Jump to content

sdrnet

Socio ItLUG
  • Contenuti

    1995
  • Registrato il

  • Ultima visita

  • Vittorie

    106

Tutto il contenuto inserito da sdrnet

  1. Ciao Sally, intanto benvenuta sul forum. Molti di noi non partono da un concetto così preciso come mettere su carta millimetrata le proprie idee. Molti partono addirittura con pezzi misti alla mano a costruire, smontare, ricostruire e così via fino a che non si arriva ad un modello più o meno preciso di quello che si voleva fare. Altri (come me ad esempio) invece partono da una idea, fanno uno schizzo su carta di quello che si piacerebbe realizzare e poi cominciano a progettare su programmi CAD al PC che sono stati ideati per lavorare con i pezzi LEGO. Questi CAD sono gratuiti e girano su quasi tutti i computer. Quelli più gettonati son LDD (LEGO Digital Designer), Studio e MLCad. LDD è al momento quello meno evoluto e aggiornato ma è anche il più semplice da imparare. Si comincia a prendere dal menù sulla sinistra i pezzi delle forme e colori che ci interessano e si posizionano in centro. Si incastrano tra di loro e puoi ideare tutto quello che vuoi senza limiti di pezzi lasciando libero spazio alla fantasia. Una volta creato un progetto che ti soddisfa puoi esportare la lista dei pezzi e iniziare la ricerca sul web. Ma questa è tutta un'altra storia. La carta millimetrata forse è eccessiva a meno che tu non voglia replicare fedelmente la scada di un edificio architettonico o le misure di un'auto (per esempio). Spero di averti aiutato! Saluti da Sandro
  2. A gennaio probabilmente esce in vendita come tutti gli anni. Per l'annuncio dovremo attendere forse fino a fine novembre... visto l'andazzo degli ultimi anni. E io intanto Corner Garage devo ancora comprarlo, non so proprio decidermi se prenderlo oppure no.
  3. Certo che LEGO potrebbe però investire un po' di soldi in uno sviluppo serio di LDD. Potrebbero migliorarlo sia graficamente, sia a livello di performance. Non capisco perchè si siano fermati. Non per tutti, ma sicuramente per molti (me compreso) è ancora considerato uno dei più utili cad per costruire moc LEGO grazie soprattutto alla sua semplicità e comodità.
  4. A me non è dispiaciuta quando l’ho vista su internet mesi fa. Quello che mi stupisce è che l’abbiano messa nella masterpiece. Sembrava che le regole fossero chiare, vogliamo solo Moc piccole o medio piccole! Questa Moc è una bestia gigantesca... quindi sono regole non rispettate.
  5. Se non stravolgono troppo i set credo che Pirate Bay e il Pianoforte saranno due set che mi interesseranno parecchio! Ultimamente devo dire che i set più interessanti arrivano proprio da LEGO Ideas. E' un bel trend, anche perchè la varietà di temi in questo caso è praticamente "infinito". Vedremo cosa tireranno fuori da questi nuovi set.
  6. Compaccio! Annunciati 3 progetti! https://brickset.com/article/45911/LEGO-ideas-review-results
  7. Ragazzi io adoro la LEGO, ma su questo punto di vista ormai lo dico da due anni... basta non comprare più, o comprare molto meno! Io stesso ho cominciato a farlo (come ho già detto più volte in altri post) perchè non si può stare dietro a tutto a meno di essere un milionario ed avere una casa molto grande! E con questo non dico che i prodotti recenti non siano validi, anzi... molti dei set degli ultimi due anni sono favolosi se paragonati a quelli di 20 anni fa, però onestamente continuare ad essere collezionisti con la LEGO sta diventando davvero uno "sport difficile". Per quanto riguarda l'ultima serie di collezionabili personalmente non mi piace a parte qualche raro caso. Io mi sono fermato alla serie 18 e di tutte le serie speciali ho preso la completa solo quella di Harry Potter. Chi dice quanto sono belli (serie 19) forse non si ricorda o non ha trascorso il periodo delle prime 8 / 10 serie dove i personaggi erano davvero belli, originali e caratteristici ed inoltre costavano la metà. Abbiamo capito che gli AFOL nel panorama economico e di business dell'azienda rappresenta una percentuale importante e quindi se molti di noi cominciano a comprare meno, la LEGO non andrà in crisi ma forse capirà una volta per tutte che forse bisogna raddrizzare la loro rotta e riportarla a livelli più "umani". Il rischio è che se continua così, nel lungo periodo, la LEGO diventerà sempre più un marchio di nicchia.
