dobbiamo ancora tenere medio-alta la soglia di attenzione. Vedo invece che molta gente sembra quasi voglia scordarsi il periodo appena passato.

Link to comment
Share on other sites

Come riportato nell'apposita sezione, il Fan Weekend di Skaerbaek per il momento è confermato (ma hanno levato tutte le attività).

I confini danesi da dopodomani riaprono in anticipo (rispetto al 31 agosto come annunciato inizialmente) a quasi tutti i paesi europei (tranne UK, Irlanda, Svezia, Portogallo e Romania), ma serve una prenotazione per almeno sei giorni.

https://www.visitdenmark.com/denmark/travel-essentials/coronavirus

Link to comment
Share on other sites

15 ore fa, Laz ha scritto:

Come riportato nell'apposita sezione, il Fan Weekend di Skaerbaek per il momento è confermato (ma hanno levato tutte le attività).

I confini danesi da dopodomani riaprono in anticipo (rispetto al 31 agosto come annunciato inizialmente) a quasi tutti i paesi europei (tranne UK, Irlanda, Svezia, Portogallo e Romania), ma serve una prenotazione per almeno sei giorni.

https://www.visitdenmark.com/denmark/travel-essentials/coronavirus

Prevedo fioccare le disdette...

Link to comment
Share on other sites

Lo fanno lo stesso, ma con meno LEGO (solo MOC piccole).
Lo fanno lo stesso, ma senza workshop, negozi, pshop, brick box, ecc...
Lo fanno lo stesso, ma se vai in macchina e ti respingono alla dogana danese, cavoli tuoi (ovviamente).
Lo fanno lo stesso, ma se vai in aereo devi fare 6 giorni di stop (ad oggi).
In pratica sarà un evento danish only per dire che lo hanno fatto lo stesso.

Link to comment
Share on other sites

Il 26/6/2020 alle 11:10, Superteo00 ha scritto:

🙋‍♂️

purtroppo, anche se mi piace il fatto di incontrare afol da tutto il mondo, per me quest'anno senza attività è un NO

Questa condizione di lockdown/semi lockdown mi sta massacrando.

Ok, sono sempre stato un eremita, ma quelle 4 volte l'anno in cui uscivo per trovarmi con tutti gli amici, conoscenti e anche poter ammirare le splendide moc mi mancano molto.

Purtroppo non andrei ad un evento neanche se lo facessero davanti casa mia, più che altro per il fatto di dover diventare scemo a gestire tutte le norme sulla sicurezza/sanità. Un evento asettico non sarebbe la stessa cosa.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...