Jump to content

sdrnet

Moderatore
  • Posts

    2,773
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    189

Everything posted by sdrnet

  1. Sono d'accordo con te. Il limite doveva essere a 2 e poi spostarlo a 5 dopo un po' di tempo per dare più possibilità a tutti di comprare. Inoltre i set dovevano portarli almeno a 10.000 tanto li vendevano comunque. La cosa giusta che hanno fatto è stata quella di consentire ai vari paesi di avere la loro fetta di acquisto. Ad esempio quando sono cominciati i preordini era mezzanotte nel Pacifico. Come ci hanno spiegato hanno cercato di suddividere per diversi fattori come: precedenti preordini regionali, popolazione AFOL regionale e anche i dati dei sostenitori di BrickLink/LEGO Ideas.
  2. Esagerato!!! Dipende molto da: quando passerò, quante saranno le opere 9 / 10, quanto costerà... e soprattutto quali saranno i miei "rivali" !!
  3. Sembra siano già disponibili i prezzi! https://www.stonewars.de/news/bricklink-designer-program-2021-die-7-modelle/ Il Crowdfunding del primo round parte oggi alle 17:00 con 7 opere.
  4. Non capisco se mi piace o no... sembra molto tozzo e magari dal vivo mi farò una idea. Certo che quest'anno ci stanno andando giù pesante con i set e siamo solo a metà anno. La seconda ondata generalmente è ancora più interessante!
  5. Era un pezzo che mancava... prepariamoci per il prossimo Bulk! https://www.stonewars.de/news/LEGO-3x3-viertelrundfliese-endlich-wird-die-luecke-geschlossen/
  6. Accidentaccio... la vedo dura adesso per il nostro amico italiano Tommaso Vedruccio... quello che ha realizzato il faro LEGO Ideas (del Salento).
  7. Da quel poco che ne so di Rocco, tutte queste ultime opere che ha fatto sono lavori su commissione che poi porta in esposizione nei musei. Inoltre vorrei capire se questo è il suo lavoro oppure rimane un "hobby"... a giudicare dalle centinaia di ore tra progetto e realizzazione, credo faccia questo tutto il giorno!
  8. Dovrò aggiornare il software per gli elementi dei nuovi LEGO store... Credo non siano più aggiornati da tempo.
  9. Non so voi ma a me piace un sacco! Sarà che sto diventando vecchio e anche io sto diventando un po' "vintage" Comunque un altro ottimo lavoro da parte di LEGO. Il Pianoforte non credo riuscirò mai ad averlo/comprarlo... ma questa dubito che me la farò scappare! Carino l'Easter Egg sull'adesivo posteriore: le iniziali del fan designer Steve Guinness e la sua data di nascita. Dice anche "NGUOYD", che sta per "Never Give Up On Your Dreams". Voi cosa ne pensate? Prime impressioni?
  10. Tutti tile nuovi 2x2 stampati !!!
  11. TOP! https://brickset.com/article/59826
  12. hanno rotto... ne hanno fatti 12 milioni di esemplari...
  13. Negli ultimi tre giorni tantissime novità su nuovi set... Oggi altra carrellata tra Star Wars, Technic e altro... https://brickset.com/article/59765/star-wars-technic-city-stuntz-and-marvel-advent-calendar-sets-unveiled!
  14. Assolutamente no. Tema LEGO già proposto più volte e poi le dimensioni nonché il numero pezzi sono fuori standard. Questa volta mi dedicherò alle istruzioni.
  15. Non ci ho mai pensato, sulla mia c’è qualcosa di simile sul fondo che è comunque discretamente dettagliato. Visto che sto lavorando ancora sulle istruzioni e sono ancora in fase di modifiche minime, sono ancora in tempo per fare notare di più dei propulsori di atterraggio... lo terrò in considerazione! Quelli di manovra sono già presenti.
  16. @AirMauro si è fatto attendere nella risposta che vista la sua conoscenza sull'argomento Classic Space temevo parecchio. La considero tuttavia una risposta positiva perchè in un modo o nell'altro sembra che ti sia piaciuta e questo è una cosa che mi rende felice. In un solo giorno in rete ho già ricevuto moltissimi commenti positivi che fanno molto piacere ma sapevo che il tuo era un giudizio più approfondito come da tua risposta. Non so se posso rispondere a tutte le tue domande ma a qualcuna cercherò di farlo. L'ispirazione generale dell'astronave ovviamente è legata principalmente dalle navi Classic Space, in particolar modo la 928. Ho voluto però integrare in questa astronave diverse caratteristiche viste in molte altre astronavi dell'universo sci-fi. Le ali pieghevoli sono state pensate 1) cosa influenza di Star Wars 2) per risparmiare spazio in una locazione di esposizione non comoda 3) per poterle successivamente estrarre e avere un modo più semplice per il trasporto. I colori sono stati selezionati accuratamente, è vero che c'è un pochino più di blu di quello che dovrebbe essere, sono dovuto un pochino scendere a compromessi per quello che riguarda alcune tipologie di pezzi non riscontrabili in LBG. Le ali del 928 erano principalmente grigie e così le ho volute lasciare. Per la questione della nave da