  8. Comunque sempre in tema Star Destroyer, se volete vederne uno veramente esagerato guardatevi questo:
  9. Avessi un ferro da stiro di queste dimensioni sarebbe preoccupante! Potresti essere un gigante ma lo sai anche tu di non esserlo! Comunque dal vivo, a parte gli scherzi, deve essere un gran bel vedere per i soli appassionati.
  10. Ieri è uscita un'ottima recensione del set 75252 Imperial Star Destroyer su Brickset: https://brickset.com/article/45525/review-75252-imperial-star-destroyer Si evince non solo dalla recensione in sè ma soprattutto dagli 80 commenti, i seguenti punti: 1) PRO: il set in sè è magnifico visivamente, sicuramente è uno di quei set che esposti fanno una gran figura 2) PRO: il set è molto più grande di quanto si immagini, con la sua lunghezza di 110 cm e parecchio più grande del già magnifico Millennium Falcon UCS 3) PRO: l'astronave risulta essere un grosso passo in avanti rispetto alla sua precedente versione 10030 del 2002 e la sua struttura interna è molto più solida a differenza di tutti i difetti evidenziati negli anni sul set 10030, dovuti soprattutto ai pannelli di tenuta con le calamite. 4) CONTRO: nonostante piaccia quasi a tutti, oltre il 90% delle persone sostiene che il prezzo sia troppo elevato e ha già affermato che non lo comprerà. 5) CONTRO: ci sono diversi punti di miglioramento, sicuramente però per un set del genere e visto il prezzo così elevato avrebbero dovuto inserire un bel numero di minifig e almeno due minifig esclusive (un Darth Vader raro ad esempio) unicamente per questo set che avrebbero dato un grande valore aggiunto. 6) CONTRO: anche se è un set pensato unicamente per essere esposto, generalmente alle persone piace avere delle funzionalità aggiuntive o aree giocabili. Lo stesso Millennium Falcon ha due aree interne arredate rimuovendo i pannelli superiori e molteplici possibilità di modding come ad esempio l'aggiunta di luci per i reattori. Nello Star Destroyer invece non presenta nessun dettaglio interno o area. Anche se la struttura interna è particolarmente complicata visto l'uso dei pezzi technic, diversi AFOL che si sono cimentati in meravigliose repliche dello Star Destroyer con queste dimensioni (e anche più grandi) hanno dimostrato che sarebbe stato perfettamente fattibile. 7) NEUTRO: una delle lacune lamentate è che l'astronave non ha una gamma cromatica ma è costruito interamente col colore grigio chiaro LBG. Critica priva di fondamento visto che l'astronave reale in effetti è così. 8) NEUTRO: molti lamentano del fatto che il set possiede 3.000 pezzi in meno rispetto al Falcon e costa solamente 100 euro in meno. La dimensione, il peso e i pezzi molto più grandi e costosi di quelli del Falcon però rendono anche questa affermazione non confrontabile. Fate anche voi le dovute considerazioni.
  11. Ciao Andrea, te l'ho già scritto in altre piattaforme social, comunque questa nuova moc mi piace un sacco! Mi piace molto il tema e la realizzazione è davvero ben eseguita, pulita e dettagliata allo stesso tempo, senza cose superflue, con cura di dettagli e particolari. Le tecniche che hai citato le avevo già viste in svariate altre moc ma nella tua, non so bene perchè, rendono ancora meglio Continua così amico! Salutoni
  12. Ciao Mattia, benvenuto anche da parte mia! Un'altra soluzione molto più bella ma estremamente più cara è questa: https://www.minifiguresdisplay.com/collections/large-frame/products/frame-large-display-case-for-minifigures-white-frame-holds-105-minifigs
  13. La foto è stata scontornata, ma è presente nella medesima posa nel retro della scatola ufficiale in centro dx della scatola. Comunque non è il caso di fare i sarcastici... dovrebbe essere un semplice "biscotto" figlio, non era il caso di fare un omino baby che avrebbe avuto poco senso visti i personaggi principali.
  14. Altri esempi di pezzi glitterati... Da un recente set di Harry Potter.
  15. Da inserire nel prossimo Bulk! ...quest'anno i pezzi nuovi/nuove colorazioni sono davvero tantissimi.
