Jump to content

AirMauro

Socio ItLUG
  • Posts

    2,387
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    76

AirMauro last won the day on October 14

AirMauro had the most liked content!

3 Followers

About AirMauro

AFOL Profile

  • Set Preferito
    928
  • Tema Preferito
    Classic Space
  • System o Technic?
    System
  • Stud o Tile?
    Stud
  • Slope o BURP?
    Slope

Web e Social Network

  • Nickname BrickLink
    AirLego

Recent Profile Visitors

4,210 profile views
  1. Però non capisco, PROMOBRICKS aveva interrotto il rapporto commerciale con LEGO, come fa ad avere queste info?
  2. Per quanto ritenga interessante il vincitore con il Jazz quartet, sono piuttosto deluso. Oramai tutti si butteranno a fare scene di telefilm... Onestamente poi magari su bricklink vi sarà forse una seconda possibilità... ma troppi progetti di valore scartati. Da un lato la selezione dei 10.000 va rivista, dall'altro speravo davvero in altro. Mi space per @Shintakua mio parere sicuramente nei primi dieci di questa selezione.
  3. Scusate ma dove è stato svelato? Io non vedo nulla.
  4. Troppi progetti. Per me Asterix non dovrebbe farcela, visto che a breve partono le serie Playmobil a lui dedicate (ora ci sono anche i leaks dei playmobil con tanto di discussioni alla @Laz... il che mi fa pensare che al marketing playmobil si è trasferito uno di LEGO....). Secondo me i reggilibri e @Shintaku hanno qualche chance in più degli altri.
  5. Ma se durante la spedizione succede un problema, hanno previsto qualche forma di rimborso?
  6. Devo dire che gli articoli che girano in rete su questa iniziativa in Italia, sono assai penosi e ridicoli nelle traduzioni. Iniziativa in parte assai lodevole, indubbiamente utile dal punto di vista del marketing visti i mille lanci su molte testate ecc. Nel merito sono un pò perplesso su come si spinga molto su questo concetto estremo di inclusione e di voglia di abolire stereotipi e pregiudizi che forse non lo sono completamente. Alla fine si ipotizza che maschi e femmine sono uguali, hanno lo stesso modo di pensare ecc. ecc. e quindi devono ricoprire stessi ruoli (anche se non si fa mai menzione agli operai del Sulcis.. astronauta si, operaio del Sulcis no). Sinceramente trovo sgradevoli le differenze di stipendio tra maschi e femmine a parità di ruolo, e pregiudizi su alcune carriere in base al sesso, però trovo esagerato il movimento inclusivo che tende a cancellare l'ovvietà, ovvero una differenza fisica, biologica e di pensiero netta tra uomo e donna, che chiaramente avvantaggia gli uni o le altre a seconda dei campi d'azione, e soprattutto rende più attraente per entrambi un campo rispetto ad un altro. Io credo che parte delle differenze di comportamento tra uomo e donna non siano certo dovute a pregiudizi o insegnamenti quanto a reali differenze nel sentire, e lo si evince analizzandone i ruoli in mille culture sparse per il globo e per il tempo. Alle volte mi sembra che dietro certe iniziative, non è questo il caso, vi sia un fanatismo da vegano eccessivo... che smette di usare l'auto perchè si accorge che va a petrolio, e il petrolio è fatto da animali morti preistorici....
  7. Ma...... non erano stati tutti arrestati? Che succede?
  8. Sono d'accordo, anche se non riesco a capire come possa LEGO impedire legalmente che ad esempio, un'azienda specializzata in teche, faccia un prodotto ad hoc per la Bugatti e scriva che il prodotto è fatto su misura per il set XXXX Bugatti della LEGO. Un conto fare il marchio, un altro semplicemente descrivere la funzionalità. I telecomandi universali spesso ad esempio non riportano i loghi dei marchi dei TV per cui sono compatibili, però per dire se sono per il SONY XYZ c'è scritto. E così per molte cose... Custodia per iPhone 12, per iPad pro ecc. Spesso i produttori originali hanno il loro prodotto in concorrenza con i compatibili, eppure mai che mi ricordi ho visto questo tipo di azione. C'è un però. Il livello di contraffazione del prodotto LEGO è molto alto e spesso sulle piattaforme di acquisti on line passano fior fiori di cloni, con nel titolo la dicitura LEGO.... Detto ciò segnalo che Brick pump si limita a scrivere fit for LEGO (pure con la R) e continua a vendere i suoi adesivi: https://www.ebay.it/sch/brick-pimp/m.html?_nkw=&_armrs=1&_ipg=&_from=
