Jump to content

fonderiadigitale

Socio ItLUG
  • Posts

    21
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by fonderiadigitale

  1. In ogni caso e' presto per dirlo. i primi effetti si vedranno in mesi..
  2. magari mi sbaglio, ma questo e' il mio punto di vista attuale, apparte la sensazione, anche io, che le cose possano non mettersi bene. Al di la delle press release LEGO e delle interviste che sono mezze verita' (ovviamente) 1. Bricklink ovviamente perdera' quel ruolo indipendente di 'bilanciatore' del mercato LEGO. in effetti questo e' uno dei motivi dell'acquisizione, il controllo del mercato 2. LEGO cosi eredita un database enorme e, in maniera' piu importante, una base dati di come si muove il mercato LEGO sulla quale puo' fare ogni sorta di analisi. non credo sia un caso che in questo momento ci sia una posizione aperta come machine learning engineer in LEGO (qui) ma avrebbe senso che LEGO abbia tutto l'interesse a trarre profitto da quei dati. Se fossi un seller, mi farei qualche domanda. 3. LEGO ha interesse in stud.io e vista l'evoluzione di LDD, questo potrebbe o no, essere un bene o un male. difficile dirlo adesso.
  3. prima o poi, in un universo parallelo, quando imparero' a usare Fusion 360 per bene, questa e' una delle prime cose che mi disegnero'.
  4. una delle idee malate che mi era venuta era di usare uno di questi cosi, avvitandoli dentro a un brick technic con il buco per lo stud. in pratica hanno una sfera con la molla che puoi premere contro la parete laterale del binario. appena arrivano ti dico. l'idea e' simile a questa. chiaramente la vita senza testa, e il brick e' a livello del binario (1 plate sotto) per evitare di sbattere col carrello del treno
  5. si lo conoscevo, ma io non voglio fermare il treno. e caricare il treno mentre c'e' un carico (e' in corsa) va pensata bene.
  6. metti un dissipatore su quell'IC in mezzo se sta chiuso nel case di plastica:) o tieni sotto controllo la temperatura col crescere del carico. dubito che avrai problemi comunque.
  7. su un sistema live su cui passa piu di un treno non possiamo implementare il deep sleep, immagino. ok tiro fuori una cosa su cui vorrei lavorare da parecchio tempo, e prima o poi lo faro' (tempo permettendo, quindi mai...) Quello che sarebbe carino fare e' il pickup dai binari che carica un condensatore dal quale viene alimentato il motore e contemporaneamente (tramite un diodo per evitare il ritorno) caricare una batteria. non e' una cosa banale e va pensata bene. vorrei evitare il passthrough (ecco perche il diodo) serve: - alzare la corrente sul circuito da 9v a 11v o 12v - un bridge rectifier per normalizzare la corrente presa dal circuito - nel caso del condensatore, una batteria di supercaps (2.7 l'uno) in serie - dato che i supercap non sono come le batterie, man mano che scaricano il voltaggio diventa 0, serve un DC/DC converter per mantenere l'andamento del treno..lineare - un limitatore di corrente in carica sul cluster di supercaps. niente di trascendentale, il piu e' fare dei test. comunque non sono il primo ad averci pensato, per esempio questo e' un buon spunto: https://brickmodelrailroader.com/index.php/2017/03/20/supercapacitor-power-packs/
  8. Andando in deep sleep? La logica di stato di ogni device dovrebbe essere gestita da ogni client alla connessione e disconnessione. Che io sappia mosquitto (se usi quello, mqtt come protocollo non lo prevede) non lo implementa automaticamente. Sicuramente avere una rappresentazione json dello stato di ogni device quando interrogato (alias: richiesto esplicitamente e solo per debug) potrebbe essere utile in diagnostica. Ma a quel punto sarebbe importante avere uno schema json il quanto più possibile uniforme tra i Device Per la verità il broker ha una tabella di keepalive dove lo stato dei clienti viene mantenuto e in caso di disconnessione viene Attivato un meccanismo chiamato last will and testament (lwt) Che potresti usare per determinare i client Che 'spariscono'. Personalmente preferirei avere una lista esplicita più che implicita, per cui meglio sempre fare in modo che il cliente pubblichi il suo stato nel subtopic apposta.
  9. oltre a quello che e' gia stato detto da altri aggiungo anche e sopratutto come in questo evento, come tutti gli altri in passato, tutti e dico tutti si sono impegnati per far funzionare le cose e per aiutare gli altri espositori. ToscanaBricks e' ormai un gruppo maturo, grazie all'impegno sopratutto dei tre dell'ave maria (Nico/Gianluca/Fabio). Questo e' il motivo per cui nonostante io stia all'estero mi faccio 2000km per venire ai due principali eventi di toscanabricks: per ritrovare prima di un Lug, un gruppo di amici coesi e affiatati che fa delle gran belle cose. grazie a tutti e ci vediamo a Empoli!
