Jump to content

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 05/30/2020 in all areas

  1. Sono 30 anni che volevo questa minifig! Quando avevo 10 anni fantasticavo di avere dei centauri, non so perché ma è sempre stata una delle minifig che più mi attirava avere, così come una creatura mitologica fra le mie preferite. Avevo persino messo il torso di una minifig sopra un cavallo e fingevo che la testa del cavallo non esistesse per ricreare lo stesso effetto... ma non era la stessa cosa. Oggi finalmente ho tra le mani una cosa che ho aspettato da almeno 30 anni se non di più. Probabilmente domani o anche stasera tornerò a tutti i miei problemi della mia vita adulta. Ma per qualche minuto fatemi essere felice.
  2. Io e Giuliano abbiamo parlato a lungo di questa questione e sono felice che finalmente abbia avuto oggi la voglia di inserire questo argomento che da quello che ho capito, parlando con lui, stava particolarmente a cuore. Il LEGO è inevitabilmente cambiato negli ultimi anni, davvero tanto. Ricordo 10 anni or sono quando montai per la prima volta un nuovo set dopo ben 20 anni di dark-age. Ero sbalordito da quello che si erano inventati... quel giorno ho pensato "che il sistema era davvero cambiato". Molti di noi della classe degli anni 70 / 80 non possono dimenticarsi di quanto fascino avevano le confezioni e le costruzioni LEGO così semplici ma al tempo stesso "così perfettamente riuscite nella loro apparente semplicità"! Poi dai primi anni 2000 i set hanno subito una evoluzione esponenziale. E continua a mutare anno dopo anno. Prendete banalmente i modulari "creator expert". Dal primo Cafè Corner (seppur sempre ricordato con grande ammirazione e fascino) agli ultimi modulari di oggi così rifiniti e dai dettagli raffinati. Io sono "rinato" in una era che ha un pochino subito il fascino dei dettagli e il mio modo di costruire in età adulta è principalmente nato con questi nuovi dogmi. Aggiunto a questo c'è da dire che spesso c'è anche un proprio spirito e una sorta di manifestarsi creativamente riflettendo le proprie esperienze e il proprio carattere. Mi sento una persona "ordinata" e sempre precisa in quasi tutto quello che fa e questo si riflette inevitabilmente nelle mie opere. Ogni volta che faccio qualcosa di nuovo cerco sempre di migliorarmi e alle volte mi soffermo per più giorni su un piccolo dettaglio che ai più può ritenersi insignificante ma che per me non lo è. Mi capiranno benissimo (senza fare nomi) gli altri costruttori frequentatori di questo forum a cosa mi riferisco... Tutto questa precisione porta inevitabilmente a fare opere che rasentano il modellismo come dice Giuliano, senza essere pretenziosi o credere di essere migliori di altri... Le mie opere non vogliono essere migliori di altre, semplicemente è il mio modo di costruire perchè mi rende felice fare delle cose, degli "oggetti", che poi mi piace osservare e contemplare. Allo stesso tempo però con tutta onestà, guardando dei vecchi set degli anni 80, così enormemente distanti da quello che si vede ora in giro, mi rendo conto che quelle opere erano così belle e ingegnose nella loro semplicità. Avevano quella sorta di "bellezza" che senti dentro ma non sai capire bene perchè, non lo sai spiegare a parole. Anche oggi si vedono realizzazioni apparentemente più semplici dello standard ma altrettanto belle che racchiudono il fascino LEGO, che solo i mattoncini sanno dare! Senza parlare di me, anche se ringrazio il mio ottimo amico @Giuliano per avermi citato, vorrei sapere anche io però cosa pensano gli altri afol riguardo a questo argomento. E' sempre bello confrontarsi su dei temi che non sempre vediamo scritti in giro ma di cui si discute spesso agli eventi. A voi la parola!
  3. Nuovo set esclusivo LEGO house, qui l'articolo di brickset
  4. Ciao, ringrazio Pix per il tag. Ci son vari punti di vista sull'argomento e alla fine la riposta corretta è dipende Penso che il modo di costruire, oltre alla tecniche di costruzione utilizzate, identifichi molto il creatore. Nulla vieta di fare MOC "LEGO Style", non è detto che non saranno belle... tutt'altro! Ormai da anni mi son orientato a costruire da modellista sia per i Treni che per il Castello/Pirati. Ad esempio per gli edifici medievali/pirateschi ho preso spunto da modelli in scala 1:72 e li ho riportati in LEGO. Se vedo i primi alberi che facevo anni e quelli di ora... non c'è paragone anche per la quantità di pezzi che ho a disposizione. Stesso discorso per i castelli, cerco di essere il più possibile attinente alla realtà ( nessuna torre attaccata sue due brick sospesa sul vuoto, nessun tetto blu.... ), ma son punti di vista. I pezzi a disposizione... altro discorso da affrontare. Secondo me i pezzi a disposizione determinano in maniera evidente l'esito di una moc... anche se non è detto che tanti pezzi = moc stupenda. Ho visto parecchi castelli che , insomma, mi lasciavano al quanto perplesso, castelli enormi che risultavano molto "basici". Credo che alla fine sia importante costruire COME e COSA ci piace di più... tutto il resto è noia.
  5. Interessante questo post. sono andato a cercare negli armadi e ho trovato due polo per i dieci anni di ItLUG e DUE magliette con il primo logo. Conservate benissimo. Ovviamente hanno per me un grande valore, soprattutto una maglietta, visto che è stata indossata per un solo evento, da mia moglie.