  9. Si in effetti la questione è complessa. Daltrocanto anni fa fecero togliere i loghi LEGO dai siti degli appassionati di LEGO... che avrebbero dovuto definirsi "appassionati di quella cosa lì".... Comunque lato azienda deve essere un bel danno. Sicuramente il tuo business ne avrà una ricaduta negativa. Hai consultato un avvocato?
  10. Forse avresti dovuto aggiungere with LEGO System 12V ... E' una situazione assai particolare. Che LEGO non voglia che prodotti esterni siano passati per LEGO è una cosa ragionevole, giusta e ovvia. Che i compatibili non possano fare riferimento a LEGO è da un lato strano.... però nessun marchio si è mai spinto a dire che i propri mattoncini sono compatibili con LEGO. Sono compatibili e basta
  11. Quindi a breve tutti i TONER compatibili non potranno più indicare che sono per determinate stampanti.... perchè altrimenti citerebbero il nome del produttore originale.... interessante. Sinceramente io credo ci sia un problema di gestione da parte di ebay di un'indicazione da parte di LEGO. E poi sicuramente ci sono molti venditori e contraffattori che spacciano per LEGO cose non LEGO. Non credo che un'inserzione scritta in maniera corretta verrà chiusa. Puoi pubblicare qui testo e titolo della tua inserzione per vedere com'era?
  12. Ecco io penso che sia questo il punto. L'esperienza di Star Wars che ha portato LEGO in contatto con un mondo di collezionisti che gli era sconosciuto, ha negli anni convinto il management LEGO, che nicchia dopo nicchia la strada era quella. Che sia una serie di Minecraft, piuttosto che videogiochi, piuttosto di soprammobili per musicisti, o set per architetti, LEGO ha puntato su una nicchia dopo l'altra. Arrivando a far pure concorrenza alle bubble head o funko che siano. L'obbiettivo è creare prodotti per quella nicchia, e non specificatamente per gli afols, nella speranza di catturare nuovi clienti che poi ricadano magari nell'acquisto di altri prodotti LEGO più tradizionali. Ma i prodotti già in partenza non sono per tutti. Piuttosto, rimango perplesso perchè invece verso gli AFOLS tradizionali, si siano visti per ora ancora pochi esempi di prodotti studiati appositamente per loro (treni, Battle pack, castelli).
  13. Sandro non sono onestamente d'accordo sul prezzo. E' chiaro che si punti più sul valore percepito, che sul reale costo della materia prima. LEGO ha aperto una strada e banalmente anche PLAYMOBIL vedendo i profitti ci si sta buttando: vedi Enterprise a 499 euro (inconfrontabile come prezzo con qualsiasi altro set loro di pari grandezza) o banalmente il set dedicato a NAPOLEONE, a quasi il doppio rispetto a un set normale. Si punta al collezionista adulto e al suo portafoglio (a quanto pare ritenuto assai gonfio). Il prezzo è definito per lo più da questi parametri... Nel modellismo ferroviario, abbiamo costi importanti, ma spesso giustificati da complessi sistemi di funzionamento e particolari da "orologeria" di buona qualità, che costa assai di più della plastica.... A favore di LEGO, però devo ammettere, che set come questo o il Colosseo, dove certi colori e tipologie di pezzi sono piuttosto massificate, se fossero venduti a prezzi molto più bassi, contribuirebbero a deprezzare l'idea di prodotto PREMIUM che è oggi LEGO. Il primo ISD a 369,00 euro, per quanto flagship fascinosa, veniva vissuta in modo bene diverso rispetto a queste "corazzate" da negozio, che a fronte di prezzi importanti hanno comunque un esoticità non indifferente.
×
×
  • Create New...