Jump to content

Jupiter

Utente ItLUG
  • Content Count

    93
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Jupiter

  1. Hai ragione non avevo concluso la frase. Intendevo possederlo e decidere di venderlo.
  2. Se si considera questo set esclusivamente dal punto di vista del "contenuto", allora sono pienamente d'accordo che il valore sia basso, ma dal punto di vista collezionistico è un pezzo molto importante e il suo valore è incrementato proprio da questo elemento di esclusività. Faccio un altro esempio, questa minifigure: http://www.bricklink.com/search.asp?itemID=70087 Che senso può avere pagarla oltre 200 euro, quando lo stesso personaggio lo si trova a pochi euro ? Il suo valore sta nell'esclusività. Ho seguito poi l'asta ed ero disposto ad aumentare un po' l'offerta, ma negli ultimi minuti c'è stata un'escalation mostruosa con un'offerta a 1500 euro, una successiva già oltre i 2000 euro e poi l'offerta vincente, anche questa superiore a 2000 euro. Visto che 2 persone sarebbero state disponibili a pagarla oltre 2000 euro, per me il valore del set è 2000, lo dice il mercato Concordo con Pix che comunque possedere un oggetto commemorativo come questo è un vero peccato.
  3. Io la trovo un'idea eccellente ! Nella mia visione della passione Lego non ci sono solo i 2 estremi, l'esclusiva costruzione di set "commerciali" e la pura creatività originale assoluta e inimitabile. Poter disporre delle istruzioni o dei file LDD di alcune realizzazioni di altri AFOL, procurarsi i pezzi e costruire qualcosa di esclusivo è comunque un'esperienza entusiasmante che può dare delle belle soddisfazioni. Mi è capitato con la piattaforma del Millennium Falcon. Concordo pienamente con la possibilità da parte degli autori di vendere le istruzioni e vedere premiata a propria creatività, credo sia un riconoscimento sia economico, sia di considerazione.
  4. Oggi scade un'asta in Germania che mette in palio una delle rare confezioni MISB della Ole Kirk's House. Si tratta di un pezzo numerato 02/32, ma il prezzo è già piuttosto alto, ora sta intorno ai 700 euro. Questo è il numero di lotto: 160893785496 Ne vale la pena ? Su Bricklink non c'è nessun pezzo in vendita.
  5. Grande Antonella !!! Deve essere stata proprio una bella soddisfazione ricevere il set proprio in Danimarca Complimenti per l'acquisto
  6. Molto spesso i venditori caricano i set "a pezzi", ogni minifigure ha un suo codice e corrisponde ad 1 pezzo, un accessorio può essere costituita da 1 pezzo o più pezzi. C'è anche la possibilità che la stessa minifigure sia impiegata in più set e possieda accessori diversi da set a set. In alcuni casi ho acquistato delle minifigure che il venditore vendeva in "super lotti" che comprendevano anche degli accessori, mi è capitato con alcune minifigures Ninjago e Toy Story, ma sono eccezioni. La cosa migliore è acquistare la minifigure e verificare se lo stesso venditore ha listati anche gli accessori di tuo interesse, in alternativa ti tieni memorizzati gli accessori e li acquisti in separata sede.
  7. Ho trovato questo edificio MOC in stile vittoriano di ispirazione Haunted House. La trovo molto particolare e piacevole, anche per la scelta dei colori:
  8. Ci puoi scommettere Sarà un piacere avere Ste nella compagine espositiva, anzi lancio già la proposta di preparare qualcosa di nuovo da portare alla mostra che si terrà a inizio settembre 2013
  9. Volevo chiedere se qualcuno ha avuto un problema simile a questo. Il mese scorso ho aiutato un amico a montare un carosello 10196 acquistato nuovo e sigillato. All'interno del box, uno dei sacchetti grandi, quello che contiene i cappelli di Jester e il mattoncino musicale, era aperto. La cosa ci è risultata alquanto strana perchè non era mai capitato di trovare sacchetti aperti a me o a lui. E' successo qualcosa di simile ad altri ? Grazie
  10. Jupiter