  6. Più che una MOC è un progetto di più persone. Il tutto è nato una notte di autunno 2019, io e un ex socio di ItLUG, RoscoPC, eravamo in mansarda, birra in mano e si discuteva del più e del meno. Come sapete Rosco è famoso in tutto il mondo per le sue macchine di Formula 1. A un certo punto gli lancio al sfida: “perché non facciamo le tue macchine in scala minifig?”… In quel momento non avevamo idea di cosa stesse per iniziare. Dopo circa 7 mesi, siamo arrivati alla creazione di 9 macchine di Formula 1 in scala 1:27, nel dettaglio: Tyrrell P34 Toleman-Hart TG184 March 751 Matra MS80 Eagle Weslake Mk1 Brabham BT52 Ferrari 312T McLaren MP4-4 Ma non ci siamo fermati qui: pubblicando durante la progettazione dei primi teaser sui vari Social, abbiamo notato un interesse da parte della comunità AFOL totalmente inaspettato. Così l’altra mia sfida: “perché non creiamo dei Set?”, detto…fatto. Coinvolgendo altre due persone (di cui un altro ex socio) abbiamo dato vita a una serie limitata di Set. Ogni macchina è stata riprodotta in una serie di 25 scatole, tutte numerate. Ogni scatola comprendeva i pezzi, gli adesivi e le istruzioni. Il lavoro più pesante è stato il recupero pezzi e la successiva divisione. Ecco qui la grafica delle scatole e delle istruzioni: Ecco alcune foto "LIVE" del tutto: Questo post non è stato fatto per pubblicizzare la vendita dei Set, anche perché tutte e le 200 scatole prodotte sono andate sold-out in 9gg, nemmeno per parlare del lato economico. Questo post è stato fatto per avvisare della pericolosità di condividere una birra con uno o più AFOL. Poi nascono queste idee… Intanto la progettazione va avanti... Brabham BT46B
  7. Pensate voi: ho trovato polemiche a riguardo persino in un gruppo Facebook di Cosplayer. Non riporto la discussione perché il gruppo è privato. Qualcuno ha collegato il nuovo set con un "dettaglio" esposto nel diorama comunitario nel 2015 a Lucca, durante il LC&G. Roba da matti.
  8. Spero di non aprire una discussione, dopo tanti anni di assenza, non degeneri Guardando le creazioni di alcuni appassionati ed "esperti costruttori" diventa difficile considerarli semplici "giochi LEGO" Faccio riferimento alle immagini allegate, una delle quali è il famoso chalet di @sdrnet Non se la prenderà perchè avevo già anticipato a lui questo mio post. Questo tipo di costruzioni sono così ricche di dettagli e di ingegno, che mi sembra più giusto parlare di modellismo vero e proprio, confrontato con un modellino di abitazione (la prima immagine) si capisce cosa intendo. La terza immagine, per me è più una costruzione in stile LEGO puro, con grande spazio alla fantasia, semplice ma essenziale e giocabile, la quarta immagine (rubata all'amico @salvobrick) è un buon compromesso tra il modellismo e il "gioco LEGO" Detto questo vorrei aprire una discussione se è ragionevole arrivare a questo tipo di dettaglio (modellismo), oppure preferire linee più classiche e semplici (il gioco) Il mio pensiero è che questa ricerca del dettaglio sempre più raffinato, porta a costruzioni complesse, delicate e ....... costose. Purtroppo alcuni set LEGO vanno in questa direzione e non solo gli edifici. Questo porta alla produzione di elementi sempre più complessi e variegati, fino ad arrivare a pezzi che hanno un solo modo per utilizzarli o quasi. Non nascondo che il mio pensiero e dettato anche dalla consapevolezza di non essere in grado di creare MOC sofisticate. E se tornerò a costruire saranno MOC in stile "LEGO gioco" Grazie di aver letto fino a qui!
  9. un altro paio di realizzazioni in tema neo classic space
  10. Vi do la mia opinione da costruttore "simile" come stile/intenzioni a @sdrnet: anche io cerco di inserire più dettagli possibile, spesso che vedo solo io che so dove sono, ma a me piace provare a stupire facendo pensare a chi guarda la MOC "ma sono davvero LEGO" o "sono incollati". Io adoro le costruzioni che mi stupiscono in questo senso quando le guardo, e ispirandomi a queste, cerco sempre di trovare utilizzi "complicati" per i vari pezzi, cercando anche di usare soluzioni nuove. Questo, come ha detto @Giuliano porta ad avere MOC complesse, costose, ma, soprattutto nel mio caso, FRAGILI I miei amici di Genova @pivan, @Iry e @Vitriol ormai conoscono la mia tecnica principale: l'appoggio Io spesso per realizzare un particolare come piace a me non connetto nemmeno i pezzi, quando ho "scoperto" questa possibilità osservando MOC in giro per eventi o in rete, ho cambiato molto il mio modo di concepire una MOC. Spesso mi piace creare cascate di pezzi, o pezzi che sembrano volare, appunto per creare un effetto insolito rispetto al Sistema di incastro classico. Ovviamente è il mio gusto personale. Quindi credo che ognuno debba seguire quello che può fare o che più gli piace, ci sono così tante possibilità di scale, stili e pezzi da usare che ne vedremo sempre di nuove, nessuno è meglio o peggio, è come parlare di gusti artistici o musicali. Tutti credo siamo sempre affascinati dai set anni 80, semplici, con pochi pezzi, io penso sia perchè li vediamo ancora come li vedevamo da bambini, sia perchè lo stile LEGO classico, tipo case col retro aperto, macchine e camion larghi 4 stud, è sempre bello da vedere. Non credo proprio che nessuno dovrebbe pensare della propria MOC che "non vada la pena che sia esposta", se l'hai fatta e ti piace, è giusto condividerla, ci sarà chi la adora e chi la considererà una cagata...è così per tutto. Quindi, semplicemente penso siano tutti stili di costruzione, se consideriamo lo "scale modeling" tipo camion di Dennis o navi di Konajra siamo sicuramente più verso il modellismo statico, ma è sempre un'espressione del LEGO. E questo poi è uno dei suoi punti di forza: puoi fare un castello con 4 pezzi o con 4.000, e sarà sempre bello a suo modo.
