The LEGO® Adventure Book – Volume 1

Copertina di The LEGO Book Adventure - Volume 1Riprendiamo anche a parlare dei libri LEGO! Cominciamo con quello che è un nuovo classico… non è proprio nuovissimo (novembre 2012), ma parlarne è doveroso.

The LEGO® Adventure Book, edito dalla No Starch Press, è opera di Megan H. Rothrock, ex-designer LEGO che ricordando il mitico LEGOLAND Idea Book del 1980 (in cui due minifig viaggiavano attraverso i temi di allora, Town, Space e Castle), ha creato una storia in cui lei stessa, come minifig, viaggia tra le creazioni di ben quattordici (lei inclusa) costruttori.

Il libro si apre con Megan che costruisce un laboratorio (con tanto di istruzioni) e un mezzo di trasporto (con istruzioni) per accompagnarla nel suo lungo viaggio.

La prima tappa è una città (di Craig Mandeville) con istruzioni per costruire un tram e una caffetteria. Viene mostrato anche un bellissimo zoo con le istruzioni per costruire un ponte.

Un garage ci fa da portale per arrivare al secondo costruttore (Are J. Heiseldal), esperto costruttore di automobili. Anche il costruttore successivo (Moritz Nolting) costruisce veicoli, meno realistici e più fantasiosi del precedente.

E questo ci porta a Jon Hall e ai suoi fantastici modellini di aereoplani che quasi non si direbbero nemmeno LEGO visto che raramente uno stud resta scoperto! Con istruzioni per costruirne piccolo bellissimo aereo, il “Phoenix”.

Seguono Pete Reid con la sua enorme fabbrica di tartarughe robot (con istruzioni per farne una… una tartaruga, non una fabbrica) e Peter Morris con degli ottimi modelli originali di astronavi o, per essere più precisi, di caccia spaziali.

Gli appassionati di mecha non potranno perdersi poi i robot di Mark Stafford (anche qui con le istruzioni per costruirne uno).

The LEGO Adventure Book - Volume 1Si arriva poi ad Aaron Andrews, appassionato di tema Castle con il suo villaggio – e mercato – medievale. E non solo, Aaron ci propone anche un fantastico castello giallo, omaggio al mitico 375 (il “castello giallo”).

Tocca poi a Mike Psiaki e al suo parco di dinosauri (con istruzioni per stegosauro e T-rex).

Non poteva mancare un angolo dedicato alle Friends ed ecco quindi Katie Walker con un piccolo diorama. E con dei bellissimi pattern per mosaici e finestre non tradizionali composte principalmente da tile 1×1 e, per usare un termine tecnico, “slopini”.

the-lego-adventure-book-b-1All’appello mancano ancora i treni, e ci pensa Carl Greatrix a darcene un’ottima dose, con tanto di istruzioni per costruire una “Jinty Tank Engine”. E non solo treni c’è anche una riproduzione della stazione di Corfe Castle.

Piccola parentesi steampunk con bellissimi modelli di Sylvain Amacher e si chiude con Daniel August Krenz, cioè il grandissimo designer che nel 1978 ha progettato il 375, il castello giallo di cui sopra. E si presenta proprio in una minuscola casetta/castello costruita nello stesso stile (la potete vedere in copertina al volume), per poi spostarsi in costruzioni molto futuristiche, geometriche e moderne… il genere di costruzione che progetta oggi.

In totale circa 200 modelli e 25 istruzioni.

Il giudizio sul volume è estremamente positivo… potrebbe essere il miglior libro LEGO non specialistico mai realizzato. Le istruzioni sono tante, ma non intrusive e non occupano troppo spazio nell’economia del libro. Gli stili dei costruttori visitati da Meg sono estremamente vari e riescono a coprire praticamente tutti gli stili e i temi LEGO attuali (manca forse il Technic “puro”). Difficilmente un AFOL non troverà almeno una o due aree tra le sue preferite. Personalmente ho amato di più i “viaggi” nei temi City, Castle e Train essendo i miei preferiti, ma sono tutti di massimo livello. E questo non significa che il libro non piacerebbe anche a un bambino, anzi, è proprio un libro che può piacere a tutti; per il bambino sarà come è stato per noi da piccoli il classico “6000” e le istruzioni, pur non essendo super semplificate come quelle che si trovano nei set odierni, sono comunque molto chiare. Al limite ci sarà la frustrazione di non avere tutti i pezzi necessari, ma non l’abbiamo forse vissuta tutti?

Ecco un esempio di istruzioni:

the-lego-adventure-book-a-1

Potete acquistare il volume (esclusivamente in lingua inglese) su Amazon.it, Amazon.co.uk, IBS, Amazon.com, The Book Depository o direttamente dall’editore No Starch Press.

E preparatevi perché il prossimo mese esce il volume 2!