  16. 300 pezzi in più allo stesso prezzo del set precedente (Stazione Pompieri 10263) dello scorso anno. Solamente due minifig però contro 7+1 baby del set precedente. Una cosa però è certa: sicuramente è molto più carina e natalizia della stazione dei Pompieri. Potrà essere anche una discreta fonte di pezzi per coloro che vorranno tenere solo le minifig e poi fare part-out. Visto il prezzo (se lo mantengono per noi a 89,99 euro) una media di 0,06 € a pezzo non è male anche se ci saranno vagonate di plate round 1x1. Buon Natale!
  17. Già... solo 100 euro in meno del Falcon ma ben 3.000 pezzi in meno. Il Falcon però aveva anche moltissimi pezzi piccoli e quindi non si possono fare questi paragoni anche se si leggeranno ovunque sul web. Sicuramente avrà vagonate di wedge plate grigie grandi e molto care... e questo renderà il modello anche abbastanza pesante. Inoltre non ha interni, anche se era prevedibile perchè la particolare struttura inclinata avrebbe reso la cosa particolarmente complicata. Avrebbero giusto potuto fare un piccolo dettaglio nella parte in alto delle cabine di pilotaggio ma fondamentalmente mi sembra inutile. E' un bellissimo set che è bello da ammirare fermo in una teca così com'è... sicuramente non è un set da gioco per i figli che vista la struttura si potrebbe distruggere nel giro di 3 minuti. Altro che "Destroyer!!!". Dal punto di vista visivo sembra molto bello, infatti spero di poterlo vedere nelle prossime fiere LEGO. Questo Hobby però per me sta diventando una cosa frustrante: cose molto belle ma così care da non potersele permettere. Ormai il trend è questo e LEGO sta cominciando per me a diventare lentamente una delle tante cose della mia vita che guardo ma non posso comprare. Comunque bando alle scivolate filosofiche, sicuramente è un bel pezzo da collezione! Cosa avrebbero potuto mettere in più per accontentare i fan? Direi una decina di minifig con magari 2 o 3 nuove, mai viste e super esclusive. Queste avrebbero potuto "motivare meglio" l'esborso di soldi per portarselo a casa e mantenere grande valore nel tempo.
  18. Il prezzo purtroppo lo sapevo già... infatti avevo già annunciato che non lo avrei mai comprato anche se fosse bellissimo! ...in effetti è molto bello. Un salto di qualità notevole rispetto al precedente. Anche lo spazio per posizionarlo non è poco visto che è lungo ben 110 cm!
  19. Inizia la mia corsa verso gli ultimi 100 giorni... poco più di 3 mesi per compiere il miracolo Sono una ventina di voti al giorno... vedremo...
  20. Visto su Instagram.. aspetto di vedere tutte le foto di dettaglio. La scatola sembra grande quasi quanto il Falcon!
  21. Non so se può già parlare di "bolla scoppiata", una cosa certa è che il mercato in generale sta cambiando, non so determinare da quando ma sta cambiando. Ribadisco il mio concetto da umile consumatore di set LEGO. Ci sono troppe scatole prodotte e sempre più care. Tutto il bel lavoro che fanno i designer, perchè ripeto che i set recenti sono tutti molto belli, viene vanificato dal fatto che molte persone non se li possono permettere. Per carità è bello che LEGO produca dei set molto grandi e belli ma se poi li lasci sullo scaffale rende il tutto molto triste e alla fine ci perdono loro in termini di visibilità e marketing. Io vorrei che continuasse a fare set "grandi e speciali" ma magari invece di farne 15 all'anno sarebbe più gratificante farne 4 o 5 al massimo... così forse la gente 1 o 2 se li potrebbe permettere. Non so se sono riuscito a far comprendere il mio ragionamento.
  22. Seconda fase di Review 2019 con 10 candidati:
  23. Ormai il Falcon è diventato uno standard come la caserma dei pompieri ad ogni nuovo catalogo LEGO. Il format è sempre lo stesso però cambiano i personaggi in relazione a cosa vedremo nell'episodio 9. Sono curioso invece di vedere il nuovo Star Destroyer che verrà presentato fra 3 giorni... sono sicuro che non lo prenderò (visto il prezzo) però voglio vedere come lo hanno migliorato.
  24. Altro pezzo piccolo, poco costoso generalmente... ma nella versione dark-tan ormai rarissimo. Era presente solamente nel cappello di Angelica (Pirati dei Caraibi) e Radagast (Hobbit). Vedete voi se per un pezzettino minuscolo di plastica si devono spendere certe cifre!
×
×
  • Crea nuovo...