  11. Spoiler Alert! Commento lungo. A mio avviso sbagliando. Spiego perchè. Quella donazione, fatta una settimana dopo i fatti di Minneapolis e un giorno dopo (3 giugno alle ore 18:29 è il time-stamp del post su Facebook, questo invece il video del 2 giugno postato su Twitter dal giornalista Steven Fabian e che mostra lo sfacelo del LEGO Store), costituisce un precedente, un precedente per il fatto che TLG sia pronta a schierarsi (in questo caso) a favore di una "causa", causa assolutamente legittima, sia chiaro (e che ovviamente condivido). Questa presa di posizione però, porta conseguenze. Una prima conseguenza è che qualcuno ha iniziato a farsi domande sul perché/quando si scenderà in campo (non tanto nei confronti diretti di TLG ma in generale a tutti noi del mondi civilizzato ed occidentale) per la questione di Hong Kong, ovvero quando ci si muoverà a sostegno della comunità di Hong Kong e contro la nuova legge sulla sicurezza nazionale. Temo però che Hong Kong sia/possa essere una questione di conflitto di interessi per TLG: la Cina è la nuova "Mecca", e se si vuole dare il proprio "morso" alla "Mecca", si devono fare i conti con il governo cinese... e se si ha bisogno di trattare con il governo cinese, dalla questione di Hong Kong tocca starne fuori. Schierarsi dalla parte giusta in una questione sociale negli Stati Uniti è facile (doveroso e dovuto, sia chiaro e lo ripeterò a vita), schierarsi contro il governo del Paese dove si ha un mercato in crescita a due cifre, dove si è investito molto capitale per costruire un impianto di produzione e aprire centinaia di negozi per difendere gli interessi e i diritti di una singola comunità e di una minoranza, è viceversa e potenzialmente controproducente, dal momento che in Cina nessuna multinazionale "occidentale" può fare nulla senza... "passare" per il governo. Sarebbe (stato) giusto oltre che doveroso, ma controproducente. Prendere le parti dei cittadini afroamericani negli Stati Uniti è stato un atto giusto e doveroso, così come i 4 milioni di dollari stanziati sono un gesto generoso. Stare dalla parte dei cittadini di Hong Kong sarebbe (stato) un atto altrettanto giusto e giusto e dimostrerebbe (avrebbe dimostrato) le "palle" che ogni membro del mondo civile e democratico dovrebbe (avrebbe dovuto) mostrare di fronte a governi e dittature che mettono i diritti umani sotto la suola delle loro scarpe. Altrimenti, se si agisce solo sulla base di fare i soldi, è meglio non schierarsi dalla parte di nessuno e non entrare in nessuna delle "bombe sociali" che purtroppo in giro per il mondo non mancano. Viceversa, se ci si vuole schierare, lo si fa sempre, per tutte le (buone e giuste) cause. E' "suonato" poi un po' ipocrita fare una donazione e "schierarsi" il 3 giugno quando il giorno prima è stata inviata dal LEGO Shop At Home Affiliate Team una mail a tutti gli affiliati LEGO Shop d'America (coloro che monetizzano con gli acquisti su LEGO Shop partendo dai propri canali YouTube, pagine Facebook, Blog etc) di non "sponsorizzare" una serie di set LEGO City (e non solo) a tema Polizia e Vigili del Fuoco (ma anche il nuovo Architecture della White House e il negozio di ciambelle/Donut, ciambelle che si sa, nell'immaginario collettivo sono legate a doppia mandata ai poliziotti), notizia che si trova in rete o su Twitter. Certo, come sempre, la popolazione di analfabeti funzionali ha colpito ancora e ha colpito duro, e la richiesta di non sponsorizzare quei set è diventata "LEGO toglie i set della Polizia dagli scaffali", costringendo TLG a postare un comunicato ufficiale, ma questo è ormai un qualcosa al quale ahimè siamo ormai abituati a veder accadere.
  12. Non ho avuto modo di leggere tutti i messaggi ma voglio ugualmente rispondere direttamente alla domanda del topic. Personalmente provengo dal mondo del modellismo statico di plastica o legno che sia nonché kit o opere di fantasia...amo insomma creare. Tralasciando che per ovvi motivi ho dovuto abbandonare un po’ questo mia altra passione da quando ho iniziato a cimentarmi nella realizzazione di moc le ho sempre trattate come opere da modellismo per cui il dettaglio è molto importante per me. Chi ha visto le poche cose che ho fatto ha potuto osservare moc relativamente piccole ma che denotano questo mio altro lato. D’altronde la grande disponibilità di pezzi oggi ci porta inevitabilmente a moc che sono più virtuosismi da modellismo ma contestualmente la realizzazione di moc in old style non sarebbero da meno (e non sfigurerebbero assolutamente in nessun evento). Tutto relativo a noi builder ma oramai il limite del modellismo è stato valicato (basta vedere anche i set ufficiali LEGO che strada hanno preso )
  13. Ciao a tutti, senza dubbio il trend è quello di MOC sempre più complesse, a volte anche troppo estreme (alcune opere che vedo sono esercizi di stile tali che se non parli sottovoce crollano ). detto questo io propendo decisamente verso il dettaglio modellistico calato in LEGO, per capirci i miei lavori voglio essere per quanto possibile in scala con le minifigures, che poi devono popolarli, quindi in proporzione i diorami sono enormi, complessi e purtroppo dispendiosissimi.. ovviamente lo faccio perché mi piace così, specialmente per le opere su Roma antica.. non mi divertirei in altro modo, anche se devo dire che ultimamente, complice il lock down, ho apprezzato il progettare tramite stud.io in scale diverse, e probabilmente mi cimenterò anche nella realizzazione di alcuni di questi progetti. Ringrazio @AirMauro per la stima, purtroppo non penso accadrà mai una produzione come lui vorrebbe (ed anche io ovviamente).
  14. Sono sincero.... io vorrei che LEGO producesse le opere di @Praetorian con incluso ogni volta un centinaio di minifigs, e senza superare il costo di 0,01€ al pezzo... Questo è come vedo il LEGO oggi, orde di minifigs e dettagli. Ma se devo guardare a giocosità e creatività, i set anni 80 continuano a sembrarmi un secolo avanti, soprattuto per il fatto che potevi trasformarli facilmente e fonderli per fare qualcos'altro che ben si inseriva nel family feeling di quei set. Oggi purtroppo molti set, per la svariata moltitudine di colori e tipologia di pezzi, sono difficilmente riutilizzabili in altri contesti, senza avere una buona LEGO room alle spalle. La tendenza modellistica è comunque un fatto accertato, devo dire che però ci sono molti AFOLS che vanno oltre il modellismo, creando davvero opere artistiche. Onestamente io apprezzo tutto, ma prediligo chi mette al centro o la giocosità LEGO e minifigs o l'arte, mentre il modellismo fine a se stesso lo rispetto, ma non mi accende. Mi piacciono i diorami sia anni 80, che evoluzione degli stessi, ma che ne mantengono la giocosità con scenette, e la sensazione che il diorama sia vivo. Certo devo però ammettere che il dettaglio di un rumors, che tanto ha fatto parlare questo forum di recente, ritraente un oggetto meccanico, capace di muoversi su linee longitudinali parallele, se alimentato attraverso elettroni, che porta il nome di un animale famoso anche per magliette in tinta unita, ma anche borse, scarpe e cinture...pur essendo oggetto estremamente in linea con la moda "modellista"... mi fa impazzire e ne comprerò una marea...e se questo succederà anche ad altri mi chiedo che ulteriore evoluzione avrà in senso modellistico, la stessa produzione LEGO.