    Novità 2013

    Ho avuto l'occasione di sfogliare il canvass e uno dei set più belli è il 42006 con il ragno, davvero molto dettagliato e apparentemente solido.
  11. Ciao e benvenuto, sono Nicola di Padova. Complimenti per le tue creazioni
  12. Lo penso anch'io, se fosse un set da 11 - 12.000 pezzi e costasse 990 euro, io un pensiero ce lo farei eccome e penso che in molti sarebbero interessati. Conosco il set 10144, ma non è neanche confrontabile con questo spettacolo creato su CUUSOO. D'altronde come è stato per altri set già proposti in passato es. Millennium Falcon 4504 o 7190 riproposto in versione UCS 10179, questo potrebbe essere un Sandcrawler UCS esclusivo, magari in tiratura limitata con certificato numerato (es. 10179 First Edition). Se l'oggetto fosse proposto con i giusti elementi di valore collezionistico, penso che non solo avrebbe un buon mercato, ma potrebbe venire bruciato in pre-vendita
  13. Ci sono notizie sulla possibilità che venga realizzato questo splendido sandcrawler ? http://lego.cuusoo.com/ideas/view/1786 Ha ottenuto i voti necessari, ma potrebbe non essere adatto a questo target, vista la complessità e il numero di pezzi, ma sarebbe davvero una grande notizia se venisse realizzato.
  14. Riprendo in questa nuova discussione la questione fiscale emersa nel precedente thread relativo all'investimento in mattoncini. Apro la discussione perchè credo valga la pena confrontarsi per capire esattamente in quale quadro normativo ci troviamo e se ha senso porsi degli interrogativi inquietanti, nonostante la dimensione risibile di quanto stiamo discutendo. Ho fatto una ricerca e ho trovato questo interessante documento riepilogativo che vi consiglio di leggere: http://www.misterfisco.it/saggi/Disciplina-fiscale-commercio-elettronico-ecommerce.pdf Da questo documento estraggo testuale una parte che può essere il punto di partenza per altre considerazioni: "L'art. 41, comma 1, lettera b), del D.L. n. 331 del 1993, intitolato "Cessioni intracomunitarie non imponibili", statuisce che sono da considerarsi non imponibili «le cessioni in base a cataloghi, per corrispondenza e simili, di beni diversi da quelli soggetti ad accisa, spediti o trasportati dal cedente o per suo conto nel territorio di altro Stato membro nei confronti di cessionari ivi non tenuti ad applicare l'imposta sugli acquisti intracomunitari e che non hanno optato per l'applicazione della stessa». Tale disposizione non trova, peraltro, applicazione nel caso in cui l'ammontare delle cessioni effettuate in altro Stato membro non ha superato nell'anno solare precedente né supera in quello in corso lire 154 milioni (rectius € 79.534,36), ovvero l'eventuale minore ammontare al riguardo stabilito da questo Stato"
  15. Mi permetto di dire che a mio parere la discussione è completamente Off Topic. L'oggetto della discussione è l'opportunità di investire sui Lego ed è divenuta una moralizzazione sui sani principi. Per quanto mi riguarda la mia opinione l'ho espressa con piacere ed interesse, per il resto buon divertimento
  16. Ho assistito alla sciagura ??? Un autentico disastro ferroviario ! mannaggia alle interazioni tra radiocomandi
  17. Il tema della discussione e dell'articolo di Pix infatti è l'investimento ==> acquisto di beni o titoli che producono rendimento nel tempo ==> speculazione. Già in una discussione passata avevo citato un commerciante che possiede oltre 20 millennium falcon 10179 acquistati negli anni, non credo sia una novità che esista questa tipologia di investitori o se preferisci speculatori (in questo contento sono pressochè sinonimi). Se un operatore del settore giocattolo ha fatto una scelta così impegnativa evidentemente ci credeva e ci crede molto. Finora mi sembra abbia avuto ragione di farlo Anche per questo motivo sostengo che l'investimento sul mattoncino è una buona scelta.
  18. Rudy, era la prima volta che trasportavo in auto lo Star Destroyer 10030... un autentico disastro ! L'ho ribattezzato "car destroyed"