  10. in questo caso non sarebbe corretto menzionarlo nel post iniziale? inoltre sono curioso di sapere: come hai risolto il problema del peso coi motori e sopratutto sulle curve?
  11. io non so in italia, ma qui in UK la porsche ha fluttuato in catene di supermercati vari con sconti dal 20 fino al 35 percento (tipo io l'ho presa al 32) puo' essere che, a livello globale, questo abbia contribuito.
  12. meco. complimenti davvero a entrambi. e sopratutto grazie per condividere le tecniche costruttive con noialtri
  13. dunque: 1. lo store e' grande ma non immenso come detto da alcuni. peraltro. le scale e il secondo piano del bigben levano un bel po di spazio al piano superiore. mi aspettavo fosse piu grande. 2. lo store e' cosi fatto: piano terra, build a minifig, tube sketch, vetrina con piccoli set, bigben, lester man (model), casse. 1st floor PAB wall, altri set compresi quelli piccoli e portachiavi ecc,e il mosaic maker. 3.il PAB e' una grossa delusione. stessi pezzi del westfield, dimensione pagagonabile anche. mi aspettavo un inventario nuovo e invece nulla. 4. all'apertura c'era una restrizione forte sul numero di set esclusivi, e non c'e' stato verso di prenderli extra. 5. in particolare le esclusive erano: A. Brand store B. Parrot C. London skyline (come nella foto del post precedente) e il 40234 (gallo). gli ultimi due saranno comunque disponibili piu avanti 6. scordatevi leicester man. a sensazione. hanno fatto casino con gli stock e sono dovuti uscire con 275 esemplari. oltretutto, nessun accessorio (l'ombrello per esempio ci doveva essere). l'unico pezzo unico e' il busto. l'unica maniera per averlo, anche al preopening event era con la scratch card. secondo me era piu onesto darlo ai primi 200 e fine. 7. i modelli sono fantastici, specie la mappa di londra appesa al muro e il bigben (che e' funzionante). merita una visita 8. questo store in particolare e' pensato piu che altro per i turisti. per dire, c'e' il servizio di delivery in hotel. se non siete mai stati a LSQ, passateci a mezzogiorno e sentitevi le campane
  14. Da segnalare che e' attiva un'offerta simile (sono libri DIGITALI, non cartacei) https://www.humblebundle.com/books/lego-book-bundle
  15. io credo che l'idea del brick con lo stud on top sta pian piano scemando. voglio dire che chi come me viene dagli anni 70-80-90 e ha l'imprinting di quel brick, forse un po per nostalgia e un po per affezzione, allora ti do ragione. le nuove generazioni sono cresciute su una base di pezzi molto piu variegata della nostra, e se guardi serie come ninjago, questo paradigma sta un po morendo. come sempre secondo me la verita' sta un po nel mezzo. in bocca al lupo a cristiano per lo sforzo e anche solo per questo tentativo di 'rottura' merita tutto il nostro supporto. my 2c.
  16. Gli store di londra aggiornano ogni settimana, ma dipende dal fatto che londra ha un bacino di master builder alto e vanno li a fare le macchinate e sbancano. La decisione sui pezzi viene fatta in un periodo più lungo, per cui settimanalmente è solo refill di stock. Sent from my A0001 using Tapatalk
  17. Quindi sarà facilmente cercabile su internet (indicizzato bene/SEO) e non servirà un login (come quello del forum) per consultarlo? Sent from my A0001 using Tapatalk
  18. il fatto e' che questo e' il classico scenario in cui il cane si morde la coda. mi spiego. normalmente (e come anche tu fai in un post piu sotto) il motivo per cui questi siti non vengono usati e' che non sono aggiornati. il fatto e' che e' uno sforzo contributivo e volontario il tenerli aggiornati, ma e' pur sempre una piattaforma unica e conosciuta nel mondo. se si crea un'altra piattaforma apposita solo per il territorio italiano, secondo me, oltre a reinventare la ruota si deincentiva l'uso delle altre e sopratutto, la piattaforma standard potrebbe essere utile a colleghi oltrealpe, cosi come noi abbiamo fatto in passato con gli store di monaco, londra ecc. Inoltre, spesso i pab non sono aggionati, e' vero, ma per esperienza diretta solo su un 30% di elementi negli store piu comuni/famosi. sta anche a noi tenerli aggiornati. mi rendo conto che questo non cambiera' una decisione che evidentemente e' gia stata presa, ma ci tenevo a dire la mia.
  19. iimmagino tu/qualcuno abbia gia fatto richiesta di aggiungere i nuovi store su http://wallofbricks.com/ e http://www.brickbuildr.com/index.php/all-stores/ giusto?
×
×
  • Create New...