  15. Riguardo alla pandemia, e relativo lavoro da casa, mi ero ripromesso di usare un pò di tempo per il forum, ma poi mia figlia è risultata positiva, molti la conoscono, e li rassicuro adesso sta bene. Però ho passato 50 giorni in isolamento e lei reclusa in camera. Ma questo isolamento mi ha fatto apprezzare ancora di più il contatto con le persone, anche solo con una chat o un forum
  16. Cosa dire... Prima di tutto uno spritz...anzi, dipende, come lo fanno il moscow mule qui? Da dove parto... Sul fatto della reputazione, sono d'accordo con @AirMauro, come già detto da @Fabbbbbricks il Forum non ha una grande mole di accessi, quindi non vedo il motivo della reputazione. La accetto (si può fare diversamente?), ma come discusso con più persone in privato, ai più e parso come "un altro modo per uccidere gli ultimi che scrivono". Ho sempre pensato che il Forum di ItLUG veniva (e viene) prima di altro, tant'è che quando vedo qualcosa di interessante, lo posto prima qui sul Forum che da altre parti (chat di Whatsapp, Social, ecc...che quest’ultimi risulterebbero i primi a ragion di logica a livello di velocità di condivisione, invece per me arrivano per ultimi). Poi c’è chi come @Shintaku e @Laz che hanno i loro canali, vedi @Laz con il suo sito oldbricks, @Shintaku con il suo canale su Facebook. Ma perché non condividere qui certe news o certe riflessioni con il resto dei Soci? È vero, ognuno può battere i pugni e dire "io pubblico e posto dove voglio o dove mi conviene", ma trovo una pecca che uno come @Laz (uno dei massimi esperti sulla storia di TLG) non pubblichi un suo articolo qui, o una sua news. E devo dire che non è una riflessione solo mia, ma già con altri Soci ci siamo accorti che condivide più "lontano" da qui, che...qui. Vedi tipo news della chiusura dell'LOPLET, anche @carlo.fadel non sapeva se averla già letta qui o sulla bacheca Facebook di @Laz. E' vero @Shintaku, in tempi di pandemia non hai intasato Facebook, però (e spero di sbagliarmi), nessuna tua riflessione del tuo canale è mai stata replicata qui. Forse perché non interessante, forse perché non avevi voglia o forse perché, semplicemente, "ho il mio canale". Visto che sei permaloso, questo non è un attacco, è solo il risultato di una osservazione analitica. Ripeto, ognuno condivide e diffonde News sui canali che vuole, ma per questa Associazione il cui fine è anche "la finalità di promuovere la passione per le costruzioni LEGO® favorendo lo scambio di informazioni ed esperienze tra gli appassionati, anche attraverso risorse online, eventi e media", questo Forum è la sua arma primaria per raggiungere questo scopo. E trovo strano che due membri del CD non lo usino, anzi, prediligano altre piattaforme. Ripeto, ognuno fa ciò che vuole, ma per le sue azioni varrà giudicato, si dice così no? Anche perché ad oggi giorno, la maggior parte degli AFOL ha età sopra i 30 anni? 35? ed è statisticamente provato che Facebook perde molti "clienti" proprio con quell’età, sarà perché non sono più giovani, o per altro. Per di più certe news le segui solo se sei amico di, oppure se segui quel canale che parla di, invece qui, è il FORUM di ItLUG. Scusa, una Weisse...artigianali cosa hai? @Fabbbbbricks più volte ha detto apertamente che la gente la allontaniamo io, @AirMauro, @GianCann con i nostri pipponi e polemiche. Magari è vero, pero ricordo molto bene durante l'ultimo Lecco, durante un pranzo con la vecchia guardia di ItLUG (@sdrnet, @Giuliano, @dabol_t, @Dario3643, e altri che non ricordo e me ne scuso), alzatomi dal tavolo ci ho messo 25min per uscire, perché ad ogni passo si presentava qualcuno e mi diceva "ah ma tu sei Pix? ho seguito il tuo consiglio su, belli i tuoi post su, belle le news su, piacere di conoscerti, ecc". A memoria mi ricordo @carlo.fadel, se non sbaglio @Wolfolo, e poi altri, perdonatemi se non vi ricordo tutti, ma eravate tutti maschi . Tant’è che il gruppo del pranzo mi ha abbandonato perché non mi muovevo. Allora la verità dove sta? di qui o di la? o nel mezzo? probabilmente nel mezzo. Vedi anche il post di @Ceis, finalmente qualcuno che scrive ciò che fa trasparire questo Forum (oppure no? Chissà), perché poi ha ragione @Fabbbbbricks, se ci lamentiamo in tre, ma le stesse cose le pensano in 20 ma se le tengono per loro, saremo sempre in tre. @AirMauro quelle patatine erano mie... Ricordo una cosa, per cronaca non per polemica: molti ex-soci seguivano sia sul Forum vecchio che sul nuovo delle sezioni che davano un valore aggiunto. Qualcuno ha chiesto (sbagliando) la rimozione di tutti i suoi post, altri no. Se anche gli ultimi che scrivono se ne andranno e chiederanno la cancellazione (che è un loro diritto) di tutti i loro interventi (sbagliando), di questo Forum rimarranno solo i post annuali di @chmar su Lecco. Ma sto pretzel di chi è? ... Per la gioia di @Fabbbbbricks per un po’ di giorni sarò suo vicino di casa ai cantieri SanLorenzo per lavoro, quindi avrò poco tempo per rendere pesante questo Forum. Ci vediamo nella provincia di Viareggio...ah no, Lucca. Detto questo...lunga vita a ItLUG!
  17. Se è tutto falcoltativo, perché compilando tutto tranne 2 campi risulto sempre al 50%? Non è importante, ma lo trovo un po' fastidioso che sia sempre lì a ricordarmelo in ogni pagina, anche qui mentre scrivo.