  19. Gli argomenti presenti in questa discussione sono 2 e sono piuttosto diversi: - l'investimento - la vendita --- Il primo è se vale la pena investire dei soldi in set Lego. La mia opinione è fermamente SI, ne vale la pena ! Pix nell'articolo ha citato alcuni casi emblematici, cafe' corner e millennium falcon, ma potremmo stilare una lista immensa di set, anche recenti, il cui valore è cresciuto in modo importante, soprattutto nuovi sigillati, ma anche usati. Ora la domanda semplice e': perchè il valore sale ? Sappiamo tutti che il valore di un bene dipende dalla sua "scarsità", ovvero dall'equilibrio tra offerta e richiesta. Se da molti anni i set Lego sono richiesti, anche a distanza di anni, dalla loro produzione e uscita di catalogo, significa che esiste un collezionismo a livello mondiale che è solido e longevo, quindi anche acquistando i set adesso, le probabilità che aumentino di valore sono alte, in particolare per i set di grandi dimensioni o prestigiosi. A differenza del mattone però il mattoncino non produce rendita. Una casa la posso affittare, il set invece matura valore che può essere liquidato in seguito ad una vendita. --- Adesso vediamo il secondo argomento: la vendita. Per disporre del costo sostenuto e del rendimento dell'investimento, bisogna vendere i set, non mi risulta che vengano accettati come garanzia bancaria, almeno non ancora : I canali di vendita li conosciamo, Ebay, Bricklink, portali di annunci. Se una persona decide di mettere in vendita dei set e di incassare del denaro dopo averne investito di proprio per del tempo e magari aver faticato e impegnato del tempo per trovare i set ed eventualmente per ripristinare degli usati, non ci vedo nulla di male, anzi, personalmente ne sono felice per lui/lei. La stessa identica cosa fa anche chi colleziona conchiglie, francobolli, cartoline e opere d'arte. La stessa cosa fa anche chi compra buoni del tesoro italiani o azioni di borsa. La mia esperienza personale è di acquisto dei set di mio interesse per la mia collezione, ma anche di vendita di alcuni degli stessi set o di altri. Ho conosciuto molte persone che fanno parte di ItLUG e che sono estranee a ItLUG che vendono set e pezzi, lo trovo assolutamente tollerabile e comprensibile perchè si tratta di una passione costosa. Il punto di vista che il "business", se così possiamo definirlo, distolga dall'interesse creativo, è molto soggettivo e ognuno è libero di fare le proprie scelte, l'importante è non danneggiare o disturbare nessuno, anche perchè ognuno poi si misura con i propri mezzi, molto spesso ignoti agli altri. Colgo l'occasione per augurare tante buone vendite agli Ebayer e ai Bricklinker
  20. Buongiorno a tutti, la manifestazione di Vigodarzere continua anche stasera e domani sera, ma la parte più importante si è svolta sabato 8 e domenica 9 settembre. Rispetto agli anni scorsi, quest'anno c'è stata una notevole crescita della dimensione e della varietà espositiva, grazie soprattutto agli amici che sono arrivati da fuori Padova per portare le loro meraviglie. Nei limiti dello spazio disponibile abbiamo voluto dare una visione dei diversi interessi della passione per i mattoncini, il grande classico plastico City, i treni di grande fascino per i bambini, l'automazione e la creatività Technic, le MOC e i set da collezione. Voglio ringraziare innanzitutto chi ha fatto tanti chilometri e sforzi per raggiungerci e trascorrere questi due giorni intensi: Rudy (ItLUG) che ha portato una selezione delle MOC e delle automazioni realizzate da lui e dai figli. Gabriele (ItLUG) con il suo circuito GBC che suscita sempre grande stupore nei grandi e nei piccini. Andrea (ItLUG) che ci ha portato lo stadio di San Siro e altre MOC realizzate da lui e che ha colpito un bersaglio da 1000 punti Paolo (ItLUG) di Macerata con il suo plastico di treni MOC e la sua simpatia travolgente Nicola Segala di Padova con il plastico City che provocava l'accelerazione dei bambini in arrivo Fabio di Parma con la sua mega Tour Eiffel, appassionatissimo di lego Riccardo di Firenze che ha portato una selezione di set Star Wars e che presto diverrà socio ItLUG Roberto di Padova con la sua infinita collezione di set MISB e non Michele di Treviso che ha risposto al nostro appello ci ha portato all'ultimo momento alcuni set importanti che ci mancavano Nicola (ItLUG) mi aggiungo anch'io tra gli espositori con alcuni set della nostra collezione e la piattaforma Star Wars --- Un ringraziamento particolare a Nicola Segala, il motore della manifestazione con il quale ho avuto il piacere di collaborare per l'organizzazione dell'evento. Un doveroso ringraziamento a Lego Italia che ha arricchito la manifestazione con le fantastiche statue in mattoncini che