guerra in realtà anche il 928 qualche "ipotetica arma" poteva averla sulle ali... la mia essendo una nave di esplorazione della galassia deve poter essere in grado di difendersi a fronte di rivali ostili. Avevo parecchio posto da gestire e così ho inserito delle parti belliche che bene o male in quasi tutte le astronavi della galassia ci sono. Per la questione dell'atterraggio è una cosa a cui non ho dato molto peso. Anche la 928 ha dei piedini di atterraggio, così come banalmente il Falcon, ma non ho mai visto dei motori espressamente dedicati alla fase di atterraggio. Concludo dicendo che forse non si potrà farla espressamente rientrare nel mondo Classic Space, il mio voleva essere un omaggio al 928 con un "tocco esagerato" nei dettagli e le dimensioni... facendo lavorare la fantasia come quando ero bambino e al tempo stesso per dare lustro al tema che mi ha fatto sognare tanti anni fa e che ora da adulto volevo rivivere in un qualche modo. Grazie Mauro, grazie a tutti per i vostri commenti!!!
  17. Guarda... è l'unica cosa di cui ho davvero TANTA Paura! Spero che sia clemente con me...
  18. Correva l'anno 1979 quando LEGO lanciò uno dei set che divenne tra i più iconici nel mondo AFOL: il set 497 o meglio conosciuto come 928. Il set venne proposto con due codici diversi il 497 con il titolo di Galaxy Explorer e il 928 con il titolo di Space Cruiser and Moonbase. Il tema Classic Space fu lanciato solo un anno prima nel 1978 e questo set ne diventò una leggenda perchè rappresentava l'astronave più bella e più grande di tutta la flotta. E' incredibile pensare il successo che ha avuto questo set da soli 338 pezzi se lo paragoniamo a quelli in vendita oggi, ma a quei tempi eravamo dei bambini che sognavano di avere questa scatola e i nostri ricordi più belli sono legati ad essa. Io nel '79 avevo appena 5 anni e non ho mai potuto avere questa scatola, troppo cara per i miei genitori, ma l'ho sempre sognata guardandola nei cataloghi. Finalmente da adulto l'ho cercata e sono riuscito a comprarla! Tutta questa premessa serviva per introdurre la mia nuova opera: il Galaxy Explorer SDR-926! Quest'anno compio 10 anni come AFOL e ho pensato di realizzare delle moc che hanno un significato particolare per me. La prima di queste era il desiderio di realizzare una astronave di una certa importanza! SDR-926 vuole essere un omaggio al 928 ma con caratteristiche e numeri molto diversi. Il numero 926 rappresenta la nascita di mia figlia. La spaceship misura 85 x 75 x 21 cm ed è composta da quasi 4600 pezzi! Mi ci sono voluti 5 mesi intensi per realizzarla perchè racchiude in una sola opera diverse caratteristiche e funzionalità. Caratteristiche e funzioni principali: 1) navicella di ricognizione estraibile dall'alto con leva girevole 2) sala di controllo 3) pannello rimovibile per osservare la sala centrale dell'astronave 4) tre carrelli di atterraggio 5) ali pieghevoli ed estraibili 6) cannoni laser girevoli con leve 7) motori e portellone apribili 8 ) rampa di accesso apribile con leva 9) veicolo di esplorazione terrestre con radar girevole 10) Ottima rigidità grazie ad una struttura di base composta da elementi technic 11) smontaggio della astronave in blocchi 12) supporto per esposizione con targhetta identificativa Informazioni principali: Nome: Galaxy Explorer SDR-926 Dimensioni: 85 x 75 x 21 cm Numero parti: 4200 pezzi Numero parti con stand: 4580 pezzi Numero minifig: 8 minifig Classic Space Colori principali: Blu, grigio chiaro, giallo trasparente Peso (solo astronave): 4370 gr Peso con stand: 4740 gr L'astronave è piuttosto imponente se si mette a confronto con la vecchia LL 928, richiama però gli stessi colori e molta giocabilità, ma con molte funzioni in più. E' una astronave costruita con cura e attenzione ai particolari senza dimenticare una ottima robustezza di tutta la struttura (realizzata con blocchi technic). Per la prima volta ho deciso inoltre di cimentarmi a realizzare le istruzioni che saranno disponibili in futuro, appena riuscirò a completare il lavoro! Per la sua presentazione ho inoltre allestito un vero studio fotografico in casa per poter realizzare le fotografie (non semplici) di questa astronave con dimensioni importanti. Buona visione del video e di tutte le fotografie presenti sulla galleria Flick. Grazie a tutti! Video YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=56fU9X_jy9M Galleria Flick: https://www.flickr.com/photos/sdrnet/albums/72157719328861377
  19. Sulla mia garantisco una struttura decisamente rigida. Vista la grandezza era doveroso, anzi necessario! Attenzione: domani alle 14:00 il video di presentazione su YouTube!
  20. Sembra non spediscono in Italia...
  21. magari! va beh dai attendiamo di vedere cosa arriva il prossimo anno...
×
×
  • Create New...