  18. La linea education e prima Dacta si è sempre contraddistinta per prezzi alti. A volte giustificati devo dire, per componenti speciali ecc. Altre un pò meno. Non fosse per i prezzi, comunque è una linea che ha sempre sfornato delle vere e proprie gemme, anche dal punto di vista collezionistico. Tornando alle novità, non se aver notato la chiglia del 71705, sia per la fattura di chiglia e scafo, che per la scelta fatta per le ancore. Trovo il tutto innovativo per il design LEGO Mi preme sottolineare come non abbiano usato pezzi unici juniorizzati, ne per la testa del drago, ne per lo scafo. Secondo me merita attenzione
  19. E non è nemmeno la prima volta https://brickset.com/sets/2011-2/LEGO-Duck
  20. Sinceramente ha lasciato perplesso anche a me, nel senso che mi sarei aspettato un contesto italiano per una macchina italiana e con una certa tradizione, idem non vorrei che il video di presentazione della statua della libertà fosse affidato a figuranti cinesi, o per dire mi aspetterei che i set speciali per le varie festività cinesi vedessero figuranti cinesi che ne sottolineassero tradizione ecc. Però poi bisogna vedere a cosa punta il video. Onestamente ho molto apprezzato l'ideas dei pirati, per il messaggio che c'è dietro, molto contestualizzato a quel progetto. Qui mi sembra solo ricerca/conquista di nuovi mercati, che per carità, ha un senso dal punto di vista del marketing. Detto ciò, non l'avrei comprata nemmeno se la contestualizzavano con figuranti italiani. Peccato, dal mio punto di vista, altra occasione persa. Sicuramente ne venderanno comunque tante.
  21. Nel frattempo io sono qui a cercare di tirar fuori qualche idea sensata dalla mia testa con varie cassette portaminuteria e sopra il letto e costruendo su 27cm quadrati di spazio libero sulla scrivania. Le cassette portaminuteria vanno impilate l'una sull'altra e messe ai piedi del letto lasciando lo spazio necessario ad aprire le ante dell'armadio. Ma almeno adesso rispetto al passato riesco ad aprire la finestra.
  22. Complimenti. Dall'idea al prodotto finito, mi sembra un risultato eccellente. Perché solo 25 serie, e non di piu (50 o 100)? Sono convinto che non avreste avuto problemi a piazzare 50 o 100 serie, preservando comunque l'idea di un prodotto esclusivo. Per curiosità, quanto è costata all'AFOL la serie completa? Lasciami fare un unico appunto a questo interessante progetto; Diamine! Mancano proprio le minifigure dei piloti! Sarebbero state la ciliegina sulla torta, sia per sottolineare la scala del veicolo, sia per completezza del prodotto. Quando hai tempo, puoi pubblicare qualche foto di dettaglio di una di queste macchine? Pensate di condividere (gratuitamente) le istruzioni digitali di almeno un modello? Se la difficoltà è reperire i pezzi per realizzare l'intera serie, avete valutato l'opzione di vendere un box contenente solo le istruzioni e il set di adesivi, lasciando all'AFOL il compito di recuperare i pezzi?
  23. dimenticavo un piccolo dettaglio, il modulo posteriore è intercambiabile
  24. Beh, per migliorare devi sempre confrontarti con quelli più bravi di te, in tutti i campi, senza “paura” di mostrare quello che sai fare
  25. Ciao a tutti! Leggo con un sorriso quello che scrivete perché mi ritrovo in quasi tutto, il che è un bene perché sapere che qualcuno capisce la mia malattia è decisamente confortante! A differenza dell’approccio di @sdrnet, la mia LEGO room è decisamente più confusa... (vedi foto) sarà per avere un angolo di mansarda privato con accesso vietato a moglie (una santa che fa finta di non vedere quello che arriva nella LEGO room) e figli (per ora troppo piccoli per capire, poi se vorranno saranno solo dei bimbi fortunati) e dedicato ai LEGO in cui la mia indole di disordinato cronico si esibisce ai massimi livelli sprezzante della polvere... ma per me oggi LEGO vuol dire quasi modellismo... io adoro il dettaglio e passare dal mio ultimo set da adolescente (8880) ai modulari scoperti due anni fa è stato amore a prima vista! E i miei progetti vanno in questa direzione (foto 2-3). Poi vedo i set 80-90 che non ho mai avuto ed ho un’ammirazione infinita per quell’epoca ma siamo nel 2020 e credo che sia più che giusto che ci sia stata una evoluzione anche nei set LEGO
  26. buongiorno a tutti, leggo questa discussione e mi trovo a poter dare un contributo da "outsider". frequento il forum da un paio d'anni, ho appena rinnovato la mia tessera per cui ho poco più di un anno di "anzianità" da socio. da quando ho iniziato a leggere il forum ho sempre trovato contenuti estremamente interessanti soprattutto da neofita e da appassionato di ritorno dopo quasi due decenni di abbandono del mondo LEGO. Per come mi sono approcciato al forum, e forse per attitudine personale, ho sempre letto i vostri nomi come monumenti di questo mondo e ho sempre ritenuto superfluo un mio intervento... forse sbagliando, anzi, sicuramente... ho provato a mostrarvi qualche mia creazione, è stato bellissimo ricevere vostri consigli e suggerimenti. Forse, parlo per me, mi è mancata l'uscita dal virtuale, non conosco nessuno di voi fisicamente. sono passato a lecco lo scorso anno, ma con moglie incinta e figlio piccolo è stata una visita mordi e fuggi... è proprio questo il punto secondo me... ognuno di noi ha una vita, sempre più frenetica e piena d'impegni lavorativi. Chi di voi ha un'attività in proprio come me non conta nemmeno le ore che passa fuori di casa e spesso ci si deve dedicare al lavoro anche a casa e nei weekend. per non parlare di quando ci sono i figli, leggendo mi sembra di capire che più o meno siamo tutti sulla stessa barca. Io ho un maschietto di 1 anno e 7 mesi e una bimba di poco meno di 2 mesi, immaginate quanto sia il tempo per maneggiare LEGO... da quando è nata la bimba ho dedicato 0 minuti al LEGO purtroppo... La lettura del forum invece per me è sempre stata un piacevole passatempo e vi assicuro che non ho mai fatto passare un giorno senza leggere i nuovi contenuti. Proverò personalmente a scrivere qualcosa oltre che a leggere... e che la prima occasione in cui sarà possibile conoscervi fisicamente sarà uno stimolo per portarmi ancora più dentro l'associazione. buona giornata a tutti! giuseppe
  27. Siccome per come sta andando quest anno dubito di riuscire a presentarle al pubblico, vi anticipo un teaser del mio prossimo lavoro. Sinceramente non saprei definire il tema, non so neanche se ne abbiano uno preciso nella fantascienza, ma ho tentato di fare qualcosa di più o meno realistico (niente astronavi strafighe dei videogiochi), qualcosa di piuttosto vicino alla tecnologia moderna. Mancano i supporti che sto ancora cercando di capire come farli, inoltre ogni tanto sposto un modulo da una parte all'altra dell'astronave in base a come mi aggrada nel momento in cui le riguardo. Non sono ancora complete, io starei anche aspettando che riapra il bricks&pieces per depredarlo (tipo i pannelli solari voglio farli con quelli della ISS... che è esaurita altrimenti ne prendevo un'altra per far sfuso). PS: scusate per il casino, ma questa è la mia area di lavoro dove sostanzialmente costruisco le mie MOC finché ci stanno... poi passo al pavimento.