inevitabilmente lasciano a bocca aperta i bambini (e non solo), oltre ai tavoli da gioco e agli allestimenti. Grazie anche a Testi di Padova che ci ha permesso di realizzare lo "shop corner" per risolvere il problema degli acquisti urgenti e incontenibili. Inevitabile il ringraziamento alla Parrocchia di Vigodarzere che ci ha messo a disposizione la prestigiosa sala presso la quale si è svolta la manifestazione e lo stand gastronomico della Sagra di Vigodarzere che non ci ha fatto mancare nulla. --- L'affluenza è stata molto forte, certamente maggiore del previsto, in particolare sabato dopo le 17 e domenica dopo le 16 forse il momento di massimo "traffico". Impossibile dire quante persone abbiano visitato la manifestazione, ma se dovessi dare una stima "a occhio" direi 1.000 - 1.500 . E' stata la mia prima esposizione e la cosa che mi ha incuriosito, stando dalla parte interna del tavolo, è la preparazione di molti visitatori, mi aspettavo più curiosi completamente all'oscuro dell'esistenza dei set da collezione e delle automazioni e invece molti, direi almeno la metà, conoscono piuttosto bene il mondo dei mattoncini e spesso possiedono set importanti. --- Come sempre accade, vivere un'esperienza aiuta anche a capire dove e come si può migliorare e in questi giorni abbiamo già discusso di molti aspetti organizzativi che dovremo migliorare per le prossime edizioni, utilizzo degli spazi, comunicazione, varietà espositiva. Consapevole della qualità degli eventi ItLUG, ora posso dire a chi li organizza: siete dei fenomeni ! --- Spero che la disponibilità e l'impegno di chi ha esposto sia stata ricambiata dall'ospitalità dell'organizzazione e dalla curiosità e interesse dei visitatori e che ognuno abbia avuto la sua sana e meritata dose di soddisfazione. Lascio a Biffuz il piacere di pubblicare le foto, e agli altri soci ItLUG i commenti su quest'esperienza vissuta insieme. Nicola
  21. Qualche foto della piattaforma realizzata per il Millennium Falcon 10179. Ll progetto in LDD è stato realizzato da un AFOL tedesco che lo vende su Ebay e dopo qualche ordine su Bricklink ho raccolto i 3250 pezzi per realizzarla. E' stata una bella esperienza, sicuramente interessante anche perchè, oltre a seguire le sequenze di costruzione in LDD, ho avuto l'occasione di portare alcune modifiche strutturali per rendere la piattaforma più solida. Il risultato estetico è imponente e in foto non rende giustizia, il ponte della piattaforma verrà completato con alcuni elementi tecnici in stile Star Wars. Unico neo, lo stelo insufficiente a sostenere in modo stabile la struttura e il peso, sia della piattaforma, sia del MF. Le foto disponibili a questo link: http://www.flickr.com/photos/56356293@N06/
  22. Se qualcuno iscritto al forum in passato avesse avuto problemi irrisolti con un venditore di Lego di La Spezia, mi contattate in privato ? Scrivetemi pure a nicola.bozzolan_chiocciola_gmail.com
  23. In teoria dovrebbero essere disponibili dal 1 Luglio, ma sono apparse delle aste su Ebay UK in cui il venditore ha "aperto" le buste per verificare i personaggi : Questo è il numero di lotto di una di queste aste 120917614255 Ho scritto al customer care di Hamley, vediamo cosa rispondono
  24. Jupiter

    Novità 2012

    Ho provato a guardare un po' in giro, ma non trovo indicazioni sulla data di uscita. L'unico indizio è un'asta su Ebay UK che scade venerdì 20 aprile, nella quale il venditore si impegna a consegnare la serie intera entro 30 giorni, quindi, nella migliore delle ipotesi, entro il 20 maggio. Ecco il numero di lotto: 320887592268 Se trovo notizie più precise, le scrivo. --- Aggiornamento... il customer service di Hamleys scrive: "Unfortunately we do not currently have them, and we have not yet received any information on them coming in as yet. We do currently have the Series 7 mini figures in stock......"
  25. Riguardo all'esposizione delle minifigures, con piacere segnalo una soluzione realizzata da un amico di Torino con una cornice acquistata all'Ikea ad ottimo prezzo e con un po' di lavoro artigianale per la creazione dei separatori interni: http://www.potereaipiccoli.com/index.php?option=com_kunena&func=view&catid=52&id=137358&Itemid=286 Ci stanno fino a 96 minifigures con i relativi accessori. Spero possa essere utile, appena riesco ne preparo una anch'io e vedo com'è il risultato.
×
×
  • Create New...