Vai al contenuto

poldo

Utente ItLUG
  • Numero messaggi

    659
  • Registrato

  • Ultima visita

  • Vittorie

    9

L'ultima volta ha vinto il poldo

poldo ha il contenuto con più Mi Piace!

Su poldo

  • Rango
    Mastro Costruttore
  • Compleanno 12/07/1974

Informazioni Personali

  • Nome
    Gianluca
  • Regione
    Piemonte
  • Provincia
    Torino
  • Città
    Piemonte - Torino

Visitatori Recenti del Profilo

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Mah, guarda, il problema non è tanto spendere 450 euro per un tavolo, come spendi mangi e ci sono sicuramente dei tavoli che qualitativamente valgono quei soldi. Il problema è dare 450 euro per un tavolo dell'IKEA, progettato dagli stessi tizi che hanno progettanato tutta la roba IKEA che ho avuto in casa che si è rotta. Mi spiego: ci sono alcuni mobili IKEA validi (specialmente quelli NON di truciolare), ma in tanti casi vedo delle ca**te progettuali che mi fanno cadere le braccia. Per esempio, io ho avuto delle sedioline pieghevoli in acciaio e plastica, con il tubolare di acciaio che NON facva il giro dello schienale; in tutte e quattro su è spaccato lo schienale nel giro di poche settimane, quattro sedie buttate. Casualmente sono uscite subito di catalogo. Avevo una sedia Skruvsta (quella "sferica" con le rotelle), pagta 100 euro e il cui guscio era probabilmente di truciolare e si è spaccato nel punto in cui si innestava lo stelo centrale. Buttata pure lei. i piani dei tavoli di tamburato si imbarcano sotto il loro stesso peso (e non pesano nulla!) Le Billy hanno il fondo di cartoncino che si stacca dal telaio solo a guardarlo. Il letto Malm ha i longheroni di TRUCIOLARE (!) E così via...
  2. Pix, ma tu ti fidi a pagare 450 euro all'IKEA per un tavolo? Non ho la tua conoscenza nel campo dell'arredamnto, ma ho sempre avuto l'impressione che IKEA faccia i mobili "su di gamma" con la stessa infima, micragnosa qualità del resto. Poi correggimi se sbaglio, eh...
  3. Oggi ho comprato il 42077, l'auto da rally technic (quella blu e bianca con le ruote rosse). In tre sets su tre, Istruzioni non imbustate e foglio degli adesivi a spasso nella scatola (ovvero non si sono neppure presi la briga di inserirlo DENTRO le istruzioni).
  4. Quindi se 1 + 1 fa 2, è l'ufficio della poliza postale
  5. Il nostro numero verde potrebbe essere bloccato da alcuni fornitori di servizi di telecomunicazioni e potrebbe non essere gratuito se chiamato da un cellulare; contatta il tuo operatore telefonico per ulteriori informazioni. Potrebbe essere che il tuo operatore telefonico non contempli i numeri verdi nel tuo piano tariffario e te li devi pagare a parte (aka ricarica soldi sul numero). Oppure, molto semplicemente, chiamali da fisso che è gratis :-)
  6. Ciao, immaginavo che ci fosse un inghippo del genere. Io anni fa avevo un problema simile con una locomotiva con gli sbalzi lunghi e l'avevo risolto disassando il perno rispetto al carrello, come vedi nell'immagine. I respingenti sarebbero sul lato sinistro dell'immagine. In pratica il carrello è spostato verso il centro (a destra) ma il suo perno di rotazione rispetto al telaio rimane invariato (usi il perno blu anziché quello del motore). Magari ti può essere utile EDIT aggiungo una vista di profilo per essere più chiaro
  7. Molto bella. Solo, se mi permetti un'osservazione, non mi quadra molto l'interperno dei carrelli (ovvero la distanza tra i perni di rotazione dei due carrelli). Premesso che il carrello LEGO è molto più corto di quello reale e quindi qualche adattamento ci deve pur stare, se guardi però il profilo della loco reale la ruota più esterna del carrello dovrebbe essere allineata con la fine del giallo sul tetto e quella più interna arriva quasi al mancorrente della porta laterale. Magari spostando di 2/3 studs i carrelli verso il centro si migliora un po' la resa ottica? Ah, mi unisco a quelli che hanno lodato il logo legoso anziché adesivoso
  8. poldo

    Novità 2018: Ideas

    Set striminzito... Secondo me flopperà come il film...
  9. Il problema della Alex (a parte la bassa qualità e durata dei prodotti IKEA, ma quello è un problema intrinseco) è che i cassetti (bassi e squadrati) non sono ad estrazione totale, ovvero se li riempite di vaschette non riuscite ad accedere ai pezzi più in fondo se non estraendo il cassetto dalle sue guide (col pericolo di far cadere tutto). I cassetti FÖRVARA delle cucine METOD hanno lo stesso problema. Economici e squadrati ma gli ultimi 10 cm del cassetto rimagono dentro. In più credo non li facciano nemmeno più... Inoltre le cassettiere IKEA hanno quasi sempre uno spazio vuoto rilevante dietro i cassetti (ovvero i cassetti non arrivano quasi mai in fondo al mobile. Non ho mai capito perchè ciò accada. Magari Pix che di mestiere progetta mobili ci può illuminare. Per le vaschette, dipendentemente dai cassetti che avete, date un'occhiata alle casse del supemercato: le vaschette dei Pocket Coffee, dei Frisk, insomma delle caramelle/mentine, possono essere utili. Nonché, parolina maggggica, gratuite. Alternativamente, nei negozi di imballaggi e forniture per negozi, guardate le vaschette di carta usa e getta per i dolci, tipo quelle lunghe per i plumcake. Ogni tanto le vendono pure da Tiger, a un tanto al kg.
  10. poldo

    Novità 2018

    Consolati, nello stesso set c'è il pinguono di Chewbacca (*) (*) aka "porg"
  11. poldo

    Novità 2018

    Infatti il tetto è largo 10 Slope: https://www.bricklink.com/v2/catalog/catalogitem.page?id=363#T=C
  12. poldo

    Novità 2018

    Mi sa di no...
  13. Pix, sei sicuro del link? Io non vedo nesun diorama del film... (c'erano grattacieli alti un metro...)
  14. poldo

    LEGO Fun Stuff

    Un video di inutile violenza gratuita. Vediamo quanto ci mette Mamma LEGO a fargli un paniere così in tribunale per aver accostato le LEGO a tutta questa violenza... (la stessa LEGO che per policy di immagine ci ha fatto perdere la sponsorizzazione delle caramelle Perfetti anni fa a Ballabio...)
×
×
  • Crea nuovo...