  28. Buongiorno a tutti, mi avete citato, ed eccomi qui. Per mille ragioni lunghe da spiegare seguo meno il forum, a volte scorro qualche post, a volte no. Ma lo faccio per tutti i social, a partire da Facebook che è troppo dispendioso in tempo. Forse la passione per i LEGO mi è un pò calata, anche se guardo con nostalgia e rammarico i numerosi set che ho da montare, e la mole di sfuso da utilizzare. Riguardo al forum, ricordo che sono stato uno dei primi moderatori, ne ho visto la nascita. Basta leggere la storia di ItLUG. Sono mesi se non anni che mi riprometto di essere più attivo, ma poi vince la pigrizia. Il forum è cresciuto molto, è vero ci sono sempre polemiche e ci sono sempre state, anche feroci. Ma ritengo che il rispetto personale non sia mai messo in discussione. Certo @Pix è un provocatore, ma gli voglio bene. @AirMauro scrive pipponi, ma li leggo a rate. @GianCann è sempre prolisso, ma l'ho sempre rispettato. Riguardo la "reputazione" sono sempre stato per una moderazione "rigida" lo sapete, ma per il mio carattere "accomodante" non posso fare il moderatore . Riguardo a contribuire di più per il forum, ritengo che sia sempre più difficile, i canali per discutere o pubblicare contributi sono sempre più numerosi. Ma il forum resiste e questo è un bene. Vi abbraccio tutti e mi riprometto di essere più attivo. Ho un paio di post "provocatori" da avviare. eh, eh, eh
  29. ci sono stati molti cambiamenti sicuramente anche io stesso lo seguo ormai raramente ,ma non perché non me ne freghi più niente dei LEGO e di voi ,costruisco sempre le mie cagate polemiche ,penso sia un fattore generazionale ,sono sempre stato poco prolifico nei messaggi ,sono le moc a parlare ,e con l'eta che avanza sono diventato ancora più ombroso!!!!!! l'ultimo Ballabio rimarra per sempre nel mio cuore ,e non penso ci sia stato un evento pari a quello negli ultimi anni ,grazie @Pix
  30. Abbiate pazienza, tra qualche giorno sparirà.
  31. Ciao @AirMauro, ciao a tutti! Per come la vedo io, sarei per una maggiore libertà. Personalmente trovo troppo estrema la moderazione allo stato attuale. È già qualche anno, a causa di ciò, che mi viene il dubbio se rinnovare la tessera o no. In tutta onestà, al momento l'ho sempre rinnovata perchè mi fa comodo partecipare al BULK e perchè comunque il forum è ricco di contenuti interessanti. Inoltre quando avevo più tempo a disposizione ho partecipato a qualche evento locale come espositore. In generale leggo molto e scrivo poco, sia qui che da altre parti, ma perchè son fatto così io. Ho sempre trovato molto interessanti soprattutto gli interventi di @GianCann , @AirMauro , @Pix e @Laz , giusto per fare qualche nome. E mi è dispiaciuto molto vedere l'uscita di @GianCann dai soci in quanto per me era una delle persone chiave di ItLUG. Ma spero continui a scrivere lo stesso sul forum. Sono dell'idea che i LEGO siano una bellissima passione, l'hobby più bello del mondo, ma rimane pur sempre un giocattolo, quindi mi vien da ridere a leggere discorsi seri su "rispetto verso TLG", "regole dettate da TLG" o robe simili. È una azienda, e noi per lei siamo clienti. Non è una divinità che noi dobbiamo venerare a tutti i costi. E tra le varie cose questa azienda, a mio parere, ha abbassato notevolmente la qualità dei materiali dei suoi prodotti, paragonati con quelli che produceva negli anni 80-90, ma questo è un altro discorso. Detto ciò, spero in più flessibilità e tolleranza, probabilmente incentiverebbero la partecipazione di più persone alla vita del forum. Pace e benessere a tutti!
  32. E infatti anche se apprezzo molto la comparsa degli education nello store, sinceramente mi abbattono i prezzi che vedo. Certi set veramente vorrei prenderli ma il rapporto costo al pezzo è veramente fuori da ogni immaginazione, l'unico education che ho è un kit pneumatic che ho preso da un russo su BrickLink e mi sono pentito di non averne presi 4 ma non mi fidavo, un mese dopo costavano il doppio e ne aveva 120... Poi vado a comprare la batteria ricaricabile per EV3 e anche l'alimentatore ufficiale, ma questa è una mia fissazione masochista e ci posso fare ben poco. Invece spero di vedere sempre più roba sullo shop, a quando le polybag?
  33. Mah, se discuti civilmente senza essere permaloso non rischi la reputazione. E io frequento anche poco il forum perché solitamente non trovo niente di interessante, faccio un giro su "le nostre MOC" a spargere like, consulto le sezioni tecniche, poi ogni tanto esce il topic delle novità e ci do un'occhiata e magari ne discuto. E mi appassiona in particolar modo quando @AirMauro ha qualcosa da ridire.
  34. Allora, punto primo ho iniziato con l'album delle minifigures da un paio di settimane, ma causa pandemia hai visto qualche altro genere di contenuto da parte mia su qualsiasi social? Direi di no. Stavo per postare un intervento, ma dirai che l'ho fatto apposta. Per il resto, sicuramente ad un utente attento come te non sarà sfuggito che avevo raccolto il numero richiesto di persone per le Afolympics prima di tutto questo macello, e stavo partendo con la ricerca della location, cosa che ora non si può più fare.
  35. A proposito di curiosità, vorrei chiedere a @GianCann (visto che è l'utente più prolifico e con più mi piace) e a tutti quelli che frequentano il bar, come vedono il nostro forum, e se toccasse a loro se lo gestirebbero diversamente, se vorrebbero più utenti o solo utenti di qualità. Gestire un forum è un lavoraccio, non è semplice, specie se ci sono opinioni diverse, ma soprattutto è impegnativo nei casi in cui si lascia ampio spazio e libertà agli utenti, perchè si avrà un grande affollamento ma anche dissing, e qualche flame. E' il prezzo della libertà del resto, lo vediamo in democrazia tutti i giorni, se lasci spazio a tutti, devi accettarne anche i comportamenti. Viceversa se punti a una società ariana, o conformista, i diversi li devi lasciare fuori. Personalmente io vorrei più libertà sui post come Eurobricks che chiude un occhio, e spesso anche due su leaks e quant'altro perchè fondamentalmente è concentrato sul divertimento degli afols e più ce ne sono, meglio è. E' vero che rispetto al nostro è molto disordinato. Spesso il quoting è discutibile. Alcune discussioni sono vere e proprie chat.... però alla fine per una passione dopo lavoro è divertente così. Insomma non è una professione. Eurobricks sarebbe perfetto con un moderatore per l'ordine e la grafica come Fabio IL CD attuale ora ha inserito, il sistema a punti che punisce chi sbaglia sul forum, chi si comporta male. Sono rimasto colpito da questa scelta perchè a parte @Laz e @Fabbbbbricks che si prodigano per il forum, la maggioranza non è granchè attiva sul forum e i loro interventi sono rari. Quindi mi chiedo quale ratio li abbia guidati in questa scelta. Quale urgenza li abbia portati a legiferare, senza consultarsi comunque prima con gli utilizzatori del forum. Addirittura perdonatemi, ma trovo "ridicola" la posizione di @Shintaku che tanto ha scritto sul forum per farsi eleggere, promettendo mari e monti, per poi eclissarsi e dare ragione, a chi sosteneva che cercasse solo visibilità. Qual'è il contributo di Jody in questo momento di pandemia, senza eventi a ItLUG? Postare contenuti anche interessanti ovunque tranne che sul forum di ItLUG, insomma una storia tutta italiana, votate per me, votate per il cambiamento, si siedono sulla poltrona e spariscono...(Jody ci conosciamo da tanti anni e posso permettermi di esprimere la mia delusione dopo tutto quello che hai promesso e sinora non mantenuto) Il postatore per eccellenza di ItLUG, per contributi, topic, post ecc. @GianCann è un giorno si, e uno no rieditato, spostato, messo alla porta (in alcune sezioni) perchè non più socio (non vi può accedere in certe sezioni, quindi lo spostamento lo mette alla porta...). Lo segue a ruota @Pix che a volte scrive un pò troppo provocatoriamente, ma che passa il suo tempo libero postando su ItLUG per gli altri AFOLS (moc, arredamento, ecc.). Forse siamo nel sottosopra, oggi chi posta rischia la REPUTATION, e chi invece non si fa mai vedere sul forum ce l'ha immacolata... e allora serve il forum? E attenzione, specifico, non è un obbligo essere socio e parlare di LEGO con gli altri appassionati, ma se si è soci di ItLUG, e sui social si parla di LEGO con gli altri AFOLS, e non lo si fa sul forum di ItLUG, quantomeno una riflessione sul senso di essere socio di ItLUG la si dovrebbe fare, se non hai voglia di condividere con gli altri ItLuggers, ma lo fai sui tuoi profili social...forse non ti piacciono gli ItLugger? Attenzione, non ho postato questo post, in altre sezioni più consone, perchè non vedo soluzione, se la gente non sente di condividere con gli altri soci la propria passione, neanche in un momento di pandemia, bloccati in casa, non li si può certo obbligare, però al Bar due chiacchiere in libertà sull'argomento penso che si possano democraticamente fare, pur sapendo che non cambierà nulla. E senza dar troppo lavoro al moderatore in caso nascesse qualche piccolo flame in zone troppo visibili del nostro forum. Cito ora persone la cui opinione mi piacerebbe sentire (oltre ai già taggati) perchè assidui frequentatori del forum, giusto per indirizzarli a questo argomento nella sottosezione del bar: @sdrnet @Frank4bricks @Wolfolo @Ceis @Andrea Como @carlo.fadel @cvianini @gabrisermig @vecchio mattone @vedosololeg0 @Arrow @sancho375 Naturalmente non siete obbligati a dirmi la vostra o a farvi un aperitivo qui al bar con me. Ma ripeto sarei curioso di conoscere l'opinione di chiunque anche dei più silenziosi. PS: @SanMa taggo anche te perchè mi è arrivata ora una tua notifica sull'argomento leak... Barista per me un pro secco grazie...
  36. Posso dire una cosa? Da esterno ma attento osservatore del forum...... Ma che 2 grossissime scatole!!!!!!!!!! State tutti passando dalla parte del torto agli occhi di tantissimi di noi...... Sia chi persegue una linea chi l'altra.....
  37. Bravissimi! Avete fatto un lavoro egregio... d'altronde quando si mettono insieme diversi talenti non può che uscire fuori un prodotto di alta qualità. Complimenti per tutto l'impegno e per la sua riuscita! Non potendo permettermi tutto mi accontenterò di vedere i bolidi in versione ridotta appena si potrà tornare a qualche evento LEGO.
  38. Ciao a tutti, sono stato contattato per esporre la moc della base di partenza dello space shuttle presso il Museo della Scienza di Trento, MUSE, nell'ambito della mostra "Cosmo Cartoons". La moc rimarrà esposta fino a Giugno/Luglio, assieme ad altre due moc a tema spazio/fantascienza. Con l'occasione ho scoperto questo museo che è veramente bello, molto moderno, lo consiglio soprattutto ha chi ha bambini, lo apprezzeranno moltissimo. Per quanto riguarda la moc, vista l'occasione ho rifatto completamente la base, rendendola molto più simile a quella reale, e migliorato qualche dettaglio: Ciao Teazza
  39. In realtà è una novità solo per il LEGO Shop. Fa parte da tempo dei kit LEGO Education... e visto il prezzo capisco perchè siano poche le scuole ad utilizzarli!
  40. Ciao a tutti, Ieri ho ricevuto la notizia che una la MOC, tramite il concorso di LEGO IDEAS, è stata selezionata per essere esposta un'anno nella LEGO House nella zona Gialla. Il tema era quello di costruire qualcosa di alternativo riguardo la natura, ispirato dal coniglietto che corre nel mio giardino, ho fatto un Business-Bunny! Per farle vincere il primo premio però mi serve il vostro aiuto! La votazione scade entro 5 giorni dopodiché verranno decretate le migliori 3 creazioni. Questo è il link per votare la MOC e vedere ulteriori immagini! Grazie mille del supporto, Simone
  41. In questo post troverai cosa dicevo un anno fa, al riguardo.
  42. Su questo punto ero serio: una riedizione in legno, tipo Wooden Minifigure (853967) sarebbe stata davvero bella. Magari in futuro!
  43. Ma no dai, hanno palesemente copiato da qua: https://brickipedia.fandom.com/wiki/LEGO_Duck . Sul materiale, però, non ci hanno preso.
  44. Ciao a tutti, io sono riuscito a ritagliarmi un angolo in cantina. Non è molto, ma almeno ora non mi tocca allestire e sbaraccare il tavolo della cucina ogni sera. In più sto riuscendo con molta calma a smistare un po’ di sfuso che avevo in giro. Metto una foto del mio angolo Ps: ora posso far entrare LEGO in casa/cantina lontano da occhi indiscreti...
  45. Vedrai che nel giro di qualche tempo se le copierà qualche Tedesco/Cinese senza scrupoli. A me quello che spiace di più è l'assenza del LOGO LEGO... ma cosa vuoi sono impegnati con il Meccano power miners...
  46. Democrazia antica o moderna? Comunque non confondere democrazia con libertà, democrazia ha un significato ben preciso con le sue regole, rispettando più o meno queste regole si può avere una forma di democrazia più perfetta o meno perfetta. Ma ricordo che il significato è fondamentalmente che se la maggior parte degli aventi diritto al voto decide una cosa, tutti la devono seguire. Se non ti va, ciaone. Io non ho detto di essere coerente con il loro pensiero, io sono coerente con il mio, non mi fanno schifo i leak e li discuto se c'è da discuterne, solo non vado in cerca attivamente e non smanio per portare a conoscenza più gente possibile. Mentre la mia opinione è che la gente può cambiare pensiero e non ritrovarsi più con le linee dell'associazione, e se ne va, ed è libera di farlo, essere un socio (anche fondatore) non è un contratto vincolante. Ad altri soci può far piacere o dispiacere che un socio decida di lasciare, ma è solo una sua libera scelta. Se poi uno viene estromesso perché ne ha combinata una grossa è un altro discorso, lì si passa dal lato del torto senza se e senza ma. Le regole sono regole e come tali vanno rispettate, non importa se siano scritte nella costituzione dello stato oppure nella pagina dello statuto del forum di ItLUG. Se non le rispetti ne paghi le conseguenze, nel caso di ItLUG puoi andartene e sbollire la rabbia e tornare se ti aggrada, nel caso di uno Stato buona fortuna tra multe, galera etc. No. Io posso valutare un leak nel mio privato come voglio, LEGO mi chiede di non seminarlo in giro, non di cavarmi gli occhi quando ne trovo uno. In casa mia posso girare nudo, in piazza no, se decido che per entrare in casa mia ti devi togliere le scarpe, lo fai o non entri. Così come non cerco attivamente di arrecare danno allo Stato dalla mia cameretta col mio pc, non cerco attivamente di arrecare danno a LEGO condividendo leak a destra e a manca. Che poi la valutazione di questo danno sia quantificabile oggettivamente sta tutto da dimostrare, soggettivamente per te condividere un'immagine è cosa da poco, per chi ci lavora può anche risultare nel perdere un'occasione strategica, e se leggi in giro notizie sui leak ne trovi tantissime che parlano dei risvolti, anche se comunque non si può scrivere la storia con i "se" tipo "magari se non fosse stato condiviso un leak non sarebbe andata così". Tanto per riderci su:
  47. Questo è il tuo punto di vista e, come ho già spiegato nel mio precedente intervento, io la penso esattamente all'opposto. Forse sarò l'unico, forse sarò eccessivamente cautelativo o corretto.. magari qualcuno si riconoscerà in quello che scrivo. Mi ritengo AFOL e nel correre dietro ai leak non trovo alcun interesse e/o vantaggio: preferisco avere le informazioni nella loro completezza, specialmente in luoghi "ufficiali" e "ufficiosi" come il forum di ItLUG o il gruppo FB di ToscanaBricks. TLG ci chiede di non condividere leak e continuo a pensare che sono leak sia le foto scattate in un negozio prima della data di messa in scaffale, sia il materiale pubblicato online prima dell'ora di fine embargo: in entrambi i casi stiamo sfruttando un errore di qualcuno. Vista la risposta di Sara mi asterrò, ovviamente, da moderare (sul gruppo FB di TB, dove mi compete) foto uscite in questa maniera. Una nota per completezza sul mio punto di vista, anche se ovviamente non è il caso in discussione: arrivano anche a me, via Whatsapp specialmente, tanti leak. Brucio il telefono? No. Li guardo davvero con attenzione (ed interesse)? No. Prodotti non finiti, robe modificate, qualità pessima ... che possono portarmi a conclusioni sbagliate. A dirla tutta le Novelty Policy nemmeno le ha citate. Ha semplicemente detto "per quello che ho sentito" e avalla la cosa visto che il primo errore è loro. Riporto integralmente: Sull'argomento comunque state tranquilli: questo è il mio ultimo intervento. La mia posizione l'ho spiegata al meglio delle mie capacità e non trovo più costruttivo o necessario proseguire oltre.
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
×
×
  • Create New...